Oggi è martedì 25 settembre 2018, 0:32

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1101 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 74  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: PLASTICO: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: sabato 9 giugno 2012, 21:38 
Non connesso

Iscritto il: martedì 22 maggio 2012, 20:51
Messaggi: 2162
Località: Castellamare Adriatico - www.aternumlands.com
PESCARA CENTRALE 1980

Nasce da un idea di ben 25 anni fa quando ancora era in esercizio il vecchio impianto di Pescara Centrale. Idea rimasta negli anni nell'oblio totale...Quest'inverno un po’ per le nevicate che mi hanno relegato a casa, un po’ perché un caro amico mi ha incitato ad 'inventare' qualcosina per i prossimi festeggiamenti per i 150 anni della ferrovia a Pescara, mi sono deciso a riavviare i lavori. Questo plastirama cerca di rappresentare la vecchia stazione di Pescara Centrale che ha cessato la sua esistenza nel 1988 allorquando furono messi in esercizio i nuovi impianti sopraelevati rispetto al piano di città. Il modello che viene realizzato con vari moduli componibili da cm 120 x 60 riproduce nella sostanza ma non nelle forme vere e proprie la vecchia realtà, di fatti la mia fantasia ha apportato alcune modifiche per rendere l'esercizio più gestibile dal punto di vista modellistico, sono stati inseriti il doppio binario (all'epoca esisteva il binario unico) e i sottopassaggi che nella realta' non esistendo impedivano l'attraversamento del piazzale se un lungo espresso o rapido stazionava nella normale fermata. Inoltre il F.V. e' stato abbassato di un piano e il M.M. e' quello della stazione di Pescara Portanuova dato che il reale era troppo grande e moderno da riprodurre. In conclusione mi sono concesso qualche licenza poetica che nulla a che pretendere sul rispetto perfetto della realtà, mi spiace per qualche purista che storcerà il naso ma fare il copiato 87 volte più piccolo proprio non mi andava! Pubblico queste articolo per ricevere qualche consiglio e/o parere per migliorare e perfezionare il mio lavoro, confido in Voi.


Immagine





Immagine





Immagine





Immagine





Immagine





Immagine





Immagine





Immagine





Immagine


Ultima modifica di Emilio T. il lunedì 13 aprile 2015, 18:07, modificato 7 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: sabato 9 giugno 2012, 22:00 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 16:31
Messaggi: 7012
Località: Fabriano
Sai che ti dico? Mi piace!!! E te lo dice un quasi maniaco della realtà, ma che, se la veromiglianza rendesse sembre bene come ha fatto per me, il tuo lavoro, allora viva le reinterpretazioni!
Fabrizio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: sabato 9 giugno 2012, 22:25 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 20:24
Messaggi: 1417
Località: Pescara
La prima cosa che mi e' tornata alla mente e' una mattina di novembre '68 in arrivo da Milano
dopo aver viaggiato solo soletto, dormicchiando, sul bel velluto rosso di una 1921 di prima classe declassata.

Sceso dal treno volli dare una rapida occhiata alla citta' dove non ero mai stato e alla Stazione.

Ebbene le tue foto rendono perfettamente quelle emozioni !

Un bravo di cuore, Antonello


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: sabato 9 giugno 2012, 22:57 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 15:08
Messaggi: 97
La ricordo ancora ogni tanto.
La ricordo di sera, anzi no, di notte, deserta, buia.
Solo qualche ferroviere in servizio notturno, in compagnia di pochi viaggiatori addormentati sotto la pensilina, sulle fredde panchine in cemento.
Luci fioche, timide che colorano di un pallido giallo tutto quanto intorno, annullando colori, odori, sensazioni.
Si, la ricordo ancora ogni tanto, e mi appare fugace come i lampi di luci lontane, che nelle notti insonni passate in cuccetta, compaiono e scompaiono negli scampoli di finestrino lasciati aperti per guardare fuori.
La ricordo ancora ogni tanto, una voce assonnata l'annuncia: "Pescara Centrale, stazione di Pescara centrale."
La ricordo ancora ogni tanto, come adesso in queste tue immagini.

Grazie

Gianluca


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2012, 0:33 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 ottobre 2007, 10:58
Messaggi: 342
Complimenti bella realizzazione! :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2012, 0:54 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 9 novembre 2011, 13:50
Messaggi: 19
Veramente un ottimo lavoro!!!Da piccolo ci andavo spessissimo alla vecchia stazione a guardare i treni (la passione dei treni è nata con me)e mi è sempre rimasta nel cuore!!Ho seguito (si fa per dire) passo passo lo smantellamento dei binari nel 1989 e ricordo ancora che andavo a spostare (...cercare di spostare...ero ragazzino) manualmente uno scambio dei binari di deposito che era ancora da smantellare.Quanti ricordi!!!!Complimentissimi!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2012, 6:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 1 dicembre 2007, 15:51
Messaggi: 4742
Località: TROPEA(VV)
emilio444 ha scritto:
Questo plastirama cerca di rappresentare la vecchia stazione di Pescara Centrale che ha cessato la sua esistenza nel 1988 allorquando furono messi in esercizio i nuovi impianti sopraelevati rispetto al piano di città. Il modello che viene realizzato con vari moduli componibili da cm 120 x 60 riproduce nella sostanza ma non nelle forme vere e proprie la vecchia realtà, di fatti la mia fantasia ha apportato alcune modifiche per rendere l'esercizio più gestibile dal punto di vista modellistico, sono stati inseriti il doppio binario (all'epoca esisteva il binario unico) e i sottopassaggi che nella realta' non esistendo impedivano l'attraversamento del piazzale se un lungo espresso o rapido stazionava nella normale fermata. Inoltre il F.V. e' stato abbassato di un piano e il M.M. e' quello della stazione di Pescara Portanuova dato che il reale era troppo grande e moderno da riprodurre. In conclusione mi sono concesso qualche licenza poetica che nulla a che pretendere sul rispetto perfetto della realtà, mi spiace per qualche purista che storcerà il naso ma fare il copiato 87 volte più piccolo proprio non mi andava! Pubblico queste articolo per ricevere qualche consiglio e/o parere per migliorare e perfezionare il mio lavoro, confido in Voi.

COMPLIMENTI :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
Bellissimo.Ti giuro che pensavo fossero foto di ferrovia reale.Mi sono accorto che era un diorama soltanto quando ho visto il lampione a lanterne,infatti l'unico consiglio è quello di sostituirlo con qualcosa di più fine e realistico.Per il resto è tutto tremendamente vero.Più vero della realtà.Sembra proprio una stazione vera.REALISMO ASSOLUTO!!!
Inserisci ancora foto (più che puoi :D ) magari con qualche treno sui binari :wink:


La Torre Alessandro


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2012, 6:52 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 18:05
Messaggi: 1753
Località: MATVTIA
Mi piace. Bravo.

Il fermodellismo non deve essere maniaco, ma poetico.
Sono contrario al rispetto totale della realtà, anche perchè nel nostro hobby è praticamente impossibile.
E' bello quando il modellista rende al meglio "il plausibile".
Il fermodellismo deve farci vivere sensazioni, restituire emozioni.
Quello che sei riuscito a fare tu con la tua Pescara Centrale, che fa Luci col "plastichetto", che fanno Torrino, Axel e tutti gli altri coi loro splendidi lavori, interpretazioni della realtà trasportate in 1:87.

Maurizio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2012, 7:51 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4029
Località: Pistoia
Cita:
Il fermodellismo non deve essere maniaco, ma poetico.


Approvo, ed anche a me la tua realizzazione piace molto.

Mi ricorda quando nel 1970 arrivando a Pescara molto presto, e spesso cambiavo treno per uno che fermasse a S. Vito Lanciano, dove lavoravo nella S.S.E.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2012, 9:54 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 17 dicembre 2007, 17:08
Messaggi: 1960
Località: Sesto S. Giovanni e Milano
Veramente suggestivo, complimenti per l'ambientazione notturna !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2012, 10:42 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:25
Messaggi: 942
Complimenti anche da parte mia!
Ottima atmosfera.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2012, 11:26 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:02
Messaggi: 1854
Località: ROMA
Superbo............

Ascolta Giotto ( :wink: )si potrebbe avere qualche foto diurna?

Meriterebbe molto

Brenner


Ultima modifica di BRENNERLOK il domenica 10 giugno 2012, 21:00, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2012, 21:31 
Non connesso

Iscritto il: martedì 22 maggio 2012, 20:51
Messaggi: 2162
Località: Castellamare Adriatico - www.aternumlands.com
Immagine




Immagine




Immagine




Immagine




Immagine




Immagine




Immagine




Immagine




Immagine




Immagine




Immagine




Immagine




Immagine


Ultima modifica di Emilio T. il sabato 9 novembre 2013, 17:58, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2012, 21:44 
Non connesso

Iscritto il: domenica 27 maggio 2007, 12:00
Messaggi: 547
Località: FREMO-Calabria
Non sò se l'effetto sia voluto ma anche le foto sembrano anni 80....

Complimenti, è bellissimo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: PESCARA CENTRALE 1980
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2012, 21:54 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2006, 11:38
Messaggi: 473
Località: Brescia
Complimenti, ancora un vero piccolo (1:87) capolavoro, ricreare il passato che non c'è più, per molti di noi (nostalgici), è meglio di qualsiasi foto d'epoca perchè in ogni momento l'impianto può riprendere vita. Anche per me l'effetto notturno ha riattivato ricordi lontani di viaggi notturni affascinanti... a treno fermo era d'obbligo abbassare il finestrino o alzare la tendina per vedere dove si era fermi.
Hai usato tecniche particolari rispetto alle metodologie canoniche? Quanto tempo hai impiegato per realizzarlo?
Ciao.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1101 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 74  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice