Oggi è domenica 25 agosto 2019, 17:29

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 587 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 35, 36, 37, 38, 39, 40  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, una nuova linea
MessaggioInviato: mercoledì 20 febbraio 2019, 10:47 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 8 novembre 2010, 10:44
Messaggi: 719
Località: Magione
Piccola dissertazione che spero torni utile...
Posato il binario in curva bisogna realizzare la massicciata. Prima di ciò è opportuno aggiungere dei profili ai lati del binario che rendano realistico il tutto. Ho pensato bene di farli in polistirolo e rivestirli in carta.

Immagine

Prima della posa del pietrisco ho verniciato traversine e rotaie con l'aerografo, diversamente da come avevo fatto in passato. I colori che ho utilizzato sono un grigio cemento per le traverse e marrone per le rotaie.

Immagine

e ora parliamo di ballast; quello che ho voluto mettere in scena è un binario appena rinnovato, con traverse in cemento.
La scelta del ballast si è orientata su Woodland Scenics Medium grigio e grigio chiaro, in proporzione 2/1
Il fissaggio è stato realizzato con Latex, prodotto edilizio con elevata tensioattività, incolore e resistente una volta asciutto, applicato con siringa.
L'effetto finale sembra realistico ed anche l'effetto complessivo è fotografico
A mio gusto manca ancora una leggera patinatura che penso realizzerò con polveri adeguate.

Immagine


Ultima modifica di Giulio Barberini il mercoledì 20 febbraio 2019, 15:50, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, massicciata
MessaggioInviato: mercoledì 20 febbraio 2019, 15:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 1 dicembre 2007, 15:51
Messaggi: 5024
Località: TROPEA(VV)
Non se è l'effetto della foto, ma il grigio che hai dato alle traversine, lo trovo poco convincente.Sembra quasi un grigio tendente al verde :?
Bellissima invece la tonalità della massicciata :)


Allegati:
traversine in cap.jpg
traversine in cap.jpg [ 206.83 KiB | Osservato 1598 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, massicciata
MessaggioInviato: mercoledì 20 febbraio 2019, 15:38 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 8 novembre 2010, 10:44
Messaggi: 719
Località: Magione
Il colore è diverso al vero e comunque, come ho detto, manca la patinatura che tende a schiarire. Con un grigio più tenue le traversine tendono a scomparire se si guarda tutto l'insieme.
Quando si cercano le giuste tonalità in un plastico quello che conta è un adeguato bilanciamento fra macro e tele. Non so se riuscirò a raggiungerlo, lo vedremo quando il contesto sarà ultimato.
Come diceva un mio esperto amico guardando la massicciata della linea di parata: "non è realistica, ma molto fotografica"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, massicciata
MessaggioInviato: mercoledì 20 febbraio 2019, 16:00 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4504
Località: Bruschi
interessante il discorso del Latex...potresti postare una foto della conefzione del prodotto , eprchè a meno che non sia quello della Mapei , sotto latex si trovano diversi produttori...
Il tutto è stabile e aderente come con la classica miscela di vinilica?
saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, massicciata
MessaggioInviato: mercoledì 20 febbraio 2019, 16:39 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 8 novembre 2010, 10:44
Messaggi: 719
Località: Magione
claudio.mussinatto ha scritto:
interessante il discorso del Latex...

Non conosco la marca di quello che ho usato perchè me ne hanno regalato un litro, ma penso che Mapei equivalga alle altre marche. Per rimuovere la massicciata lo scalpello fa fatica


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, massicciata
MessaggioInviato: mercoledì 20 febbraio 2019, 17:03 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4504
Località: Bruschi
Ottimo , lo diluisci o lo usi puro?
saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, massicciata
MessaggioInviato: mercoledì 20 febbraio 2019, 17:06 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 8 novembre 2010, 10:44
Messaggi: 719
Località: Magione
claudio.mussinatto ha scritto:
Ottimo , lo diluisci o lo usi puro?
saluti

puro, applicato con siringa, per non smuovere il pietrisco


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, una nuova linea
MessaggioInviato: mercoledì 20 febbraio 2019, 17:19 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 10 dicembre 2007, 17:58
Messaggi: 912
Località: Monza
Giulio Barberini ha scritto:
Piccola dissertazione che spero torni utile...
Posato il binario in curva bisogna realizzare la massicciata. Prima di ciò è opportuno aggiungere dei profili ai lati del binario che rendano realistico il tutto. Ho pensato bene di farli in polistirolo e rivestirli in carta.

Immagine

Prima della posa del pietrisco ho verniciato traversine e rotaie con l'aerografo, diversamente da come avevo fatto in passato. I colori che ho utilizzato sono un grigio cemento per le traverse e marrone per le rotaie.

Immagine

e ora parliamo di ballast; quello che ho voluto mettere in scena è un binario appena rinnovato, con traverse in cemento.
La scelta del ballast si è orientata su Woodland Scenics Medium grigio e grigio chiaro, in proporzione 2/1
Il fissaggio è stato realizzato con Latex, prodotto edilizio con elevata tensioattività, incolore e resistente una volta asciutto, applicato con siringa.
L'effetto finale sembra realistico ed anche l'effetto complessivo è fotografico
A mio gusto manca ancora una leggera patinatura che penso realizzerò con polveri adeguate.

Immagine

Con l'aerografo riesci a verniciare di fino solo il profilo delle rotaie e/o traverse?
Saluti. GD


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, massicciata
MessaggioInviato: mercoledì 20 febbraio 2019, 19:37 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4504
Località: Bruschi
Penso che prima abbia verniciato le traverse pulendo il fungo della rotaia , poi steso la ghiaia, poi mascherato e dato il ruggine solo nella zona delle caviglie e sul fianco della rotaioa...
Ma attendiamo spiegazioni...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, massicciata
MessaggioInviato: mercoledì 20 febbraio 2019, 22:19 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 8 novembre 2010, 10:44
Messaggi: 719
Località: Magione
Ho verniciato le traverse, non ho pulito il fungo, l'ho aerografato senza mascherare, indi ho steso la ghiaia.Laddove il marrone ha sbordato, leggermente in verità, ho riverniciato in grigio. Comunque ancora non mi convince. É stato lo stesso anche per la massicciata realizzata in precedenza. Ci sono tornato sopra più volte


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, massicciata
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2019, 6:49 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4504
Località: Bruschi
le foto sono sicuramente diverse da quello che vede il tuo occhio dal vivo.
La massicciata è ok , rende l'idea di un tratto "nuovo " perfettamente .
Il grigio delle trverse in effetti sembra un pò troppo carico.
Osservalo sotto l'illuminazione che userai sul plastico , ma penso che riuscirai facilmente a correggerlo....ci hai deliziato con ben altre cose dove la difficoltà e la resa erano molto più difficili da ottenere.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, massicciata
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2019, 8:16 
Non connesso

Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 9:02
Messaggi: 2461
Località: Torino
Giulio Barberini ha scritto:
...Per rimuovere la massicciata lo scalpello fa fatica


Ecco...appunto...ad usare collanti troppo tenaci poi, in caso di modifiche nel tempo al tracciato, sono "volatili per diabetici" a togliere il ballast...io mi fido della vecchia scuola di Bonifforti & C. meglio 100 volte la gloriosa miscela di vinavil diluito al 50% e una goccia di sapone x i piatti. In caso di reintervento, con acqua tiepida e alcool si toglie tutto agevolmente e, se non si ha troppa fretta, si recupera anche L'armamento.

Despx


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, massicciata
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2019, 9:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 1 dicembre 2007, 15:51
Messaggi: 5024
Località: TROPEA(VV)
Mah, Giulio francamente la tua spiegazione mi convince poco.Secondo me è sbagliato il colore di fondo.Forse sarebbe stato meglio usare un RAL 7030 o 7023 :roll:
Se la tua paura è quella di uniformare traversine e massicciata, sarebbe stato più logico usare una tonalità della massicciata più scura.Se poi come dici tu, vuoi ancora dare delle polveri più chiare su tutto il binario, il rischio di uniformare il tutto aumenta ulteriormente, e ciò lo trovo un pò contraddittorio :?
Comunque no problem, l'importante è che piaccia a te!Alla fine è sempre un gioco.
Buon modellismo :)


Allegati:
codice RAL.jpg
codice RAL.jpg [ 120.4 KiB | Osservato 1359 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, massicciata
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2019, 9:50 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 8 novembre 2010, 10:44
Messaggi: 719
Località: Magione
despx ha scritto:
Giulio Barberini ha scritto:
...Per rimuovere la massicciata lo scalpello fa fatica

Ecco...appunto...ad usare collanti troppo tenaci poi, in caso di modifiche nel tempo al tracciato...
Despx


Le modifiche sarebbe meglio farle prima di stendere il ballast :lol:
Non penso che modificherò il tracciato, però, se mi stanco, posso sempre dargli fuoco :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: TRAINPASSION - 02/2019, massicciata
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2019, 10:25 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 8 novembre 2010, 10:44
Messaggi: 719
Località: Magione
Cita:
axel

tonalità della massicciata più scura: no buono
RAL: in scala non corrispondono mai, tanto è vero che i produttori di modelli calano di due toni le tinte
Mi piace o non mi piace.... semmai sono o non sono soddisfatto della resa complessiva: attualmente ancora no, ma come dicevo prima ormai c'ho fatto il callo a fare e disfare, soprattutto se si tratta di massicciata, che detto "inter nos", reputo un lavoro noioso, faticoso e per me difficile. La massicciata della linea di parata, la prima che ho fatto, l'ho modificata tre volte prima di trovare, per me, il giusto equilibrio.

Cita:
Alla fine è sempre un gioco.

Ahimè... non più per me. Negli anni ho sviluppato la perniciosa "sindrome dell'artista", un misto fra passione e missione che può essere estenuante. Vorrei terminare questa installazione, ma i tempi mi si allungano e non riesco a vedere la fine. Quando si costruisce qualcosa di complesso come un plastico di 10 m2, ci sono attività e lavorazioni che alla fine stancano...
Quindi alle volte gioco, gioco ad inventarmi nuove cose, molto più spesso lavoro seguendo un programma di attività ma, cosa ancora più importante, se ho la nausea modellistica evito di mettere piede nella stanza del plastico.

Stante la premessa, dopo aver provato la patinatura secondo l'idea che avevo in mente, non ho ancora trovato la quadra. Appena mi passa la nausea riaprirò quella porta....


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 587 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 35, 36, 37, 38, 39, 40  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot], Roberto piras e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice