Oggi è lunedì 11 dicembre 2017, 15:56

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 55 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: giovedì 16 novembre 2017, 14:22 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 gennaio 2006, 14:13
Messaggi: 242
Località: Livorno
Quelle foto dimostrano che gli imperiali delle locomotive... si sporcano :lol: : è evidente per chiunque abbia il dono della vista.
Se riviste specializzate, libri, esperti e perfino case produttrici non hanno mai accennato al nero, un motivo ci sarà no?

Saluti

Fabrizio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: mercoledì 22 novembre 2017, 13:55 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 25 gennaio 2012, 23:25
Messaggi: 1125
Località: lecco
Fabrizio Mungai ha scritto:
Quelle foto dimostrano che gli imperiali delle locomotive... si sporcano :lol: : è evidente per chiunque abbia il dono della vista.
Se riviste specializzate, libri, esperti e perfino case produttrici non hanno mai accennato al nero, un motivo ci sarà no?

Saluti

Fabrizio

Si,Si e' vero...tenete ragione ....Infatti,la documentazione che ho e è quella che mi baso e senza cottraddizioni in assoluto mi dice altro.

un personale ricordo della E.646.040

In ogni caso quando facevo i bei mercioni in doppia trazione con la E.646.040 xmpr :
e non con i trenini.....
PS.Le luci bianche erano state spente e con il commutatore girate sul rosso dato che si ritornava a Genova Brignole isolati per poi fare un' altro treno sempre con 646.040 con un'altro merci per Mi St senza la doppia trazione ( merci leggero )
foto


Allegati:
Copyragt.E.645.040 _E.656.xxx-Ronco Scrivia-merci per Milano Smistamento.forum2G..0.jpg
Copyragt.E.645.040 _E.656.xxx-Ronco Scrivia-merci per Milano Smistamento.forum2G..0.jpg [ 192.02 KiB | Osservato 664 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: giovedì 23 novembre 2017, 9:07 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 25 gennaio 2012, 23:25
Messaggi: 1125
Località: lecco
è evidente per chiunque abbia il dono della vista.
Se riviste specializzate, libri, esperti e perfino case produttrici non hanno mai accennato al nero, un motivo ci sarà no?

Saluti

Fabrizio


PREMETTO; che non c'e' nessuna polemica o quant'altro in riguardo alle riviste del settore

Posso ringraziare Dio che da lontano ci vedo bene,da vicino cosi',cosi,e mi metto gli occhiali,per ora daltonico non sono ancora diventato e anche se i colori delle foto possono essere sbiaditi li so' ancora distinguere.
Ovviamente Fabrizio scherzo.

foto

E.636.082

D.342.4017


Allegati:
Copyright.E.636.082.Modane 9.3.1983.fotoWalterBonmartini-archivio-WalterBonmartini.forum2G.jpg
Copyright.E.636.082.Modane 9.3.1983.fotoWalterBonmartini-archivio-WalterBonmartini.forum2G.jpg [ 142.56 KiB | Osservato 585 volte ]
Copyrigt-D.342.4017-DLSiena-7.8.1983.fotoWalterBonmartini-archivio-WalterBonmartini.forum2G.jpg
Copyrigt-D.342.4017-DLSiena-7.8.1983.fotoWalterBonmartini-archivio-WalterBonmartini.forum2G.jpg [ 103.33 KiB | Osservato 585 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: giovedì 23 novembre 2017, 9:37 
Non connesso

Iscritto il: martedì 9 settembre 2008, 9:45
Messaggi: 1934
Località: Breil sur Roya
Io vedo del marrone dove tu indichi nero.
Guarda la foto del D.342, tralasciamo il fatto che l'imperiale dovrebbe essere castano, quello che mi interessa è la linea di demarcazione tra marrone chiaro e il marrone scuro (che tu indichi come nero): è sfumata e irregolare!
Pittore ubriaco? Dai non è possibile un lavoro mal fatto del genere. E' evidentemente il segno degli spazzoloni.
Nessuna polemica, ma sul mio schermo quel "nero" è un marrone scuro in maniera evidente.
Ciao, alpiliguri.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: giovedì 23 novembre 2017, 12:58 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 gennaio 2006, 14:13
Messaggi: 242
Località: Livorno
Ci mancherebbe, nessuna polemica.
Io però continuo a vederci il colore castano, sicuramente sporcato dall'azione dei pantografi sul 636 e dagli scarichi del diesel sul 342: certamente lo sporco tende al nero-bruno, e può trarre in inganno, ma niente a che vedere con una verniciatura.
Il fatto che sia irregolare e sfumato indicherebbe appunto una semplice sporcatura e niente di più.
L'unica cosa che potrebbe farmi cambiare idea è una foto dall'alto di un rotabile appena uscito di fabbrica o da una revisione: ad oggi, dai miei ricordi e da tutta la documentazione disponibile, non ho niente che provi l'uso di una pittura nera.
E' una mia opinione personale, ognuno tragga le conclusioni che preferisce.

Saluti

Fabrizio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: giovedì 23 novembre 2017, 13:46 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 25 gennaio 2012, 23:25
Messaggi: 1125
Località: lecco
Fabrizio Mungai ha scritto:
Ci mancherebbe, nessuna polemica.
Io però continuo a vederci il colore castano, sicuramente sporcato dall'azione dei pantografi sul 636 e dagli scarichi del diesel sul 342: certamente lo sporco tende al nero-bruno, e può trarre in inganno, ma niente a che vedere con una verniciatura.
Il fatto che sia irregolare e sfumato indicherebbe appunto una semplice sporcatura e niente di più.
L'unica cosa che potrebbe farmi cambiare idea è una foto dall'alto di un rotabile appena uscito di fabbrica o da una revisione: ad oggi, dai miei ricordi e da tutta la documentazione disponibile, non ho niente che provi l'uso di una pittura nera.
E' una mia opinione personale, ognuno tragga le conclusioni che preferisce.

Saluti

Fabrizio
. Ne metterò altre in modo che puoi lustrarti gli occhi........


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: giovedì 23 novembre 2017, 14:27 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 19:11
Messaggi: 1254
Località: Camaro, sulla vecchia Me-Pa
:shock:
Un muro di gomma!

Walter sei uno spasso!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: giovedì 23 novembre 2017, 18:30 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2012, 11:27
Messaggi: 169
Se qualcosa è mai esistito di nero sugli imperiali di queste macchine, è solo il lerciume delle intemperie mischiato con il lubrificante degli striscianti che schizza....... lo scuro (quasi nero) sugli imperiali, non è altro che lo stacco (ovviamente frastagliato e MAI netto) là dove le spazzole della piazzola di pulizie, non possono arrivare. Ma non voglio convincere nessuno, ho solo cercato di dare il mio contributo.


Allegati:
e_646.jpg
e_646.jpg [ 226.18 KiB | Osservato 409 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: giovedì 23 novembre 2017, 22:21 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 25 gennaio 2012, 23:25
Messaggi: 1125
Località: lecco
Lerciume?? puo' essere....PERO'? :
Ho foto di: E.626,E.636,E.645,E.646,E.431,E.432,D.343,D.342,E.428 prima seconda terza serie,E.646N,E.424,E.326 Tutti sporchi di lerciume? Ho anche foto che è come dite voi,ma quelle sono state scattate anni dopo... e qui avanti agli esperti a spiegare la cosa.In ogni caso avevo detto se non ricordo male per le griglie AT ( di queste ho fotografato poco o niente ) e forse dico su' questo potete avere ragione.


Ultima modifica di lok655 il venerdì 24 novembre 2017, 5:49, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: giovedì 23 novembre 2017, 22:24 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 25 gennaio 2012, 23:25
Messaggi: 1125
Località: lecco
verde magnolia ha scritto:
Se qualcosa è mai esistito di nero sugli imperiali di queste macchine, è solo il lerciume delle intemperie mischiato con il lubrificante degli striscianti che schizza....... lo scuro (quasi nero) sugli imperiali, non è altro che lo stacco (ovviamente frastagliato e MAI netto) là dove le spazzole della piazzola di pulizie, non possono arrivare. Ma non voglio convincere nessuno, ho solo cercato di dare il mio contributo.

Modestamente ne ho una migliore dove si nota il nero......ops....lerciume.Preciso che è solo una piacevole e istruttiva informazione e senza nessuna polemica verso i frequentatori del forum
...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: venerdì 24 novembre 2017, 5:33 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 25 gennaio 2012, 23:25
Messaggi: 1125
Località: lecco
appena uscita dalla revisione tanti anni fa' ( anni "60 )
PS:se fosse marciume.......un po' di castano si vedrebbe ......o no..... ?

comunque si stava parlando della fascia stretta della E.646.040


Allegati:
E.646.tetto nero archivio Walter Bonmartini.forum2G...107.jpg
E.646.tetto nero archivio Walter Bonmartini.forum2G...107.jpg [ 248.86 KiB | Osservato 317 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: venerdì 24 novembre 2017, 8:24 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 gennaio 2006, 14:13
Messaggi: 242
Località: Livorno
Buongiorno,

l'ultima foto postata non mi sembra significativa: lo sporco è sempre sfumato ai bordi, e assomiglia (guarda caso) allo sporco dell'intero pantografo. L'imperiale dovrebbe essere grigio nebbia (il castano in zona pantografi e sfogatoi era più un'eccezione che una regola - foto mostrata da Acme a Novegro, vista con i miei occhi, a colori e di ottima qualità).
Anch'io all'uscita del relativo modello storsi il naso, ma quando mi dimostrarono la prova fotografica, mi dovetti ricredere.
Tornando in argomento, serve una foto di una macchina pulita per dimostrare la cosa: il fatto stesso che il pantografo non sia rosso denota che la loco in oggetto non è come "fresca di revisione o di uscita di fabbrica", ma che anzi, abbia percorso diversi km.

Affermazioni straordinarie necessitano di prove straordinarie, e personalmente di prove, non ne ho viste ancora nessuna.

p.s. il fatto che il "nero/sporco" sia su tante locomotive ed elettrotreni è dovuto proprio all'esercizio dei pantografi, e sulle macchine diesel ai loro scarichi: al resto ci pensano gli agenti atmosferici.

Saluti

Fabrizio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: venerdì 24 novembre 2017, 9:59 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2012, 11:27
Messaggi: 169
Cita:
appena uscita dalla revisione tanti anni fa' ( anni "60 )


.......appena uscita dalla revisione con gli spigoli dei mancorrenti di salita PdM tutti scrostati ed il pantografo grigio scuro??? :shock: :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: venerdì 24 novembre 2017, 10:03 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 10:59
Messaggi: 2291
Ma la domanda è: "quale utilità avrebbe fare quella parte in nero o altro colore visto che ... 1) non è normalmente visibile, 2) non è separabile, 3) è soggetta a sporcarsi rapidamente e pesantemente ??".

Dal punto di vista realizzativo essendo una superfice unica e in quel punto anche continua (nessuna piegatura ne costolatura) è necessaria una mascheratura accurata: un inutile impegno per una parte non in vista e quindi puramente funzionale.

Il sospetto che ci stiano trolleggiando aumenta .... io non insisterei oltre in questo inutile contraddittorio ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E646 040 Acme - fascia verde stretta
MessaggioInviato: venerdì 24 novembre 2017, 14:52 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 3336
Località: Sorbolo (PR)
Zampa di Lepre ha scritto:
...
Il sospetto che ci stiano trolleggiando aumenta .... io non insisterei oltre in questo inutile contraddittorio ...


Pensa, è da quando è stata usata la prima volta la parola nero a riguardo degli imperiali in questo argomento che né sono convinto! :roll:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 55 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: antoniorampini, EJ, Google [Bot] e 12 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice