Oggi è sabato 19 settembre 2020, 19:27

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 77 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: giovedì 3 ottobre 2013, 21:42 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 agosto 2013, 14:28
Messaggi: 710
Località: Bologna
Se consideriamo che questo plastico, di dimensioni ridotte (poco più di un paio di metri di lunghezza e uno di larghezza ), è stato ideato, progettato e costruito 30 anni fa, ritengo che questo gruppo di modellisti fosse avanti anni luce! L'ho ammirato varie volte, sempre scoprendo qualcosa di nuovo nel paeaggio, nel funzionamento ed infine nella composizione dei convogli. Una continua ricerca di verosimiglianza con un'epoca e una connotazione precise, nonostante le difficoltà documentali e modellistiche ( scarsità o assenza di rotabili adatti). Le foto non enfatizzano la veridicità di questo "plastico-modello" perciò, se vi capita, suggerisco di ammirarlo personalmente.
Saluti,
Andrea Cavalli


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO : Klausen21
MessaggioInviato: domenica 6 ottobre 2013, 20:22 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1575
Località: Faenza
Salvo imprevisti, sarò presente a far funzionare il plastico nei seguenti giorni :

Sabato 12, Domenica 13 : ore 15 - 18

Sabato 19, Domenica 20 : ore 15 - 18

Per chi verrà. Se vi farete riconoscere, potrò mostrare più cose di quante ne faccio vedere normalmente.

Per arrivare a Brisighella da Faenza :
- in treno
siccome ottobre è il periodo delle castagne, ci sono corse in più rispetto all' orario ordinario
inoltre c' è oltre il treno a vapore; domenica 13 ottobre da Bologna e domenica 20 ottobre da Rimini

- in auto
la strada statale Faenza - Brisighella è interrotta per lavori, quindi occorre una piccola deviazione, indicata da cartelli
Si imbocca la strada per Modigliana, e poco dopo si svolta a destra per Sarna. Si prosegue per quella strada fino a Brisighella.

x ANDREA CAVALLI
ciao Andrea. Ti ringraziamo (l' amico Piero ed io) per l' apprezzamento. E ricambio ricordando che da tè abbiamo visto finalmente l' applicazione del digitale, come non si vede nelle mostre e neppure presso gli stand delle case (almeno, a noi non è successo).
Vorrei far conoscere agli amici del forum che, fra le cose che ci hai mostrato, hai fatto arrivare un treno, poi una locomotiva da manovra è venuta a prendere la locomotiva titolare e l' ha, quindi, trainata e spinta fino al binario di stazionamento. Usando anche i ganci telecomandati , senza toccare con le mani nessuno dei rotabili.
Come ci hai spiegato, ciò è stato possibile regolando pazientemente i parametri (CV) delle due locomotive, per generare movimenti simili, pur in presenza di locomotive assai diverse.
Se ne avrai voglia, potrai aprire un filetto dedicato al tuo plastico, "da Kandersteg a Lagobianco". Ci sono tante cose da vedere. Ma proprio tante.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: domenica 6 ottobre 2013, 21:22 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 agosto 2013, 14:28
Messaggi: 710
Località: Bologna
Grazie Stefano, in realtà sono digitalmente analfabeta rispetto ai colleghi del forum ! Leggo pazientemente le istruzioni e cerco di applicarle faticosamente !
PS. Se vai nella sezione di TTM vedrai alcune cosette a te note ( automotrici a vapore 85 e 86 e forum su carrozze straniere epoca I e II, quello che a te piace ! )
A presto,
Andrea


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: domenica 29 dicembre 2013, 14:21 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1575
Località: Faenza
Ancora Klausen21 in esposizione.

E' visibile presso la sala espositiva comunale a Castel Bolognese, in via Emilia Interna 88, nell' ambito della manifestazione "Hobby che passione". E' l' unico pezzo di fermodellismo esposto, ma nei momenti di calma di pubblico abbiamo modo di mostrare operazioni che raramente si vedono in giro :
- carico della locomotiva a scartamento ridotto su carro di trasporto a scartamento ordinario
- treno merci raccoglitore che lascia un carro e ne preleva un altro
- precedenze fra treni
Inoltre si vedranno i movimenti normalmente mostrati al grande pubblico :
- transito/fermata della varierà degli 8 convogli nei due sensi di marcia
- i convogli sono riscostruiti in base alle funzioni indicate nell' orario di servizio. Due di essi sono ricostruiti sulla base di documentazioni precise
- arrivo e partenza di treni per la Val Gardena. Scartamento 760 mm (al vero).
- ogni convoglio della Val Gardena, giunto a Chiusa, deve eseguire il salto locomotiva. Ovvero, la locomotiva viene sganciata e rimessa in testa al treno (al vero non veniva girata, non essendoci piattaforme girevoli)
- tutte le operazioni di aggancio e sgancio sono eseguite mediante sganciatori elettromagnetici sistema Rivarossi, senza parti visibili fra le rotaie
- ad ogni ricambio del pubblico viene raccontata la storia del plastico e la storia dell' impianto vero, con qualche digressione su alcuni dettagli dei sistemi di esercizio dell' epoca

Ancora nei momenti di calma di pubblico, sarà anche possibile, per i visitatori interessati che ne facciano richiesta, guidare i treni con l' utilizzo del regolatore di vapore e del rubinnetto del freno a 4 posizioni. Un po' come l' Hobbytrain della Zillertalbahn

Giorni ed orari :
Allegato:
OrariACastelBolognese2013.JPG
OrariACastelBolognese2013.JPG [ 13.09 KiB | Osservato 8297 volte ]


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: martedì 9 settembre 2014, 23:55 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1575
Località: Faenza
Le manifestazioni cui abbiamo partecipato a cavallo del passaggio 2013-2014 hanno visto una soddisfacente partecipazione di pubblico.
Era pubblico generico, cioè, non persone appassionate di ferrovia. La storia del plastico e la storia dell' impianto vero suscitavano sempre interesse e spesso c' era chi poneva domande. A volte anche molto pertinenti ed intelligenti, pur non essendo, le persone, esperte di fermodellismo o di ferrovie.
Fra i visitatori ce ne sono stati alcuni che poi si sono presentati come ferrovieri o ex ferrovieri e si è avuta la possibilità di fare due chiacchiere.

Ai bambini ha fatto, ovviamente, effetto. Alcuni sono tornati più volte in giorni consecutivi.
Li abbiamo portati in tour a vedere la parte interna del plastico attraverso le aperture di ispezione, mentre il movimento dei treni era in corso. Maschi e femmine erano interessati e c' è stata occasione, nei momenti di minor affluenza, di farli macchinisti e capistazione.


Segnalo anche la pagina della discussione "Digitale e interruzione di corrente sul binario" in cui, in risposta ad una domanda, ho messo informazioni su Klausen21.
Circa a metà pagina.

viewtopic.php?f=7&t=78322&start=75

Fra l' altro ho riportato la videata su PC di controllo circolazione, che duplico quì :

Allegato:
Videata Klausen21.JPG
Videata Klausen21.JPG [ 113.21 KiB | Osservato 8097 volte ]



Termino con tre foto :

Parata di Gr410 (quella al centro ancora col fumaiolo austriaco)
Allegato:
IMG_5922parata di Gr410 al 25percento.jpg
IMG_5922parata di Gr410 al 25percento.jpg [ 80.5 KiB | Osservato 8097 volte ]


Piano di cintura a plastico smontato per revisione
Allegato:
IMG_5862 vista del piano di cintura al 33percento.jpg
IMG_5862 vista del piano di cintura al 33percento.jpg [ 122.89 KiB | Osservato 8097 volte ]



Gr740 HRR retrodatata, ferma in cintura. Illuminaziona mediante una comune torcia elettrica
Allegato:
IMG_5935 Gr740 HRR retrodatata - ferma in cintura - illuminazione mediante normale torcia elettrica - al 25percento.jpg
IMG_5935 Gr740 HRR retrodatata - ferma in cintura - illuminazione mediante normale torcia elettrica - al 25percento.jpg [ 79.06 KiB | Osservato 8097 volte ]



Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: mercoledì 10 settembre 2014, 6:10 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2325
Località: Bracciano (Roma)
La foto delle 410 in parata è molto suggestiva!
Complimenti!!!


Inviato da mio iPad utilizzando Tapatalk HD


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: mercoledì 10 settembre 2014, 12:00 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2092
Località: piemonte
ANDREA CAVALLI ha scritto:
Se consideriamo che questo plastico, di dimensioni ridotte (poco più di un paio di metri di lunghezza e uno di larghezza ), è stato ideato, progettato e costruito 30 anni fa, ritengo che questo gruppo di modellisti fosse avanti anni luce!
Andrea Cavalli

Ho già avuto modo di dirlo, ma adesso che vedo le foto lo ribadisco: la linea di cintura del plastico di Klausen, con le possibilità di movimento che offre rappresenta quanto di più geniale abbia mai visto in campo fermodellistico e dovrebbe essere adottata come standard in tutti i plastici ad ovale più o meno ripiegato o passerella.
Mi piacerebbe vederlo di persona!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: mercoledì 10 settembre 2014, 23:09 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1575
Località: Faenza
lucaregoli ha scritto:
La foto delle 410 in parata è molto suggestiva! Complimenti!!!

Grazie anche a nome degli amici Piero, Sante, Giancarlo, Bernardo.

capolinea ha scritto:
la linea di cintura del plastico di Klausen, con le possibilità di movimento che offre rappresenta quanto di più geniale abbia mai visto in campo fermodellistico e dovrebbe essere adottata come standard in tutti i plastici ad ovale più o meno ripiegato o passerella.

Grazie anche a tè, come puoi immaginare, è lo stesso pensiero che abbiamo i miei amici ed io.

capolinea ha scritto:
Mi piacerebbe vederlo di persona!

Al momento siamo in manutenzione a causa di 30 cm di acqua che abbiamo avuto ad inizio anno, ma quando saremo a posto ...


Sopra la Gr740 c' è il microswitch di uno scambio della stazione in vista, mentre quei dischi volanti attaccati al soffitto non sono sanguisughe aliene, ma elettromagneti sganciatori per le manovre in stazione in vista.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: giovedì 11 settembre 2014, 10:35 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 ottobre 2010, 8:08
Messaggi: 414
Stefano,
anch'io voglio rifarti i complimenti .
Come Capolinea avrei anch'io tanto piacere di vedere il plastico operativo !
SalutoNi

Mario


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: venerdì 12 settembre 2014, 10:10 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2006, 9:37
Messaggi: 1551
Stefano, perché non organizzare una complessa ma senz'altro opportuna trasferta a Verona????
Penso sempre a come implementare l'osso di cane a cintura su un plastico domestico...max 2.4x1,2 però!
Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: sabato 13 settembre 2014, 22:40 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1575
Località: Faenza
A Federici ha scritto:
Stefano, perché non organizzare una complessa ma senz'altro opportuna trasferta a Verona????

Ci stiamo ragionando. Non lo escludo.
In caso, lo faremo sapere.

A Federici ha scritto:
Penso sempre a come implementare l'osso di cane a cintura su un plastico domestico...max 2.4x1,2 però!

Sì. Il problema è che la cintura, strutturalmente, richiede lo spazio di 3 diametri : il primo e l' ultimo per i due anelli, il secondo, diviso in due metà, per riallinearsi e tornare parallelo e vicino in zona scambi.
Quindi verrebbero diametri di 2,40m / 3 = 0,80 m, che è anche il diametro minimo Rivarossi. Diametro minimo, su cui, però, alcune locomotive a vapore attuali non circolano. Occorrerebbe anche considerare la necessità di un raccordo di transizione fra curva e controcurva.
Inoltre resterebbe poco spazio per le salite, che verrebbero relativamente ripide.
Vale anche senza cintura.
Per la cintura potrebbe aiutare a risparmiare spazio l' adozione di scambi incrocio al posto di ogni coppia di scambi attestati.

Però è una bella sfida. Capisco che realizzarla in 2,40m allargherebbe il numero di persone che potrebbero utilizzarla come soluzione.


Stefano Minghetti
edit . su segnalazione di capolinea, ho corretto "raggi" sostituendo con "diametri"


Ultima modifica di ste.klausen21 il domenica 14 settembre 2014, 21:26, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: domenica 14 settembre 2014, 21:00 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2092
Località: piemonte
Il mio intervento é stato superato dagli eventi...


Ultima modifica di capolinea il domenica 14 settembre 2014, 21:32, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: domenica 14 settembre 2014, 21:27 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1575
Località: Faenza
capolinea,

fà piacere essere letti con attenzione.
Ho corretto. Grazie.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: venerdì 19 settembre 2014, 21:54 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 12 settembre 2014, 23:00
Messaggi: 2
Località: Faenza (RA)
Salve a tutti!
Sono Alessandro Minghetti, figlio di Stefano (ste.klausen21).
Purtroppo essendo nato nel 1998, non ho potuto partecipare alla costruzione del plastico di Klausen21! Durante le esposizioni gestisco la ferrovia della Val Gardena.

Vi saluto con questa mia foto che raffigura la stazione della ferrovia della Val Gardena!


Allegati:
DSCF0047 al 20%.jpg
DSCF0047 al 20%.jpg [ 191.66 KiB | Osservato 7517 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Klausen21
MessaggioInviato: sabato 20 settembre 2014, 13:22 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1575
Località: Faenza
Ohi, zovan. (per i non romagnoli : "Eilà, giovane !")

Benvenuto.

Per chi non ti conosce aggiungo che sei capace di fare dei diorami apprezzabili.
E che mi hai aiutato in occasione delle ultime uscite, collaborando attivamente anche risolvendo problemi tecnici.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 77 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 30 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice