Oggi è mercoledì 12 agosto 2020, 5:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 226 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 12, 13, 14, 15, 16  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: lunedì 22 giugno 2020, 8:19 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 30 dicembre 2009, 21:09
Messaggi: 694
Località: Verona
Ciao
io invece faccio così. Incollo dei fogli di balsa di spessore 2-3 mm nel tuo caso con colla Artiglio negli spazi liberi tra le rotaie. Si creerà una sorta di fossato tra il piano e le traversine da riempirsi con pietrisco. Lo spessore 1-2 mm inferiore dello spessore della traversina farà sì che sparisca la massicciata a "trapezio" lasciando il piano calpestio quasi a livello traversine. Per i marciapiedi io uso questo https://store.amatimodel.com/it/listell ... 45537.html lungo 1 mt. anche davanti al FV senza base originale ottenendo un tutt'uno. Questo marciapiede farà da barriera tra le rotaie ed il piazzale auto. E' subito pitturabile con acrilico perchè essenza quasi dura. Poi incollo per tutta la lunghezza due listellini dipinti di bianco a simulazione dei marmetti. Ovviamente per gli spessori dovrai decidere tu in relazione alle tue rotaie. Risulterà un lavoro veloce e pulito (troppo?). Con una matita morbida potrai disegnare anzichè incidere crepe, rifacimento asfaltatura, tombini...
Anche se si capisce poco risulterà così..


Allegati:
plastico2 (3).jpg
plastico2 (3).jpg [ 60.7 KiB | Osservato 1223 volte ]


Ultima modifica di paolone il lunedì 22 giugno 2020, 8:33, modificato 1 volta in totale.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: lunedì 22 giugno 2020, 8:32 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 30 dicembre 2009, 21:09
Messaggi: 694
Località: Verona
Marciapiedi case...o tutto o niente. L'ideale sarebbe toglierli (chissà che non sia l'occasione per un banco sega Proxxon... :lol: ) anche perchè alcuni - vedi Polizai.. :lol: - hanno anche forme irregolari. Altrimenti farli per chi ne è sprovvisto...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: lunedì 22 giugno 2020, 10:43 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 16 gennaio 2015, 17:19
Messaggi: 63
Io i marciapiedi me li sto realizzando di cartone, e incidendo la superficie con una biro, colorando a veli d'acrilico la biro risulta sempre
sia in trasparenza che in profondità.

Però francamente mi piace poco quell'enorme piazzale/campo di calcio davanti alla stazione, aggiungerei qualche giardinetto in più nei pressi della stazione
e magari avanzerei tutto il fronte delle case, creando dietro almeno una traversa e dei fondali di case di almeno 3/4 cm di spessore, fra marciapiedi strada e fondale puoi recuperare (ed animare) almeno 15 cm

alb


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: lunedì 22 giugno 2020, 13:31 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 797
Località: Borgosesia (VC)
Grazie a tutti per i numerosi suggerimenti per i marciapiedi.
:wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: lunedì 22 giugno 2020, 13:32 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 797
Località: Borgosesia (VC)
danilo23665 ha scritto:
...cosi come adesso lo sgancia vagoni è scomodo...
Credo proprio che seguirò questo suggerimento!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: lunedì 22 giugno 2020, 13:45 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 797
Località: Borgosesia (VC)
alb ha scritto:
...mi piace poco quell'enorme piazzale/campo di calcio davanti alla stazione, aggiungerei qualche giardinetto in più nei pressi della stazione
e magari avanzerei tutto il fronte delle case, creando dietro almeno una traversa e dei fondali di case di almeno 3/4 cm di spessore, fra marciapiedi strada e fondale puoi recuperare (ed animare) almeno 15 cm

alb
Anche io mi sono stupito dell'ampiezza dell'area vuota tra la stazione e gli edifici.
Nel progetto e nelle prime simulazioni non me ne ero accorto.
Però verniciando con una tinta uniforme tutta la superficie si evidenzia questo difetto.
Tra l'altro nei borghi antichi le vie sono di solito abbastanza strette...
I giardinetti erano previsti sin dal progetto ma non li ho ancora inseriti.
Aiuteranno a stringere la via principale ma non abbastanza.

Ho due soluzioni:
1) far arretrare di una dozzina di centimetri tutti i binari verso il paese ma questo comporterebbe di diminuire in modo significativo il raggio delle curve verso la stazione nascosta.
Inoltre avendo terminato i deviatoi non avrei modo di sfruttare per bene la maggior superficie disponibile per lo scalo.
Si creerebbe però lo spazio per inserire senza forzature una piattaforma girevole...

2) aggiungere, come suggerito da Alberto, un'ulteriore strada longitudinale alle spalle delle case (che vengono fatte avanzare di una quindicina di centimetri), inserendo una fila di facciate appoggiate al fondale.

Certo in entrambi i casi mi allontano dalle mie intenzioni iniziali: realizzare il plastico unicamente con quanto recuperato da quello smantellato...
Nel primo caso mi manca la piattaforma girevole, nel secondo tutte le facciate delle case della seconda fila...

Ma il risultato finale sarebbe senz'altro migliore!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: lunedì 22 giugno 2020, 15:31 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 30 dicembre 2009, 21:09
Messaggi: 694
Località: Verona
Fermo restando la disposizione del tracciato, perchè posizionare il paese nella parte più stretta che fa a pugni col MM e tronchini (come già espresso pagine addietro...) mentre a sx hai una piazza d'armi da riempire? Perchè non spostare il paese in blocco a sx magari su una piattaforma da 8 cm con un bel muro di contenimento in curva alla base? La strada da galleria a galleria dietro la stazione con slargo per parcheggio, bus ecc. dalla strada allo sfondo prati rigorosamente inclinati di 30° con alberi ecc. per creare uno sfondo "naturale" di almeno 20-30 cm in altezza. A destra un distributore e un ristorante.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: martedì 23 giugno 2020, 8:38 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 797
Località: Borgosesia (VC)
paolone ha scritto:
Fermo restando la disposizione del tracciato, perchè posizionare il paese nella parte più stretta che fa a pugni col MM e tronchini (come già espresso pagine addietro...) mentre a sx hai una piazza d'armi da riempire? Perchè non spostare il paese in blocco a sx magari su una piattaforma da 8 cm con un bel muro di contenimento in curva alla base? La strada da galleria a galleria dietro la stazione con slargo per parcheggio, bus ecc. dalla strada allo sfondo prati rigorosamente inclinati di 30° con alberi ecc. per creare uno sfondo "naturale" di almeno 20-30 cm in altezza. A destra un distributore e un ristorante.
Buongiorno Paolo.
La motivazione principale che mi aveva portato a mantenere il paese al centro è che i moduli esterni (sia a destra che a sinistra) non possono essere sviluppati eccessivamente in altezza altrimenti una volta smontati non mi entrano sotto "Solis".
Già Bomby aveva fatto una proposta simile suggerendo di mettere in collina il borgo "antico".

Però vedendo che la disposizione centrale non è esteticamente il massimo ci potrei ripensare...

Adesso sto iniziando a fissare i binari e a posare l'impianto elettrico.
Poi mi prenderò (come l'anno scorso) una lunga pausa dai lavori (mare, finalmente :D :D ).

Al ritorno proverò a fare delle simulazioni mettendo il borgo antico tutto sul lato sinistro come suggerisci, con gli edifici più raccolti e con le vie strette e vi farò vedere come sta.
Oppure, in alternativa, il borgo potrebbe stare tutto a destra: a sinistra comunque ci saranno la segheria e la stazione e inoltre il modulo 7 è più ingombro di rotaie rispetto al simmetrico modulo 2.
Certo a destra la curva che porta alla stazione nascosta non è all'estremo del plastico dato che a destra c'è anche la secondaria e quindi ruba qualche centimetro...

Se osservate il progetto (mantenendo binari e impianti della stazione nella posizione attuale) sembra esserci un pò più spazio a destra.
Inoltre se il paese fosse a sinistra risulterebbe troppo attaccato alla stazione.
Vedremo...

In ogni caso gli edifici non possono andare in cima alla collina che occulta la curva verso la stazione nascosta altrimenti il tutto diventa troppo alto.
In altre parole edifici sempre in piano (o al massimo su un sopralzo di pochissimi cm).


Allegati:
alternative per posizione paese.jpg
alternative per posizione paese.jpg [ 223.28 KiB | Osservato 1020 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: martedì 23 giugno 2020, 13:22 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3602
Località: Massa Finalese (MO)
Paese a destra, magari con qualche casa bassa su un lieve rialzo per movimentare un po' il paesaggio, e un'area un filo più industriale/artigianale/campagna a sinistra (beh, ci starebbero gli edifici del birrificio...)
Aggiungo, pensa anche a qualche PL (anche più di uno) per superare la ferrovia, magari ai due estremi del paese.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: martedì 23 giugno 2020, 13:46 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 16 gennaio 2015, 17:19
Messaggi: 63
Io capisco il desiderio di riutilizzare il già usato, ma comunque ti sei lanciato in un'opera importante, qualche spesa la dovrai sostenere
e credo che alla fine qualche edificio in più sarà un modesto incremento.

Oltretutto è lecito supporre che buona parte del paese sia stato edificato prima dell'avvento delle rotaie,
l'attuale disposizione a ventaglio intorno alla stazione è abbastanza irreale.
Allego veloce fotoscioppata del paese spostato sulla destra avanzando un poco verso la ferrovia e riducendo la larghezza del viale
e aggiungendo in parte una traversa con delle mezze case. Già solo acquistando un solo (solo per modo di dire, temo che abbia comunque un prezzo sostenuto)
kit della fila di case che usi e magari rimescolando le parti in modo diverso e variando i colori, dovresti risolvere brillantemente.

Sono d'accordo con Bomby, lo spostamento a destra del paese ti permetterà di aggiungere almeno un altro raccordo sulla sinistra, con qualche attività produttiva.

ti allego anche un paio di marciapiedi in cartone, le foto sono poco realistiche come cromia ma credo che l'effetto complessivo si veda

alb


Allegati:
variante paese.jpg
variante paese.jpg [ 256.78 KiB | Osservato 975 volte ]
selciato vinaio2.jpg
selciato vinaio2.jpg [ 238.13 KiB | Osservato 975 volte ]
marciapiedi5.jpg
marciapiedi5.jpg [ 207.55 KiB | Osservato 975 volte ]
marciapiedi.jpg
marciapiedi.jpg [ 236.61 KiB | Osservato 975 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: martedì 23 giugno 2020, 16:16 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 797
Località: Borgosesia (VC)
alb ha scritto:
...Allego veloce fotoscioppata del paese spostato sulla destra avanzando un poco verso la ferrovia e riducendo la larghezza del viale
e aggiungendo in parte una traversa con delle mezze case. Già solo acquistando un solo (solo per modo di dire, temo che abbia comunque un prezzo sostenuto)
kit della fila di case che usi e magari rimescolando le parti in modo diverso e variando i colori, dovresti risolvere brillantemente.
Che bello con tutte quelle casette!
Vedrò che riesco a fare con quelle già in mio possesso, ammassandole da un solo lato.
Qualche ulteriore acquisto non lo escludo però...

alb ha scritto:
...Sono d'accordo con Bomby, lo spostamento a destra del paese ti permetterà di aggiungere almeno un altro raccordo sulla sinistra, con qualche attività produttiva.
Vedremo, qui a furia di aggiungere diventa un plastico "impegnativo" :mrgreen:

Ricordo che per mancanza di uno spazio libero permanente userò molto poco "Bierdorf", il mio plastico di riferimento rimane comunque "Solis"
:wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: martedì 23 giugno 2020, 16:20 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 797
Località: Borgosesia (VC)
alb ha scritto:
... allego anche un paio di marciapiedi in cartone, le foto sono poco realistiche come cromia ma credo che l'effetto complessivo si veda
Mi sembra un bel lavoro.
Lo salvo come riferimento per quando mi ci dovrò cimentare io...

P.S.
le foto dei marciapiedi (colori a parte) sono un pò troppo grosse (oltre 2500 px nel lato lungo, qui sul forum consigliano di non superare i 1000 px, massimo 1200 px).
Se riesci ridimensiona gli allegati al tuo messaggio, gli altri frequentatori ti ringrazieranno
:wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: mercoledì 24 giugno 2020, 5:38 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 14 giugno 2013, 16:53
Messaggi: 1302
Località: Palermo
Luca, progetto minimale ma di grande effetto. Giocati bene i raggi di curva in ingresso in stazione. No so se hai già fissato tutto, io avrei optato per un raggio variabile, cominciando ovviamente da uno più grande riducendo via via verso la zona nascosta.
Per il resto... un plastico in stile tedesco credo sia un obbligo morale verso il fermodellismo che prima o poi tutti dovremmo affrontare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: mercoledì 24 giugno 2020, 7:40 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 797
Località: Borgosesia (VC)
qdp ha scritto:
Luca, progetto minimale ma di grande effetto. Giocati bene i raggi di curva in ingresso in stazione. No so se hai già fissato tutto, io avrei optato per un raggio variabile, cominciando ovviamente da uno più grande riducendo via via verso la zona nascosta

Ciao Giuseppe, quale onore una tua visita al mio modesto lavoro...

Come forse avrai letto, le rotaie sono di recupero.
Nei brevi tratti di curva a vista utilizzo i pochi flessibili disponibili (all'inizio della linea secondaria) o i segmenti curvi di raggio maggiore tra quelli venduti da Fleischmann (raggio 64,7 cm).
Solo nei tratti in galleria il raggio si riduce progressivamente ma senza arrivare ad utilizzare il raggio minimo (di cui ho moltissimi elementi).

Tra l'altro nel definire il tracciato mi ha molto aiutato Bomby il quale, anche in un plastico "vintage" come questo, ha molto insistito nell'evitare i raggi troppo stretti.
Infatti non ho impiegato i deviatoi in curva che posseggo proprio perché costringono a fare almeno 90° di curva con il raggio minimo (soli 36 cm).

qdp ha scritto:
Per il resto... un plastico in stile tedesco credo sia un obbligo morale verso il fermodellismo che prima o poi tutti dovremmo affrontare.
Come ho scritto quando mi sono presentato nel forum, la mia prima esperienza fu il plastico Märklin di mio padre.
Quando nel 1990 volli iniziare con un mio plastico fui tentato inizialmente dal soggetto FS ma allora c'era ben poco di commerciale (edifici, accessori...) e quindi si imponeva una auto-costruzione quasi integrale non alla mia portata.
La scelta del soggetto DB fu la naturale conseguenza, anche perché non mi dispiace affatto.
Però preferii Fleischmann a Märklin di cui non mi sono mai piaciute le rotaie con il contatto centrale.
Adesso sto riscoprendo l'affidabilità e longevità del materiale Fleischmann: dopo trent'anni e nonostante un lungo inutilizzo funziona tutto alla perfezione...
:wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Bierdorf
MessaggioInviato: mercoledì 24 giugno 2020, 11:28 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3602
Località: Massa Finalese (MO)
Aggiungo che anche qualche casa più moderna, nella periferia del paese, male non starebbe... In fondo in fondo il boom c'è stato anche in Germania dopo la guerra! Dato lo stile degli anni '50 -'60 (se di stile si può parlare), non dovrebbe essere nemmeno troppo complicato tentare un'autocotruzione, anche con materiali poveri.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 226 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 12, 13, 14, 15, 16  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice