Oggi è giovedì 9 aprile 2020, 11:30

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 756 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46 ... 51  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: sabato 8 febbraio 2020, 23:11 
Non connesso

Iscritto il: sabato 29 ottobre 2016, 14:59
Messaggi: 210
Località: Mantova
g.mureddu ha scritto:
Calibrop9000 ha scritto:
sdegisi ha scritto:
gran bel modello la 402a Rivarossi, sempre meglio!

Ciao
Scusami,senza polemica,ma cosa ci vedi di meglio?
Giusto per capire se sto tralasciando qualcosa nella valutazione del modello.
Grazie


Prima di sparare a vanvera, perchè non mettete la foto del modello precedente? Posso solo dire che di meglio sono solo gli sbrinatori diritti e le condotte nella posizione giusta, mentre il precedente erano storti e le condotte nella posizione sbagliata, parlo della rossa e xmpr quelle del set in coppia, possibile che lo ricordo solo io? Per il resto è identico! Stesso per la versione lateralizzata xmpr, a parte gli sbrinatori, le condotte erano in posizione corretta!! Ma le scalette per i respingenti, nella bustina ci sono?
Sia le precedenti e queste ultime versioni, le ruote fanno schifo, guardate le prime versioni, erano tutta un'altra storia... mah!! :roll: (le ruote sono le stesse della E453/454!)

Il DCC è identico, immagino con i fili volanti all'interno sia del terzo faro che la cabina! Potete postare le foto dell'interno? Grazie :wink:

Memory saluti

Giovanni Mureddu

Era quello che volevo capire perché secondo me si sta osannando un modello abbastanza mediocre che si ,potrebbe essere potenzialmente perfetto ma sicuramente non ha subito gli aggiustamenti adeguati.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: domenica 9 febbraio 2020, 14:07 
Non connesso

Iscritto il: martedì 15 novembre 2011, 21:36
Messaggi: 378
Qualcuno mi saprebbe spiegare e mostrare in cosa consisterebbero le differenze estetiche e di dettaglio della trazione bassa?
Allego le foto del carrello della mia 402 045 di Hornby acquistata tre anni fa e a cui ho cambiato gli orrendi panto 52 alta velocità con i piani classici delle macchine appena uscite di fabbrica. All'epoca questa versione non era disponibile e l'ho modificata.
Grazie

C.



PS: ho provato a vedere se ci fossero delle date di revisione sulla cassa ma nin ne ho trovata traccia ragione per cui la sostituzione dei pantografi non mi ha generato particolari problemi di falso storico.

Allegato:
2020-02-09 13.54.59-min (1).jpg
2020-02-09 13.54.59-min (1).jpg [ 200.68 KiB | Osservato 2182 volte ]

Allegato:
2020-02-09 13.55.52-min (2).jpg
2020-02-09 13.55.52-min (2).jpg [ 177.5 KiB | Osservato 2182 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: domenica 9 febbraio 2020, 14:14 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 2 marzo 2006, 19:02
Messaggi: 811
MALTE ha scritto:
sdegisi ha scritto:
gran bel modello la 402a Rivarossi, sempre meglio!


quoto in pieno!
piu bella dell ultima anonima del 2013.

150 euro spesi bene!
Senza alcuna polemica, Io preferisco l'Acme. Ma mio gusto personale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: lunedì 10 febbraio 2020, 10:28 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 15:56
Messaggi: 185
crispilot ha scritto:
Qualcuno mi saprebbe spiegare e mostrare in cosa consisterebbero le differenze estetiche e di dettaglio della trazione bassa?
Nelle produzioni precedenti al 2014, non era presente la trave della trazione bassa che mostri nella tua immagine (1). Le stesse che avevano le condotte in posizione sbagliata, come ha ricordato qualcuno sopra, e tetto e cassone centrale invertiti rispetto alla cassa.

Mauro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: lunedì 10 febbraio 2020, 14:39 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 30 marzo 2011, 10:48
Messaggi: 1839
Località: Regno delle Due Sicilie
Ho letto con molto interesse le considerazioni dei colleghi forumisti riguardo questa versione della E402A Hornby.
E non posso che essere d'accordo riguardo i difetti estetici che ormai si stanno "cronicizzando". Mi riferisco ai tergicristalli (di forma non corretta), ai REC maschio e femmina che sarebbe ora di sostituire, e agli sbrinatori stampati sui vetri frontali. La cui posizione va a inficiare in modo irreparabile l'estetica del frontale, che sarebbe a mio avviso, ben fatto se si fosse intervenuto in fabbrica sui punti elencati. Ero un potenziale acquirente, ma credo che desistero'. Potrei anche sostituire i REC e i tergicristalli. Ma gli sbrinavetro sono veramente inguardabili. E non possono essere modificati...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: giovedì 13 febbraio 2020, 17:26 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 settembre 2016, 13:17
Messaggi: 537
Buonasera a tutti. Mi sono accorto che nel sito toscano si annuncia il gustoso couplage ciwl necessario per il treno azzurro, mentre il treno azzurro che doveva arrivare a fine anno scorso è sparito... :roll: qualcuno ne sa qualcosa? sembra il cane che si rincorre la coda..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: giovedì 13 febbraio 2020, 17:52 
Non connesso

Iscritto il: martedì 23 giugno 2009, 12:56
Messaggi: 2979
Località: Trieste
Spero di sbagliarmi, ma quest'anno di novità ne vedremo poche :(


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: giovedì 13 febbraio 2020, 20:59 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 gennaio 2006, 15:01
Messaggi: 1005
...purtroppo anch'io ho lo stesso pensiero; parlando prettamente dal punto di vista produttivo, il coronavirus ha fermato tutte le attività in Cina, e se pensiamo che a parte Roco e Vitrains, tutti gli altri producono in Cina, penso che i modelli la prodotti, subiranno un significativo stop.
..poi se andate sul sito dell'Acme, e leggete l'informativa a sinistra sotto il catalogo 2020, si capisce qualcosa.. c'è scritto che:

Emergenza Coronavirus
Informati dal tuo negoziante di fiducia sulle date di consegna dei nuovi modelli; a causa dei problemi in Cina potrebbero esserci dei ritardi, riduzioni o annullamenti delle produzioni!

...riduzioni o anullamenti...

Buona serata


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: giovedì 13 febbraio 2020, 21:19 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4806
Località: Bruschi
Più tempo per fare modellismo e accumulare quanto vogliamo spendere per il modello desiderato ....certo che chi ha necessità della dose ( scatola ) con cadenza quindicinale o settimanale lo vedrò in seria difficoltà. ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: giovedì 13 febbraio 2020, 21:28 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 settembre 2016, 13:17
Messaggi: 537
.certo che chi ha necessità della dose ( scatola ) con cadenza quindicinale o settimanale lo vedrò in seria difficoltà. ...[/quote] Altre vittime del virus :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: venerdì 14 febbraio 2020, 7:06 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 19 luglio 2018, 18:19
Messaggi: 463
claudio.mussinatto ha scritto:
Più tempo per fare modellismo e accumulare quanto vogliamo spendere per il modello desiderato ....certo che chi ha necessità della dose ( scatola ) con cadenza quindicinale o settimanale lo vedrò in seria difficoltà. ...


la vedo anche peggio per chi ha la necessità di sparare la sua perla quotidiana


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: venerdì 14 febbraio 2020, 9:24 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 30 marzo 2016, 11:43
Messaggi: 206
aln668.1700 ha scritto:
claudio.mussinatto ha scritto:
Più tempo per fare modellismo e accumulare quanto vogliamo spendere per il modello desiderato ....certo che chi ha necessità della dose ( scatola ) con cadenza quindicinale o settimanale lo vedrò in seria difficoltà. ...


la vedo anche peggio per chi ha la necessità di sparare la sua perla quotidiana


fosse solo questo...purtroppo la mancanza di modelli, vuol dire più difficoltà e meno guadagni per i negozianti, che chiudono...meno negozi significa meno offerta e presidio del territorio, meno punti di aggregazione e di scambio di informazioni, l'impoverimento del nostro hobby, meno clientela e quindi ancor meno aziende disposte a investire nel settore...
Quindi prima di scrivere sentenze a vanvera, a volte è necessario riflettere...invece di sputare nel piatto dove si mangia...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: venerdì 14 febbraio 2020, 11:53 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4806
Località: Bruschi
Già hai ragione...infatti ormai il negozio è identificato solo con il modello o la novità...un famoso negoziante di cui taccio il nome già da anni mi dice che se arriva il modello nuovo ha 15 gg di tempo per venderlo , perchè poi la gente non lo compra più in attesa di quello nuovo.
Posso in parte concordare sul discorso dell'aggregazione , ma su tutto il resto no...è evidente che siamo stati abituati troppo bene e siamo assuefatti al rincorrersi delle novità con cadenza quindicinale , ma torniamo con i piedi per terra e se dobbiamo aspettare un modello , si può lo stesso andare in negozio e comprarsi un carro o una carrozza , dei particolari per il plastico o i colori etc etc oppure , e insisto , aprire gli armadi e iniziare a montare gli aggiuntivi sui modelli , provare a montare un kit , tentare di sporcare anche partendo da un rottame per fare modellismo.
Capisco le difficoltà dei negozi , ma non ho mai passato all'interno di uno di essi un sabato pomeriggio...il tempo per un modellista è una risorsa importante e penso che lo si possa e debba usare meglio.
Internet , il forum , FB o quant'altro ci dà la possibilità di condividere idee ,tecniche ,esperienze e sogni con appassionati che abitano anche a migliaia di chilometri di distanza, per cui il mondo è cambiato , adeguiamoci.
Non è per sputare in nessun piatto , quando chiude una attività di qualsiasi tipo , talvolta ci sono delle scelte sofferte e dietro c'è un imprenditore o una famiglia che deve prendere decisioni inderogabili , ma questo vale purtroppo per tutti i generi commerciali e vedo che è una china sulla quale stanno scivolando tutti...anche se ci dovessero dare un modello nuovo ogni 15 gg rimane il problema che il nostro reddito medio non cresce e quindi le vendite sono quelle che sono perchè non abbiamo più potere di acquisto per il superfluo.
Un es? L'importatore svizzero di Piko si fà fare dei modelli in esclusiva per il mercato svizzero a prezzi per noi improponibili, ma il reddito medio di uno svizzero...non aggiungo altro.

P.S. al mia inutile perla di saggezza quotidiana , vedo che corrisponde spesso l'inutile rimarcare la cosa da parte di un soggetto...inutile nella sua totalità.
saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: venerdì 14 febbraio 2020, 11:56 
Non connesso

Iscritto il: domenica 3 gennaio 2010, 20:36
Messaggi: 8120
Località: la citta' della 3 t: torri, tortellini e ...
Forse sara' che appartengo alla categoria, ma mi sento in dovere di intervenire...
Data l' asfitticita' del mercato fermodellistico italiano, se non fosse per i tanto vituperati collezionisti/scatolari/vetrinisti, i negozianti italiani potrebbero tranquillamente chiudere e i produttori di modelli italiani si rivolgerebbero ad altri mercati. Come del resto uno dei piu' grandi, Roco, ha gia' fatto da tempo...
Certi "fermodellisti" ce la fanno a non ripetere all' infinito 'sta cantilena a copia ed incolla di commenti caustici su chi compra modelli per collezione ?
O dobbiamo essere per forza tutti maestri modellisti ?
Tanto di cappello per chi elabora, monta kit o addirittura autocostruisce, ma un minimo di tolleranza per chi non e' capace o non ha voglia o non ha interesse e si accontenta di acquistare modelli, non credo sia poi chiedere così tanto…
Saluti
Stefano.
P.S.: ho appena acquistato l'ultima "figurina", l' E464.009 di VT; attendevo da anni ed anni un modello di E464 che si ambientasse fine anni '90 / primi anni 2000 ( termine temporale ultimo dei miei interessi fermodellistici ); anche e specialmente perché il mio convoglio da 6 pezzi di PR Acme in livrea XMPR1, acquistato quando uscì, ossia da un bel po' d' anni, si sentiva solo e ramingo...; collezionare significa anche conoscere, pazientare anni per completare la pagina dell' "album", gioire del semplice possesso di un treno modello che si cercava / desiderava da tanto tempo...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: venerdì 14 febbraio 2020, 12:13 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 12:17
Messaggi: 908
Certi chi? Solo Claudio é rimasto a baluardo del vero modellismo.. eppure vedo che invece di montare i kit perde un sacco di tempo a scrivere su qualsiasi argomento...
Io sono anni che cerco di spiegargli che é grazie a noi collezionisti di figurine che le case e i negozianti producono,vendono e rimangono in piedi.
Assolutamente d accordo nel considerarti, caro Claudio, un esperto di rotabili e un punto di riferimento per le tue capacita manuali che invidio.
Leggo sempre volentieri i suggerimenti che dai nei vari post.
Non ho mai capito però tutto l astio per il resto del mondo e la continua ripetizione dei tuoi soliti argomenti..


Inviato dal mio SM-T719 utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 756 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46 ... 51  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: capolinea, Google Adsense [Bot], martingius, MEH 362, trenoe444 e 32 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice