Oggi è sabato 14 dicembre 2019, 0:23

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 46 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: sabato 23 giugno 2012, 20:27 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 9:33
Messaggi: 1649
Località: Ventimiglia
Ho recentemente scoperto a Sarzana questi due carri ex Ausiliare Milano trasformati in serbatoi fissi o qualcosa di simile. Si tratta di un carro silos Ucs (analogo ai modelli prodotti da Laser) e un carro cisterna (ormai privo di marcatura) molto simile ai modelli Piko.
Allegato:
UCS_SARZANA.JPG
UCS_SARZANA.JPG [ 190.6 KiB | Osservato 3712 volte ]
Allegato:
Z_Sarzana.JPG
Z_Sarzana.JPG [ 201.94 KiB | Osservato 3712 volte ]


Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: martedì 18 dicembre 2012, 21:54 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 9:33
Messaggi: 1649
Località: Ventimiglia
Ciao a tutti!
Qualcuno ha un disegno di questa tipologia di carro tipo Upp?
Allegato:
upp9041960cfranco5ih.jpg
upp9041960cfranco5ih.jpg [ 99.33 KiB | Osservato 3591 volte ]


Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: martedì 30 settembre 2014, 20:37 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 agosto 2010, 22:20
Messaggi: 16
Molto interessante questo thread!

Infatti, sto cercando più informazione sul carro laails prodotto da Electrotren (i due permanentemente accoppiati). E una riproduzione fedele?

Le foto del carro intero fresco di verniciatura, con copertura che ho trovato in rete finora, mostrano un carro abbastanza diverso.

Ma sono sorpreso dalla foto di Funkytarro della pagina precedente: i carri senza copertura piena di rottame sembrano ben fedeli. (manca la copertura ovviamente) Qui conosce l' origine di questi carri? Sembrano simili al carro Lis di Transfesa (prodotto da Electrotren) e ben diversi dal altro Laails.

C'è qualcuno che ha delle foto o che può portare luce in questo mistero?

Grazie in anticipo!

Tomas


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: venerdì 3 ottobre 2014, 15:25 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 9:33
Messaggi: 1649
Località: Ventimiglia
Ciao!
Anche io prima di acquistare il modello Electrotren del carro Laails ero dubbioso sul suo realismo. Pensavo infatti che volesse riprodurre (con molta approssimazione) il carro della foto che immagino avrai visto su Photorail.
Invece ho poi trovato quel carro accantonato che ne dimostra la correttezza, come puoi vedere questo carro è l'unione di due carri "normali", solo le condotte pneumatiche sono bloccate da un fermo metallico indicato dalla freccia:
Allegato:
Laails.JPG
Laails.JPG [ 129.23 KiB | Osservato 3333 volte ]


Quindi, a parte piccoli dettagli, il carro Electrotren ha un corrispondente reale!

I rottami caricati sul carro non sono altro che le centine che sorreggevano il telone.

Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: venerdì 3 ottobre 2014, 16:07 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 aprile 2007, 10:51
Messaggi: 832
Mmmmmm questa volta dissento....
L'Ausiliare aveva anche i carri singoli. I Laails 2 e 3 non erano semplicemente due carri accoppiati, ma avevano l'asportazione di un respingente e della parte terminale delle maglie di aggancio: accoppiamento permanente ma reversibile.

I guai dei carro Electrotren sono altri: ne riparliamo tra una decina di giorni.

(Per Antonio: grazie dell'intervento sul carro SIT. Aspettavo te, a me non andava di scrivere....)


Allegati:
Immagine.jpg
Immagine.jpg [ 49.52 KiB | Osservato 3294 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: sabato 4 ottobre 2014, 23:57 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 9:33
Messaggi: 1649
Località: Ventimiglia
Ciao!
Il carro da me fotografato era realmente un carro doppio, anche se manteneva i respingenti e il gancio normali come il modello Electrotren, a dimostrazione ecco le marcature dalle quali si nota la lunghezza di 28,48 metri:
Allegato:
Laails_01.jpg
Laails_01.jpg [ 131.93 KiB | Osservato 3300 volte ]

Allegato:
Laails_02.jpg
Laails_02.jpg [ 94.42 KiB | Osservato 3300 volte ]

Allegato:
Laails_03.jpg
Laails_03.jpg [ 91.37 KiB | Osservato 3300 volte ]


Assieme al carro in questione ve ne era anche uno come descritto dal Masselli, sempre dell'Ausiliare ma immatricolato nel parco belga :?: :
Allegato:
Laas_01.jpg
Laas_01.jpg [ 170.44 KiB | Osservato 3300 volte ]

Allegato:
Laas_02.jpg
Laas_02.jpg [ 162.5 KiB | Osservato 3300 volte ]


Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: domenica 5 ottobre 2014, 13:13 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 agosto 2010, 22:20
Messaggi: 16
Grazie per le info e gli immagini, siete grandi!!

Allora sembra che i carri Electrotren sono abbastanza simile ad un tipo Laails vero :-) Sono allora non poche le differenze fra i carri Laails. Posso immaginare che accoppiare due carri può avere vantaggi burocratici. Non so qual(e/i ) siano i criteri(o) di definire due carri come una unità. Può essere il sistema di frenatura?

Molto interessante anche la foto del carro belga e del accoppiamento fisso. Infatti alcuni erano immatricolati dalla SNCB. La settimana scorsa ho trovato a prezzo ragionevole due set di carri Ausiliare Electrotren (versione made in Spagna, in scatola di plastica trasparente). Una è la versione Italiana l'altra è la versione belga, importata da LS models nel 1996 (secondo questo sito: http://traintamarre.tassignon.be/invent ... HKM#Laails).

Il set di LS models ho visto in una rivista belga circa 15 anni fa, quando ero piccolo e me ne ero immediatamente innamorato. Però non l'avevo mai visto in negozio e il prezzo era comunque troppo alto per me.

Ecco la foglia che accompagna il modello LSM. Infatti, i carri sono marcati Laas, ma sono uguali ai laails italiani. Però il carro della foglia lsm sembra di essere proprio il laails del tipo postato dal Masselli con accoppiamento fisso (senza pancone rettangolare nella sottocassa )...

Allegato:
LaailsLSM.jpg
LaailsLSM.jpg [ 179.52 KiB | Osservato 3271 volte ]


I carri Electrotren sono ricoloriture del carro Lis Transfesa. Ho visto in internet che l'Ausiliare avrebbe avuto un filiale in Spagna. (http://www.trenidicarta.it/schede/13/13 ... liare.html) Allora può darsi che i Laails del tipo 'da due carri' hanno proprio origini spagnoli?

Ecco il carro Lis Transfesa: (immagini trovati in un pdf in un album de forotrenes.com. )

Allegato:
Screen shot 2014-10-03 at 6.58.23 PM.jpg
Screen shot 2014-10-03 at 6.58.23 PM.jpg [ 175.12 KiB | Osservato 3271 volte ]

Allegato:
Screen shot 2014-10-03 at 7.07.27 PM.jpg
Screen shot 2014-10-03 at 7.07.27 PM.jpg [ 179.48 KiB | Osservato 3271 volte ]

Cmq grazie per la delucidazione e gli immagini! Non avevo notato che i rottami erano proprio le centine :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: domenica 5 ottobre 2014, 14:02 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 agosto 2010, 22:20
Messaggi: 16
Un dettaglio curioso: sul carro Electrotren è scritto che la sua lunghezza è 27,000m, come indicato sul disegno del Masselli. Però sul Laails della tua foto è scritto: 28,48m.

Ho fatto qualche misurazione. Il modello è lungo 32,8cm, che corrisponde a 28,53m nel reale, quasi esattamente la lunghezza del Laails della tua foto! Allora, Electrotren ha messo le scritture del laails sbagliato su un modello giusto. La cosa è complicata, avrebbe dovuto basarsi sulle tue foto!

O sto contando i chiodi in modo troppo fanatico? ;)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: domenica 5 ottobre 2014, 14:16 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 aprile 2007, 10:51
Messaggi: 832
Niente di più facile che alla fine AUSILIARE abbia riunito i suoi carri singoli a formare ulteriori carri doppi Laails, senza intervenire sui ganci ma solo sull'immatricolazione.
Ad ogni modo i miei preferiti restano i carri a tre assi.....


Allegati:
834207895_1995pb0.jpg
834207895_1995pb0.jpg [ 95.23 KiB | Osservato 3262 volte ]
Immagine.jpg
Immagine.jpg [ 85.4 KiB | Osservato 3262 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: domenica 5 ottobre 2014, 23:05 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 16:57
Messaggi: 1120
Località: Casteo
Funkytarro ha scritto:
Ciao a tutti!
Qualcuno ha un disegno di questa tipologia di carro tipo Upp?
Antonio



Trovato! Dopo due anni...


Allegati:
Upp.jpg
Upp.jpg [ 173.88 KiB | Osservato 3224 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 14:49 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 9:33
Messaggi: 1649
Località: Ventimiglia
Grazie del disegno del carro Upp, lo cercavo da tempo per provare a riprodurlo in modello. 8)

Tomas ha scritto:
Un dettaglio curioso: sul carro Electrotren è scritto che la sua lunghezza è 27,000m, come indicato sul disegno del Masselli. Però sul Laails della tua foto è scritto: 28,48m.

Ho fatto qualche misurazione. Il modello è lungo 32,8cm, che corrisponde a 28,53m nel reale, quasi esattamente la lunghezza del Laails della tua foto! Allora, Electrotren ha messo le scritture del laails sbagliato su un modello giusto. La cosa è complicata, avrebbe dovuto basarsi sulle tue foto!

O sto contando i chiodi in modo troppo fanatico? ;)


Quello che scrivi è molto probabile, può darsi che la Electrotren abbia riprodotto il carro derivante dall'unione di due carri, come quello da me fotografato, ma che ci abbia applicato le iscrizioni di un carro di quelli con unione permanente.
O forse l'idea della Electrotren era di riprodurre un carro di quelli permantentemente accoppiati e semplificando l'ha fatto abbinando due carri singoli (riproducendo inavvertitamente un carro realmente esistente), mi da quest'idea anche il fatto che il modello di carro belga Laas vorrebbe riprodurre un carro di quelli permanentemente accoppiati.

Comunque il discorso sui carri Ausiliare diventa sempre più interessante, si scoprono sempre nuove tipologie di carri come quelli a tre assi della foto del Masselli!

Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 15:05 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 aprile 2007, 10:51
Messaggi: 832
Sempre molto interessante il tema AUSILIARE, figlio di un'epoca....


Allegati:
Immagine.jpg
Immagine.jpg [ 177.3 KiB | Osservato 3180 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 18:15 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 agosto 2010, 22:20
Messaggi: 16
Molto bello anche il carro a tre assi. Una riproduzione in H0 non sarebbe male! Credo che Electrotren abbia prodotto un carro telonato a tre assi (transfesa), ma purtroppo non è degli standard odierni.

Per quanto riguarda le quattro assi, spero di trovare una foto del carro Laas Belga composto da due carri accoppiati in modo 'classico'. Altrimenti potrò togliere dei respingenti. È comunque molto interessante la foto dettagliata del sistema di accoppiamento!

Cercherò di trovare delle informazioni sul carro belga al forum del Benelux. Forse ci sono dei frequentatori belgi che hanno delle info interessanti. E il venditore dei carri mi ha detto che venivano anche in Olanda (dove vivo io). Quindi, la possibilità di trovare qualcosa qua non è 0. Se trovo qualche info o foto, vi farò sapere.

Tomas


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 22:55 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 9:33
Messaggi: 1649
Località: Ventimiglia
Se trovi altre informazioni sono sempre gradite! :wink:

Io ho supposto che il carro belga LS/Electrotren in realtà sia uno di quelli permanentemente accoppiati perchè ha il numero di serie di appena un'unità precedente a quello da me fotografato nella realtà, potrei anche sbagliare ma è molto probabile che sia così...

Nel frattempo aggiungo alla collezione una foto di un carro Tbikks, a tetto apribile e pareti scorrevoli. Scaduto di revisione nel 1995 quindi accantonato da un bel po'...
Allegato:
Tbikks.jpg
Tbikks.jpg [ 142.89 KiB | Osservato 3136 volte ]



Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Carri Ausiliare Milano
MessaggioInviato: domenica 10 maggio 2015, 16:00 
Non connesso

Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 16:37
Messaggi: 27
Località: Messina Marittima
Qualcuno possiede le foto del carro Uckk? Lo ha prodotto la Piko qualche anno fa ma non ho mai trovato sul web immagini o fotografie reali che lo ritraggono.
Vi posto qui il carro, tra l'altro molto bello.

Immagine

Cerco di capire se questo esemplare è realmente esistito e non si tratta dunque di una produzione fantasiosa da parte di Piko. Detto questo interessante l'argomento riguardante l'Ausiliare Milano...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 46 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice