Oggi è sabato 18 novembre 2017, 0:03

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: “Ragazze” in vetrinetta
MessaggioInviato: giovedì 23 marzo 2017, 14:42 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 850
Località: Trieste
Ok. Ti scrivo un mp per proporti una soluzione. Ciao


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: “Ragazze” in vetrinetta
MessaggioInviato: giovedì 23 marzo 2017, 14:50 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 luglio 2009, 22:25
Messaggi: 3150
Località: Brescia
In attesa di risolvere il problema della Garrat,vi mostro un alto kit DJH montato nel 1986: l' E 172 3601 63'00

Il prototipo

Negli anni 1930-1932 (era II) le Nederlandse Spoorwegen misero in sevizio 22 locotender che costruite da Schartzkopf, Henschel e Berliner Machinenbau, costituirono la classe 3600.
Queste vaporiere furono utilizzate principalmente per trainare i pesanti convogli di carbone estratto nella zona collinare di Limburgo meridionale (Belgio) e destinato ai Paesi Bassi “Koninkrijk der Nederlanden “

Nel 1922 le ferrovie olandesi formularono un ambizioso programma di elettrificazione che prevedeva la fine della trazione a vapore nel 1930, di conseguenza la costruzione di questo tipologia di locomotive cessò.
Purtroppo la disponibilità di locomotori fu molto inferiore alle aspettative, pertanto divenne inevitabile ricorrere nuovamente al vapore; quindi le Nederlandse Spoorwegen dovettero mettere in cantiere nuove macchine che costituirono le due nuove classi:
la 3900 per il traffico veloce, e la 6300 per il traffico misto.

Le 6300 furono le ultime vaporiere olandesi, a quei tempi anche le più pesanti locotender d'Europa. Derivate dalla classe 3900, avevano quattro assi accoppiati e due carrelli a due assi 2D2 (2-4-2), un raro rodiggio per delle tank engines .
Hanno dimostrato di essere ottime locomotive, tre furono distrutte durante il conflitto WWII le altre furono tutte accantonate tra il 1955 e il 1957; sopravvive solo la 6317 collocata nel Dutch Spoorwegmuseum di Utrecht.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Il modello

Il kit DJH E 172 rappresenta proprio la loco 6317 esposta nel museo ferroviario di Utrecht.
Il telaio e la cabina sono d'ottone come pure altri numerosi dettagli, il resto è zamak

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: “Ragazze” in vetrinetta
MessaggioInviato: giovedì 23 marzo 2017, 18:10 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2014, 11:35
Messaggi: 153
Perche non ci dai qualche dettaglio di piu per il modello sopra. Ad esempio; l'hai assemblato tu o...(??) o qualcuno dei tuoi amici.....

Velimir


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: “Ragazze” in vetrinetta
MessaggioInviato: giovedì 23 marzo 2017, 22:27 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 luglio 2009, 22:25
Messaggi: 3150
Località: Brescia
Ciao Velimir,
non ho mai creato nulla ex novo come fai tu, però in oltre trent'anni ho assemblato molti kits di locomotive a vapore in zamac, ottone, e plastica, ed ho verniciato, riparato e restaurato pezzi miei e degli amici.
Avevo una discreta manualità in micromeccanica perchè mio padre mi insegnò a riparare gli orologi. Ora, a 75 anni suonati, non posso fare più nulla perchè sono affltto da un tremore di tipo cerebellare alle mani, causato da pregresso ictus.

Per me ho assemblato i due kits DJH che ho presentato, ed anche un Keyser LBE BR 60.
Ti ripeto che le immagini che allego non sono mie perchè, al tempo del montaggio, non possedevo una macchina fotografica; ora, invece, non posso scattarne di nuove perchè l'obiettivo macro della mia Canon è guasto.
Se lo desideri, devo ricorrere all'aiuto di un amico che potrebbe fotografarle per conto mio con il suo smartphone.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: “Ragazze” in vetrinetta
MessaggioInviato: venerdì 24 marzo 2017, 10:16 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2014, 11:35
Messaggi: 153
Ciao, era la mia curiosità...... solo........!

Velimir


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: “Ragazze” in vetrinetta
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2017, 14:03 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 luglio 2009, 22:25
Messaggi: 3150
Località: Brescia
LBE - BR 60

Il prototipo

La Lübeck-Büchener Eisenbahn (LBE) era una società tedesca fondata il 27 febbraio 1850 per gestire varie linee ferroviarie della Germania del nord che in un primo momento collegavano Lübeck a Büchen, ed in seguito a Kiel, Puttgarden, Travemünde, Bad Kleinen, Lüneburg ed Hamburg.

Al fine di migliorare il servizi di trasporto passeggeri tra Amburgo e Lubecca, la LBE ordinò nel 1935 alla Henschel di Kassel la costruzione di tre nuove locomotive tender carenate 1'B1' h2 (le future BR 60), ed alla WUMAG di Görlitz ed alla Linke-Hofmann di Wrocław l'allestimento di speciali carrozze a due piani, alcune delle quali avevano la funzione pilota.

Le locomotive effettuavano il servizio di push-pull alla velocità massima di 120 km / h, erano dotate di uno speciale servocomando elettropneumatico che serviva ad azionare il regolatore dalla cabina della carrozza pilota allorquando la motrice procedeva a ritroso, mentre in macchina rimaneva solo il fuochista. La comunicazione fra i due avveniva mediante telefono.

Le locomotive LBE 1 e 2 furono consegnate nel 1936, nel 1937 la LBE 3 che era dotata di serbatoio d'acqua e di caldaia è più capienti. Sia per il loro aspetto, sia che per la livrea grigia, furono affettuosamente soprannominate: “Schätzchenmaus" (Topolino).
Al tempo della nazionalizzazione delle LBE (01 gennaio 1938), le vaporiere furono incorporate nella classe 60 della DRG con i numeri 60 001- 60 002 - 60 003. Le loro funzioni non cambiarono fino allo scoppio della guerra WWII nel 1939.

La 60 001 scomparve durante il conflitto, le altre due finirono la loro vita nella DDR (Deutsche Reichsbahn): la 002 operò nella zona di Berlino fino al 1958 e fu demolita nel 1962 a Lipsia, la 60 003 rimase in servizio fino al 1954 nel compartimento di Stralsund, città del Land del Meclemburgo-Pomerania Anteriore,

(Vedi Eisenban Journal: Dampflok Report Band 5)

Immagine


Il modello

La LBE BR60 sono state riprodotte in scala H0 da Lima e Keyser.

Lima:

203017 LG: St 1 LBE livrea grigia, ruote rosse, carenatura completa, epoca II, motore G

Immagine


203019 LG: 60 001 DRG livrea nera, ruote rosse, carenatura completa, epoca II, motore G

Immagine

Immagine


149802 LG: Set DRG BR 60 001 livrea nera, ruote rosse, carenatura completa + 2 carrozze a 2 piani, ep. II, motore G

Immagine

149803 LG: Set LBE St 1 livrea grigia, ruote rosse, carenatura completa + 2 carrozze a 2 piani, epoca II, motore G

Immagine


Keyser

ho assemblato il mio modello oltre trent'anni fa, in un primo momento lo verniciai correttamente di grigio ma poi, dopo aver acquistato le due Lima la 203017 grigia e la 03019 nera, per distinguerlo dalle altre due, mi venne il ghiribizzo di ridipingerlo in una fantasiosa livrea rosso vino, del tutto simile alle sue più blasonate sorelle maggiori.


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: “Ragazze” in vetrinetta
MessaggioInviato: venerdì 31 marzo 2017, 13:26 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2014, 11:35
Messaggi: 153
Una delle mie preferite era la Evening Star, ho preso a London, c/o W&H Models (negozio chiuso da tempo..), ed e la Standard Class 9F 2-10-0! Era in scatola di montaggio che ho pagato £ UK 82,00.- (circa Lit 195.000) nel lontano 1985!

Questo e l'originale............

Immagine

La scatola di montaggio o kit..........

Immagine

Il modello non verniciato.........

Immagine

Modello della DJH...........

Immagine

E questo e il mio............

Immagine

vista dal alto........

Immagine

e oggi e cosi...........

Immagine

che ne pensate......un bel modello..........unica cosa la scala; 00!

Velimir


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: “Ragazze” in vetrinetta
MessaggioInviato: sabato 1 aprile 2017, 18:54 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 luglio 2009, 22:25
Messaggi: 3150
Località: Brescia
Eh, caro Velimir, la tua BR Standard Class 9F è veramente fantastica: ho sempre desiderato possedere la stella di Riddles!
Una volta, quando potevo impunemente acquistarla, la riproduceva solo Hornby (il kit Dapol era troppo “plasticoso”), però non mi piaceva perchè era molto grossolana.
Poi, dopo che sono finito in overstocking vaporistico, ho dovuto desistere proprio nel periodo della comparsa della Bachmann e della rebuilt Hornby.

Bachmann

Immagine

New Hornby

Immagine


E voi quale preferite?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: “Ragazze” in vetrinetta
MessaggioInviato: mercoledì 5 aprile 2017, 13:20 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2014, 11:35
Messaggi: 153
Vorrei presentarvi un'altra "ragazza" da vetrina. Si tratta di una imponente "schlepptender-schnellzuglokomotive", tipo pacific, 2-C-1, classe (baureihe)18.0.
Stesso modello della lokomotiva aveva diverse classi, una diversa dal altra, come di seguito; 18.0 (sachsische), 18.1 (wurtemberg), 18.2 (badische f), 18.3 (badische h), 18.4-5 (Bayerische S3/6), 18.6 (PKP), T18.10 (turbina).

Questo e originale DR 18000................

Immagine

Scatola di montaggio...........

Immagine

Qualche scorcio di montaggio del modello...............

Immagine

Immagine

Immagine

modello finito...........anche un po invecchiato.............

Immagine

Immagine

Immagine

Velimir


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: “Ragazze” in vetrinetta
MessaggioInviato: giovedì 6 aprile 2017, 14:30 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 luglio 2009, 22:25
Messaggi: 3150
Località: Brescia
Velimir, mi piace molto tua pulzella di Chemnitz!

Raccontaci anche la storia della tua magnifica Mallet JZ 32010 – MAV601 e degli altri tuoi capolavori.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: “Ragazze” in vetrinetta
MessaggioInviato: venerdì 21 aprile 2017, 18:57 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2014, 11:35
Messaggi: 153
Questa volta vi presento una Mallet Europea! Come non esiste il modello di questa locomotiva l'ho costruita da me, parliamo della MAV 601.

In Europa le locomotive MAV 601 erano la terza serie di locomotive a vapore della costruzione Ungherese con doppio meccanismo tipo Mallet.
Queste erano in quel periodo le piu potenti locomotive in tutta Europa.
Cosi alla Mostra di Parigi nel 1913, la locomotiva ha vinto il premio per le prestazioni raggiunte e funzionamento economico.

Immagine

Costruttore di queste imponenti macchine era la MAV e principalmente per il traino dei treni pesanti sulla linea carsica importante dell' Impero Austro ungarico, con sbocco al mare, citta di Rijeka (Fiume), che ha una pendenza del 25 per mille e il percorso pieno di curve di piccolo raggio.

Immagine

a Rijeka

Immagine

prova di freni

Immagine

vari test

La stessa linea era gia stata progettata e costruita per il carico di asse di 16 tonnellate.
Di conseguenza i progettisti ungheresi sono stati in grado di costruire una locomotiva di cosi grandi dimensioni e potenza di traino. a causa della sua potenza di 1750 CV, e stato necessario utilizzo di due fuochisti.
Alla fine della II guerra mondiale, locomotive sono state trasferite sulla linea carsica direzione Split (Spalato).

Immagine

arrivo a Spalato

Immagine

la parte del carso

Ed ecco il modello;

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Velimir


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: “Ragazze” in vetrinetta
MessaggioInviato: venerdì 21 aprile 2017, 21:04 
Non connesso

Iscritto il: sabato 2 febbraio 2013, 0:06
Messaggi: 294
Che botto, ragazzi!! Questa sì che è una bomba, altro che la NOAB.
Velimir, per fortuna che ci hai "preparati" con alcune foto della loco vera, prima di piazzare il modello... se no
rischiava di cadermi la mandibola sul tavolo! E non dico altro.
Ciao, BRAVISSIMO!
G.

P.s.: vieni a prendere due valvole...sai quali.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: “Ragazze” in vetrinetta
MessaggioInviato: sabato 22 aprile 2017, 14:53 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 luglio 2009, 22:25
Messaggi: 3150
Località: Brescia
Sempre troppo modesto il nostro Velimir!

Guardate le sue ultime meravigliose creazioni

JZ 32010 ex MAV601
https://www.youtube.com/watch?v=paVk6owCVbs

JZ 05025
https://www.youtube.com/watch?v=w1HJMT8f6jk

SHS 583
https://www.youtube.com/watch?v=WdGhKiTzLYw

JZ 06018c
https://www.youtube.com/watch?v=n6xJLih2ALA

JZ 30014
https://www.youtube.com/watch?v=T1u5XE7qx7U

JZ 38019
https://www.youtube.com/watch?v=lhle_Ua1ywo

JZ 22063 e JZ 38019
https://www.youtube.com/watch?v=_QqbRUKlnGY

JZ 01089
https://www.youtube.com/watch?v=a_C4HecelW8

JZ 06018c
https://www.youtube.com/watch?v=n6xJLih2ALA

FS 685
https://www.youtube.com/watch?v=ktBske4seb4

FS 480
https://www.youtube.com/watch?v=fnpwnw1fxnU


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice