Oggi è sabato 20 ottobre 2018, 0:50

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: sabato 23 giugno 2018, 13:42 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1295
Località: Faenza
Andar giù per il 35/1000 con un E428 isolato ...
Avevo letto in un racconto di sincrono che quella macchina ha un peso frenato basso. Unito ad un possibile gioco della tiranteria dei freni, avrebbe potuto non riuscire a frenare sufficientemente. viewtopic.php?f=16&t=55477&hilit=428+peripezie+varie

E' uno dei casi in cui, a fare l' esperimento, non si esce vivi per farne un altro. Meglio studiarsela prima.
Non ho la patente per i mezzi pesanti, ma la tua descrizione del freno ricorda quella di un camion, con la possibilità di "finire l' aria".
Per un treno, se non c' è sufficiente aria compressa, il treno non si sfrena e tu non partiresti neanche.

Ecco perchè la strada per fare il macchinista inizia proprio studiando i freni.

Ma se hai meno di trentanni, sei ancora elastico ed in grado di studiare.
A volte, per riuscire, basta "solo" darsi il tempo necessario (oltre a concentrazione e determinazione).


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: martedì 26 giugno 2018, 17:04 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 7 dicembre 2007, 19:06
Messaggi: 1527
Località: TS, nel mitico nord-est :-)
ste.klausen21 ha scritto:
Non ho la patente per i mezzi pesanti, ma la tua descrizione del freno ricorda quella di un camion, con la possibilità di "finire l' aria".
Per un treno, se non c' è sufficiente aria compressa, il treno non si sfrena e tu non partiresti neanche


No, niente camions ....... :D
supponiamo il caso che sto guidando un 428: quindi , i serbatoi sono belli pieni di aria.
A un certo punto viene a mancare la corrente , e infatti , il mio locomotore in mancanza di corrente si trova isolato. Non devo sfrenare niente , vado avanti per inerzia .............. dopo, comincia la discesa. Freno un poco, poi sfreno, poi freno un altro poco .... e prima o poi , finisco l'aria e se sto sui giovi , che dal vostro intervento credo che sono un valico con una bella discesa MOLTO lunga, ADDIO FRENI ................... e KAPUTT !!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: martedì 26 giugno 2018, 20:43 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1295
Località: Faenza
Alcune informazioni :
LOCOMOTIVA ISOLATA
Anche una a vapore può viaggiare come locomotiva isolata, ovvero da sola, senza rimorchiare nulla.

FRENO
Se manca l' aria nel serbatoio principale, non riesci a sfrenare, e resti frenato. E' la logica ferroviaria dei sistemi a sicurezza intrinseca. Sono fatti in modo che l' inconveniente non diminuisca la sicurezza.

PESO FRENATO
Semplificando.
In assenza di guasti, le automobili hanno il 100% di peso frenato.Tutte le ruote frenano.
Se si rompono i freni su 2 ruote su 4, la percentuale di peso frenato scende a 50% : percepiamo che frena assai meno.
Nei treni la percentuale di peso frenato può essere inferiore o anche superiore (o uguale) al 100%.
Solitamente, le locomotive da sole frenano meno, ovvero necessitano di più spazio, rispetto a quando rimorchiano un treno.

E428 GIOVI
Non sò i numeri esatti, ma E428 ha una percentuale di peso frenato ben inferiore al 100%.
Il racconto di sincrono, nel filetto che avevo citato, illustrava una particolare situazione :
- locomotiva con capacità di frenata di per sè non molto alta
- tiranteria dei freni lenta, che quindi riduce ancora un po' l' azione frenante
- forte discesa
Se la somma delle forze frenanti fosse, non dico inferiore, ma anche solo vicina alla forza generata dalla discesa, lo spazio di frenatura si allungherebbe a dismisura.
Le conseguenze le possiamo immaginare.

INFORMAZIONI
Quelle sopra sono informazioni di massima, non esaustive. Sono, cioè, una infarinatura per dare un' idea.
Poi esiste la possibilità di acquisirne di più precise e dettagliate, per capire il funzionameto di quelle cose.
Sono sparse un po' ovunque :
- nel forum Duegi ci sono filetti, pochi, che trattano cose tecniche e dai quali si possono trarre informazioni interessanti
- nel forum Duegi ci sono persone che (più di mè) ne sanno e sono altrettanto (alcune meno) disposte a fornirle a semplice domanda
- in rete si trovano siti seri che spiegano queste cose, anche se non abbondano
- in rete si trovano siti pressapochisti che credono di sapere e per questo spiegano (da evitare)
- in giro si trovano libri che [GREEEEE ! GREEEEE ! GREEEEE ! "AVARIA", "AVARIA", "AVARIA" ! ]
[RILEVATA PAROLA PROIBITA !]
[ELIMINARE LA PAROLA libro E RIFORMULARE LA FRASE !]
[GREEEEE ! GREEEEE ! GREEEEE ! ]

Dai, un po' di scherzo .. ci stà anche quello !

L' acquisire informazioni e ragionarci sopra per capirle, è studiare. Anche se non si è a scuola e se nessuno ci dà il voto.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: mercoledì 27 giugno 2018, 9:29 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 7 dicembre 2007, 19:06
Messaggi: 1527
Località: TS, nel mitico nord-est :-)
ste.klausen21 ha scritto:
Alcune informazioni :
LOCOMOTIVA ISOLATA
Anche una a vapore può viaggiare come locomotiva isolata, ovvero da sola, senza rimorchiare nulla


FIAT LUX vedete sig. Stefano che sono pure capace a parlare latino? :shock:

Apparte gli scherzi , ECCO spiegato dove e come non ci siamo capiti. Infatti , basta che ci mettiamo daccordo su cosa vogliamo dire , e tutto diventa chiaro!
Per mè , isolata significa ISOLATA. E' logico che il discorso è SOLO quello della loco ELETTRICHE ....

Un discorso diverso è quello delle locomotive , che per motivi di servizio viaggiano DA SOLE. Queste ultime , sarebbero isolate dal resto del treno .... un poco forzato , ma ci può stare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: mercoledì 27 giugno 2018, 22:20 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1295
Località: Faenza
Locomotiva isolata è un termine in uso nella nomenclatura ferroviaria. E' un termine ufficiale, che come tale compare anche nei documenti.
Nell' orario di servizio una LIS è un treno costituito solo da una Locomotiva ISolata.

Le informazioni di cui abbiamo bisogno non sono tutte ricavabili per deduzione.
La maggior parte di esse sono imparate a memoria, ovvero per via associativa.
Tali informazioni memorizzate sono quelle che il nostro cervello può richiamare più velocemente. Quelle deduttive, invece, richiedono ogni volta un processo di elaborazione, che prende tempo.

Il termine locomotiva isolata è uno di quelli. E' così nella realtà ferroviaria, tanto vale impararlo, ricordarlo e ... farsene una ragione.
E' quando ce ne facciamo una ragione che il nostro cervello è in grado di ricordare una informazione. Ovvero quando essa è secca e senza fronzoli, se, ma ed altre variabili.

Per fare pochi esempi di altri termini ufficiali cui molti attribuiscono significati diversi da quelli in uso in ferrovia :
- locomotiva elettrica, locomotiva diesel, locomotiva a vapore sono termini usati nei regolamenti di esercizio. La parola locomotore, invece, fù adottata nella terminologia all' incirca per qualche decennio quando si dava del voi. Locomotrice è tipico giornalistico, ma non usato nelle pubblicazioni di servizio
- segnale e regolamento sui segnali sono termini usati nei testi ufficiali. Semaforo, invece, è usato solo per i segnali ad ala, ma con essi è usato anche il generico termine segnale


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: mercoledì 27 giugno 2018, 22:35 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1295
Località: Faenza
Taurus484 ha scritto:
FIAT LUX vedete sig. Stefano che sono pure capace a parlare latino? :shock:

Non ne dubitavo !
E poi dai anche del voi, come quando c' era lui ...

Comunque, ad oggi, la dizione corretta è : FCA LUX

Anche se credo che a tè piacerebbe di più VOLKSWAGEN LUX.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: giovedì 28 giugno 2018, 17:00 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 7 dicembre 2007, 19:06
Messaggi: 1527
Località: TS, nel mitico nord-est :-)
ste.klausen21 ha scritto:
Taurus484 ha scritto:
FIAT LUX vedete sig. Stefano che sono pure capace a parlare latino? :shock:

Non ne dubitavo !
E poi dai anche del voi, come quando c' era lui ...Stefano Minghetti

Mannò , non è per nostalgia ... neppure ero nato a quei tempi :) .........
il VOI si usa in tutto il sud italia in segno di educazione e RISPETTO. Io personalmente sarei nato a Trieste , ma la famiglia mia , proviene da giù e habbiamo mantenuto vive certe usanze nostre.

ste.klausen21 ha scritto:
Anche se credo che a tè piacerebbe di più VOLKSWAGEN LUX.Stefano Minghetti

Parole sante ..................................... :D come lo sapete?
In effetti , il mondo VW è il mondo che mi piacerebbe vivere ............ soprattutto AUDI ....... ma è meglio che finisco qui , altrimenti andiamo troppo OT ... !!

ML


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: giovedì 28 giugno 2018, 17:35 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1295
Località: Faenza
Taurus484 ha scritto:
ste.klausen21 ha scritto:
Anche se credo che a tè piacerebbe di più VOLKSWAGEN LUX.Stefano Minghetti

Parole sante ..................................... :D come lo sapete?


Hai (quì ci vuole l' acca) presente quando dicono che non abbiamo (quì non ci vuole) il controllo della nostra privacy ?
Uno scrive una cosa su un social (pr. ssoscial, come in scialaquare), dimentica di averla scritta, poi dopo tempo non si spiega come qualcuno sappia quella certa cosa.
E' proprio questo caso.
Qualche anno (quì l' acca non ci vuole) fà avevi espresso preferenza per una VW Tuareg 2015.
Io, casualmente, ricordavo questo particolare, ma non il tipo di auto.
Trovarlo mi ha cercato (meridionalismo per richiesto) 1 minuto. Ho cercato "piglia" e poi il tuo intervento, ed eccolo :
viewtopic.php?f=21&t=19415&p=808135&hilit=piglia#p808135


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: venerdì 29 giugno 2018, 5:37 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 7 dicembre 2007, 19:06
Messaggi: 1527
Località: TS, nel mitico nord-est :-)
Stikazzzzzzzzzzz ..................................... :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

siamo TUTTI controllati avete ragione ............ :shock:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: martedì 3 luglio 2018, 20:56 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1295
Località: Faenza
Taurus484 ha scritto:
Stikazzzzzzzzzzz ..................................... :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

siamo TUTTI controllati avete ragione ............ :shock:


Io, no. Non faccebooch !
(in realtà, sì, perchè Google nel mio telefonino mi propone una fila di cose ...)


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: martedì 7 agosto 2018, 14:11 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1295
Località: Faenza
... ed anche quest' altro passaggio a livello :
https://www.youtube.com/watch?v=6LYDm9DKz4Q

Si vede chiudersi un passaggio a livello.
Ma, anzichè un treno, passa un camion !

Si nota che per il camion c' è una pista apposita.
Il camion ha anche il limite di 40 km/h, ed ha a sua volta le sbarre.

In pratica è come un semplice semaforo di un incrocio.

Quanti morti fà ?
Come solito, nessuno. E' sufficiente rispettare poche semplici regole.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: domenica 12 agosto 2018, 20:10 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1295
Località: Faenza
Ancora sui passaggi a livello presenti o non presenti.
In occasione di un tragico evento : due bambine morte e la mamma in gravi condizioni.
Sono cose che stringono il cuore, tragedie immani.

Ma, ragionando con razionalià, ci si deve domandare : e se si fosse trattato di una strada ? Non è mai successo ?
Sicuramente sì.
Ricordo quì a Faenza, forse 15 anni fà, di una persona che, ritirate le piadine da un chiosco, attraversò la strada mentre passava un' automobile : morto. E la persona che guidava l' automobile : sotto schock.

Quindi il problema è di educarci ad adottare comportamenti adeguati e non estemporanei. Non dipende dalla presenza di treni.

Sono quindi errate e di cattiva infomazione alcune affermazioni sentite in telegiornali, come per esempio la mancanza di barriere.
Sì, è vero, si potrebbe vivere in una sorta di prigione, con altissime barriere ovunque, badge magnetici per accedere a qualsiasi cosa, guardiani e controllori plenipotenziari a controllare ogni nostra mossa. Saremmo più sicuri ? Non sò. Staremmo meglio ? Sicuramente, no.

Non lo ripeto per intero, ma nei miei precedenti interventi portavo ad esempio la Zillertalbahn, piccola ferrovia a contatto diretto con strade e persone ...
Esistono anche altri casi.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: mercoledì 15 agosto 2018, 17:15 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 24 luglio 2015, 12:45
Messaggi: 533
Località: Ponteginori (Pisa)
Ma poi gli occhi ce li hanno fatti per guardare e gli orecchi per sentire.
Non più tardi di circa una mese fa alla stazione di San Romano - Montopoli - Santa Croce arrivo un treno regionale ed una passeggera si frego altamente di controllare il segnale del binario opposto e di ascoltare gli annunci. Ha attraversato i binari e nel frattempo sopraggiungeva il Frecciabianca in transito che la travolse.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELIMINATE quel PASSAGGIO A LIVELLO
MessaggioInviato: sabato 18 agosto 2018, 22:41 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 5203
Località: Trieste
ste.klausen21 ha scritto:
... ed anche quest' altro passaggio a livello :
https://www.youtube.com/watch?v=6LYDm9DKz4Q

Si vede chiudersi un passaggio a livello.
Ma, anzichè un treno, passa un camion !

Considerando come si comportano certi utenti della strada, dovremmo mettere qualcosa di simile anche da noi... altro che rotatorie! :wink: :wink: :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice