Oggi è martedì 31 marzo 2020, 2:53

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: domenica 9 febbraio 2020, 23:29 
Non connesso

Iscritto il: martedì 15 novembre 2011, 21:36
Messaggi: 378
Buonasera a tutti.
Apro questo post con il duplice intento di evidenziare una tematica, che sebbene già discussa sul forum, non credo sia esaurita e di confermare o confutare la correttezza del convoglio in oggetto proposto da Acme nel suo recente catalogo 2020.
Il treno, della linea Classic Train, viene proposto come Espresso 1988 e suddiviso in:

1) Set da tre costituito da:

- carrozza UIC-X 1970 di prima classe con carenatura ridotta con triangoli bianchi;
- carrozza UIC-X 1970 di seconda classe concarenatura ridotta con triangoli bianchi;
- bagagliaio UIC-X 1968.

2) Set da tre costituito da:

- carrozza UIC-X 1970 di seconda classe con comparto ristoro e carenatura ridotta con triangoli bianchi;
- una carrozza UIC-X 1968 di seconda classe;
- una carrozza UIC-X 1975 di seconda classe.

3) Carrozza UIC-X 1975 di prima classe in livrea beige/rosso fegato, complementare per il treno 55251.
4) Carrozza UIC-X 1975 di seconda classe in livrea grigio ardesia con triangoli bianchi, complementare per il treno 55251.
5) Carrozza UIC-X 1975 di seconda classe in livrea beige/rosso fegato con logo “FS” bianco, complementare per il treno 55251.

Come si evince dall'elenco ben 4 carrozze su 9 presentano i classici triangoli bianchi identificativi del solo riscaldamento elettrico per la carrozza in oggetto.
A norma di regolamento essi vennero tolti quando venne definitivamente abolito il riscaldamento a vapore a metà degli anni '80.
Il quesito venne già posto nel seguente thread:

viewtopic.php?f=21&t=31764

Tuttavia la discussione virò sull'opportunità di effettuare l'operazione cancellazione dei triangoli dalle carrozze in relazione al costo delle stesse.
Partendo dalla normativa quindi ho iniziato ad effettuare una ricerca fotografica e video per verificare come realmente fossero lo stato delle carrozze nelle composizioni della seconda metà degli anni '80.
Ne allego un sunto citando ovviamente le fonti:

FOTOGRAFIE

Allegato:
Screenshot_2020-02-09 Pinterest-min.png
Screenshot_2020-02-09 Pinterest-min.png [ 135.29 KiB | Osservato 2163 volte ]

Rho 12.03.1988 Fonte: https://www.pinterest.it/pin/1865476095 ... &x=16&y=12

Allegato:
Screenshot_2020-02-09 Risultati della ricerca -min.png
Screenshot_2020-02-09 Risultati della ricerca -min.png [ 252.01 KiB | Osservato 2163 volte ]

Roma Termini - Giugno 1985 Foto Aldo Riccardi https://www.ilportaledeitreni.it/cerca-da-form

Allegato:
Screenshot_2020-02-09 Risultati della ricerca (1)-min.png
Screenshot_2020-02-09 Risultati della ricerca (1)-min.png [ 272.36 KiB | Osservato 2163 volte ]

Rogoredo 23.06.1987 Fonte: https://www.ilportaledeitreni.it/cerca-da-form/page/16/

Ce ne sono ovviamente molte altre.

VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=k2AFZMn9cWQ dal minuto 0.45;
https://www.youtube.com/watch?v=adynwankVr8;

ma ancor di più questo splendido video di Milano Centrale in cui si vedono molti convogli:

https://www.youtube.com/watch?v=hlTWU6cn2CA

in questo video tra l'altro ci sonoci sono molti treni dei tifosi, per i quali non veniva usato generalmente materiale nuovo od appena revisionato.

Ora, considerando che la normativa è del 1985 e la calendarizzazione delle revisioni, sembra strano, anche se non impossibile, che le poche carrozze rimaste ancora con i triangoli bianchi, siano cadute tutte inseme nella stessa composizione.
Il treno proposto da Acme sembra quindi in realtà circoscritto al 1985 circa a ridosso dell'applicazione della normativa.
Sebbene diverse carrozze abbiano circolato con i triangoli finanche alla prima metà degli anni '90 ed alcuni rari esemplari anche oltre, sembra ben difficile, sebbene non impossibile, che in un espresso del 1988 ci fosse ancora una percentuale così alta di carrozze con tale simbologia alle testate. Ed in ogni caso sarebbe un caso più unico che raro.

Mi sono permesso di evidenziare questo post perchè il periodo che va dal 1985 al 1995 è quello di mio precipuo interesse e sembra che, con tale convoglio, ACME, dopo l'effettuazione di tiri a "forcella" , come si dice in artiglieria, lo abbia alla fine centrato facendo si che questo treno custodisca molte mie aspettative. Spero quindi che ci possano esser interventi chiarificatori al riguardo con evidenze e spiegazioni più approfondite. Confido inoltre nel fatto che, apprezzando il nutrito catalogo presentato, tale treno non sia di imminente uscita e che quindi l'azienda possa aver modo, nelle presentazioni che sicuramente farà come di consueto presso i rivenditori, di fornire maggiori dettagli ed argomentazioni. O che magari, sperando leggano questo post, possano eventualmente usufruire di queste osservazioni come consulenza gratuita per riambientare temporalmente il treno oppure farlo uscire con uno, due massimo carrozze con triangoli. O ancor meglio senza.

Grazie a tutti e grazie di nuovo all'azienda ACME per il bellissimo materiale a catalogo.

Crispilot


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: lunedì 10 febbraio 2020, 9:24 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 9:33
Messaggi: 1701
Località: Ventimiglia
Ciao!
Mi aggiungo alla tua discussione per suggerire ad ACME di approfittare anche per migliorare il sottocassa delle vetture in oggetto. Dalle foto di anteprima appare sempre molto approssimativo e composto con elementi di recupero di altri modelli (come sulle X ACME precedenti). Perchè le vetture X tedesche da poco prodotte hanno anche il sottocassa dettagliato correttamente mentre noi dobbiamo accontentarci? Il prezzo delle vetture è lo stesso... :|

Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: lunedì 10 febbraio 2020, 10:36 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2017, 6:04
Messaggi: 1037
Località: Monza
Argomento interessante Cris ...
stasera ravano meglio le riviste di settore e il web, nel frattempo con una ricerca veloce mi è capitata questa foto di Maurizio Messa
https://www.flickr.com/photos/mauriziomessa/38380466051

scattata il 26/03/1988 dove, se non erro, la seconda carrozza in composizione presenta il triangolino incriminato

Ciao


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: lunedì 10 febbraio 2020, 11:01 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 10:25
Messaggi: 423
Località: Roma
Ciao a tutti,
Cita:
Ciao!
Mi aggiungo alla tua discussione per suggerire ad ACME di approfittare anche per migliorare il sottocassa delle vetture in oggetto. Dalle foto di anteprima appare sempre molto approssimativo e composto con elementi di recupero di altri modelli (come sulle X ACME precedenti). Perchè le vetture X tedesche da poco prodotte hanno anche il sottocassa dettagliato correttamente mentre noi dobbiamo accontentarci? Il prezzo delle vetture è lo stesso... :|

Antonio


...il problema è lo stesso di sempre. In Germania le carrozze riprodotte "quasi bene" non le venderesti mai.
Inoltre c'è tale LS Models come competitor diretto. Hai mai visto, se ne hai trovate in vendita, i prezzi delle X DB di LS sulla baya?
Questo perché il prodotto è stato molto apprezzato ed è andato rapidamente esaurito.
Se LS facesse le X delle FS, un po' tutti dovrebbero: 1) rivedere diversi dettagli; 2) ri-progettarle da capo; 3) venderle a 40 euro.
Qualcosa, presto o tardi, accadrà! Stanne certo.
Saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: lunedì 10 febbraio 2020, 11:33 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 9:33
Messaggi: 1701
Località: Ventimiglia
Se intervenisse LS probabilmente non ci sarebbe storia, ma già le vetture Rivarossi del 1998 hanno le apparecchiature del sottocassa esattamente corrispondenti al reale (a parte la cassa AT che, per quanto corretta, è spostata troppo verso l'estremità della carrozza).

Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: lunedì 10 febbraio 2020, 14:48 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 30 marzo 2011, 10:48
Messaggi: 1839
Località: Regno delle Due Sicilie
Oltre alle ottime considerazioni già elencate nei precedenti interventi, guardando le foto sul nuovo catalogo Acme 2020, riguardo l'Espresso 1988, si può notare come l'articolo 50771, carrozza tipo X 1975 con porte in lega leggera in livrea rosso fegato/grigio beige, non presenti i triangoli bianchi sulle testate, e abbia le testate con la livrea semplificata, nella sola livrea rosso fegato. Modifica che fu attuata a partire dal 1993 in poi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: lunedì 10 febbraio 2020, 16:14 
Non connesso

Iscritto il: martedì 15 novembre 2011, 21:36
Messaggi: 378
Interventi interessantissimi a seguito dei quali spero vivamente sil tratti di immagini non indicative del treno definitivo. Mi domando poi se la X logo bianco non possa essere inserita in apposito set sostituendo la confezione singola con una più classica X '75 con logo rosso fegato.
Dal momento che le X non bastano mai per l'epoca in cui hanno circolato si permetterebbe ai clienti di comprarne "al Kg" così da arrivare asinoticamente alla sufficienza numerica :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: lunedì 10 febbraio 2020, 19:07 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 19 luglio 2018, 18:19
Messaggi: 461
una piccola considerazione sulle X DB di LS
bellissime , fantastiche , stupende ,, ed avevano fatto anche dei bei set e delle versioni particolari.
peccato che adesso siano praticamnte introvabili, e come tutti i modelli introvabili scatenano speculatori e compratori seriali dal portafoglio gonfio.
sono ricercate esattamente come sono ricercati alcuni modelli Acme mai più riproposti, alcuni Roco ecc ecc
quindi niente di nuovo sotto il sole


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: lunedì 10 febbraio 2020, 19:24 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 ottobre 2008, 20:14
Messaggi: 886
aln668.1700 ha scritto:
una piccola considerazione sulle X DB di LS
bellissime , fantastiche , stupende ,, ed avevano fatto anche dei bei set e delle versioni particolari.
peccato che adesso siano praticamnte introvabili, e come tutti i modelli introvabili scatenano speculatori e compratori seriali dal portafoglio gonfio.
sono ricercate esattamente come sono ricercati alcuni modelli Acme mai più riproposti, alcuni Roco ecc ecc
quindi niente di nuovo sotto il sole



a proposito di LSModels (riconosco che siamo fuori topic), chissà se e quando usciranno i set dell'EC Tiziano, tra i quali sono incluse le carrozze tipo Bm235...
sperem.. :?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: lunedì 10 febbraio 2020, 21:51 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2017, 6:04
Messaggi: 1037
Località: Monza
Tornando in topic ho ravanato un po' la collezione fotografica del Sig. Iorio Luigi e ho trovato queste tre foto
https://www.flickr.com/photos/iorioluigi/12046217626/in/album-72157632743584998/
https://www.flickr.com/photos/iorioluigi/9619177935/in/album-72157632743584998/
https://www.flickr.com/photos/iorioluigi/13647067783/in/album-72157632743584998/ (3° carrozza)

in cui in composizione sono presenti carrozze UIC X con triangolino bianco. Sono tutte foto del 1986 quindi successive alla disposizione normativa ma all'interno del periodo di revisone.

Sia nelle gallerie fotografiche del Sig Iorio sia in quelle del Sig. Messa Maurizio (sempre su Flickr) queste carrozze spariscono dall'87 in poi.

Ciao Santino


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: martedì 11 febbraio 2020, 9:09 
Non connesso

Iscritto il: martedì 15 novembre 2011, 21:36
Messaggi: 378
san_tino ha scritto:
Tornando in topic ho ravanato un po' la collezione fotografica del Sig. Iorio Luigi e ho trovato queste tre foto
https://www.flickr.com/photos/iorioluigi/12046217626/in/album-72157632743584998/
https://www.flickr.com/photos/iorioluigi/9619177935/in/album-72157632743584998/
https://www.flickr.com/photos/iorioluigi/13647067783/in/album-72157632743584998/ (3° carrozza)

in cui in composizione sono presenti carrozze UIC X con triangolino bianco. Sono tutte foto del 1986 quindi successive alla disposizione normativa ma all'interno del periodo di revisone.


Ciao San Tino,

si è vero,carrozze con trinagoli bianchi ce ne sono continuate ad essere anche ben oltre il 1986 ma, come vedi dalle foto del Sig. Iorio, sono comunque pochissime nelle composizioni...1 o 2 tutt'alpiù.
Non dubitavo del fatto che si potessero trovare ma semplicemente del fatto che quasi il 50% di carrozze con triangolini era veramente, se non impossibile, quasi.
A meno quindi di voler replicare esattamente un treno visto circolare la notte di Santo Stefano 1988 alle ore 2.43 ( :-) ) non penso sia una compo rappresentativa di un espresso di fine anni '80.
Speriamo, che sia soltanto, come spesso il Dott. Buonopane ha sottolineato alle presentazioni, che si tratti di campioni non definitivi e non rappresentativi ancora del treno che verrà venduto.

Crispilot


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: martedì 11 febbraio 2020, 9:16 
Non connesso

Iscritto il: martedì 15 novembre 2011, 21:36
Messaggi: 378
Aggiungo questa ulteriore foto del 1988 trovata sul web , il cui autore è citato sulla stessa.

Allegato:
Screenshot_2020-02-11 COMPOSIZIONI Riviviamo una notte d'estate del 1988 con un espresso notturno straordinario Milano-Sici[...]-min.png
Screenshot_2020-02-11 COMPOSIZIONI Riviviamo una notte d'estate del 1988 con un espresso notturno straordinario Milano-Sici[...]-min.png [ 241.4 KiB | Osservato 1433 volte ]


C.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: martedì 11 febbraio 2020, 21:36 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 9:24
Messaggi: 3255
Località: Roma
la discussione è molto interessante perché fa emergere una sensibilità di corretta ambientazione delle varie carrozze (so io cosa ho dovuto penare per dare un treno coerente al mio E646 002 con logo sperimentale!);
sicuramente, anche se fra migliaia di carrozze, ne fossero rimaste nell'88 in numero sufficiente da comporci un treno intero, la probabilità che queste finissero nella stessa composizione è praticamente quasi nulla!

premesso questo, credo che le foto delle carrozze sul catalogo Acme siano solo poco più che indicative e come tali vanno prese in considerazione! con ogni probabilità i modelli definitivi saranno coerenti con una ambientazione fine anni 80

a pagina 27 dello stesso catalogo, giusto per fare un esempio, qualcuno ha notato una incongruenza?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: giovedì 13 febbraio 2020, 22:16 
Non connesso

Iscritto il: martedì 15 novembre 2011, 21:36
Messaggi: 378
luigi402A ha scritto:
premesso questo, credo che le foto delle carrozze sul catalogo Acme siano solo poco più che indicative e come tali vanno prese in considerazione! con ogni probabilità i modelli definitivi saranno coerenti con una ambientazione fine anni 80

Lo spero vivamente :wink:

luigi402A ha scritto:
a pagina 27 dello stesso catalogo, giusto per fare un esempio, qualcuno ha notato una incongruenza?

Di che incongruenza parli? Curiosità mia :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Espresso FS 1988 ACME
MessaggioInviato: venerdì 14 febbraio 2020, 21:00 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 9:24
Messaggi: 3255
Località: Roma
crispilot ha scritto:
Di che incongruenza parli? Curiosità mia :D

la carrozza di prima classe del set 55262 ha la livrea della seconda classe!
eppure sulla stessa pagina c'è una foto delle carrozze reali per un confronto immediato


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice