Oggi è sabato 4 luglio 2020, 20:15

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 183 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11 ... 13  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: lunedì 3 ottobre 2016, 21:48 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 22:31
Messaggi: 1595
Grazie Pierpaolo!
Preparatevi che questa sarà probabilmente una settimana del tubo, e non solo dell'auto (quella vera purtroppo!) guastatasi sabato sera :evil:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: giovedì 13 ottobre 2016, 21:18 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 22:31
Messaggi: 1595
Sull'esito dei tubi vi ho già edotto in altra sede; ora torniamo al sano esercizio!

Due moderni elettrotreni (Flirt Ftl e jazz Fs) si incrociano
Allegato:
IMG_20161013_52828.jpg
IMG_20161013_52828.jpg [ 59.41 KiB | Osservato 6772 volte ]


un ormai raro TAF da Firenze per Pistoia in sosta
Allegato:
IMG_20161013_39756.jpg
IMG_20161013_39756.jpg [ 78.21 KiB | Osservato 6772 volte ]


un binato ex Db della Ftl pronto per Montevarchi... fuori posto perché il suo binario 1 è occupato da un merci in manovra...
Allegato:
IMG_20161013_5899.jpg
IMG_20161013_5899.jpg [ 50.97 KiB | Osservato 6772 volte ]


un merci terminalizzatore che ha lasciato i suoi carri per i raccordi cittadini
Allegato:
IMG_20161013_50250.jpg
IMG_20161013_50250.jpg [ 43.3 KiB | Osservato 6772 volte ]


saluti a vista!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: giovedì 20 ottobre 2016, 6:29 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 22:31
Messaggi: 1595
Frecciabianca snavettato
Allegato:
IMG_20161019_15994.jpg
IMG_20161019_15994.jpg [ 75.03 KiB | Osservato 6649 volte ]


regionale Ftl delle 14 per Montevarchi
Allegato:
IMG_20161019_28902.jpg
IMG_20161019_28902.jpg [ 44.47 KiB | Osservato 6649 volte ]


e un bel mercione dalle acciaierie di Terni
Allegato:
IMG_20161019_41134.jpg
IMG_20161019_41134.jpg [ 71.76 KiB | Osservato 6649 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: mercoledì 26 ottobre 2016, 21:50 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 22:31
Messaggi: 1595
Dalla giornata di oggi:
una 403 con Intercity
Allegato:
IMG_20161026_5793.jpg
IMG_20161026_5793.jpg [ 63.72 KiB | Osservato 6499 volte ]


un merci di tankcontainer pronto a partire
Allegato:
IMG_20161026_5246.jpg
IMG_20161026_5246.jpg [ 54.21 KiB | Osservato 6499 volte ]


La 245 al rifornimento dopo mezza giornata di tirate
Allegato:
IMG_20161026_17701.jpg
IMG_20161026_17701.jpg [ 52.22 KiB | Osservato 6499 volte ]


E il regionale delle 14 dalla Valdarno in vista del capolinea
Allegato:
IMG_20161026_35203.jpg
IMG_20161026_35203.jpg [ 55.91 KiB | Osservato 6499 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: giovedì 24 novembre 2016, 7:56 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 22:31
Messaggi: 1595
Riprendiamo a divertirci in 'grande':

sono le 15, per la FTL è sufficiente una macchina sola
Allegato:
1024201673248.jpg
1024201673248.jpg [ 113.64 KiB | Osservato 6260 volte ]


mentre la macchina del consorzio raccordi ritira i suoi carri e ne lascia altri
Allegato:
102420167339.jpg
102420167339.jpg [ 142.21 KiB | Osservato 6260 volte ]

Allegato:
1024201673141.jpg
1024201673141.jpg [ 94.48 KiB | Osservato 6260 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: giovedì 24 novembre 2016, 9:16 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 22:31
Messaggi: 1595
Sfilata di modernume all'ultimo grido

due Vivalto si alternano in ambo i sensi
Allegato:
1024201673323.jpg
1024201673323.jpg [ 159.33 KiB | Osservato 6255 volte ]

Allegato:
1024201673352.jpg
1024201673352.jpg [ 137.33 KiB | Osservato 6255 volte ]


e due treni Alstom (il minuetto da Siena in ritardo) si incrociano a Pratignone
Allegato:
102420167320.jpg
102420167320.jpg [ 61.84 KiB | Osservato 6255 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: giovedì 24 novembre 2016, 10:02 
Non connesso

Iscritto il: domenica 3 gennaio 2010, 20:36
Messaggi: 8244
Località: la citta' della 3 t: torri, tortellini e ...
Salve Francesco,
seguo con interesse il topic relativo al tuo plastico.
Debbo dire che mi piace molto, perché e' "controcorrente".
Nel senso che negli ultimi anni stanno prendendo sempre piu' piede i plastici "scenario", ossia con pochi binari e molto paesaggio, che consentono sì di godere dei treni nel loro ambiente, ma che trascurano l' aspetto del movimento, delle manovre, che sono la parte piu' divertente del ns. hobby.
Il tuo, invece, e' un plastico "operativo", con molti binari, senza, pero', trascurare l' aspetto paesaggistico, anche con particolari e dettagli veramente carini. Alcuni aspetti estetici sono senz' altro da migliorare, come l' armamento e relativa massicciata, ma l' impostazione generale mi piace assai.
Interessante e' anche l' abbinamento tra il reale ( le FS ) e il free lance ( le FTL ). Idea piuttosto diffusa negli US, ma molto poco in Italia.
Non hai mai, pero', pubblicato una planimetria, che consenta di comprendere appieno lo sviluppo del plastico.
La gradirei tantissimo ( anche come fonte di ispirazione per il mio futuro plastichetto... ).
Saluti
Stefano.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: giovedì 24 novembre 2016, 20:37 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 22:31
Messaggi: 1595
Grazie Bigboy.
Vado con ordine:
- il plastico, nella sua parte centrale, è più vecchio delle zone circostanti e avrebbe bisogno di manutenzione, avendo subito anche un trasloco: il problema è che le parti da riparare sono di difficile accesso causa linea aerea e devo pensare bene come fare;
- la planimetria... non l'ho mai fatta e devo disegnata da zero: credo che una sera che avrò voglia di riposarmi (in senso modellistico) mi metterò d'impegno con i pennarelli;
- terzo: devo decidermi a fare un inventario serio dei modelli!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: venerdì 25 novembre 2016, 0:15 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 19 febbraio 2010, 17:23
Messaggi: 206
Località: Benevento
bigboy60 ha scritto:
Salve Francesco,
seguo con interesse il topic relativo al tuo plastico.
Debbo dire che mi piace molto, perché e' "controcorrente".
Nel senso che negli ultimi anni stanno prendendo sempre piu' piede i plastici "scenario", ossia con pochi binari e molto paesaggio, che consentono sì di godere dei treni nel loro ambiente, ma che trascurano l' aspetto del movimento, delle manovre, che sono la parte piu' divertente del ns. hobby....
Stefano.

Concordo e mi unisco ai complimenti.
Dettaglio realistico dove si può, ma nessuna esitazione a ricorrere al fondale dipinto dove no. Mi piace, così come il "Free Lance".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: mercoledì 30 novembre 2016, 23:29 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 22:31
Messaggi: 1595
Rispondo a turno
Per tutti, qualche foto della seduta di oggi: mi sono dovuto fermare perché il telefono era scarico, ma ho avuto alcuni momenti di affollamento fra merci e regionali per ritardi vari (cioè avevo saltato qualche riga della tabella oraria!).
Mi sono ricordato delle 'carte degli imprevisti' di trent'anni fa, ma vi assicuro che basta un errore nella lettura dell'orario di servizio per creare divertenti 'complicazioni' fra precedenze e spostamenti di incroci: al riguardo ho sezionamenti e binari a sufficienza per assorbire anche mezz'ora di 'ritardi a catena'!


Allegati:
1030201622842.jpg
1030201622842.jpg [ 147.78 KiB | Osservato 6040 volte ]
1030201622828.jpg
1030201622828.jpg [ 134.12 KiB | Osservato 6040 volte ]
1030201622812.jpg
1030201622812.jpg [ 115.14 KiB | Osservato 6040 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: mercoledì 30 novembre 2016, 23:37 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 22:31
Messaggi: 1595
Per giosanta: ho provato stasera a disegnare una pianta ma i binari da inserire in un foglio A4 erano tanti che sarebbero sembrati un piatto di spaghetti.
Inserisco varie foto, in sequenza da un estremo all'altro del plastico.
Buona visione!


Allegati:
1030201622859.jpg
1030201622859.jpg [ 117.13 KiB | Osservato 6040 volte ]
1030201622919.jpg
1030201622919.jpg [ 84.72 KiB | Osservato 6040 volte ]
10302016221023.jpg
10302016221023.jpg [ 92.66 KiB | Osservato 6040 volte ]
10302016221038.jpg
10302016221038.jpg [ 102.87 KiB | Osservato 6040 volte ]
1030201622938.jpg
1030201622938.jpg [ 113.72 KiB | Osservato 6040 volte ]
1030201622955.jpg
1030201622955.jpg [ 110.53 KiB | Osservato 6040 volte ]
10302016221054.jpg
10302016221054.jpg [ 124.06 KiB | Osservato 6040 volte ]
10302016221112.jpg
10302016221112.jpg [ 113.27 KiB | Osservato 6040 volte ]
10302016221129.jpg
10302016221129.jpg [ 90.85 KiB | Osservato 6040 volte ]
10302016221146.jpg
10302016221146.jpg [ 91.29 KiB | Osservato 6040 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: giovedì 1 dicembre 2016, 15:28 
Non connesso

Iscritto il: domenica 3 gennaio 2010, 20:36
Messaggi: 8244
Località: la citta' della 3 t: torri, tortellini e ...
Non lesinare ulteriori foto d' assieme... :) :) :)
Dimensioni ?
Saluti
Stefano.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: giovedì 1 dicembre 2016, 17:31 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 11:48
Messaggi: 1278
Località: TO
Grazie Francesco del bel reportage, adesso è tutto un pò più chiaro.

Accidenti quanto hai prodotto modellisticamente, bravo davvero!

E poi trovo davvero molto apprezzabile la suddivisione in 6 scene contigue ma separate. Oltre a svolgere tanti temi diversi (tutti interessanti), probabilmente la visione così frammentata della linea fa sembrare lo sviluppo molto più lungo che se fosse abbracciabile in una sola occhiata.
Dacchè la premiata ditta De Regis&Federici da anni va proclamando questo principio nei suoi sagaci progetti di plastici su TTM, sono certo che appunterà seduta stante sulla tua giubba da Ammiraglio la Medaglia di Nickel-Silver al Valor Plasticistico! 8)

Ciao!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: giovedì 1 dicembre 2016, 17:59 
Non connesso

Iscritto il: domenica 3 gennaio 2010, 20:36
Messaggi: 8244
Località: la citta' della 3 t: torri, tortellini e ...
In effetti, in Italia solitamente utilizziamo gli sfondi ... solamente da sfondo, ma non come divisori di scena. Ed e' un vero peccato...
Tanto per fare un esempio, se suddividiamo longitudinalmente con uno sfondo il classico plastichino rettangolare, possiamo ottenere due scene totalmente distinte, ad esempio estate da un lato, inverno dall' altro lato, ottendendo così ... due plastici in uno.
Mi permetto un suggerimento: gli americani usano stondare lo sfondo negli angoli.
Secondo me si ottiene un effetto prospettico molto buono e con poco sforzo.
Saluti
Stefano.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il capolinea dopo Vernio (interpretato)
MessaggioInviato: giovedì 1 dicembre 2016, 23:23 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 22:31
Messaggi: 1595
Se devo essere sincero, l'idea l'ho presa proprio da Andrea e dal suo plastico della val Pambiana, ne sono stato rapito da quando lessi 25 anni fa il primo articolo sul numero 44 della rivista concorrente (preso come arretrato), poi ho dovuto aspettare l'età adulta, il lavoro e la casa per poterlo mettere in pratica, confermare che il divertimento con questo sistema non finisce mai.
Peraltro segnalo che gli edifici industriali sono solo poggiati sul piano: se mi stufo li cambio a piacimento, per esempio ho da parte i silos di un granaio e di un cementificio.
L'altro plastico che usava questo metodo, questa volta con gli sfondi curvi che ammetto però di non saper fare, era quello sulla val brembana di Bonomi e Morzenti, sempre di 20 anni fa (se non 30) e che non so se esiste ancora, ma era bellissimo anche per lo sforzo di riprodurre luoghi veri: io ho fatto lo stesso tentando di comprimere il centro storico di Prato e di interpretare la piazza s.marco di Firenze, mentre le altre scene sono di fantasia.


Ultima modifica di ammiraglio il giovedì 1 dicembre 2016, 23:51, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 183 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11 ... 13  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice