Oggi è giovedì 9 aprile 2020, 20:10

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 756 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 41, 42, 43, 44, 45, 46, 47 ... 51  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: venerdì 14 febbraio 2020, 12:35 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2017, 6:04
Messaggi: 1057
Località: Monza
Ciao Claudio, sono perfettamente d'accordo con i pensieri di Renato e Stefano, riguardo ai "collezionisti di figurine" come veniamo definiti.
Come Renato apprezzo i tuoi sapienti consigli modellistici e per ora ne faccio tesoro, anche se alcuni li ritengo un "estrema ricerca del realismo" cosa a cui anche i più grandi specialisti di settore a volte rinunciano (vuoi per non complicarsi la vita ... vuoi perchè "va bene così" :roll: ) ... ma come dice Stefano spesso non si ha lo spazio la capacità il tempo la voglia ... e allora ci si ferma a fare collezionismo l'importante è sapere che ciò che si è acquistato ha o ha avuto una sua storia magari in qualche modo legata alla NOSTRA storia personale.
Scuse veloci? può darsi ma a volte anche no.

Io nel mio piccolissimo mondo sto muovendo le manine (senza fretta) nella costruzione del mio plastico, dove far girare i miei modelli vecchi, nuovi e futuri, ma senza svuotare le vetrine espositive che possiedo (3... e ci starebbe ancora una per i modelli in N :wink: ), e elaborando i modelli per aggiornali al presente (digitale) o semplicemente attacando i vari aggiuntivi. Sto imparando molto e mi sto pure divertendo ma non ne faccio una malattia ovvero se posso acquistare qualcosa di già fatto ben venga fosse anche l'ennesima figurina mancante :wink:

Magari per qualcuno questo non si chiama MODELLISMO FERROVIARIO ... ma sono certo che per tutti NOI appassionati si chiama DIVERTIMENTO!! e questo a me basta

Ciao
Santino


Ultima modifica di san_tino il venerdì 14 febbraio 2020, 12:37, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: venerdì 14 febbraio 2020, 12:36 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4245
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
Tornando a parlare di 402 A...
Superparallelo ha scritto:
Ho letto con molto interesse le considerazioni dei colleghi forumisti riguardo questa versione della E402A Hornby.
E non posso che essere d'accordo riguardo i difetti estetici che ormai si stanno "cronicizzando". Mi riferisco ai tergicristalli (di forma non corretta), ai REC maschio e femmina che sarebbe ora di sostituire, e agli sbrinatori stampati sui vetri frontali. La cui posizione va a inficiare in modo irreparabile l'estetica del frontale, che sarebbe a mio avviso, ben fatto se si fosse intervenuto in fabbrica sui punti elencati. Ero un potenziale acquirente, ma credo che desistero'. Potrei anche sostituire i REC e i tergicristalli. Ma gli sbrinavetro sono veramente inguardabili. E non possono essere modificati...

Concordando in tutto su quanto scritto mi chiedevo però se possa contribuire anche il fattore prezzo nell' analisi finale del modello...guardandosi intorno questa 402 A si può trovare anche a 140 euro, non pochi in assoluto, ma ottimi in confronto a tanto altro in giro.
Armando


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: venerdì 14 febbraio 2020, 14:16 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 15:56
Messaggi: 185
In confronto a tanto altro in giro, vedo che il prezzo della E402A Hornby Rivarossi è praticamente lo stesso delle future E646 Hornby Rivarossi, mentre la fattura e la resa estetica decisamente no.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: venerdì 14 febbraio 2020, 17:04 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 30 marzo 2011, 10:48
Messaggi: 1839
Località: Regno delle Due Sicilie
d 341 ionica ha scritto:
Tornando a parlare di 402 A...
Superparallelo ha scritto:
Ho letto con molto interesse le considerazioni dei colleghi forumisti riguardo questa versione della E402A Hornby.
E non posso che essere d'accordo riguardo i difetti estetici che ormai si stanno "cronicizzando". Mi riferisco ai tergicristalli (di forma non corretta), ai REC maschio e femmina che sarebbe ora di sostituire, e agli sbrinatori stampati sui vetri frontali. La cui posizione va a inficiare in modo irreparabile l'estetica del frontale, che sarebbe a mio avviso, ben fatto se si fosse intervenuto in fabbrica sui punti elencati. Ero un potenziale acquirente, ma credo che desistero'. Potrei anche sostituire i REC e i tergicristalli. Ma gli sbrinavetro sono veramente inguardabili. E non possono essere modificati...

Concordando in tutto su quanto scritto mi chiedevo però se possa contribuire anche il fattore prezzo nell' analisi finale del modello...guardandosi intorno questa 402 A si può trovare anche a 140 euro, non pochi in assoluto, ma ottimi in confronto a tanto altro in giro.
Armando


Ciao Armando.
Il prezzo finale è si buono, in confronto alla concorrenza. E io sinceramente speravo in una versione riveduta e corretta della 402A di Hornby. Non mancava molto per renderla veramente realistica in tutto e per tutto. Perchè la base, è ancora ottima. Sia per proporzioni sia per incisione dei dettagli. Sono stati finalmente aggiornati i pantografi, il gancio, sono state verniciate correttamente in nero le cornici attorno ai fanali. Ma riguardo ai dettagli che ho citato, per chi vuole può mettere le mani alle condotte pneumatiche, ai REC maschio e femmina. Ma resta sempre il problema degli sbrinavetro. Dettaglio troppo caratteristico e troppo in vista in questo modello. Peccato davvero...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: venerdì 14 febbraio 2020, 17:08 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 30 marzo 2011, 10:48
Messaggi: 1839
Località: Regno delle Due Sicilie
E.656.420 ha scritto:
In confronto a tanto altro in giro, vedo che il prezzo della E402A Hornby Rivarossi è praticamente lo stesso delle future E646 Hornby Rivarossi, mentre la fattura e la resa estetica decisamente no.


Diciamo che se il prezzo resta buono, come ho scritto sopra, la fattura mancante di quei pochi dettagli ancora deficitari, tra cui spiccano gli sbrinavetri in posizione errata, rovinano (parere ovviamente personale) la resa estetica...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: venerdì 14 febbraio 2020, 22:50 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 aprile 2016, 17:38
Messaggi: 198
qualcuno ha delle fotografie che possano meglio esplicare la corretta / errata posizione degli sbrinatori?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: sabato 15 febbraio 2020, 12:08 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:02
Messaggi: 2057
Località: ROMA
Se posso dire la mia trovo oltre che rec e sbrinatori anche i finestrini frontali.......
Forse posizionati male...danno un effetto diverso di posizione rispetto alla sorella 006, decisamente migliore nell estetica.
Forse le guarnizioni dipinte danno un effetto diverso sopratutto nella vicinanza tra i due vetri.
Bene i pantografi......

Brenner


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: domenica 16 febbraio 2020, 8:43 
Non connesso

Iscritto il: martedì 13 marzo 2007, 13:40
Messaggi: 612
Località: Ostia
Andrea936 ha scritto:
qualcuno ha delle fotografie che possano meglio esplicare la corretta / errata posizione degli sbrinatori?
Nessuno ha foto per chiarire quali siano i difetti degli sbrinatori e dei tergicristalli?

Inviato dal mio DUB-LX1 utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: domenica 16 febbraio 2020, 9:13 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 gennaio 2006, 0:24
Messaggi: 1787
Ho preso le corbellini, grigie a due assi. Provate sul plastico vanno benissimo, sia al traino che in spinta. Avevo anche una di queste della lima, in c.i. e non andava altrettanto bene, quindi tutto Ok.
Mi lascia perplesso il tentativo di sporcatura/invecchiatura sull'imperiale, in nero (fa un po' il paio con la SAGI semipilota a tre assi che ho preso però).
Una delle due ha anche la n delle carrozze con la condotta passante del citofono Perego, per treni navetta. Potevano metterla a tutt'e due no? Tanto la n non cambia nulla per le composizioni normali.
Il colore mi sembra buono, anche se accostate alle ACME a tre assi mi sembrano chiare, ma secondo me sono le ACME ad essere troppo scure. Il grigio ardesia è il classico HRR, che va bene assieme alle Roco. (Sagi mi ha fatto invece un grigio ardesia veramente sbiadito su cui dovrò intervenire)
Complessivamente una bella riedizione a 36 euro l'una. Le ho comprate e le uso volentieri.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: domenica 16 febbraio 2020, 9:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2011, 16:03
Messaggi: 2838
Località: anno 1982.....
[quote="Mr.Sanders"... sia al traino che in spinta. Avevo anche una di queste della lima, in c.i. e non andava altrettanto bene.. .[/quote]

sono certo che le HR siano ottime come circolabilita, però non mi risulta che le Lima (di cui le HR sono esatta copia) abbiano alcuna minima incertezza di funzionamento.
dal punto di vista meccanico dinamico sono le migliori carrozze che ho: distanza iperrealistica tra i respingenti, che sia tiro o spinta mai una incertezza, sia carrelli che due assi...
per la. sporcatura, potresti mettere una foto del tetto a volo d'uccello per vederla bene?
io ho deciso di aggiuntivare le mie corbellini con Rec m+f li dove previsto, apparecchiature sottocassa per dove previsto (in particolare caribatteria statico su quelle con rettangolini gialli) , mancorrenti nel soffietto, colorazione dei tiranti del mantice in tinta e imbiancatura finestra del bagno. Devo dire che sono decisamente piu presentabili. Non capisco perche HR non abbia ancora fatto questi aggiornamenti minimi per portare le corbellini alla pari delle Acme o Oskar.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: domenica 16 febbraio 2020, 16:19 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 gennaio 2006, 0:24
Messaggi: 1787
Le corbellini Lima mi andavano bene, solo quella ad assi mi dava problemi, ma solo se era la prima o l'ultima, inquadrata tra due carrozze ha sempre circolato bene. Queste vanno bene in qualsiasi posizione.
Per le foto, ora sono sul plastico, penso che per un po' restano li non c'è modo di andarci .


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: domenica 16 febbraio 2020, 21:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2011, 16:03
Messaggi: 2838
Località: anno 1982.....
mi servirebbe un piccola spiegazione,
ho messo i numeri nella foto 1,2,3 sono nelle corbellini tipo 47, ma non riesco a ricordarmene il significato,

1. e' scritto tipo B15V o B16R o B15E ecc
2. un cerchietto giallo su quadratino bianco (ma su alcune e' solo un cerchietto bianco su sfondo ardesia o assente)
3. un rettangolino nero con bordino bianco

che significano?

Marco


Allegati:
corbellini.jpg
corbellini.jpg [ 79.94 KiB | Osservato 766 volte ]


Ultima modifica di marcodiesel il domenica 16 febbraio 2020, 22:15, modificato 1 volta in totale.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: domenica 16 febbraio 2020, 22:12 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2215
Località: Bracciano (Roma)
Se non vado errato:

B seconda classe
14 velocità 120 km/h (diversi carrelli)
15 velocità 100 km/h (diversi carrelli)
16 velocità 90 km/h (2 assi)
E Riscaldamento elettrico a scaldiglie o aria soffiata
V a vapore


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: domenica 16 febbraio 2020, 22:22 
Non connesso

Iscritto il: martedì 13 marzo 2007, 13:40
Messaggi: 612
Località: Ostia
Provo a risponderti io ma non sono un esperto di Carrozze. Quindi prendi con le pinze. In caso sarò corretto dagli altri.
Se ho capito bene quanto leggo dal libro di Luigi Voltan sulle carrozze Fs:
Per il punto 1) La prima lettera B indica la classe della carrozza, quindi 2a. Le due cifre a seguire alcune caratteristiche della carrozza e il tipo di: carrello, boccole, la velocità e molto altro. L'ultima lettera V per riscaldamento a vapore, E per elettrico ad aria soffiata.

Per l'altro punto non lo so neanche io.

Ciao

Inviato dal mio DUB-LX1 utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: domenica 16 febbraio 2020, 22:29 
Non connesso

Iscritto il: martedì 27 giugno 2006, 17:48
Messaggi: 1487
Località: Granducato di Toscana
1 = codice alfanumerico di ripartizione ( indica il tipo di carrozza , ad assi o carrelli , velocità , tipo di riscaldamento )
2= punto di carico acqua per la ritirata ( colori diversi indicano diverse temperature di congelamento )
3= ( credo :mrgreen: ) lavagna per applicazione etichette ( guasti , invii officina , varie )

Giancarlo


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 756 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 41, 42, 43, 44, 45, 46, 47 ... 51  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 29 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice