Oggi è martedì 2 settembre 2014, 8:57

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 82 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: COME FARE: pianta erba, come funziona?
MessaggioInviato: sabato 31 maggio 2008, 18:59 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 17:11
Messaggi: 2663
Località: Pistoia
qualcuno ha comperato quest'oggetto? Da come ne parla la pubblicità sembrerebbe si potesse usare per fare il piantaerba.

http://www.dmail.it/prodotto.php?cod=131878-C712

Appena la trovo provo, se la trovate prima di me, provate voi :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 1 giugno 2008, 7:34 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 29 marzo 2006, 20:29
Messaggi: 222
Località: Civitavecchia-Orte. Fermata di Aurelia
Avevo avuto la stessa idea ed ho fatto delle prove; purtroppo il campo elettrico che genera la racchetta è insufficiente per poter fare quello che a noi è necessario. Nei prossimi mesi vorrei fare altre prove modificando l'elettronica; se riesco a fare qualcosa di buono lo comunico.

saluti
Roberto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 26 giugno 2008, 0:35 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 17:11
Messaggi: 2663
Località: Pistoia
Ho costruito questo oggetto che sembra funzionare:

Immagine
Immagine

Ho incollato dei condensatori con l'attak


Immagine
Immagine


Ho fatto i collegamenti elettrici inserendo anche i diodi


Immagine
Immagine

In tutto 16 celle.


Immagine
Immagine


Poi ho recuperato 2 piccoli trasformatori.


Questo lo schema elettrico:

Immagine
Immagine


Ho utilizzato 2 trasformatori tolti da alimentatori ai quali ho tolto anche i raddrizzatori poiché tutto deve essere accoppiato in alternata.
Ho usato questo collegamento per isolare il pianta erba dalla rete domestica a 220 V per ovvi motivi di sicurezza. Sarebbe bastato un solo trasformatore 220 / 220 ma non ne avevo quindi ho fatto così.

Sulla resistenza da 1 mega ohm va collegato un coletto da the metallico almeno nella rete, dove mettere l'erba da piantare, ed all'altro filo va collegato il puntale da infiggere nel terreno umido di colla.

Senza la resistenza da 1 mega mi sembra che funzioni meglio, ma occhio che pizzica forte.

QUESTO CIRCUITO E' POTENZIALMENTE PERICOLOSO POICHE' HA A CHE FARE CON TENSIONI ELEVATE.

Chi non è pratico di montaggi elettrici è meglio che si astenga. Esiste in commercio un ELSE KIT RS 328 che è lo stesso tipo di circuito, ma con alimentazione a pila, quindi meno pericoloso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 26 giugno 2008, 8:40 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2006, 12:38
Messaggi: 269
Località: Brescia
Marcello, ti raccomando inserisci il tutto nel tuo fantastico sito !!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 26 giugno 2008, 9:43 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 17:11
Messaggi: 2663
Località: Pistoia
Ne era stato parlato anche qui:

http://www.forum-duegieditrice.com/viewtopic.php?t=3741


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 28 giugno 2008, 19:34 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 17:11
Messaggi: 2663
Località: Pistoia
Gente, l'ammazza zanzare funziona benissimo!

Immagine
Immagine

Basta liberare l'impugnatura dalla racchetta, per questo occorre semplicemente togliere le viti, poi i due fili neri e quello rosso che vanno alla racchetta si tagliano, quello rosso si collega al colino metallico, uno qualsiasi dei due nei si collega al filo che poi andrà infisso nel terreno con la colla.

Con meno di 10 € potete piantare tutta l'erba che volete, successo assicurato.

Se non volete prendere fastidiose scosse (innocue) toccando il colino e l'altro filo contemporaneamente, mettete una resistenza da almeno un megaohm in serie al filo rosso. Il colino l'ho fissato all'impugnatura con un po' di nastro adesivo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 2 luglio 2008, 11:42 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 17:11
Messaggi: 2663
Località: Pistoia
Immagine
Immagine

I risultati migliori si hanno con erba da 5 mm.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 2 luglio 2008, 20:42 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 13:58
Messaggi: 154
Località: Pescara
Marcello (PT) ha scritto:
Gente, l'ammazza zanzare funziona benissimo!

Basta liberare l'impugnatura dalla racchetta, per questo occorre semplicemente togliere le viti, poi i due fili neri e quello rosso che vanno alla racchetta si tagliano, quello rosso si collega al colino metallico, uno qualsiasi dei due nei si collega al filo che poi andrà infisso nel terreno con la colla.

Con meno di 10 € potete piantare tutta l'erba che volete, successo assicurato.

Se non volete prendere fastidiose scosse (innocue) toccando il colino e l'altro filo contemporaneamente, mettete una resistenza da almeno un megaohm in serie al filo rosso. Il colino l'ho fissato all'impugnatura con un po' di nastro adesivo.


Grande, corro ad ordinarlo; ma per l'alimentazione si lasciano le batterie previste o si dovrebbe modificare qualcosa?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 2 luglio 2008, 21:45 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 17:11
Messaggi: 2663
Località: Pistoia
Si lascia tutto com'è, nessuna modifica.

Mi dicono che se ne trovano dai vucumprà in spiaggia a 5 € ricaricabili.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 3 luglio 2008, 17:03 
Non connesso

Iscritto il: martedì 25 luglio 2006, 0:36
Messaggi: 442
Località: Boscotrecase (NA)
in una nota catena di supermercati presente in tutta italia a 2,50€,woow. :wink: :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 3 luglio 2008, 17:52 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 9:53
Messaggi: 2217
Località: Bruschi
Quale è la catena di supermercati? Anche in privato...la mia email è sotto...
Secondo , le prove che avete fatto con quale colla e supporto?
Mi spiego meglio...se un polo deve essere fissato nella colla , è preferibile usare colle a base acquosa ( vinavil ) o a contatto tipo Bostik?
Qualche descrizione dei passaggi in più sarebbe gradita , visto che qualcosa di simile costa un bel po di biglietti da 10 euro...
saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 3 luglio 2008, 17:55 
Non connesso

Iscritto il: martedì 8 gennaio 2008, 21:36
Messaggi: 274
Località: Milano
Ciao!!

Non avendo spiaggie a Milano... (Nessuno osi citare l'idroscalo :x )

Qualcuno saprebbe dirmi dove recuperare la racchetta in oggetto??

Marco


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 3 luglio 2008, 18:24 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 17:11
Messaggi: 2663
Località: Pistoia
Ho usato sia la colla di linea secondaria, quella verde, sia il vinavil, senza diluizione, il risultato è identico. Non credo che il bostik sia adatto, anzi lo escluderei a priori data la sua infiammabilità, basta una scintilla e prende fuoco, e con questo aggeggio le scintille sono normale amministrazione.

Si procede così: si spalma la colla con un pennello, lasciandone uno strato piuttosto consistente (quasi 1 mm di spessore), poi si inserisce l'elettrodo nel terreno bagnato di colla (io uso una vite autofilettante), vi si collega il filo di massa, a cui ho saldato un coccodrillo, si mette nel colino l'erba, miscelata a piacere, si accende l'apparecchio, si preme il pulsante di attivazione, tenendolo premuto per tutto il tempo di lavoro, ci si porta sopra la zona da piantare e con movimenti trasversali si lascia cadere l'erba, cercando di non stare troppo lontani, circa 5 cm vanno bene. Ricordarsi di spengere l'apparecchio anche dopo aver rilasciato il pulsante, altrimenti si scaricano le batterie.

E' bene, specialmente se non avete inserito la resistenza sul filo del colino, una volta spento, fare cortocircuito con il puntale di massa ed il colino, altrimenti quando prenderete l'apparecchio, anche spento, il condensatore che è restato carico può svegliarvi improvvisamente dal torpore.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 4 luglio 2008, 0:01 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 17:48
Messaggi: 261
Località: prov.Milano
Marcello, il pianta erba che hai realizzato, mi sa' tanto di treni e plastici, o sbaglio ?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 4 luglio 2008, 12:10 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 29 marzo 2006, 20:29
Messaggi: 222
Località: Civitavecchia-Orte. Fermata di Aurelia
Ciao Marcello;

come avevo precedentemete scritto, anche io avevo fatto delle prove con la racchetta "ammazza zanzare" ma i risultati non erano stati dei migliori.
Volevo chiederti se nell'involucro della racchetta da te usata è riportata la tensione di funzionamento ed eventulmente comunicarmela. Sulla confezione della racchetta da me utilizzata è indicata una tensione di 2500 Volt.

Ciao
Roberto


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 82 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: AndreaM e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice