Oggi è giovedì 9 aprile 2020, 11:42

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: carri Ucs per cemento
MessaggioInviato: domenica 16 febbraio 2020, 14:12 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2215
Località: Bracciano (Roma)
più che mele, sembrano arance! :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: carri Ucs per cemento
MessaggioInviato: domenica 16 febbraio 2020, 18:42 
Non connesso

Iscritto il: domenica 3 gennaio 2010, 20:36
Messaggi: 8120
Località: la citta' della 3 t: torri, tortellini e ...
Ciao Francesco/Ammiraglio,
non vorrei dire una frescata, ma qualche meandro della memoria non ancora offuscato dall' Alzeimer mi dice che i contenitori sferici sono atti a trasportare gas ad alta pressione.
La forma sferica ha lo scopo di equiripartire la pressione del gas sulla superficie interna del serbatoio, evitando che ci siano zone maggiormente soggette a sforzi di pressione, e quindi piu' deboli.
Qualcuno puo' confermare / disdire ?
Saluti "gassosi"
Stefano.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: carri Ucs per cemento
MessaggioInviato: domenica 16 febbraio 2020, 19:34 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2016, 10:13
Messaggi: 67
Località: Genoa
Potrebbero essere vagamente ispirati a questi (olandesi, forse è lo stesso carro in due momenti diversi)?

Immagine

Immagine

La marcatura UIC del primo carro è Ucs, quindi:

U = di tipo speciale
c = con scarico tramite aria compressa
s = atto alla velocità massima di 100 km/h

Il secondo ha la marcatura Ubcs, ma nelle tabelle in mio possesso la "b" non ha significato per i carri di tipo "U". Può darsi che avesse significato in una precedente edizione dei codici UIC.

Dovrebbero essere carri per trasporto cemento, anche se diversi dai soliti con le pere (l'identità della sigla UIC non implica che si tratti di carri uguali). Se fossero carri per trasporto gas dovrebbero essere marcati Zgs (carro cisterna, per gas liquefatti o compressi, atto a 100 km/h).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: carri Ucs per cemento
MessaggioInviato: domenica 16 febbraio 2020, 22:33 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 22:31
Messaggi: 1590
Buonasera e grazie a tutti,
il carro delle foto dal vero è esattamente lo stesso riprodotto.
Concordo con l'osservazione sulla marcatura, che non apparendo sul modello mi rendeva incerto: se è Ucs è sicuramente trasporto cemento al pari delle pere.
Ultima domanda: che voi sappiate, viaggiano ancora?
Cementati saluti
Francesco


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: carri Ucs per cemento
MessaggioInviato: lunedì 17 febbraio 2020, 7:21 
Non connesso

Iscritto il: domenica 3 gennaio 2010, 20:36
Messaggi: 8120
Località: la citta' della 3 t: torri, tortellini e ...
Logicissimi e pertinenti i commenti riguardo la marcatura.
Pero'...Perché una costruzione sferica, piu' complicata e quindi piu' costosa a realizzarsi, di una costruzione cilindrica ?
Saluti "interrogativi"
Stefano.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: carri Ucs per cemento
MessaggioInviato: lunedì 17 febbraio 2020, 12:21 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 10:59
Messaggi: 3381
... eppure...

https://www.roco.cc/it/product/231265-0 ... ducts.html


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: carri Ucs per cemento
MessaggioInviato: lunedì 17 febbraio 2020, 12:31 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4135
Località: Sorbolo (PR)
bigboy60 ha scritto:
Logicissimi e pertinenti i commenti riguardo la marcatura.
Pero'...Perché una costruzione sferica, piu' complicata e quindi piu' costosa a realizzarsi, di una costruzione cilindrica ?
Saluti "interrogativi"
Stefano.


Magari il costruttore aveva gli impianti di produzine delle sfere poco utilizzati, quindi ha felicemente ammortizzato.
Probabilmente all'epoca della costruzione di quei carri non esistevano materiali e tecnologia (forse coperti da brevetto, quindi costosi) per costruirli in modo diverso.
Di sicuro era maggiore la proccupazione della sopvrapressione interna, per via di carico e scarico pneumatici.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: carri Ucs per cemento
MessaggioInviato: lunedì 17 febbraio 2020, 12:56 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2016, 10:13
Messaggi: 67
Località: Genoa
bigboy60 ha scritto:
Pero'...Perché una costruzione sferica, piu' complicata e quindi piu' costosa a realizzarsi, di una costruzione cilindrica ?


Bella domanda: in effetti, non se ne vede il motivo: la capacità di carico è simile a quella degli Ucs cilindro-conici (26, poi 34 m3). D'altra parte, anche per i carri per il trasporto cereali ci sono versioni a pareti tonde o dritte: nonostante la minor complessità costruttiva dei secondi, i due tipi sono entrambi molto comuni (in parole povere: non lo so :mrgreen: ).

I carri in questione sembrano essere una particolarità olandese/scandinava.

Questo ha una scritta "KALK" (calce) sulla tabella delle marcature.

Immagine

QUI c'è qualche notizia in più:

Questo carro, soprannominato "Bollenwagen" veniva utilizzato per il trasporto di calce, soda e altre sostanze in polvere, e quindi ha due silos sferici da 17 m3 ciascuno. L'esemplare presente al museo STAR come ultimo servizio venne utilizzato per il trasporto di soda dal deposito di Delfzijl.

QUI anche un paio di disegni delle due versioni da 14 e 17 m3 per ogni serbatoio.

Carri simili erano (sono?) presenti anche nel parco delle SJ:

Immagine

Immagine

Tra le riproduzioni modellistiche di Marklin e Roco/Rowa ci sono, oltre ai carri olandesi e svedesi, anche versioni danesi, norvegesi e tedesche, ma non sono riuscito a trovare immagini dei prototipi, quindi la loro effettiva esistenza non è certa. Cercando "bollenwagen" o "kugelsilowagen" si possono trovare immagini di decine di versioni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: carri Ucs per cemento
MessaggioInviato: lunedì 17 febbraio 2020, 14:49 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4135
Località: Sorbolo (PR)
Considerato il trasporto di calce, magari viva, e soda, le sfere hanno una loro ragione: quei prodotti in determinate condizioni generano calore, quindi un aumento della pressione nel silo. Sempre per la loro natura altamente corrosiva non è possibile scaricare brutalmente quelle polveri in atmosfera con una valvola di sfiato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: carri Ucs per cemento
MessaggioInviato: lunedì 17 febbraio 2020, 18:51 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2016, 10:13
Messaggi: 67
Località: Genoa
Giusta osservazione; tuttavia sia il sito delle SBB, sia questo indicano la calce come possibile carico dei carri Ucs "a pere".

É possibile che si tratti solo di una scelta progettuale, con i propri vantaggi (migliore resistenza alla pressione, necessaria però solo per alcuni carichi) e svantaggi (maggior complessità costruttiva), e che questi ultimi abbiano poi portato all'affermazione degli Ucs cilindro-conici.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: carri Ucs per cemento
MessaggioInviato: lunedì 17 febbraio 2020, 19:47 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 5778
Località: Trieste
Attenti, soda ash indica la soda carbonato di sodio, che non è particolarmente pericolosa. Probabilmente i carri a sfere trasportavano soda caustica, che quando entra in contatto con l'acqua può causare seri problemi. Come anche la calce viva.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: carri Ucs per cemento
MessaggioInviato: lunedì 17 febbraio 2020, 19:55 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2016, 10:13
Messaggi: 67
Località: Genoa
Grazie per la precisazione!!!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 28 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice