Oggi è domenica 18 novembre 2018, 12:55

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 308 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 16, 17, 18, 19, 20, 21  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: giovedì 7 giugno 2018, 19:54 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 dicembre 2010, 10:01
Messaggi: 840
Località: Sarzana (SP)
La macchinetta è praticamente finita: dico subito che duomo e camino non
sono farina del mio sacco, non arriverei a tanto.

Immagine

I fanali sono posticci perché verranno fissati con la digitalizzazione dopo
il passaggio al reparto verniciatura
Immagine
Nel lato sinistro sono stati riprodotti il rubinetto della soffiante, quelli che
credo siano serbatoietti per l'olio e la pompa Friedmann con l'asta di comando
che scende sotto il praticabile, comandata dal biellismo (in quella vera, non qui)
Immagine
L''interno rimaneva a vista, così ho cercato di limitare i danni coprendo dove
possibile con un carter dove ho riprodotto alcuni dispositivi copiandoli da quella
che credo sia un 625.

Abbiamo l'asta del regolatore, il manometro della pressione in caldaia, tre rubinetti
che non so a che cosa servano, due altri manometri e il tubo di vetro per il controllo
del livello dell'acqua in caldaia.

Mancano anche i corrimano anteriori i due scalini di salita sul pancone anteriore e
le scalette della cabina perché li incollerò con l'epossidica tutti assieme facendo la
miscela una volta sola


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: venerdì 8 giugno 2018, 6:06 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4170
Località: Bruschi
Molto bella...per i ganci cosa hai pensato , il classico uncino?
Per la verniciatura mi raccomando con il primer per l'ottone...sennò si scrosta inesorabilmente...
niente Tamiya o Toffano, un primer acido...
saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: venerdì 8 giugno 2018, 6:25 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 dicembre 2010, 10:01
Messaggi: 840
Località: Sarzana (SP)
Per i ganci non saprei, non ho pratica col ridotto e la
macchina l'ho fatta per un amico.

Forse si potrebbero tenere i suoi Bemo procurandoseli
poi per il futura materiale rimorchiato.

Dietro la lunghezza del gancio mi pare ci sia, davanti
no di certo e bisognerebbe certamente costruire
qualcosa ma pare che l'idea sia di non mettere niente.

Per l'etching primer avevo giá seguito delle discussioni
tempo fa ed ho chiesto informazioni sul tipo di prodotto
da usare sul sito che hai segnalato ma pare una cosa
lunga.

Ci vuole un aerografo con guarnizioni particolari tipo
nitro o no?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: venerdì 8 giugno 2018, 7:44 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1116
Località: Trieste
FI CHI SSI MA!

Oliatore e i vari posacenere per la lubrifica danno un ulteriore quid in più. (però mi piacevano di più i fanali che avevi mostrato precedentemente).
Complimenti anche al "lattoniere" per camino e duomo.

Anche io ho avuto problemi con phoenix Precision: ho mandato mail ma non mi hanno mai risposto. Per questo ho preso il primer AMF87 (nitro) dato con aerografo non per nitro, il quale però ha retto senza fare storie.

Complimenti ancora
Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: venerdì 8 giugno 2018, 7:59 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 dicembre 2010, 10:01
Messaggi: 840
Località: Sarzana (SP)
Grazie Antonio.

I fanaloni Oskar li ha forniti il committente che
li ha chiesti illuminati.

Gli altri sono certamente piú belli ma per illuminarli
dovrei forarli da sotto con una punta da 3 o 4/10 per
circa un millimetro d'ottone.

Intre dovrei fresare l'interno della parabola perché
non c'è posto per il led ed inoltre fargli il vetro.

Quest'ultima cosa non sarebbe un problema perché
l'ho fatto altre volte.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: venerdì 8 giugno 2018, 8:33 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4170
Località: Bruschi
No , il primer di cui hai seguito la discussione o altro primer acidovengono diluiti con diluente sintetico , non nitro , per cui un aerografo normale , anche da poco prezzo non ha problemi erchè le guarnizione studiate per gli smalti o gli acrilici reggono.
buon lavoro


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2018, 20:33 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 1887
Località: Bracciano (Roma)
Bellissimo lavoro: complimenti. Hai ricavato casse e cabine con fotoincisione o sei andato di traforo? Che spessori hai usato?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: lunedì 11 giugno 2018, 17:07 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 dicembre 2010, 10:01
Messaggi: 840
Località: Sarzana (SP)
Niente fotoincisione.

Forbice da elettricista e punta di un vecchio compasso
per tracciare.

Finestre e accessi sono stati tracciati, poi internamente
alla tracciatura, sono stati fatti dei buchi col trapanino a
mano quasi a toccarsi l'un l'altro, tagliatio via l'ottone
rimanente tra un buco e l'altro e poi portat tutto a misura con la lima.

Tutto qui.

Massimo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: lunedì 11 giugno 2018, 20:42 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 1887
Località: Bracciano (Roma)
whow, che lavorone! Complimenti! Che spessore hai usato ?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: lunedì 11 giugno 2018, 23:05 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 16:31
Messaggi: 7021
Località: Fabriano
I maggiori problemi per l' adesione del colore alla superficie, ce l' ha il polistirene. Perciò, non vi fate troppe pippe mentali sull' uso di quali primer adottare su ottone e metalli in genere.
E comunque, una semplice stupida bomboletta da 3 euro acrilica, va bene per tutto. Non stiamo mica costruendo uova Fabergè!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: martedì 12 giugno 2018, 6:25 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 dicembre 2010, 10:01
Messaggi: 840
Località: Sarzana (SP)
lucaregoli ha scritto:
whow, che lavorone! Complimenti! Che spessore hai usato ?

2/10 per tutto eccetto che per il praticabile anteriore dove
ho usato 3/10.

Sarebbe meglio usare dappertutto 3/10 ma è piú difficile
da lavorare e si arriccia di piú quando si taglia.

Per quanto riguarda il primer: lavorando la macchina la si
maneggia parecchio e non si riesce poi a carteggiare
bene nelle parti coperte dai tubi o comunque ostacolate
dai dispositivi aggiunti.

Io non ho attrezzature per sabbiare e dopo la
carteggiatura, posso solo mettere la macchina a bagno
nell'alcool isopropilico, quindi un etching primer penso
possa sostituire in parte la sabbiatura che non c'è stata.

Non penso sia questione del pregio o meno del pezzo:
se la superfice non rimane pulita si rischia che la
vernice si stacchi e dopo tanto lavoro mi spiacerebbe
assai.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: martedì 12 giugno 2018, 6:47 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4170
Località: Bruschi
Esatto...sull'ottone la bomboletta di acrilico la slcio ad altri...
Dopo 3 o 4 volte che la rimetti in scatola e si consuma la vernice sugli spigoli o prende un piccolo colpo e si scrosta che fai?
Ritocchi a pennello?
Ci fai una pezza in arancione a simulare l'antiruggine?
Dai, se tutto il mondo usa determinati prodotti ,non si capisce perchè non dovremmo farlo noi , non è un problema di gioelleria... :) :) :) :) :) :)
saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: martedì 12 giugno 2018, 7:41 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1116
Località: Trieste
Buongiorno.

Prima del bagno nell'alcool e dopo il bagno nella soda, un bagno in acido cloridrico caldo in soluzione al 10% aiuta ulteriormente l'adesione del primer acido. L'acido cloridrico ha infatti funzione di decapante delle componenti in metallo bianco e ottone: elimina l'ossidazione superficiale e favorisce l'adesione del primer.

Anche passare la matita di vetro nei punti meno accessibili dona una lieve rugosità al metallo (simile ma non equiparabile a quella ottenuta mediante sabbiatura), ed anch'essa aiuta l'adesione. Ovviamente attenzione alle fibre di vetro che possono rimanere incastrate nel modello. Essendo sottilissime e trasparenti sono difficili da individuare (anche se si fanno sentire molto bene sulle dita).

Ciao
Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: mercoledì 13 giugno 2018, 19:34 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 16:31
Messaggi: 7021
Località: Fabriano
Trovo che avere un laboratorio di chimica in casa, per verniciare un ciaffetto, che se è costruito in materiale misto, plasticard-ottone, gli acidi.... Ma...., sia un po' onanistico.
Mi chiedo, quanta preparazione richiederebbe, allora, una scopata di 30 secondi?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ridotto "NOSTRANO" in H0n3
MessaggioInviato: mercoledì 13 giugno 2018, 19:46 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1116
Località: Trieste
Sig. Ferretti non faccia l'anziano ancorato alla sue pratiche e poco incline alle novità (trentennali tra l'altro) del modellismo odierno! :-)!

(sto scherzando)

Poi, Lei sa o no, che quando si parla di un certo argomento (mi riferisco all'atto sessuale da Lei citato) si riportano senza volere i punti di vista personali? :-)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 308 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 16, 17, 18, 19, 20, 21  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice