Oggi è lunedì 10 agosto 2020, 1:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 77 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: sabato 18 aprile 2020, 10:24 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 settembre 2006, 22:14
Messaggi: 950
Località: Roma
Buongiorno a tutti,
la quarantena forzata e la voglia di riprendere la passione ferma da quasi 15 anni mi porta a scrivervi.
Ho la mente ancora un pò arrugginita ma vorrei realizzare un plastico epoca V/VI (ho quasi tutto materiale rotabile anni 90/2000 che però vorrei espandere per portarlo ai giorni nostri)
Essendo al 41 bis :) con moglie e tre figli piccoli ho pensato ad un plastico modulare da poter montare nella sua completezza quando non ci sono :)
la stanza prevista sarà il salone ovviamente,che è 4,5x4.
Ho ordinato qualche numero speciale di ttm senza però trovare qualcosa di soddisfacente,troppe ambientazioni teutoniche o epoca III.
qualcuno ha un idea che condensi manovre e circolazione ?
io ho tutte composizioni da 5/7 carrozze di tipo Z e materiale navetta sia in livrea originale che xmpr...
accetto suggerimenti di qualunque tipo (divorzio no,perchè costa troppo :) )
grazie
fabio


Ultima modifica di eurostar_italia il sabato 18 aprile 2020, 15:10, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: idee per un plastico
MessaggioInviato: sabato 18 aprile 2020, 15:08 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2017, 6:04
Messaggi: 1140
Località: Monza
Cita:
Ho ordinato qualche numero speciale di ttm senza però trovare qualcosa di soddisfacente,troppe ambientazioni teutoniche o epoca III.

Ciao, mi chiedevo cosa ci fosse di teutonico ed ep.III su TTM e poi mi sono venuti in mente gli speciali dedicati ai lavori di Brandl (modellista tedesco), ecco forse hai "sbagliato" semplicemente speciali (ottime ed interessanti pubblicazioni sempre utili per le tecniche di base ...)

Prova a recuperare, qualora te li fossi persi, questi ...
https://www.duegieditricestore.it/home/1963-ttm-extra-n-6.html
https://www.duegieditricestore.it/tuttotreno-modellismo/2582-tutto-treno-modellismo-n-80-dicembre-speciale-2019.html
https://www.duegieditricestore.it/tuttotreno-modellismo/2506-tutto-treno-modellismo-n-76-dicembre-2018.html
https://www.duegieditricestore.it/home/2538-fascicolo-collezione-i-tracciati-idee-e-progetti-per-plastici-.html

solo per citarne alcuni ...

Ciao


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: sabato 18 aprile 2020, 15:11 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 settembre 2006, 22:14
Messaggi: 950
Località: Roma
ti ringrazio il 76 e l 80 li ho.
devo prendere i due "speciali" da te citati.
accetto comunque suggerimenti :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: domenica 19 aprile 2020, 13:10 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 settembre 2006, 22:14
Messaggi: 950
Località: Roma
sempre in attesa :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: domenica 19 aprile 2020, 14:16 
Non connesso

Iscritto il: martedì 12 giugno 2012, 23:05
Messaggi: 44
Buon pomeriggio!
Secondo me su TTM speciale tracciati c'è qualcosa che fa per te: il plastico di Lomellina ha una linea di parata a doppio binario con bivio su linea secondaria a singolo binario dotata di stazione e raccordi vari. Il progetto è una L con stazione nascosta a livello 0, due elicoidali alle estremità, stazione a quota + 9 cm e linea principale a + 13 cm... Potresti esplodere il tracciato, ridimensionandolo e facendolo diventare un ovalone per evitare le elicoidali e mantenere tutto più o meno alla stessa quota (soprattutto per velocizzare le operazioni di montaggio e smontaggio dei moduli).
Buon divertimento!
Francesco


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: martedì 21 aprile 2020, 15:37 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 settembre 2006, 22:14
Messaggi: 950
Località: Roma
ordinato,anche se speravo in un pò più di confronto qui sul forum


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: martedì 21 aprile 2020, 15:45 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3601
Località: Massa Finalese (MO)
Il manuale sui tracciati è sicuramente una buona base di partenza. Occhio che il plastico Lomellina è in N, andrebbe portato in H0.

Se poi ci dici cosa tu vorresti avere, potremmo essere molto più espansivi. Le domande sono sempre le solite: epoca, luogo, tipo di esercizio, capacità (tempo, spesa, conoscenze).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: martedì 21 aprile 2020, 16:21 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 settembre 2006, 22:14
Messaggi: 950
Località: Roma
Bomby,il mito del forum ! ti seguo da anni.
Epoca V (tendente al VI) ,casalingo in una stanza di 4,5 x 3,5 quindi sfrutterò il modulare perchè altrimenti devo murare vivi moglie e figli.
Conoscenze a parte il forum,risalgono ad anni fa....il dcc. non c'era ancora,ma penso tenderò a digitalizzare tutto.
Vorrei se possibile un tracciato con esercizio (ho 3 treni IC completi,5 etr,4 convogli navetta,2 ICN tutti a 7 pezzi) ma la manovra mi piacerebbe molto.
Il tempo è dedicato apposta,nel senso che soffrendo d'ansia e conoscendo la mia passione me l'hanno indicata. come cura per dedicarmi al relax.
Aggiungo che strano a dirsi mia moglie è d'accordo (secondo me c'è la fregatura dietro


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: martedì 21 aprile 2020, 17:29 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3601
Località: Massa Finalese (MO)
Area geografica? Leggo che sei di Roma, quindi immagino qualcosa legato al centro Italia, preferibilmente Lazio?

Data la costruzione modulare, io penserei a qualcosa di semplice, una bella stazione di transito su una delle importanti linee che si dipanano da Roma, magari collegata a un importante scalo o raccordo, in epoca V tendente alla VI di raccoglitori non se ne può parlare. Ovviamente meno pendenze ci sono e meglio è.

Al momento, comunque, è bene che tu prenda per bene le misure degli ingombri, dato che dovrai montare il plastico in una zona che suppongo essere già arredata (e immagino che la padrona di casa non voglia che il tuo plastico deturpi il mobilio). Sapere se ci sono delle aree in cui è possibile lasciare in modo stanziale delle parti di plastico sarebbe utile, magari lì ci si può piazzare la stazione che potrebbe essere brigoso montare e smontare ogni volta.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: martedì 21 aprile 2020, 17:35 
Non connesso

Iscritto il: martedì 12 giugno 2012, 23:05
Messaggi: 44
Rileggendo i convogli che hai ritorno sulla mia proposta: riadattare il tracciato Lomellina in H0 agli spazi e ai convogli che hai a disposizione, in modo da far correre ETR, IC e ICN sulla linea principale e instradare sulla secondaria, magari elettrificata, i regionali e qualche IC e ICN. Su questa linea la stazione e i raccordi ti garantiranno un bel po' di manovre, mentre sullo sfondo sfrecciano i treni a lunga percorrenza. L'ambientazione geografica puoi sceglierla abbastanza liberamente.
Secondo me un modulare è più maneggevole se i binari sono prevalentemente su uno stesso piano, per questo propongo un semplice (spero non troppo banale) anello).
Più tardi provo a fare uno schizzo in CAD.
Saluti,
Francesco


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: martedì 21 aprile 2020, 17:46 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 settembre 2006, 22:14
Messaggi: 950
Località: Roma
beh sicuramente la zona del Lazio mi consente di fare sopralluoghi.
avevo pensato di fare Formia,che è sufficientemente lunga ma poi ho pensato che manovre zero...
Sono cresciuto in estate a genova dove ho conosciuto i treni ma ovviamente principe è di dimensioni abnormi (anche se relativamente fattibile),ma pure li zero manovre.
altre idee mi sono venute con arezzo (ho preferito la realtà per eventualmente documentarmi) ma il piano binari è un semplice doppio binario.
ho una parete con 2,5 mt di mobile ikea besta con profondità da 60 cm quindi la sopra una stazione può stare tranquillamente.
i raccordi industriali tipo pomezia e minori potrebbero essere un idea
Per il resto l'imperatore,pardon mia moglie,adora la fase costruttiva delle cose (gli piace lavorare il legno ecc.),quindi sarebbe pure disponibile.
accetto ogni consiglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: venerdì 24 aprile 2020, 13:47 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 settembre 2006, 22:14
Messaggi: 950
Località: Roma
ho visto il plastico botti su tt 231-233....
stavo pensando anche a latina la cui stazione ha 3 binarie lo scalo merci...ma penso di manovre se ne facciano poche...
insomma di tutto e di piu..
considerando che ho circa 15 locomotori,4 ale,5 etr ,la confusione è totale :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: venerdì 24 aprile 2020, 16:58 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3601
Località: Massa Finalese (MO)
Dipende, in epoca VI le manovre in uno scalo merci sono rare (non impossibili).
Parlando di situazioni che conosco, mi viene in menteSan Giovanni in Persiceto su Google Maps: è stata ridotta a fermata, sostanzialmente, ma lo scalo è ancora allacciato in quanto da lì parte il raccordo per il mulino, che però può accogliere solo un carro per volta. Ergo, arriva la tradotta con i carri di cereali esteri, viene piazzata sui primi due binari tronchi davanti al FV, che sono stati lasciati allo scopo, e quindi il badoni o quel che è si mette lì e manovra i carri. Dato che vengono accolti treni completi e i binari non sono poi così lunghi, c'è tutta una serie di manovre. Il problema è che il tipo di treni è sempre quello e le manovre idem. In epoca meno recente, invece, il divertimento era molto di più.
In alternativa c'è Revere Scalo, sempre sulla Bologna-Verona. Qui la vecchia linea ante raddoppio è stata mantenuta in opera da Poggio Rusco fino alla citata località, e da qui parte un raccordo che serve dei silos (anche qui, granaglie). A proposito di granaglie e di Bologna-Verona, c'è la stessa Poggio Rusco.

Insomma, anche una stazione abbastanza modesta può avere uno o più grossi raccordi verso aziende o magazzini di logistica. Me ne è sovvenuta un'altra, Piadena, qui lo scalo merci credo sia rimasto attivo sino a pochissimi anni fa per poi trasferire le sue attività altrove e c'è un raccordo con un'azienda che si occupa di trasporti pesanti. Oppure, parlando di linee in TD, Torrile San Polo, frequentissima meta grazie al raccordo con un autoparco dove vengono scaricate le auto nuove. Verzuolo in Piemonte, c'è una cartiera che fino allo scorso anno ha garantito più coppie di merci al giorno su una linea altrimenti sospesa: il traffico è cessato solo perchè la ditta sta riconvertendo la produzione. A Sannazzaro de' Burgundi c'è la raffineria ENI. Ritornando in Piemonte c'è Robilante, con il cementificio, oppure Borgo San Dalmazzo con uno scalo usato per trasporti intermodali. A Villadossola è raccordata la Vinavil, non so se ci sono ancora traffici. Vicino a Piadena c'è Bozzolo, dove si trova una ditta di manutenzione di carri. Ho detto solo una manciata di stazioni con raccordi, in genere poste su linee secondarie, con impianti in genere modesti. Non è necessario riprodurre la ditta nella sua interezza, nemmeno tutto il raccordo: ai nostri scopi bastano i binari di presa e consegna con le FS o i binari di carico e scarico.
Il trucco è questo: prenditi la lista degli M53 che Omnibus pubblica qui sul forum e cerca i merci. Trovati tutte le origini o destinazioni che, in Italia, riportano nomi di località non così grandi, e poi vai a sbirciare con Google Maps. Se da lì parte un merci, verosimilmente parte da un raccordo o da uno scalo intermodale misconosciuto.
Un altro paio di località: Desio, Cava Tigozzi, Fossacesia o Vasto San Salvo (queste sono un po' grandine...). Avrai notato che non ho citato nessuna località laziale. Perchè non me ne vengono in mente, ma spero che i merciofili di Epoca VI possano esserti d'aiuto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: venerdì 24 aprile 2020, 17:40 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 20:37
Messaggi: 302
Valuta Civitavecchia, con raccordo per Marittima porto,
oltre a dimensionare uno scalo portuale, ed una stazione adiacenti mare, che è sempre un bel vedere,

avresti in epoca V
i treni dell'acqua
i treni dell'ENI petrolchimico
i treni di Trasporti Militari per Sardegna
treni di combinato container CEMAT
le triple trazione siderurgico su Terni di THYSSENKRUPP 7 gg. su 7
.. hai solo l'imbarazzo per manovre e composizione, dato che spesso i binari di imbarco non hanno capacità per treni completi, che vanno spezzettati

Oltre ovviamente al traffico passeggeri lunga percorrenza della tirrenica, e tutta una serie di localacci per RM, con gli stagionali estivi RM imbarchi Sardegna/Sicilia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si accettano idee per un plastico :)
MessaggioInviato: venerdì 24 aprile 2020, 17:56 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 settembre 2006, 22:14
Messaggi: 950
Località: Roma
eh ma civitavecchia (seppur ottima idea) ha un fascio gigantesco....non ce la farei mai con lo spazio...
volendo si puo sempre aggiungere uno scalo di una localita citata da bomby ad una stazione diversa...
il tracciato non ho proprio idea


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 77 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice