Oggi è lunedì 19 ottobre 2020, 16:20

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 92 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: sabato 21 novembre 2009, 14:48 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 18 gennaio 2006, 15:59
Messaggi: 1310
Località: Brescia
A me non risulta che Bettiart abbia mai "industrializzato" quel modello.E' sempre stato a catalogo, come ne aveva altri mille, in quanto l'ometto pubblicava i suoi mega programmi, ma poi dal dirlo al mettere in produzione ci passava un mare.... e poi quel poco che produceva doveva venderlo alla svelta prima che gli si distruggesse quando ancora lo aveva in casa.Forse quel tuo amico aveva qualche prova di industrializzazione, ma niente di più. Se quel tuo amico conosce bene Sergio Betti, chiedigli se mi dà l'indirizzo che gli devo metter in conto qualche mille euro di modelli che si sono autodistrutti nella confezione. :evil: :evil: :evil:
gino


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: martedì 22 dicembre 2009, 12:15 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2009, 15:57
Messaggi: 824
Peccato che le ditte industriali di modellismo non hanno mai preso in considerazione l'idea di produrre in scala la E666.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: martedì 22 dicembre 2009, 13:48 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4259
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
Ma vr80...
sarebbe stato un giocattolo di fantasia!
capisco nel mercato tedesco che non hanno piu'inediti da fare,ma da noi mi sembrerebbe assurdo per quanto invitante.
E guarda...nemmeno lo zatterone che e' pur esistito.
Sono ripetitivo...e fatece 'sta 444 005!!!!!!!!!!!!!!

raga....buon Natale

Armando


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: martedì 22 dicembre 2009, 14:23 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 gennaio 2009, 18:12
Messaggi: 2350
Località: Più a est di Vienna
snajper ha scritto:
Ti aggiungo che c'era stato anche un progetto a 7 assi accoppiati (1'G)!

Beh, qualcuno l'aveva fatta veramente...
Immagine
anzi, non contenti le avevano aggiunto un bel carrello posteriore, rodiggio finale 1'G 2 8) 8) 8)

Qui c'è tutta la storia, guardatevi tutto il sito perché è divertentissimo.
http://www.aqpl43.dsl.pipex.com/MUSEUM/ ... ssrefr.htm


Ultima modifica di Bari S. Spirito il sabato 18 settembre 2010, 16:53, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: martedì 22 dicembre 2009, 14:25 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 gennaio 2009, 18:12
Messaggi: 2350
Località: Più a est di Vienna
Mi correggo: 2' G 2' :shock:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: martedì 22 dicembre 2009, 15:19 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4259
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
dai,,,,,e'un fotomontaggio....
PAZZESCA!e complimenti per la foto acchiappata....
Armando


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: martedì 22 dicembre 2009, 16:43 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 gennaio 2009, 18:12
Messaggi: 2350
Località: Più a est di Vienna
Ciao Armando, guardati tutto il sito:

The Museum of Retro Technology

E qui c'è il piatto forte per noi:

Extreme Steam: Unusual Variations on The Steam Locomotive

Cito da "Hexaplex Delirium": "These locomotives would be suitable for moving the earth's axis, or similiar heavy freight duties."
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:


Ultima modifica di Bari S. Spirito il sabato 18 settembre 2010, 16:54, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: martedì 22 dicembre 2009, 21:14 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6037
Località: Trieste
Nessun fotomontaggio!
La AA-20 delle ferrovie sovietiche è esistita davvero, fu demolita a Scherbinka nel 1957 dopo che si scoprì che:
- nessuna piattaforma la poteva girare, occorreva fare il "taglio" del tender
- su parecchi scambi sviava
- non era in grado di sviluppare la potenza prevista.
Era priva di passo rigido, il che la rendeva piuttosto instabile.
E ci fu una guerra di mezzo.
Nota interessante: nel 1992 un artigiano russo ne fece il modello in H0, lo presentò a Norimberga ma poi non se ne seppe nulla.

Il progetto mai realizzato di cui parlavo io era una proposta per una Kriegslok a telaio rigido a 7 assi accoppiati. L'ho trovato sul libro Lokomotiv Athleten dell'ing. Giesl, ed. Slezak, ormai esaurito. Dallo stesso libro ho attinto per le informazioni sulla AA-20.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: martedì 22 dicembre 2009, 22:04 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4259
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
Ma spiegatemi(e ormai siamo andati completamente fuori Topic)a livello tecnico quali erano i benefici presupposti?
Cosa,l'aderenza?
La forza sprigionata alla fine e'comunque la stessa(anzi in teoria se ne limita un po'piu'assi ci sono)...
Capisco una mallett...Ma una macchina cosi'(che poi gia' la br59 1f era impressionante)a cosa serviva?
Ci sono particolari rampe in Russia?O serviva per mega convogli dal peso stratosferico ed avere maggiore aderenza magari in partenza?

ciao

Armando

grazie Bari S.Spirito dei siti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: mercoledì 23 dicembre 2009, 0:09 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 gennaio 2009, 18:12
Messaggi: 2350
Località: Più a est di Vienna
Armando volevo risponderti ma è un po' tardi per me oggi, domani è una giornata di quelle. Tra un paio di giorni apro un filetto sull'argomento e ne parliamo là.

A presto

Giuseppe


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: mercoledì 23 dicembre 2009, 10:44 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2009, 15:57
Messaggi: 824
d 341 ionica ha scritto:
Ma vr80...
sarebbe stato un giocattolo di fantasia!
capisco nel mercato tedesco che non hanno piu'inediti da fare,ma da noi mi sembrerebbe assurdo per quanto invitante.
E guarda...nemmeno lo zatterone che e' pur esistito.
Sono ripetitivo...e fatece 'sta 444 005!!!!!!!!!!!!!!

raga....buon Natale

Armando

Nessuna fantasia, eccolo qua il simulacro: http://www.photorail.com/oldies/EPaulat ... 0copia.jpg
Forse ti confondi con la E844 che non ha mai avuto seguito.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: giovedì 24 dicembre 2009, 21:21 
Non connesso

Iscritto il: domenica 29 gennaio 2006, 14:54
Messaggi: 820
Località: roma
Il sito è bellissimo, alcune locomotive sembrano uscite dalle idee di Giulio Verne. :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: giovedì 24 dicembre 2009, 22:33 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 7 dicembre 2007, 19:06
Messaggi: 1819
Località: TS, nel mitico nord-est :-)
"666" è il numero di SATANA .............................................. :twisted:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: venerdì 25 dicembre 2009, 9:57 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4259
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
Ciao vr80
Intanto buon Natale.
No non mi confondo.
Su questo topic si parlava(vedi le foto di pagina 1 e il modello su pagina 2)di quello che sarebbe stata la 666 dopo,ripeto dopo,lo zatterone co co costantemente accompagnato dalla tartaruga per le prove.
Per quello parlo di fantasia.Perche'cosi'come disegnato e fatto in modello unico dalla Bettiart,non e' mai esistito.

ciao e a presto

Armando


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e666 come sarebbe stata?
MessaggioInviato: venerdì 25 dicembre 2009, 10:09 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6037
Località: Trieste
Della E.844 si fece solo un telaio per verificare la circolabilità.
Ricordo che intorno al 1990 un mio amico voleva provare a "vedere come sarebbe stata", allungando una 633 Lima. Se l'abbia fatto davvero non lo so.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 92 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 38 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice