Oggi è mercoledì 12 agosto 2020, 7:24

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: domenica 14 giugno 2020, 11:22 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2299
Località: Bracciano (Roma)
Oltre un anno fa avevo deciso di far correre i modelli RhB by Kato su un plastichino ad hoc, senza commistioni con linee a scartamento ordinario per evitare i noti problemi di scala dei modelli.
Esiste un thread ad hoc nella sezione Tutto Treno Modellismo che tratta il tema scala dei modelli Kato: http://www.forum-duegieditrice.com/viewtopic.php?f=21&t=91533&hilit=KATO

L'idea iniziale era di godersi i modelli Kato, economici e ben funzionanti direttamente in analogico.

Cita:
plastichetto x muovere i treni in N, tutto analogico.
Scelta obbligata x non pagare più il decoder della macchina, comunque a volte è divertente anche tornare all’antico con i problemi connessi :)

Stamane posato l’elicoidale 1 con pendenza del 5%: le ge 4/4 vanno su senza problemi, tirandosi dietro anche 8 carrozze... :)

Immagine


Poi, ragionando bene ho cambiato idea e ho deciso di utilizzare il DCC: una volta che ti sei abituato, non torni più indietro. In H0 lo uso da più di 20 anni (ho comprato l'intellibox nel 99 se non erro), in H0 idem.... non sono riuscito a rinunciarci. C'è un altro aspetto che mi ha spinto in tal senso. Volevo testare tutta una serie di soluzioni che avevo pensato, e mi serviva una palestra. Detto fatto.
La stazione nascosta che ho chiamato Tiefencastel, ha 3 binari di stazionamento il cui stato di libero/occupato è gestito tramite un rilevatore di occupazione basato su ponte/fotoaccoppiatore ed un Arduino
In più volevo un quadro se riportasse lo stato di occupazione: colore rosso o bianco a seconda che il binario fosse occupato/libero e lo stato dei deviatoi.
Il tutto sempre gestito da Arduino che così ha il controllo di tutta la faccenda: all'operatore non resta che consultare il quadro sinottico per rendersi conto di tutto.

Veniamo al plastico:
si articola su due livelli, qui uno scatto di circa un anna fa con la bozza della stazione nascosta a livello -1.

Allegato:
3CE7FEF4-8752-4FD1-9AA5-5D06F2E1C745 800x600.jpeg
3CE7FEF4-8752-4FD1-9AA5-5D06F2E1C745 800x600.jpeg [ 153.02 KiB | Osservato 1611 volte ]


... continua


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: domenica 14 giugno 2020, 11:50 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2299
Località: Bracciano (Roma)
... la prima cosa che ho voluto testare è stata l'occupazione dei binari.
Lo schema di riferimento è quello classico basato su ponte/fotoaccoppiatore



Lo schema, di massima è il seguente

Immagine
Per evitare di costruire da zero il tutto, ho usato il circuito già assemblato di Daniele Pulcini (leggera sul forum).

Allegato:
Schermata 2020-02-08 alle 10.54.11.png
Schermata 2020-02-08 alle 10.54.11.png [ 267.11 KiB | Osservato 1601 volte ]


Ci sono 8 porte pronte per altrettante tratte di binario da monitorare.

Lo schema di cablaggio è questo:

Allegato:
Schermata 2020-02-08 alle 10.55.47.png
Schermata 2020-02-08 alle 10.55.47.png [ 160.04 KiB | Osservato 1601 volte ]


Nel mio caso ho collegato il tutto direttamente alle porte di arduino, pin a pin interponendo una resistenza di pull-up: avendo scelto un Arduino mega non avevo il problema di risparmiare porte di ingresso.

Allegato:
IMG_0201 800x600.jpeg
IMG_0201 800x600.jpeg [ 185.05 KiB | Osservato 1601 volte ]


Con una millefori ho predisposto le resistenze di pull-up

Allegato:
AE5E3A90-98FB-47C5-B9C6-8D267FB2ADD3 800x600.jpeg
AE5E3A90-98FB-47C5-B9C6-8D267FB2ADD3 800x600.jpeg [ 115.86 KiB | Osservato 1601 volte ]


Collegati i pin ad Arduino, sono in grado di leggere lo stato di occupazione dei binari
Esempio di sketch:

void setup() {

//.....
// battezzo le uscite:

pinMode(tratta_DCC_1, INPUT);
pinMode(tratta_DCC_2, INPUT);
pinMode(tratta_DCC_3, INPUT);
pinMode(tratta_DCC_4, INPUT);
pinMode(tratta_DCC_5, INPUT);
pinMode(tratta_DCC_6, INPUT);
pinMode(tratta_DCC_7, INPUT);
pinMode(tratta_DCC_8, INPUT);
}

void loop() {
// ......
stato_DCC_1 = digitalRead(tratta_DCC_1);
stato_DCC_2 = digitalRead(tratta_DCC_2);
stato_DCC_3 = digitalRead(tratta_DCC_3);
stato_DCC_4 = digitalRead(tratta_DCC_4);
stato_DCC_5 = digitalRead(tratta_DCC_5);
stato_DCC_6 = digitalRead(tratta_DCC_6);
stato_DCC_7 = digitalRead(tratta_DCC_7);
stato_DCC_8 = digitalRead(tratta_DCC_8);
}

Il valore delle variabili rappresenta lo stato di occupazione. Sapendo dove sono i treni, si posso immaginare 1000 automatismi per gestire segnali, deviatoi, e quello che interessava a me: il sinottico


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: domenica 14 giugno 2020, 12:18 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2299
Località: Bracciano (Roma)
Come fare il sinottico?

Il quadro si basa su un led RGB SMD 2812B, venduti in striscia da 144 led/m. I led sono collegati tra loro da un bus a 3 fili (+5,GND e data).
Con una semplice libreria sono comandabili direttamente da arduino con 1 solo filo! Basta indicare i tre valori RGB ed il numero del led sul bus per vederlo illuminare come desideriamo: Nel mio caso ho assemblato la striscia tagliandola e ricollegando i pezzi per prolungare il bus.

Allegato:
Schermata 2020-06-14 alle 13.04.57 800x600.png
Schermata 2020-06-14 alle 13.04.57 800x600.png [ 183.6 KiB | Osservato 1595 volte ]


#include <Adafruit_NeoPixel.h>

void setup() {
void bianco(int da,int a) {
for(int i=da;i<=a;i++) {
strip.setPixelColor(i,20,20,20);
strip.show();
}
}
void rosso(int da,int a) {
for(int i=da;i<=a;i++) {
strip.setPixelColor(i,20,0,0);
strip.show();
}
}
}

void loop() {
// esempio che illumina i led numerati da 11 a 30
if(stato_DCC_3==0) rosso(11,30); else bianco(11,30);
}

Per rifinire il sinottico, ho fissato con 4 bulloni sul compensato di base, un pezzo di plexyglass bianco opalino, il disegno del sinottico e un pezzo di plexy trasparente.

Allegato:
Schermata 2020-06-14 alle 13.11.48.png
Schermata 2020-06-14 alle 13.11.48.png [ 37.58 KiB | Osservato 1595 volte ]


Questo è il risultato

Allegato:
IMG_0978 800x600.jpg
IMG_0978 800x600.jpg [ 179.25 KiB | Osservato 1595 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: domenica 14 giugno 2020, 12:25 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2299
Località: Bracciano (Roma)
Questi gli ultimi avanzamenti:

Piano di stazione incernierato
Allegato:
IMG_1014 800x600.jpg
IMG_1014 800x600.jpg [ 150.2 KiB | Osservato 1594 volte ]


Fresati i percorsi dei fili
Allegato:
IMG_1015 800x600.jpeg
IMG_1015 800x600.jpeg [ 129.01 KiB | Osservato 1594 volte ]


Appoggiati binari e elettronica
Allegato:
IMG_1018 800x600.jpeg
IMG_1018 800x600.jpeg [ 170.54 KiB | Osservato 1594 volte ]


Ora via ai cablaggi!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: lunedì 15 giugno 2020, 14:41 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1551
Località: Trieste
ciao Luca
Interessante questo filetto con foto e informazioni chiare sulla questione Arduino. Interessa anche me per progetti futuri, ma ancora ci ho capito poco...
Quindi mi siedo e prendo appunti...

ciao
Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: lunedì 15 giugno 2020, 17:32 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 17 dicembre 2008, 13:09
Messaggi: 145
Ciao Luca,tutto molto interessante,seguiro' lo sviluppo di questo plastichetto.
Volevo sapere ,come mai hai messo delle pull-up da 330ohm,visto che,su Arduino,
le resistenze di pull-up sono settabili via soft (se non erro 20k).
Visto il valore basso,problemi di interferenze?
Grazie
Ciao Uli


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: lunedì 15 giugno 2020, 18:43 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2299
Località: Bracciano (Roma)
GLIFO ha scritto:
Ciao Luca,tutto molto interessante,seguiro' lo sviluppo di questo plastichetto.
Volevo sapere ,come mai hai messo delle pull-up da 330ohm,visto che,su Arduino,
le resistenze di pull-up sono settabili via soft (se non erro 20k).
Visto il valore basso,problemi di interferenze?
Grazie
Ciao Uli


Ciao Uli, ho usato resistenze esterne; come si vede nell'immagine, ho cerchiato di rosso la millefori con le resistenze.
Ho avuto problemi di interferenze su collegamenti lunghi tra la basetta di rilevazione e rotaia sezionata. Problemi che mi han fatto ammattire. Poi ho trovato la soluzione! L'errore che commettevo era quello di abbinare il segnale DCC dalla basetta di rilavazione al binario su un filo a piattina con entrambi i poli del dcc, interrompendo entrambe le rotaie.
E' stato sufficiente "aprire" la piattina, separandola in due fili e tutto ha iniziato a funzionare. Giuro che ci sono diventato matto!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: martedì 16 giugno 2020, 10:57 
Connesso

Iscritto il: mercoledì 30 dicembre 2009, 21:09
Messaggi: 695
Località: Verona
Ciao Luca..ti piace l'elettronica eh? :lol: :lol: :lol:
Ho fatto anch'io un plastichetto Kato al grezzo 220x100 con armamento Tomix con massicciata. Secondo me è un'ottimo sistema (con i motori-scambi alloggiati nella massicciata realizzata con sabbia di quarzo forse aggiunta in fase di fusione della plastica) con una grande varietà di rotaie e sopratutto gli scambi che vedi solamente uscire da sotto due filini elettrici. Unica cosa negativa il dover "necessariamente" dipingere le rotaie oro ancor prima di usarle. Ci sono anche i sacchetti dello stesso quarzo. Due stazioni una alta una bassa Filisur e Stugl-Stuls+WC come la tua) due elicoidali con circonferenze diverse per avere più visibilità possibile, una stazione nascosta con due binari lunghi come il plastico con attacco appena dentro le gallerie di base. Girando sulla baya ho trovato un paio di cosine che potrebbero interessarti:
la stazione di Rueun (io c'è l'ho in H0 :D :D ) https://www.ebay.de/itm/te-miniatu r-150303-Lasercut-Bausatz-Bahnhof-Rueun-RhB-Spur-N/283797186063?hash=item4213a1660f:g:LK8AAOSwd0pduCP0
un ponte in H0 da cui puoi ricavare 2 portali di galleria https://www.ebay.de/itm/te-miniatur-360 ... Sw9IpX0CKh e un viadotto che viste le dimensioni forse va bene
https://www.ebay.de/itm/te-miniatur-372 ... SwHMJYHDZ7
Io avevo preso i portali ed un viadotto Faller :( :( deludenti per Rhb a mio giudizio poichè i portali hanno una foggia inadatta ed il viadotto con le incisioni poco profonde che da dipinto non riesci più a distinguere le pietre. Pali nudi Sommerfeldt, mensole e accessori AB-Model. Conifere artigianali CZ.
La chicca..... il Kroko Rhb N di Hachette :D :D :D bellobello su un binario tipo Bergum o su un tronchino sezionato solo come decoro.... e riuscire a motorizzarlo sarebbe fantastico. Cambiando solamente le ruote e farlo trainare con carrozzine d'epoca da una Ge III.. :D Adesso è lì assieme al Bemo ed all' 0m di Kiss....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: martedì 16 giugno 2020, 20:56 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2299
Località: Bracciano (Roma)
Grazie delle idee Paolone!
Un paio di anni fa avevo comprato qualche prodotto dal sito Rhbmodellbahn.com; un paio di portali di galleria RhB, qualche palo, etc. I pali non hanno la sezione ad H: vero è che sono talmente piccoli che si nota poco, ma alla fine prenderò sommerfeldt. Hai qualche suggerimento per le casette del paesino?
Domani vedo di fare qualche foto alla stazione ed ai portali di galleria, così mi dici che ne pensi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: mercoledì 17 giugno 2020, 8:41 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 797
Località: Borgosesia (VC)
Ciao omonimo :mrgreen:

Mi sembra possa venire un gran bel lavoro!

Di DCC/Arduino &Co nulla so quindi posso commentare solo quanto si vede riguardo alla struttura in legno: come pensi di accedere ai binari nascosti delle due elicoidali?
Solo attraverso quella piccola apertura quadrata al centro?

Altra domanda: perché preferisci fresare il piano per passare i cablaggi?
Non è più semplice un banale fiorellino e il fissaggio della cablatura sul lato inferiore del piano stesso?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: mercoledì 17 giugno 2020, 10:32 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2006, 23:10
Messaggi: 518
Località: C.mare
Moooolto interessante Luca l' utilizzo della striscia di led.
Ti consiglio però di alimentare separatamente (e adeguatamente...) i led. Ci fai vedere un video su come si anima il sinottico ?

saluti

PS visto che sei un fan di Arduino, questo è un TCO (tipo quello di Paco Canada) fatto con Arduino Nano che comanda fino a 30 scambi con una coppia di pulsanti dritto/deviato
Allegato:
Arduino TCO.jpg
Arduino TCO.jpg [ 139.45 KiB | Osservato 1072 volte ]


e questo un palmare con Arduino Mega che comanda tre loco contemporaneamente con tre manopole (come l' intellibox :D ) senza passare da un menù all'altro
Allegato:
Arduino Tri-Mouse.jpg
Arduino Tri-Mouse.jpg [ 216.25 KiB | Osservato 1072 volte ]

Allegato:
Arduino Tri-Mouse 2.jpg
Arduino Tri-Mouse 2.jpg [ 27.29 KiB | Osservato 1072 volte ]


Ovviamente se vuoi, ti invio tutto... sketch, librerie, schemi etc.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: mercoledì 17 giugno 2020, 11:38 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2299
Località: Bracciano (Roma)
paolone ha scritto:
...Girando sulla baya ho trovato un paio di cosine che potrebbero interessarti:
la stazione di Rueun (io c'è l'ho in H0 :D :D ) https://www.ebay.de/itm/te-miniatu r-150303-Lasercut-Bausatz-Bahnhof-Rueun-RhB-Spur-N/283797186063?hash=item4213a1660f:g:LK8AAOSwd0pduCP0
....

Come promesso a Paolone, ecco la stazioncina di Surava.....

Allegato:
IMG_1031 800x600.jpeg
IMG_1031 800x600.jpeg [ 128.93 KiB | Osservato 1058 volte ]


Allegato:
IMG_1032 800x600.jpeg
IMG_1032 800x600.jpeg [ 141.16 KiB | Osservato 1058 volte ]


Realizzata Lasercut, mi pare possa ben figurare come stazione in vista. Avrei preferito una stazione dell'Engadina, ma non ho trovato riproduzioni in N...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: mercoledì 17 giugno 2020, 11:47 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2299
Località: Bracciano (Roma)
Luca-62 ha scritto:
Ciao omonimo :mrgreen:

Mi sembra possa venire un gran bel lavoro!

Di DCC/Arduino &Co nulla so quindi posso commentare solo quanto si vede riguardo alla struttura in legno: come pensi di accedere ai binari nascosti delle due elicoidali?
Solo attraverso quella piccola apertura quadrata al centro?

Altra domanda: perché preferisci fresare il piano per passare i cablaggi?
Non è più semplice un banale fiorellino e il fissaggio della cablatura sul lato inferiore del piano stesso?


Ciao Luca!
L'accesso è molto semplice: ho incernierato la base del piano 0 alla struttura: basta sollevare e lavorare tranquillamente.

Allegato:
IMG_1030 800x600.jpeg
IMG_1030 800x600.jpeg [ 163.13 KiB | Osservato 1055 volte ]


Questo plastico, in realtà è un laboratorio: sto testando soluzioni ed idee per un plastico più articolato in scala H0m. Ad esempio, la parte elettronica è un mix di soluzioni che sto provando a mettere insieme per capire cosa possa aiutarmi in futuro. Per ogni problema ci sono diverse soluzioni: la filosofia che ho abbracciato è la seguente: movimento treni in DCC; traffico gestito senza computer. Quindi ho bisogno di qualche "aiutino" da parte di una serie di Arduino che lavorano per me per raccogliere informazioni sulle tratte, sullo stato dei deviatoi, e che mi aiutino a creare itinerari, ad avere sinottici chiari, etc....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: mercoledì 17 giugno 2020, 11:57 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2299
Località: Bracciano (Roma)
antogar ha scritto:
Moooolto interessante Luca l' utilizzo della striscia di led.
Ti consiglio però di alimentare separatamente (e adeguatamente...) i led. Ci fai vedere un video su come si anima il sinottico ?

saluti

.......

Ovviamente se vuoi, ti invio tutto... sketch, librerie, schemi etc.


Ciao Antongar,
certo che mi interessa: come dicevo, questo plastico è una palestra, quindi ben vengano tutti i contributi.
Per i Led uso un alimentatore switching a 5Vcc da 2A (esuberante per circa 1,5m di led tra i due sinottici). I led non li uso al massimo della luminosità e quindi non mi assorbono troppo. Quella adottata è una soluzione che non ho mai visto applicata ai plastici ferroviari ma funziona piuttosto bene. Appena chiudo il loop di binari, giro un piccolo video che mostra il funzionamento del sinottico. Ho ecceduto nella fase di bootstrap del plastico .... :mrgreen: : in pratica appena do corrente, i led si illuminano in sequenza dei colori che possono assumere nel quadro per eseguire una sorta di test iniziale di funzionamento. Fatto questo, assumono il colore pilotato dall'Arduino mega di riferimento che decide in base allo stato di occupazione dei sensori di occupazione/posizione deviatoi. Insomma è un supergadget ma che mi piace un sacco. :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piccolo plastico RhB in scala N by Kato
MessaggioInviato: mercoledì 17 giugno 2020, 12:08 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2006, 23:10
Messaggi: 518
Località: C.mare
lucaregoli ha scritto:
certo che mi interessa: come dicevo, questo plastico è una palestra, quindi ben vengano tutti i contributi


Il palmare lo trovi qui, il blog è parecchio lento a caricarsi ma alla fine vedrai la pagina. Per il TCO Xpressnet, dammi una mail e ti invio tutto.

ciao!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice