Oggi è domenica 18 novembre 2018, 12:56

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: giovedì 11 ottobre 2018, 19:23 
Non connesso

Iscritto il: martedì 22 agosto 2006, 17:59
Messaggi: 308
L'ispirazione è sempre tanta e la voglia pure e penso di non essere l'unico, non considerando le prede belliche oppure elaborazioni del tipo miglioramento della Pierina mi riferivo in particolare a mezzi FS tipicamente FS qualcuno si è fatto una idea di che cosa si potrebbe semplicemente realizzare utilizzando varie parti di modello già esistenti?
Di modelli non prodotti commercialmente ce ne sono moltissimi. Forse il più ambito di tutti eh la 480 a seguire la 471 E immagino che in parecchie abbiamo fatto un pensierino sulla 552 sulla 895 896 e sulla 905
Forse il più ambito di tutti.
Per quanto riguarda la 471 c'è il nostro caro velimir khra che ci ha fatto le lastrine fotoincise così come pure per quanto riguarda la 471 modelli che comunque sono un po' difficile da costruire solo per esperti della saldatura, In più c'è il problema della motorizzazione. Io mi riferivo più per farvi capire qual è il mio concetto, ad un taglia copia e incolla. anche partendo dalla parte più complicata che secondo me è sicuramente quella della motorizzazione ispirandosi o prendendo parti di modelli di altre amministrazioni. In particolare in Germania hanno fatto un po' di tutto, ad esempio c'era un mio amico che stava studiando se una p10 poteva essere trasformata in una 746 ti aveva già la motorizzazione ruote magari bisogna farsi con tanta fatica il biellismo e il supporto dello stesso e mettere su se ci sta qualche clone di cabina ora non ricordo nello specifico caso se la caldaia è identica a quella della 691 oppure identica a quella della 685 certo modelli che poi verrebbero a costare parecchio piuttosto che costruire ex novo. Locomotive un pochino più piccoline tipo il fatidico fantomatico cubo oppure una 905, una 896 di cui sicuramente potremmo trovare il corrispondente modello di una locotender a 4 assi accoppiati magari potrebbe far venire la voglia di intraprendere il lavoro. Chattiamo tutti ad esempio che la locomotiva della fleischmann che è arrivata in Italia come preda bellica con la numerazione 553 è tale e quale ho poco differente da una bella 552 a cui uno sopra può mettere una caldaia di una 625 chiudendo un occhio sulla scala anche se magari si può trovare pure qualcuno a cui è caduta disgraziatamente e non lo auguro a nessuno una locomotiva a vapore. Volevo sapere se qualcuno di voi ci ha pensato a realizzare qualcosa partendo da questo presupposto oppure sono l'unico sognatore ad occhi aperti, Vi ringrazio per i vostri commenti dei consigli che vorrete girarmi accetto qualsiasi incoraggiamento oppure di continuare a sognare finché qualcuno non realizzi questi modelli in maniera industriale Un saluto a tutti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: giovedì 11 ottobre 2018, 19:39 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4170
Località: Bruschi
Giuro che ho letto tre volte il tuo messaggio e non ho capito molto.
Ora , prima di tutto devi decidere se vuoi costruire un modello o un simulacro.
Se è un simulacro , parti e fai pure qualcosa che assomiglia e che ti dà soddisfazione.
se vuoi costruire un modello , preoccupati prima di tutto della meccanica e , purtroppo per le locomotive a vapore , delle ruote e del telaio con i suoi passi.
Buon lavoro


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: venerdì 12 ottobre 2018, 0:59 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 aprile 2012, 0:59
Messaggi: 1348
Località: ponsacco PI
quello che i modellisti italiani non sanno od ignorano volutamente, e che le loco a vapore italiane erano unificate.

per fare la 471 hai la caldaia gia pronta con minime modifiche. e la stessa della 685.

il motore plancher lo si puo recuperare da una veccha rivarossi.

le ruote sono quelle della 740, salvo l'asse motore che ha i contrappesi diversi.

idem la cabina, solita 740 donatrice.

i componenti base del biellismo, erano gli stessi di 685 e 740.

se non ti senti di costruire da zero, con una manciata di rottami hai il 50% del lavoro fatto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: venerdì 12 ottobre 2018, 23:57 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1306
Località: Faenza
Un copia ed incolla, coi modelli, si chiama kitbashing e consiste nel costruire un edificio usando parte di varie scatole di montaggio, prendendo da ognuna ciò che serve.
Ovviamente, siccome nessuno dei produttori di kit ha previsto questa operazione, è chi opera che deve conoscere bene i singoli kits e decidere quali pezzi prendere da ciascuno e quali e quanti occorrerà costruire da zero.

Mi pare che tu, norge, voglia fare una cosa simile con le locomotive.

Come operazione è fattibile, ma non la vedo facile.
Per dare un' idea, provo a stilare una scaletta di livelli di difficoltà :

Mettere gli aggiuntivi ad una locomotiva.
Livello di difficoltà : 1 (come riferimento)

Le elaborazioni di Paolo Bartolozzi su TTM (Tutto Treno Modellismo) . Sono spiegate bene. Puoi provare a farne una. Non hanno tutte lo stesso grado di difficoltà.
Livello di difficoltà : 10

Sulla rivista iTreni, Giorgio di Modica ha pubblicato un articolo per la costruzione di una Gr480, derivandola dalla HR Gr740. Anche questo ha spiegazioni.
Livello di difficoltà : 50

Su questo forum, cerca gli interventi di Modeller. Ogni tanto mette foto di macchine realizzate da lui in ottone. Sono delle meraviglie.
Livello di difficoltà : 500

Magari altri daranno pesi diversi e potranno anche darti spiegazioni migliori delle mie.
In ogni caso, occorre valutare due cose :
- livello di difficoltà della realizzazione
- livello di capacità personale

Vedo dai tuoi precedenti interventi che hai partecipato alla realizzazione di un plastico per un film.
Fare una locomotiva è, a mio avviso, più difficile.

Poi dipende anche dal livello che vuoi raggiungere e cosa deve fare.
Se deve funzionare in un plastico, deve avere, come sosteneva Claudio, una motorizzazione fatta bene, le bielle di misura perfetta e tutta la meccanica fatta con precisione.
Se deve essere bella, beh, se esistono 100.000 fermodellisti, troverai 100.001 definizioni di bello.
Tieni, però, presente che una volta fatta e posta in vista in casa, col tempo si vedono i difetti, anche nelle più belle.
Questo lo si rimedia solo ponendo una asticella alta all' inizio. Per un hobbista, raggiungere il livello delle case industriali è già un obbiettivo alto, tant' è che, di tutti i forumisti, quelli in grado di fare una locomotiva di livello pari all' industriale, ce ne sono forse meno di 10.

Spero di non scoraggiarti (non è obbligatorio credere a ciò che scrivo), ma è per darti un' idea di cosa può significare il costruire una locomotiva a vapore.
Lo dico io .. che non la sò costruire ...


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: sabato 13 ottobre 2018, 10:29 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 19:52
Messaggi: 1284
Località: venezia
Per esempio
Immagine
480 in scala 1/80 partendo da modelli Rivarossi
telaio di 740 allungato con aggiunta 5° asse, cilindri di 740(le differenze sono minime)
ruote Liliput
caldaia di 691 accorciata
ciminiera e duomo abbassati
cabina di 740
tender RR
biellismo RR con aggiunta della biella dal 4 al 5 asse fatta successivamente alla foto
( da rifare la bielletta verticale che dovrebbe essere doppia e ricurva)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: sabato 13 ottobre 2018, 17:26 
Non connesso

Iscritto il: martedì 22 agosto 2006, 17:59
Messaggi: 308
Nonostante il mio discorso All'inizio era un po' complicato effettivamente avete capito quello che intendevo, in tutta sincerità me la cavo abbastanza bene con il plasticard e ho provato anche a fare delle piccole cosette con la Gomma siliconica e la resina della prochima. Un modello che mi sta accanto a cuore ma soprattutto perché vedo facile la realizzazione, anche se devo prendere i disegni tecnici è quello della 552 derivandolo dalla locomotiva tedesca S6 KPEV, ho visto che qualcuno è riuscito a modificare il tender a tre assi ha copiato a molte locomotive tedesche ad esempio quella che da noi è arrivata come 473 modificandolo per adattarlo al Tender a tre assi italiano, avendo quel modello ci metterei poco si fa per dire poco ma sempre a tempo perso e a tempo debito per il ferromodellismo che purtroppo manca sempre, a provare a metterci sopra con le dovute modifiche in particolare il pancone anteriore una cassa di una 625 o una cassa di una 640.
Così come pure un'altra elaborazione che potrebbe essere possibile è proprio quella della 471 che altri non era Secondo me di un 740 senza bissell anteriore e anche lì con qualche modifica alla cassa e in particolare al portello della caldaia che consigli mi date se vorrei intraprendere queste due elaborazioni? A parte che il cervelletto quando pensa al ferromodellismo e alle locomotive a vapore se ne va un po' per conto suo, questo Devo ammetterlo È un po' sognatore però molto facilone, un'altra macchina che avevo pensato che si potesse realizzare era la 905 come al solito devo procurarmi i disegni ma secondo me quella locomotiva ha lo stesso rodiggio della 880 roco, con ruote di diametro Inferiore; in quel caso Bisognerebbe autocostruirsi tutta la cassa e trovare delle ruote di giusto diametro. Purtroppo si sa che tra la fantasia è la realtà c'è di mezzo la pazzia:-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: domenica 14 ottobre 2018, 12:26 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 19:52
Messaggi: 1284
Località: venezia
Nel tuo intervento iniziale dicevi che il modello più ambito era la 480, e poi 471, 552 e 895.
Ho creduto di fare cosa utile mostrando foto e illustrando il procedimento di costruzione usato per la mia 480, lavoro modesto, peraltro del tutto ignorato.
Avrei anche fatto 471 e 895 oltre ad altre da te non nominate, ma temo che non riscuotano ugualmente alcun interesse.
Buon lavoro


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: domenica 14 ottobre 2018, 12:58 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4170
Località: Bruschi
Io non l'ho affatto ignorato.
Si vede comunque una gran manualità.
Per come la interpreto io , userei adesso materiale in Ho , ma se da un lato la voglia di aver un modello indeito è grande , dall'altro la penuria di ricambi e i costi sono un freno non indifferente.
se vuoi illustrarci altre tue autocostruzioni , ben vengano , c mancherebbe...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: domenica 14 ottobre 2018, 13:33 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1306
Località: Faenza
La Gr480 di Fao45 mi pare renda la sagoma e le fattezze della vera, nonchè la sua imponenza.
Per essere in scala 1/80, che ha comunque più compromessi, direi che è un' ottimo lavoro.

Fao45. In che anni la costruisti ?

Mi piacerebbe ne facessi vedere altre.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: domenica 14 ottobre 2018, 21:26 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 5218
Località: Trieste
ste.klausen21 ha scritto:
La Gr480 di Fao45 mi pare renda la sagoma e le fattezze della vera, nonchè la sua imponenza.
Per essere in scala 1/80, che ha comunque più compromessi, direi che è un' ottimo lavoro.

Fao45. In che anni la costruisti ?

Mi piacerebbe ne facessi vedere altre.


Stefano Minghetti

Mi associo. Ne hai fatte altre? Mi pareva avevi fatto (con quanti anni di anticipo?) una 740 Caprotti.
Ed è curioso che la 480 (forse perchè furono pochissime) non sia mai stata presa in considerazione dalle Case produttrici.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: lunedì 15 ottobre 2018, 13:33 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2014, 11:35
Messaggi: 188
Cita:
Ed è curioso che la 480 (forse perchè furono pochissime) non sia mai stata presa in considerazione dalle Case produttrici.


Problema dei binari curvi troppo stretti in quel periodo.........credo(!).............poi in scala 1/80 Rivarossi............


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: lunedì 15 ottobre 2018, 15:34 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 5218
Località: Trieste
locovel ha scritto:
Cita:
Ed è curioso che la 480 (forse perchè furono pochissime) non sia mai stata presa in considerazione dalle Case produttrici.


Problema dei binari curvi troppo stretti in quel periodo.........credo(!).............poi in scala 1/80 Rivarossi............

Dici? La BR 50 (comparabile alla 480) Märklin la faceva già mezzo secolo fa. Mi pare avessero fatto (o erano altri) un telaio diviso in due e le bielle avevano un gioco generoso ma preciso. Forse era troppo complicato fare così?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: lunedì 15 ottobre 2018, 16:34 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 19:52
Messaggi: 1284
Località: venezia
L'ho fatta un quindicina di anni fa.
In effetti l'allungamento del telaio e l'aggiunta del 5° asse qualche problema me lo dà.
Spingendo a mano è abbastanza scorrevole, ma a motore si impunta.
Sempre in 1 /80 da Rivarossi ne ho ricavate parecchie altre, 735, 471, 690, 640, 740 Caprotti, poi 830, 200 e 600 nelle precedenti versioni RM e RA. Inoltre qualcuna anche in 1/87.
Qualche foto l'ho messa nel forum, in occasione di discussioni specifiche.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: lunedì 15 ottobre 2018, 19:08 
Non connesso

Iscritto il: martedì 22 agosto 2006, 17:59
Messaggi: 308
Ciao Fao, Innanzitutto volevo dirti una cosa forse sottovaluti a volte i ferromodellisti, quando uno fa una cosa ex novo pure una elaborazione, che sia venuta bene o che sia venuta male, è come un artista o un pittore e rispettivamente compongono un'opera oppure dipingono un quadro, io sono rimasto affascinato è ispirato dall'idea della tua gr 480, come dicono sopra effettivamente la problematica sta soprattutto nel fatto che in scala 1 87 è difficile trovare locomotive rottamate da cui attingere pezzi, in scala 1:80 potrebbe e dico potrebbe essere più facile. Fermo restando che il lavoro da compiere ha la stessa tipologia In entrambe le scale, l'ho sempre visto i tuoi Novelli e ti faccio i complimenti per l'idea e il copia incolla avere una locomotiva in più soprattutto come nel caso della 480, che sicuramente è una macchina difficile da costruire anche se altre ditte industriali hanno fatto macchine con prodigi simili e che vanno benissimo, tra l'altro una macchina molto famosa perché l'unica ad avere quel rodiggio Quindi io in quanto a bellezza e importanza la comparo alla 691 macchine Indubbiamente che seppur costruire un pochi esemplari al vero Erano veramente forse le 2 macchine più particolari del parco FS.
Ritornando al discorso di apprezzare il tuo lavoro non credo che non vengono prese e apprezzate le tue a elaborazioni come dicevo sopra quando qualcuno fa qualcosa anche se dovesse essere un tronchino, Io sono sempre di contento di vedere che non solo ci si cimenta ma ci si riesce. Nel tuo caso addirittura ti sei fatto un bel parco macchine anzi visto che sopra hai citato diverse idee io continuerei, posterei, e sicuramente i complimenti arrivano, se non ci sono non è perché uno non apprezza il lavoro ma forse perché potrebbe e Ripeto potrebbe non piacergli, ma non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace. Scusa se posso invece riguardo la 480 non ho capito perché Oppure ho capito male hai utilizzato la caldaia della 691 il discorso sul telaio c'è tutto che sia in scala 1/80 o Scala 1/87 non dovrebbe essere la medesima caldaia della 740 più lunga, Tra l'altro se hai utilizzato la caldaia della 691 e la cabina di una 740 Immagino che lavoro sia stato un bel po' complicato. Io se riuscirei a fare quello che hai fatto tu e ti confesso che non mi va di sacrificare i miei amatissimi Rivarossi madre in Como con l'ultima colorazione e motore nel Tender, a cui sono particolarmente affezionato perché avendo circa 25 anni 25 anni orsono sono state le mie prime locomotive a vapore Anche perché a quei tempi di FS le faceva solo a Rivarossi Como. C'è da dire anche un'altra cosa io ho 52 anni adesso e il fascino della locomotiva a vapore mi è venuto vedendo i filmati delle vecchie cassette in VHS Oppure vedendo i modelli, tranne qualche treno storico il museo di pietrarsa le locomotive a vapore in funzione regolare io non le ho viste logicamente, questo a voler significare che oggi un giovane che ha 30 anni e può permetterselo punta sul Frecciarossa e sul jazz è poco importa di una locomotiva a vapore giustamente, così come proporre a un bambino che magari si avvicina al trenino una scatola starset con una locomotiva a vapore dentro, logicamente Cerca il pendolino il Frecciarossa Italo eccetera eccetera, Spero di poter prendere la tua maestria ideativa e poterla utilizzare per avere un parco macchine più allargato di locomotiva a vapore. Un'ultima cosa e poi chiudo l'intervento se no diventa troppo lungo, quando la roba uscì con la locomotiva 880 in perfetta scala e Rivarossi la segui con la 8:35 in perfetta Scala si stava capendo che prima o poi tutte le locomotive Rivarossi Como sarebbero state pian piano riprodotte e così alla fine è successo, Ma io già con quelle prime due locomotive coltivavo il sogno di un plastico in sole locomotive in scala 1:80 e purtroppo per problemi di spazio non è mai stato possibile realizzare, anche un diorama di un deposito operativo che in quella Scala sarebbe veramente un capolavoro. Un saluto a tutti scusate se mi sono dilungato e A tutto vapore


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi piacerebbe costruire una locomotiva a vapore
MessaggioInviato: lunedì 15 ottobre 2018, 20:58 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 19:52
Messaggi: 1284
Località: venezia
Per la 480 ho usato la caldaia della 691 perché hanno all'incirca lo stesso diametro, circa 1900mm.
naturalmente riportando le altre dimensioni, specie la lunghezza, ai giusti valori sulla base dei disegni disponibili.
Comunque anche in 1/87 si possono fare modelli partendo da modelli commerciali .
ho fatto la 875 dalla 880 Roco, prima che la facesse Roco stessa, poi la 895 da telaio e rodiggio Fleischmann BR 98 con qualche approssimazione, la 645 da telaio e rodiggio Trix, e sto facendo la 745 da telaio e rodiggio Mehano e Rivarossi.
Chiaro che si deve partire da modelli usati e/o difettosi comprati a buon prezzo nei mercatini, solo per la 880 sono partito da modello perfetto.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice