Oggi è domenica 9 agosto 2020, 6:09

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 84 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: TEE "Gottardo"
MessaggioInviato: lunedì 23 ottobre 2017, 15:05 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 30 settembre 2015, 14:11
Messaggi: 73
Particolare del nuovo mantice costruito sulle testate. Il raggio di curvatura ammesso è al massimo 48 cm.


Allegati:
IMG_4656 (3).jpg
IMG_4656 (3).jpg [ 214.04 KiB | Osservato 1478 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TEE "Gottardo"
MessaggioInviato: sabato 11 luglio 2020, 5:40 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 21 luglio 2014, 8:10
Messaggi: 135
Località: Dubai UAE
Riprendo questo filetto in quanto vorrei partire con le migliorie al Rae Rivarossi.

Qualcuno ha fatto il lavoro di fresatura dei carrelli ed ha foto a cui ispirarsi?
Altri consigli?

Questi gli interventi che ho in mente:
- fresatura carrelli
- montaggio carene e ritocchi di colore ai gradini delle porte
- rifare tergicristalli in metallo
- applicare loghi frontali e targhe varie in rilievo (fotoincisioni Mussinatto già prese)
- colorare gli interni
- aggiungere condotte frontali
- trovare un sesto elemento (parte difficilissima)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TEE "Gottardo"
MessaggioInviato: sabato 11 luglio 2020, 6:34 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4949
Località: Bruschi
Le carene non basta montarle...se freso i carrelli e quindi decido di montare le carene , dovrò incollarle e stuccarle...non posso lasciare le giunzioni orribili avedersi.
Questo comporta la riverniciatura del rosso e probabilmente di tutta la fascia rossa.
Per dire che l'intervento diventa irreversibile .
Dovrei avere da qualche parte un articolo di loco revue dove è illustrato il tutto...io stesso voglio fare questa modifica , ma se si rivernicia, bisogna anche considerare che bisogna rifare le decal.
Rimane comunque irrisolvibile o quasi il problema del carrello della motrice.
Ils esto elemento del vecchio ma validissimo modello Lima si trova nei mercatini con facilità.
saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TEE "Gottardo"
MessaggioInviato: sabato 11 luglio 2020, 8:17 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 19:41
Messaggi: 1845
Personalmente mi accontenterei di trovare un modo di far tenere quel sistema di aggancio schifosissimo perchè sul mio impianto non riesco a farlo circolare perchè si sgancia ! :evil:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TEE "Gottardo"
MessaggioInviato: sabato 11 luglio 2020, 22:57 
Non connesso

Iscritto il: sabato 19 agosto 2017, 16:06
Messaggi: 9
Io che sono di bocca buona ho solo fresato i carrelli quel tanto che basta in modo che possa circolare su curve di 60 cm di raggio. Stuccare e riverniciare vanno al di là delle mie abilità fermodellistiche. Per cui meglio le fessure che farlo andare senza carenature. Per quanto riguarda la motrice mi sono limitato ad eliminare i dentini laterali delle carenature, in modo che in curva il carrello le divarichi leggermente. Su curve ripeto, di almeno 60 cm di raggio il tutto funziona senza problemi. Illuminato con le strisce led della ESU diciamo che fa la sua figura. Il modello è il vecchio Lima, e se i ganci sono ben stretti e allineati, con tutti e 6 gli elementi circola perfettamente.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TEE "Gottardo"
MessaggioInviato: sabato 11 luglio 2020, 23:22 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 21 luglio 2014, 8:10
Messaggi: 135
Località: Dubai UAE
Si chiaro, nemmeno io ho voglia, tempo e capacità di riverniciare il tutto. Montaggio preciso delle carene e andrà benissimo cosi


Sent from my iPhone using Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: TEE "Gottardo"
MessaggioInviato: sabato 11 luglio 2020, 23:28 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 21 luglio 2014, 8:10
Messaggi: 135
Località: Dubai UAE
petermax53 ha scritto:
Per quanto riguarda la motrice mi sono limitato ad eliminare i dentini laterali delle carenature, in modo che in curva il carrello le divarichi leggermente..


Grazie della dritta, seguirò il tuo metodo. L’ho gia adottato sulle Ale 601 e dovrebbe essere perfetto anche in questo caso.


Nel frattempo ho trovato in rete foto di questa elaborazione che mi sembra un gran bel “face lift” per il TEE Rivarossi. Le carene cosi montate non stonano affatto.

Mi scuso ma non saprei indicare l’autore, i link alla fonte non funzionano, sono riuscito solo a recuperare le foto.

Nel caso l’autore legga il forum è benvenuto a commentare! E gia che ci sono faccio i complimenti per il lavoro.

Riconosco la fotoincisione di Claudio sul frontale in quanto è uguale a quella che ho


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: TEE "Gottardo"
MessaggioInviato: sabato 11 luglio 2020, 23:43 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 21 luglio 2014, 8:10
Messaggi: 135
Località: Dubai UAE
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TEE "Gottardo"
MessaggioInviato: domenica 12 luglio 2020, 8:34 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 19:41
Messaggi: 1845
petermax53 ha scritto:
Il modello è il vecchio Lima, e se i ganci sono ben stretti e allineati, con tutti e 6 gli elementi circola perfettamente.


Infatti. Li ho entrambi, quello vecchio a 6 elementi e quello nuovo a 5.
Quello vecchio l'ho rimotorizzato con due motori e illuminato circola perfettamente.
Quello nuovo è leggermente migliore ma con quello schifo di ganci comprendenti i connettori elettrici si sgancia e perde i pezzi... :evil:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 84 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 74 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice