Oggi è mercoledì 16 giugno 2021, 8:04

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Richiesta info su incidente ferroviario del 1955
MessaggioInviato: lunedì 6 luglio 2020, 10:01 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 febbraio 2007, 15:58
Messaggi: 709
Buongiorno

Sto cercando notizie su un incidente ferroviario che forse coinvolse il treno Freccia del Sud nel 1955 a Paestum. Coinvolta una E.428 aerodinamica, la 208.

Non ci sono notizie in rete....qualcuno ne sa qualcosa?

Ringrazio anticipatamente chi mi aiuterà nella ricerca.

LV


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Richiesta info su incidente ferroviario del 1955
MessaggioInviato: martedì 21 luglio 2020, 17:29 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 14 dicembre 2006, 16:02
Messaggi: 199
Non so se sia di aiuto, la 428.208 sopravvisse all'incidente ed è stata venduta al museo bavarese Munchen.
Fonte: I rotabili delle ferrovie dello stato italiane dalle origini al 2000, S. Palatelli, P. Mezzetti.

Sul libro Disastri ferrovieri di M.Panconesi questo incidente non risulta almeno non tra quelli riportati dal 1950 al 1965.

un caro saluto, renzo.


Ultima modifica di renzo428 il martedì 21 luglio 2020, 17:56, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Richiesta info su incidente ferroviario del 1955
MessaggioInviato: martedì 21 luglio 2020, 17:48 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 febbraio 2007, 15:58
Messaggi: 709
Grazie..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Richiesta info su incidente ferroviario del 1955
MessaggioInviato: martedì 28 luglio 2020, 0:36 
Non connesso

Iscritto il: martedì 31 gennaio 2006, 17:39
Messaggi: 1506
renzo428 ha scritto:
Non so se sia di aiuto, la 428.208 sopravvisse all'incidente ed è stata venduta al museo bavarese Munchen.
Fonte: I rotabili delle ferrovie dello stato italiane dalle origini al 2000, S. Palatelli, P. Mezzetti.

Sul libro Disastri ferrovieri di M.Panconesi questo incidente non risulta almeno non tra quelli riportati dal 1950 al 1965.

un caro saluto, renzo.


Non sapevo dell’incidente, ma la 428.208 è uno dei rotabili (anzi, il primo) dell’Associazione Verbano Express di Luino, di cui fui uno dei soci fondatori. Venne acquistata da un giudice di Monaco di Baviera (insieme ad un asse motore di scorta) per un istituendo museo che però non vide mai la luce. L’acquisto includeva anche il trasporto fino ad una stazione di confine a scelta del compratore, ma essendo tramontata l’idea del museo a Monaco questi non sapeva più cosa fare. Scartata l’idea di metterla in giardino, un amico varesotto gli propose di farla condurre fino a Luino per ricoverarla nell’ex padiglione doganale della stazione internazionale, ormai in disuso. Da lì ad immaginare di creare con altri amici un’associazione intorno a questa locomotiva il passo fu forse non breve come sperato, ma certamente fecondo.

https://i1.wp.com/www.verbanoexpress.co ... 1920&ssl=1


Un saluto

Edelweiss


P.S. l’amico varesotto è quello che spunta dal finestrino: Emilio Gobbato, instancabile animatore e motore dell’Associazione Verbano Express


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Richiesta info su incidente ferroviario del 1955
MessaggioInviato: lunedì 28 dicembre 2020, 12:41 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 26 novembre 2020, 9:37
Messaggi: 15
Per puro caso ho trovato questa foto in vendita su ebay:
https://www.ebay.it/itm/1955-ca-PAESTUM ... 100623.m-1

Sembra proprio la E428.208 ritratta in quell'incidente, la si vede coricata su un fianco davanti ad una carrozza di terza classe


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Richiesta info su incidente ferroviario del 1955
MessaggioInviato: mercoledì 30 dicembre 2020, 20:19 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 febbraio 2007, 15:58
Messaggi: 709
Infatti la mia domanda era scaturita dalla visione di quella foto....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Richiesta info su incidente ferroviario del 1955
MessaggioInviato: giovedì 31 dicembre 2020, 15:01 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 26 novembre 2020, 9:37
Messaggi: 15
Ho provato a fare una ricerca nell'archivio storico del Corriere della Sera e ho trovato un articolo con la stessa foto che c'è su eBay.

Il link è http://archivio.corriere.it/Archivio/in ... Y1NQ%3D%3D ; sullo stesso argomento anche http://archivio.corriere.it/Archivio/in ... U3Mg%3D%3D , per visualizzarli occorre essere abbonati.

Non posso postare lo screenshot per motivi di copyright, cerco di riassumerlo brevemente.
Il fatto è avvenuto il 30 luglio 1955 alle 2:55 di notte, nei pressi dello scalo di Capaccio-Roccadaspide (se non erro a circa 5km da Paestum). Il titolo dell'articolo parla di "... deviamento della Freccia del Sud", nel testo del secondo articolo che ho linkato si parla di treno composto da locomotore, 2 vetture bagagliaio e 7 vetture passeggeri di seconda e terza classe. In entrambi gli articoli si dice che il locomotore si è rovesciato, continuando la sua corsa per circa 50 metri e perdendo un pantografo; alcune carrozze passeggeri pur sviando non si sono ribaltate; le carrozze bagagliaio hanno subito danni maggiori (si sarebbero "frantumate nell'impatto con il locomotore", non mi è ben chiaro cosa significhi). Fortunatamente nessun morto, il maggior numero di feriti era nel vagone di terza classe subito dopo i due bagagliai (quindi la composizione è loco-bagagliaio-bagagliaio-vettura di 3^-altre vetture)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice