Oggi è domenica 26 maggio 2019, 10:21

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 746 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10 ... 50  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: venerdì 3 ottobre 2014, 12:43 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 ottobre 2006, 15:36
Messaggi: 182
Località: Trieste
Buon giorno, desideravo sapere se è più affidabile nella marcia in digitale (il precedente scaldava il decoder in maniera anomala fino a bruciarlo per cui alcuni hanno dovuto rispedirlo al negozio)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: venerdì 3 ottobre 2014, 16:44 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 30 luglio 2009, 14:23
Messaggi: 132
Ne abbiamo provato un terzo in negozio. Identico problema e confermo che il decoder raggiunge importanti temperature. Che fare? Ci metto le mani e non ne ho voglia o si rende? Lo ho aperto e non è fatto male anzi ma ci sono delle anomalie.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 9:31 
Non connesso

Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 17:41
Messaggi: 3
Per cominciare un saluto a tutti da un nuovo ingresso.
Tre giorni fa ho portato a casa un nuovo ETR 610 Lima.
Il primo ,tramite il negoziante,l'ho rimandato al mittente per difetti nell'illuminazione .
E' arrivato,dopo lunga attesa, il secondo, che , a detta del rappresentante della Hornby,presente ad una riunione di presentazione dell'ETR 450, è stato rivisto nei difetti della prima serie.
Bene,il difetto dell'illuminazione è rimasto:impossibilita',in digitale,di rendere indipendenti tramite le funzioni F1/F2 il terzo faro fra motrice e rimorchiata,nonostante tutti i tentativi con i jumper.
In piu' il mio aveva il difetto che andava in corto ( le luci lampeggiavano ) quando si azionava la funzione F0
Grazie all'aiuto dei miei amici è stato "sventrato" ( accozzaglia di fili in partenza dal pcb ) fino a riscontrare un'errore di saldatura ( ponticello di stagno fra due fili )a livello della presa che collega le varie vetture.
L'apertura della presa è stato ulterirmente complicato dalla presenza di una "colata" di adesivo che ingloba tutte le prese (rimedio al difetto precedente di debolazza delle saldature e rigidita' dei fili ?).
Sistemato tutto il treno gira,un po' rumoroso,con tutti isuoi fanali accesi.
Prezzo buono,ma...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 9:38 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 30 luglio 2009, 14:23
Messaggi: 132
Il treno evidenzia un difetto di costruzione del PBC. Ho dedicato un intero fine settimana all'analisi della pista, revisione ( isolamento di un passaggio della pista che mette in contatto il fanali nelle uscite AUX 1 e AUX 2 con i fanali F0 ). Ho smontato tutto l'ingranaggio pulendo e rifacendo la lubrificazione da zero. Ho trovato un filo dissaldato nella presa che impediva al terzo faro della rimorchiata di funzionare. Il telaio non è un telaio.......
Non è presente alcuna predisposizione per l'illuminazione. Ho documentato tutto. Chiedo alla redazione di potere documentare con foto i vari passaggi. Il treno ora gira correttamente ed è molto silenzioso. Terzo faro indipendente come da iniziale predisposizione. Faccio solo emergere una cosa....molto importante e che meriterebbe una riflessione. Il decoder è perennemente in corto. Le uscite Aux 1 e Aux 2 sono sempre collegate ai fari. Questo ne determina un riscaldamento esagerato perchè lo stesso produce costantemente calore che non riesce a dissipare. E' grave. Potrebbe arrivare a bruciarsi se non a colare le plastiche vicine.
Il mio ora è fresco, appena tiepido quando si fa circolare il treno. Come dovrebbe essere.
Andrea


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 9:46 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 30 luglio 2009, 14:23
Messaggi: 132
A chi può porsi delle domande che potrebbero divagare dal problema faccio notare quando segue:
-Tre modelli provati risultavano avere lo stesso difetto
-Un quarto di un amico presenta lo stesso problema ( lo manometteremo in settimana ).
-Ho scritto giusto...lo manometto. Di fatto per farlo circolare devo mettere mano facendo decadere la garanzia.
-Il negoziante si è reso disponibile a risarcire o avere reso il modello. E' stata una mia scelta quella di lavorarci pertanto mi assumo le responsabilità ( per me è un hobby e so dove mettere le mani pertanto lo ho fatto con piacere anche se non è corretto dal pnto di vista sia normativo che di buonsenso ).
- I modelli sono stati provati dal negoziante ed ho deciso di operare su quello da me acquistato e portato a casa consapevole che potevo fare danni e non avrei potuto renderlo.
- Ho documentato tutto....qui funziona che si fa prima a ventilare cause quando si fanno emergere problemi che non cercare di risolvere con il cliente. Detto questo non è il caso del produttore di questo modello che mi è sempre parso disponibile e attendo al post vendita.
- Documentare e condividere comporta dedicare molto tempo, che non c'è! Ho visto un video su altro forum di una prova del prodotto. Chi lo ha fatto è contento del suo modello provato in analogico. Il video è un test con il modello con i 3 fari accesi e una piacevole musica di sottofondo. Difficile pertanto condividere le problematiche emerse. Un video test va fatto senza musica, con totale silenzio, provando tutte le funzioni che lo stesso deve avere. Altre volte mi sono scontrato con chi è contentissimo del suo prodotto quando risulta inconfutabile il difetto. Il mio modello ora circola senza problemi. Non sono io ad avere il problema, lo ho risolto.
- Dimenticavo di evidenziare che 3 prese su 4 erano ( sul modello manomesso ) non saldate al carrello della rimorchiata. Per me è stato semplice risaldarle ma ho dovuto smontare i due carrelli.
Controllateli.

Ciao
Andrea


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 10:31 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 ottobre 2006, 15:36
Messaggi: 182
Località: Trieste
Buon giorno.Aborotto posso chiederle di inviare le foto dei vari passaggi che ha fatto sul 610 a marvergo@yahoo.it?Sto aspettando che mi arrivi il pacco con il 610 per provarlo, il negoziante mi ha assicurato di non aver avuto problemi nella marcia digitale in negozio ma ciò che ho letto mi "impaurisce"un po' per cui nella prova starò attento a sentire il calore del decoder sperando che non bruci niente.Incrocio le dita.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 10:33 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 ottobre 2010, 10:39
Messaggi: 1014
Località: Sutri (VT)
Grazie infinite Andrea per il dettagliato ed esauriente quadro delle problematiche, e grazie per tutto il tempo che immagino avrai dovuto dedicare al "rifacimento" del modello. Se alcuni produttori dirottassero il budget destinato agli avvocati ad un migliore controllo qualità saremmo tutti più contenti...

Massimo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 10:38 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 gennaio 2006, 11:42
Messaggi: 2918
Località: Rabat (Malta) - Magione (Italia)
aborotto ha scritto:
Chiedo alla redazione di potere documentare con foto i vari passaggi.
...perchè no? Che problema c'è nel mostrare come si è risolto un problema??? :wink:

Max


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 11:37 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 30 luglio 2009, 14:23
Messaggi: 132
Molto bene. Inizio con lo scrivere che lo smontaggio della cassa è piuttosto semplice.
Evidenzio due cose:
1) Sia nel depliant illustrativo che nei vari siti online che lo vendono, che pure sulle istruzioni, viene riportata la possibilità di inserire un decoder sound. Sul PBC ci sono due asole che potrebbero essere utilizzate per collegare i due fili da portare alla cassa. Risulta essere però insufficiente lo spazio utilizzabile per un eventuale altoparlante. Mi piacerebbe sapere come e dove si può inserirlo. Lo spazio non è sufficiente tra il tetto della cassa e i supporti che creano gli spazi di arredo ( bagno, corridoio ecc).
Va fatta una modifica.
E' evidente che probabilmente manca un supporto ma lo spazio non sarebbe sufficiente nemmeno incollando la cassa al tetto.
Allegato:
Commento file: predisposizione dello spazio altoparlante non utilizzabile
etr 610 12.jpg
etr 610 12.jpg [ 90.83 KiB | Osservato 4678 volte ]


2) sullo stesso depliant viene riportata la dicitura:" Telaio in lega metallica"
Immaginate la mia sorpresa nello smontare il prodotto:
Allegato:
Commento file: telaio 1
etr 610 10.jpg
etr 610 10.jpg [ 102.81 KiB | Osservato 4678 volte ]

Come potete vedere di lega metallica c'è poco. Sono dei contrappesi. La parte destra del secondo carrello è speculare alla sinistra in foto; è fatta sempre nello stesso modo. Tutto il telaio è creato sulla parte plastica che mantiene assieme il tutto. Non commento. Sono scelte produttive.

Detto questo ho fatto inizialmente le varie prove. Sul PBC ci sono dei ponticelli che vanno spostati. In questo modo si dovrebbe eliminare l'alimentazione del terzo faro per fare si che sia il decoder ad alimentarlo premendo il tasto F1 ( rappresenta l'uscita Aux 1 sulla basetta a 21 pin ). Identico ragionamento per la rimorchiata su tasto F2 ( rappresenta l'uscita aux 2 sulla basetta 21 pin nella motrice ).
Ho notato subito come il decoder scaldava in maniera eccessiva ( non si poteva toccarlo se non velocemente ), indice di un qualcosa che non funzionava a dovere. Ho aperto tutto ed eliminato i vari collegamenti per visionare con la lente tutta la pista.
Ho passato tutto con il tester e fatto diverse prove.
Questo è come si presenta il PBC
Allegato:
Etr 610 1.jpg
Etr 610 1.jpg [ 86.69 KiB | Osservato 4678 volte ]


Privato dei vari collegamenti lato alto
Allegato:
etr 610 3.jpg
etr 610 3.jpg [ 69.88 KiB | Osservato 4678 volte ]


Lato basso
Allegato:
etr 610 4.jpg
etr 610 4.jpg [ 81.08 KiB | Osservato 4678 volte ]


Ho riscontrato che vi era un errata progettazione della stessa. Le due uscite convergono tutte sulla pista collegata ai fari anteriori. Ho sezionato la pista e portato direttamente la corrente alle luci anteriori. Di fatto ho eliminato il loop che si creava sui terzi fari quanto si accendevano i fari bassi e ripristinato la pista con un ponte. Questo ha avuto il doppio risvolto di eliminare il corto sul decoder, eliminando il problema del surriscaldamento.

Allegato:
etr 610 5.jpg
etr 610 5.jpg [ 86.15 KiB | Osservato 4678 volte ]


Ed ecco le prove sulla motrice: ( il decoder che vedete "incartato" lo è per una sicurezza preventiva in caso di manipolazioni a pista aperta).

Terzo faro F1
Allegato:
etr 610 7.jpg
etr 610 7.jpg [ 79.32 KiB | Osservato 4678 volte ]


Fari F0 + terzo faro F1
Allegato:
etr 610 6.jpg
etr 610 6.jpg [ 80.44 KiB | Osservato 4678 volte ]


Faro rosso ( aggiungo una postilla. Il faro è potente ma la costruzione del prisma ne inficia la resa e arriva una fiebile lucina all'esterno ).
Allegato:
etr 610 8.jpg
etr 610 8.jpg [ 86.08 KiB | Osservato 4678 volte ]


Durante lo smontaggio sono incappato in un altro problema. La presa delle luci aveva il filo scollegato. ( rotto purtroppo in fase di montaggio) le luci andavano in analogico perché l'alimentazione arrivava dal terzo faro in loop sulla pista.
Allegato:
etr 610 2.jpg
etr 610 2.jpg [ 93.44 KiB | Osservato 4678 volte ]


Chiuso e rimontato il terzo faro della rimorchiata non funziona. Ho isolato il problema con il tester cercando il filo che non portava alimentazione ( il bianco ). Risultava infatti dissaldato nella presa della condotta passante nella motrice. Fortunatamente era a vista e non colato nella resina e ho potuto risaldare.

I pantografi non sono in metallo. O meglio è una mezza verità. Lo sono nella parte superiore. La parte inferiore è di plastica.

Ho smontato tutto il carrello, tolto il grasso e lubrificato con olio marklin. Di fatto ora è decisamente in linea con la rumorosità classica degli ultimi prodotti.

Allegato:
etr 610 9.jpg
etr 610 9.jpg [ 101.56 KiB | Osservato 4678 volte ]


Metterò un video con la prova ( accensione dei vari fari e prova dinamica per il rumore e la scorrevolezza ).ma mi necessita del tempo per il caricamento dello stesso. Ora funziona decisamente bene. Avrei illuminato lo stesso ma si deve operare una modifica prendendo alimentazione diretta dal decoder. Altro problema sarebbe portare alimentazione nelle carrozze. Non le ho aperte ma non credo ci sia predisposizione. I fili della condotta sono tutti utilizzati.
Insomma....tante luci e ombre sul prodotto.
Ciao
Andrea


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 11:48 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2014
Località: Bracciano (Roma)
1000 grazie per l'utilissima disamina !!!!

Ma i fili che corrono sul treno non sono 4?

Mi verrebbe in mente che per l'illuminazione si potrebbe dedicare il filo blu alle barre di led
a bordo e ricavare la +12V (portata dal filo blu) con due diodi all'interno di ciascuna carrozza.
E' più difficile a spiegarsi che a farsi......


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 11:54 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 25 gennaio 2006, 8:10
Messaggi: 1207
Davvero un ottimo lavoro e un'eccellente documentazione illustrativa, il forum ne guadagna parecchio da interventi cosi! Complimenti! :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 12:08 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 30 luglio 2009, 14:23
Messaggi: 132
I fili sono 6. Blu comune, luce rossa, luce bianche, terzo faro, rotaia destra, rotaia sinistra.
Eventualmente si preleva da terzo faro della rimorchiata e si prende corrente ( con dei prendicorrente faston o con una saldatura sul filo) dal filo che porta corrente per il terzo faro sulla rimorchiata per il negativo e dal blu comune per il positivo. Sulle carrozze, motrice e rimorchiata il filo è passante pertanto si ha già alimentazione.
Io credo farò così....ho praticamente con F2 illuminazione e rinuncio al terzo faro della rimorchiata.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 13:12 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2014
Località: Bracciano (Roma)
Se riusi il filo blu per l'accensione luci interne sostituendolo con due diodi collegati al rosso e al nero, non devi rinunciare al terzo faro "rimorchiata"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: R: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 13:23 
Non connesso

Iscritto il: sabato 18 febbraio 2006, 22:49
Messaggi: 605
Non ho capito dove hai tagliato la pista sul pcb. Potresti mettere una foto più precisa?
Grazie.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ETR 610 Lima
MessaggioInviato: lunedì 6 ottobre 2014, 13:32 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 30 luglio 2009, 14:23
Messaggi: 132
lucaregoli ha scritto:
Se riusi il filo blu per l'accensione luci interne sostituendolo con due diodi collegati al rosso e al nero, non devi rinunciare al terzo faro "rimorchiata"

Però mi rimarrebbe sempre acceso. O sbaglio? Il diodo mi impedisce il ritorno sul blu ma non avrei la possibilità di selezionare l'accensione e spegnimento.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 746 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10 ... 50  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: cla73, cortez, DjLupo89, Google Adsense [Bot], nanniag e 23 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice