Oggi è mercoledì 12 agosto 2020, 4:03

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 858 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 51, 52, 53, 54, 55, 56, 57, 58  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: domenica 28 giugno 2020, 20:03 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 5928
Località: Trieste
Vedo che il carro snodato (preferisco ancora chiamarlo così) a tre assi c'è anche in N. Quali sono, se ci sono, le altre versioni? In H0 ne ho una versone SNCF. C'è anche in N?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: lunedì 29 giugno 2020, 11:15 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 15:56
Messaggi: 245
Stavo osservando le UIC-X recentemente uscite (1975-79-82), con le differenze tra i tetti delle X-1975 ed X-1979, dove queste ultime hanno gli aeratori in prossimità dei vestiboli, come per le X-1982.
Notavo però, sulle x-1979, che non è stata riprodotta la sonda, sempre in prossimità dei vestiboli, già omessa nelle precedenti e nelle recenti versioni delle x-1982 prodotte. Può essere che al vero, tra le X-1979, ci fossero alcune sottoserie dove tale sonda fosse in posizione diversa o totalmente assente?

Discutendo tra amici appassionati, tra l’altro ci si chiedeva, perché a distanza di anni, HR ha erroneamente continuato ad utilizzare per le proprie X i carrelli fiat F.85/F.90 delle Z1, anziché realizzare quelli corretti, per queste carrozze, F75/F79/F82 a seconda dei casi.

Qualcuno che si diletta a realizzare aggiuntivi in stampa 3D, ha mai pensato di realizzare gli aeratori da porre sopra appena sopra i finestrini delle ritirate, anch’essi omessi nei modelli?

Saluti,
Mauro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: lunedì 29 giugno 2020, 12:20 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 9:33
Messaggi: 1774
Località: Ventimiglia
E.656.420 ha scritto:
Stavo osservando le UIC-X recentemente uscite (1975-79-82), con le differenze tra i tetti delle X-1975 ed X-1979, dove queste ultime hanno gli aeratori in prossimità dei vestiboli, come per le X-1982.
Notavo però, sulle x-1979, che non è stata riprodotta la sonda, sempre in prossimità dei vestiboli, già omessa nelle precedenti e nelle recenti versioni delle x-1982 prodotte. Può essere che al vero, tra le X-1979, ci fossero alcune sottoserie dove tale sonda fosse in posizione diversa o totalmente assente?


Ciao!
La tipologia e posizione della sonda sull'imperiale dipende dal tipo di impianto di riscaldamento della carrozza (la sonda sull'imperiale misura la temperatura esterna e l'impianto regola in proporzione la temperatura interna).
Le carrozze dotate di impianto Friedmann (riconoscibile dalla griglia laterale in posizione decentrata), come i modelli Rivarossi, hanno al vero una sonda costituita da una scatoletta squadrata più o meno sollevata dall'imperiale. La maggior parte delle vetture ha tale sonda al centro del tetto in asse con la parete del corridoio:
Allegato:
sonda_fr_centro.JPG
sonda_fr_centro.JPG [ 23.37 KiB | Osservato 2869 volte ]

Su alcuni lotti della serie 1982 tale sonda è spostata sopra al vestibolo (lato opposto al freno a mano):
Allegato:
sonda_fr_vestibolo.JPG
sonda_fr_vestibolo.JPG [ 29.71 KiB | Osservato 2869 volte ]

I modelli Rivarossi dovrebbero pertanto avere tutti tale sonda in un posto o nell'altro mentre invece sono state applicate solo su alcuni articoli senza un criterio preciso.

Le carrozze dotate di impianto Westinghouse (riconoscibili dalla griglia laterale in posizione centrale) e le Servizio Ristoro con impianto FER hanno invece una sonda di forma cilindrica ubicata sul ricasco dell'imperiale in corrispondenza del vestibolo lato opposto al freno a mano:
Allegato:
sonda_w.JPG
sonda_w.JPG [ 26.7 KiB | Osservato 2869 volte ]

Esistevano poi le vetture climatizzate BBC che non avevano sonde sul tetto.

E.656.420 ha scritto:
Discutendo tra amici appassionati, tra l’altro ci si chiedeva, perché a distanza di anni, HR ha erroneamente continuato ad utilizzare per le proprie X i carrelli fiat F.85/F.90 delle Z1, anziché realizzare quelli corretti, per queste carrozze, F75/F79/F82 a seconda dei casi.

Probabilmente perchè data la differenza minima non ne vale la pena (ammesso che in Hornby siano consapevoli dell'inesattezza), probabilmente saremo una decina di persone ad essercene accorti! :wink:
Sulle mie vetture sto eliminando i supporti per i pattini elettromagnetici con un miglioramento estetico sensibile, l'operazione non presenta difficoltà.

E.656.420 ha scritto:
Qualcuno che si diletta a realizzare aggiuntivi in stampa 3D, ha mai pensato di realizzare gli aeratori da porre sopra appena sopra i finestrini delle ritirate, anch’essi omessi nei modelli?

Forse dato lo spessore minimo sarebbe meglio la fotoincisione... ma attenzione che anche tale dettaglio dipendeva dalle varie serie delle carrozze. I modelli originari Rivarossi erano corretti senza, poi nelle varianti successive si è creato qualche errore...

Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: lunedì 29 giugno 2020, 12:27 
Non connesso

Iscritto il: martedì 25 novembre 2014, 21:02
Messaggi: 41
snajper ha scritto:
Vedo che il carro snodato (preferisco ancora chiamarlo così) a tre assi c'è anche in N. Quali sono, se ci sono, le altre versioni? In H0 ne ho una versone SNCF. C'è anche in N?

Come detto in N ci sará la versione Ausiliare ed anche Ariston, Indesit nelle varianti con scritte singole e miste, Indesit Company, Indesit/Ariston/Scholtes e come SNCF tipo Lailps Flumroc e Delacher.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: martedì 30 giugno 2020, 13:04 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 15:56
Messaggi: 245
Funkytarro ha scritto:
Ciao!
La tipologia e posizione della sonda sull'imperiale dipende dal tipo di impianto di riscaldamento della carrozza (la sonda sull'imperiale misura la temperatura esterna e l'impianto regola in proporzione la temperatura interna).
Le carrozze dotate di impianto Friedmann (riconoscibile dalla griglia laterale in posizione decentrata), come i modelli Rivarossi, hanno al vero una sonda costituita da una scatoletta squadrata più o meno sollevata dall'imperiale. La maggior parte delle vetture ha tale sonda al centro del tetto in asse con la parete del corridoio...
Su alcuni lotti della serie 1982 tale sonda è spostata sopra al vestibolo (lato opposto al freno a mano)...
Ciao! Ti ringrazio per la precisa analisi. Sapevo che la sonda fosse legata al rilevamento della temperatura, ma non avevo colto la differenza di tipologia ed ubicazione relativa al tipo di impianto.

Funkytarro ha scritto:
I modelli Rivarossi dovrebbero pertanto avere tutti tale sonda in un posto o nell'altro mentre invece sono state applicate solo su alcuni articoli senza un criterio preciso.
Questo era appunto il mio dubbio, avendo notato la mancanza di tale dettaglio su molti modelli.

Funkytarro ha scritto:
Probabilmente perchè data la differenza minima non ne vale la pena (ammesso che in Hornby siano consapevoli dell'inesattezza), probabilmente saremo una decina di persone ad essercene accorti! :wink:
Strano perchè solitamente alcuni solerti conoscitori di modelli notano questi dettagli, come anche l'assenza del precedente e del successivo (aeratori). Probabilmente non si intenderanno di modelli Hornby.
Ad ogni modo, ben fatto, ricordo che hai anche aggiustato i fazzoletti dei sottocassa, smussandoli, per favorire l'iscrizione in curva dei modelli con tali aggiuntivi montati. Pollice in su!

A proposito, tra gli aggiuntivi delle ultime X-1982 AV uscite, sono presenti gli smorzatori antiserpeggio?

Funkytarro ha scritto:
poi nelle varianti successive si è creato qualche errore...
Era appunto a queste che mi riferivo.

Parlando più in generale, invece, vista la tua preparazione, hai mai pensato di aprire uno o più topic, dove dettagliare con le foto dei modelli, queste ed altre caratteristiche, per aiutare chi volesse "aggiustare" i propri modelli?
Mi riferisco in generale ai sotto cassa per esempio, dove si potrebbe fare chiarezza sulla disposizione dei cassoni delle batterie, rubinetti freno, ecc, a seconda delle tipologie delle diverse serie.
Ricordo che avevi iniziato qualcosa per le MDVC-E Vitrains, ma senza seguito. Un topic dedicato, non sarebbe affatto male. Ci hai mai pensato?

Vero è, che esistono libri che spiegano l'argomento, ma modellisticamente, a volte è necessario prendere un pezzo da un modello ed adattarlo ad un altro.

Un saluto,
Mauro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: mercoledì 1 luglio 2020, 22:54 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 25 gennaio 2006, 12:30
Messaggi: 464
Località: roma
buonasera... sono di nuovo disponibili gli etr610 FA2, qualcosa di diverso versoquanto conosciamo?
Grazie

Saverio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: giovedì 2 luglio 2020, 7:53 
Non connesso

Iscritto il: sabato 24 ottobre 2015, 12:00
Messaggi: 111
Località: Roma Trastevere
camillo ha scritto:
buonasera... sono di nuovo disponibili gli etr610 FA2, qualcosa di diverso versoquanto conosciamo?
Grazie

Saverio


Se ne parla qui: viewtopic.php?f=21&t=69663&start=810

Il circuito stampato ha sempre dei problemi, se non vuoi arrostire 50 euro di decoder devi modificarlo.

saluti
Luigi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: lunedì 6 luglio 2020, 7:13 
Non connesso

Iscritto il: domenica 20 novembre 2011, 14:56
Messaggi: 670
Località: Tra le due "Direttissime"
Buongiorno a tutti!

Dopo aver acquistato il set di carrozze Alta Velocità HR4250, ho notato, nella busta degli aggiuntivi, la presenza di soli 2 smorzatori antiserpeggio per ogni carrozza.

La mia domanda è:

è un caso unico (è capitato solo a me) oppure è un'altra "svista" da parte di Hornby?

Grazie a tutti della vostra attenzione,
saluti

Simone Carloni


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: lunedì 6 luglio 2020, 12:22 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 15:56
Messaggi: 245
Ciao,
a me era capitato con le Z1 singola e nel set da due.

Mauro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: mercoledì 8 luglio 2020, 14:21 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 29 novembre 2006, 14:00
Messaggi: 115
Tartaruga444R ha scritto:
Buongiorno a tutti!

Dopo aver acquistato il set di carrozze Alta Velocità HR4250, ho notato, nella busta degli aggiuntivi, la presenza di soli 2 smorzatori antiserpeggio per ogni carrozza.

La mia domanda è:

è un caso unico (è capitato solo a me) oppure è un'altra "svista" da parte di Hornby?

Grazie a tutti della vostra attenzione,
saluti

Simone Carloni


Ciao mi sa che si tratta dell'ennesima "svista" perché anche il mio set è incompleto.

Però queste X sono effettivamente senza pace perché in tutti i set di recente consegna (le singola e le due coppie) una delle casse è incompleta
Allegato:
F_1.jpg
F_1.jpg [ 162.57 KiB | Osservato 901 volte ]

Allegato:
F_2.jpg
F_2.jpg [ 171.82 KiB | Osservato 901 volte ]

ovvero mancano i supporti laterali a forma di Z.
I quali erano per altro presenti nei modelli del 2011 (HR4096 e HR4097)
Allegato:
F_3.jpg
F_3.jpg [ 133.09 KiB | Osservato 901 volte ]

visto poi che ho cominciato a guardare i modelli con occhio indagatore, la scoperta è stata un'altra… (dal basso verso l'alto X prima classe di recente consegna e prima e seconda classe del 2011)
Allegato:
F_4.jpg
F_4.jpg [ 219.78 KiB | Osservato 901 volte ]

All'epoca, magari solo nel modello in mio possesso…, hanno utilizzato il telaio di una seconda classe nel modello della prima. Basta prendere come riferimento il quadratino grigio e vedere la distanza dalla fessura del pannello sulla sinistra (guardando la foto) o la sua posizione rispetto alla griglia sulla fiancata.. :roll: :roll:
Saluti indagatori!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: mercoledì 8 luglio 2020, 16:15 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 aprile 2016, 17:38
Messaggi: 243
Se posso permettermi, l'ultima sfornata di tipo X di Hornby non regge il passo coi tempi. Si sente troppo l'uso di uno stampo vetusto.
Scalini inguardabili e super sovradimensionati, fessura tra la chiusura cassa-telaio, cornici dei finestrini dubbie, deflettori molto massicci.
Forse l'unica cosa che non stona è la colorazione.

Avrei preferito puntare su uno stampo ex novo come le GC lima expert. Se così fosse stato ne avrei comprate 20.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: mercoledì 8 luglio 2020, 16:30 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 11 giugno 2018, 11:12
Messaggi: 70
ar71 ha scritto:
visto poi che ho cominciato a guardare i modelli con occhio indagatore, la scoperta è stata un'altra… (dal basso verso l'alto X prima classe di recente consegna e prima e seconda classe del 2011)

Altro errore sulla seconda classe del 2011 è la posizione del logo FS sotto al finestrino. Dovrebbe trovare posto, invece, sotto al montrante, tra i finestrini.
Tutti i pezzi che mancano nelle ultime uscite, si saranno "persi" tra produzione e confezionamento.
In quelle del 2011, gli smorzatori antiserpeggio, c'erano tutti e quattro?

Mario.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: mercoledì 8 luglio 2020, 20:54 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 9:33
Messaggi: 1774
Località: Ventimiglia
Ciao!
Riguardo la cassa AT ricordo che la stessa continua ad essere sempre in posizione sbagliata su tutte le carrozze X Rivarossi. Per correggere l'errore va spostata accanto alla leva di inserzione del riscaldamento, in corrispondenza dello sportello sul quale c'è scritto appunto "cassa AT".
Allegato:
Cassa AT.JPG
Cassa AT.JPG [ 60.82 KiB | Osservato 642 volte ]


Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: mercoledì 8 luglio 2020, 20:56 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 9:33
Messaggi: 1774
Località: Ventimiglia
E.656.420 ha scritto:
Parlando più in generale, invece, vista la tua preparazione, hai mai pensato di aprire uno o più topic, dove dettagliare con le foto dei modelli, queste ed altre caratteristiche, per aiutare chi volesse "aggiustare" i propri modelli?
Mi riferisco in generale ai sotto cassa per esempio, dove si potrebbe fare chiarezza sulla disposizione dei cassoni delle batterie, rubinetti freno, ecc, a seconda delle tipologie delle diverse serie.


Ci penserò, l'idea non è male ma il tempo libero è quel che è...

Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Novità HORNBY
MessaggioInviato: giovedì 9 luglio 2020, 8:15 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 15:56
Messaggi: 245
Funkytarro ha scritto:
Riguardo la cassa AT ricordo che la stessa continua ad essere sempre in posizione sbagliata su tutte le carrozze X Rivarossi.

Ciao, probabilmente l'hanno centrata, sbagliando, rispetto al tubo stampato che corre sul fondo del telaio.
Noto anche che il cassone dell'aria è spostato, mentre dovrebbe essere centrato rispetto alla griglia, come da freccia. Poi però probabilmente interferirebbe con la tiranteria dell'inserzione del riscaldamento, anch'essa leggermente spostata, che mi pare ora sia di plastica anziché in metallo come lo era in precedenza.
Allegato:
F_1.jpg
F_1.jpg [ 163.18 KiB | Osservato 465 volte ]


Funkytarro ha scritto:
Ci penserò, l'idea non è male ma il tempo libero è quel che è..
Immagino, ma come dicevo sarebbe di utilità per chi vuole correggere imprecisioni, come quelle appena riscontrate.

Mauro.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 858 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 51, 52, 53, 54, 55, 56, 57, 58  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 59 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice