Oggi è domenica 19 agosto 2018, 20:52

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 80 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si chiude.
MessaggioInviato: mercoledì 25 gennaio 2017, 11:03 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 13 febbraio 2008, 13:55
Messaggi: 8
Leggo tanti interventi, qualcuno anche sensato. Nessuno però fa una riflessione, che credo sia importante: la linea Aosta - P.S.Didier nacque per scopi minerari, il cui ruolo di trasporto "popolare" subentrò a latere e comunque la linea avrebbe dovuto fermarsi a Morgex. Il prolungamento su P.S.D. fu realizzato solo per motivi militari (sveltire il trasporto truppe e poi invio verso La Thuile verso il Piccolo S. Bernardo in caso di conflitto con la Francia).
Cessato il traffico minerario su Morgex la linea iniziò il suo lento ed inesorabile declino, sino allo stato attuale. Si aggiunga che è una linea monca, che si ferma a pochi chilometri da Courmayeur, l'unica grande località turistica che potrebbe ridare fiato alla linea se collegata a questa.

E' in pratica un "cambio di destinazione d'uso" che non si è mai realizzato nel tempo; nel frattempo è stata realizzata l'autostrada da Aosta al traforo del Monte Bianco ed è stato dato spazio ai pullman (tenete presente che la velocità massima della linea va di 50 ai 65 km/h, con percorrenze lunghine.....).

Quindi: il traffico è (era) quel che è, l'alternativa sarebbe quella di un'altra (bellissima) linea turistica da valorizzare, meglio se allungata di quei 4 km che mancano per rivitalizzarla, il cui scopo giustificherebbe la tenuta in esercizio e la dovuta manutenzione.
Allora potrebbe tornare ad avere senso un collegamento Milano - PSDidier o Roma - PSDidier, specialmente d'inverno....

Sul rammarico, la tristezza e quant'altro, vedendo l'attuale abbandono, concordo con i precedenti interventi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si chiude.
MessaggioInviato: mercoledì 25 gennaio 2017, 12:01 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2013, 16:15
Messaggi: 290
444005 ha scritto:
Leggo tanti interventi, qualcuno anche sensato. Nessuno però fa una riflessione, che credo sia importante: la linea Aosta - P.S.Didier nacque per scopi minerari, il cui ruolo di trasporto "popolare" subentrò a latere e comunque la linea avrebbe dovuto fermarsi a Morgex. Il prolungamento su P.S.D. fu realizzato solo per motivi militari (sveltire il trasporto truppe e poi invio verso La Thuile verso il Piccolo S. Bernardo in caso di conflitto con la Francia).
Cessato il traffico minerario su Morgex la linea iniziò il suo lento ed inesorabile declino, sino allo stato attuale. Si aggiunga che è una linea monca, che si ferma a pochi chilometri da Courmayeur, l'unica grande località turistica che potrebbe ridare fiato alla linea se collegata a questa.

E' in pratica un "cambio di destinazione d'uso" che non si è mai realizzato nel tempo; nel frattempo è stata realizzata l'autostrada da Aosta al traforo del Monte Bianco ed è stato dato spazio ai pullman (tenete presente che la velocità massima della linea va di 50 ai 65 km/h, con percorrenze lunghine.....).

Quindi: il traffico è (era) quel che è, l'alternativa sarebbe quella di un'altra (bellissima) linea turistica da valorizzare, meglio se allungata di quei 4 km che mancano per rivitalizzarla, il cui scopo giustificherebbe la tenuta in esercizio e la dovuta manutenzione.
Allora potrebbe tornare ad avere senso un collegamento Milano - PSDidier o Roma - PSDidier, specialmente d'inverno....

Sul rammarico, la tristezza e quant'altro, vedendo l'attuale abbandono, concordo con i precedenti interventi.


Non entro nel dettaglio di quanto hai scritto, ci sono cose che condivido in pieno, altre magari meno...ma, pensare, nel 2017, a treni non d'agenzia tra Milano, Roma o dove vuoi a Pre Saint Didier è del tutto irrealistico visto che nessuno li pagherebbe e certo non starebbero in piedi da soli...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si chiude.
MessaggioInviato: mercoledì 25 gennaio 2017, 16:25 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 16:57
Messaggi: 1108
Località: Casteo
A proposito del presunto costo eccessivo della Aosta-Pré. Sto ancora aspettando le giustificazioni della copertura del disavanzo del Casinò di Saint Vincent (noto "servizio PUBBLICO di prima necessità" :lol: ), dei contributi regionali senza obbligo di restituzione a tutte le aziende agricole della Regione (dunque: puro sussidio), delle sovvenzioni all'aeroporto regionale e la gestione delle centinaia di società regionali o misto pubblico-private di cui sfuggono ruoli e scopi. Per conoscere nel dettaglio i costi pro-capite sostenuti dalla Regione basta fare una ricerchina su internet. Ovviamente fatelo con calma. L'importante è autoconvicersi che in Germania NON esistono carrozze dirette Dagebüll (800 anime) e Francoforte con complicate manovre nella stazione di Niebüll. E se esistono, replicare con le solite frasette preconfezionate
- che la Germania non è imitabile
- anche lì non è tutto rose e fiori
- anche lì stanno tagliando a tutto spiano
- blablablabla


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si chiude.
MessaggioInviato: mercoledì 25 gennaio 2017, 16:44 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2013, 16:15
Messaggi: 290
sono cose che andrebbero chieste a eletti e elettori valdostani...evidentemente a loro va bene cosi...sulla Germania non entro nel merito sulle carrozze tra Francoforte e non so dove, ma di sicuro anche da loro qualcuno paga i treni che si fanno..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si chiude.
MessaggioInviato: mercoledì 25 gennaio 2017, 20:07 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 13:54
Messaggi: 8154
Località: Castellanza
.


Ultima modifica di centu il venerdì 14 luglio 2017, 12:30, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si chiude.
MessaggioInviato: giovedì 26 gennaio 2017, 10:00 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2013, 16:15
Messaggi: 290
centu ha scritto:
quindi mi stai dicendo che un possibile iR Milano-Aosta , con possibile proseguimento su Pre-St.Didier non avrebbe senso ?
chi li paga ? io le tasse le ho pagate e come me molti altri


sarebbe uno dei treni più inutili della rete italiana, si mangerebbe una traccia preziosa tra Milano e Chivasso (al suo posto un IR Mi - To caricherebbe 8/10 volte tanto..), non si sa bene con che materiale dovrebbe essere fatto e, soprattutto, chi mai dovrebbe pagare un servizio per portare 4 gatti 4


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si chiude.
MessaggioInviato: giovedì 26 gennaio 2017, 12:10 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 gennaio 2010, 13:56
Messaggi: 2516
Località: Legnano (MI)
Facendo un simpatico fanta - ragionamento, se si chiudesse un aeroporto che credo "carichi" meno persone di un accelerato Aosta - Prè Saint Didier e coi soldi risparmiati si decidesse di mettere giù 4 km di binari (4!!!) per raggiungere Courmayeur?
Nemmeno io credo che la soluzione di un IR Milano - Aosta sia subito e facilmente praticabile, ma, restando sempre tra il serio ed il faceto, un bel treno della neve periodico Milano - Courmayeur con skipass incluso e carrozza bagagliaio dotata di porta sci?
Questo sempre per fare dei fanta - ragionamenti, visto che la linea reale è comunque chiusa.
Un Ir Milano - Aosta sarebbe fattibile solo se non fosse navetta ma a composizione ordinaria, da tagliare a Chivasso con prosecuzione su Aosta con Ir proveniente da Torino.
Sempre empiricamente si potrebbe anche prendere in considerazione di accoppiare alla pilota UIC - X un Minuetto Diesel, limitando però la velocità dell'Ir a 130 km/h.
Insomma, di ragionamenti se ne possono fare quanti se ne vuole, ma è la volontà politica a mancare, evidentemente ci sono soldi da succhiare in altri settori che rendono di più e meglio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si chiude.
MessaggioInviato: giovedì 26 gennaio 2017, 13:52 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2013, 16:15
Messaggi: 290
Mattia646 ha scritto:
Facendo un simpatico fanta - ragionamento, se si chiudesse un aeroporto che credo "carichi" meno persone di un accelerato Aosta - Prè Saint Didier e coi soldi risparmiati si decidesse di mettere giù 4 km di binari (4!!!) per raggiungere Courmayeur?
Nemmeno io credo che la soluzione di un IR Milano - Aosta sia subito e facilmente praticabile, ma, restando sempre tra il serio ed il faceto, un bel treno della neve periodico Milano - Courmayeur con skipass incluso e carrozza bagagliaio dotata di porta sci?
Questo sempre per fare dei fanta - ragionamenti, visto che la linea reale è comunque chiusa.
Un Ir Milano - Aosta sarebbe fattibile solo se non fosse navetta ma a composizione ordinaria, da tagliare a Chivasso con prosecuzione su Aosta con Ir proveniente da Torino.
Sempre empiricamente si potrebbe anche prendere in considerazione di accoppiare alla pilota UIC - X un Minuetto Diesel, limitando però la velocità dell'Ir a 130 km/h.
Insomma, di ragionamenti se ne possono fare quanti se ne vuole, ma è la volontà politica a mancare, evidentemente ci sono soldi da succhiare in altri settori che rendono di più e meglio.


forse ci sono modi anche più utili per spendere soldi in ferrovia...per esempio un servizio alla mezzora di IR tra Milano e Torino, tra Milano e Verona (Venezia)...ora non c'è un servizio orario di IR nemmeno sulla Milano - Genova!Per non dire di fasce IPO ancora presenti, spesso enormi, vedi tra Mi e VR...direi che la volontà politica avrebbe da sbizzarrirsi!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si chiude.
MessaggioInviato: venerdì 27 gennaio 2017, 9:23 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 gennaio 2010, 13:56
Messaggi: 2516
Località: Legnano (MI)
Verbano sono d'accordo con te, le risorse devono essere utilizzate in maniera consona, ma non volevo parlare di "massimi" sistemi, ma prendere in analisi la linea oggetto del topic.
Per ora, in ogni caso, sarebbe secondo me sufficiente e probabilmente nemmeno troppo costoso, riaprire la linea e avere un treno che, ogni ora, da Aosta raggiunga Prè.
Poi possiamo parlare di prolungamento su Courmayeur e di regionali veloci, che secondo me potrebbero rivitalizzare la linea.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si chiude.
MessaggioInviato: venerdì 27 gennaio 2017, 15:14 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2013, 16:15
Messaggi: 290
sarebbe bastato almeno non istituire i bus paralleli...due sistemi di trasporto sullo stesso bacino d'udenzanon hanno senso quasi ovunque, figuriamoci tra Aosta e Pre Saint Didier, con la bassa densità abitativa della zona


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si chiude.
MessaggioInviato: venerdì 27 gennaio 2017, 18:39 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 13:54
Messaggi: 8154
Località: Castellanza
.


Ultima modifica di centu il venerdì 14 luglio 2017, 12:29, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si chiude.
MessaggioInviato: sabato 28 gennaio 2017, 18:39 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 22 giugno 2006, 9:15
Messaggi: 327
Località: Lomellina regione d'Europa
Mattia646 ha scritto:
coi soldi risparmiati si decidesse di mettere giù 4 km di binari (4!!!) per raggiungere Courmayeur?


Saranno anche solo 4 km, ma qual'è il dislivello?

s.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si chiude.
MessaggioInviato: sabato 28 gennaio 2017, 20:49 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 9 agosto 2006, 18:08
Messaggi: 802
Sono circa 200 metri di dislivello per cui non sono solo 4 chilometri ma 8 (otto), con una pendenza costante media del 25 per mille, che non è poco.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si riapre?
MessaggioInviato: martedì 5 dicembre 2017, 15:49 
Non connesso

Iscritto il: sabato 28 gennaio 2006, 22:18
Messaggi: 332
Buongiorno a tutti,
da qualche settimana si parlava insistentemente della possibile riapertura della linea; probabilmente il 2018 potrebbe portare a nuovi sviluppi se non alla riapertura al traffico regolare con importanti interventi migliorativi all'infrastruttura (aumento carico assiale) per permettere la circolazione regolare di "Minuetto" Diesel ALn501/2 e, in futuro, dei BTR813 (bimodali elettrico-diesel di nuova costruzione) in luogo delle ormai anziane e vetuste ALn 663.
Leggete qui:

http://www.lastampa.it/2017/12/04/edizioni/aosta/regione-e-rfi-daccordo-per-riaprire-la-aostaprstdidier-ma-bisogna-adeguarla-K1FkuPB9sGvrT4Hxo545mN/pagina.html

http://www.aostasera.it/articoli/comita ... alta-valle

http://www.aostasera.it/articoli/ferrov ... o-del-2018


Buona giornata a tutti!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aosta - Pré Saint Didier, si riapre?
MessaggioInviato: mercoledì 20 dicembre 2017, 17:14 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 gennaio 2010, 13:56
Messaggi: 2516
Località: Legnano (MI)
Scusate ma perchè elettrificare quando i convogli bimodali sono già in arrivo?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 80 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice