Oggi è mercoledì 5 agosto 2020, 2:09

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1796 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 120  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico QdP
MessaggioInviato: domenica 2 febbraio 2014, 21:37 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 23 dicembre 2010, 23:22
Messaggi: 977
Località: Firenze
Molto bello...complimenti! Mi piacciono,in modo particolare, i portali.

Luciano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico QdP
MessaggioInviato: lunedì 3 febbraio 2014, 8:04 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 14 giugno 2013, 16:53
Messaggi: 1302
Località: Palermo
Grazie Luciano,
in effetti sono forse l'elemento che più di tutti può definirsi quasi finito,mancano solo alcuni ritocchi di colore ed un po' di fogliame alla base e sui coronamenti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico QdP
MessaggioInviato: lunedì 3 febbraio 2014, 14:12 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 1 giugno 2007, 22:09
Messaggi: 1205
Località: Grosseto
Ciao
Avevo letto la tua presentazione ma non pensavo che avresti tirato fuori le foto di un lavoro così ben fatto ed "ingegnerizzato"!
Complimenti per la padronanza con cui hai sviluppato il progetto e naturalmente per le doti di manualità dimostrate dall'ottimo telaio aperto che hai costruito.
Al momento non riesco a capire bene lo sviluppo del tracciato (molto complesso) ma penso proprio che non avrai problemi a gestirlo!
Unico commento: come farai a mettere la massicciata dentro i portali delle gallerie? Non mi sembra che siano smontabili?
In ogni caso buon proseguimento e buon divertimento!!
Alessandro


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico QdP
MessaggioInviato: lunedì 3 febbraio 2014, 16:19 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 14 giugno 2013, 16:53
Messaggi: 1302
Località: Palermo
Grazie Alessandro,

il tracciato è in definitiva il solito anello che ripiegandosi su se stesso permette la marcia di tre convogli che si inseguono gestiti da un sistema di blocco automatico. Le quattro sezioni di blocco sono parecchio lunghe (più di 5m) in modo da consentire la circolazione anche a lunghi convogli. Inoltre un sistema di scambi gestito da un dispositivo per racchetta contro i corto da la possibilità di entrare in stazione da tutte e due le direzioni. Le stazioni nascoste sono il vero cuore dell'impianto, con molti binari capaci di ospitare anche treni di oltre 5mt.

In effetti la massicciata all'interno delle gallerie è già stata posata, il colore grigio scuro la rende in foto quasi indistinguibile.

Immagine

Le gallerie sono fisse nel primo tratto. Sono realizzate in un unico blocco di gesso scolpito all'interno e lunghe fin dove l'occhio può arrivare.
Ricavate con uno stampo a perdere in negativo della galleria realizzato in argilla.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine



Giuseppe


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico QdP
MessaggioInviato: martedì 4 febbraio 2014, 8:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 1 dicembre 2007, 15:51
Messaggi: 5238
Località: TROPEA(VV)
Complimenti per tutto.Ho seguito il work in progress anche sull'altro forum e devo ammettere che lavori davvero bene.Ho da farti una domanda.Hai mai avuto problemi con il gesso.Tipo rotture o screpolature?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico QdP
MessaggioInviato: martedì 4 febbraio 2014, 10:36 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 15:03
Messaggi: 1099
Località: .... dentro un.. orcio in valdarno
Intanto bel lavoro ma vado a bomba alla domanda.
Dove hai trovato il Depron?
Di quale spessore?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico QdP
MessaggioInviato: martedì 4 febbraio 2014, 11:04 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 14 giugno 2013, 16:53
Messaggi: 1302
Località: Palermo
Grazie Axel,
ricambio i complimenti che tra l'altro ho avuto modo di farti in altra sede.
I segnali a portale sono fantastici, ma non solo quelli. I tuoi diorami hanno un livello di dettaglio molto elevato.

Cita:
Hai mai avuto problemi con il gesso.Tipo rotture o screpolature?

Dopo la messa in opera no, ma durante la posa e la lavorazione capita spesso..........
Ma questo non mi disturba affatto, anzi sfrutto la casualità della rottura e quindi del disegno che ne segue come suggerimento scenografico :)

Ciao Andrea,
Cita:
Dove hai trovato il Depron?
Di quale spessore?


Uso Depron di tre differenti spessori, 3, 4 e 6mm.
In questo modo posso regolarmi con tutte le quote dal Piano di Ferro. creando realistici cambi di quota. Per i muri utilizzo quasi esclusivamente il 6 mm.
Acquistati in confezioni da 20 fogli di grande formato tempo fa on-line. Se vuoi in priv. ti invio il link (non so se posso metterlo sul forum.... :?: )


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico QdP
MessaggioInviato: martedì 4 febbraio 2014, 13:51 
Non connesso

Iscritto il: martedì 22 maggio 2012, 20:51
Messaggi: 2404
Località: Castellamare Adriatico - www.aternumlands.com
Tutto molto bello e sopratutto operativo! Molto realistica la vegetazione a ridosso dei portali. Trovo però troppo scure e poco vissute le traversine, i toni di grigio non restituiscono bene la realtà, un pò di bruno e ruggine all'intero binario non guasterebbe. Buon divertimento però!

Emilio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico QdP
MessaggioInviato: martedì 4 febbraio 2014, 14:10 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
In adempimento ai vari articoli della legge di Murphy consiglio vivamente un accesso per la mano all'interno delle gallerie :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: martedì 4 febbraio 2014, 17:43 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 14 giugno 2013, 16:53
Messaggi: 1302
Località: Palermo
Grazie Marcello ed Emilio,

Cita:
Trovo però troppo scure e poco vissute le traversine

ed hai perfettamente ragione, le traversine a vista sono ancora da dipingere ed invecchiare, cosa che farò poco prima della posa della massicciata. Ho dipinto solo quelle dentro i portali con toni scuri.


Cita:
consiglio vivamente un accesso per la mano all'interno delle gallerie

ed è per questo che nella parte più interna (lato opposto al portale) la galleria è molto ampia come sagoma e permette il recupero dei rotabili..... spero :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: martedì 4 febbraio 2014, 23:47 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 18:43
Messaggi: 97
Località: Milano
Un plastico fantastico che denota grande impegno nella realizzazione ( e immagino anche economico...), per i miei gusti però lo considero
troppo preponderante nei binari rispetto al paesaggio, ciò non toglie comunque che meriti un grande apprezzamento da parte mia.
Franco


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: mercoledì 5 febbraio 2014, 8:46 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 14 giugno 2013, 16:53
Messaggi: 1302
Località: Palermo
Grazie Franco,
potrebbe essere fondata la tua affermazione sul rapporto binari/paesaggio. Ho riflettuto molto su questo aspetto e cercherò di mediare con la scenografia. Al momento sul fondo bianco del depron i binari appaiono molto evidenti ed invasivi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: mercoledì 5 febbraio 2014, 18:09 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 14 giugno 2013, 16:53
Messaggi: 1302
Località: Palermo
Altro aggiornamento.
Sto lavorando alla zona sinistra del plastico continuando io lavoro di creazione della base paesaggistica.
In queste foto la primissima fase, avvero il posizionamento dei blocchi di polistirolo pre-lavorati fuori opera con terre e sassolini, base per la creazione delle terreno vero e proprio.
I pezzi grezzi sono solamente poggiati per valutarne la resa volumetrica. Lo spunto viene da una bella foto di Riccado Alberoni (di seguito) presa a prestito dalla gallery di questo bel sito :)
L'idea è quella di ipotizzare un dolce rilievo/pendio scavato dalla strada e dalla ferrovia (tipo trincea).
Pendio che scenderà fino alla stazione e che in alto crea una quinta per la zona industriale.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Saluti
Giuseppe


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: mercoledì 5 febbraio 2014, 21:04 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 ottobre 2006, 17:27
Messaggi: 589
Località: Torre vedetta di Amon Sûl (Colle Vento)
Davvero un bellissimo lavoro, complimenti! Mi piace molto l'insieme dell'intero tracciato e delle ampie curve. Per non parlare della posa dei binari, se l'occhio non m'inganna hai sopraelevato la rotaia esterna nelle curve, giusto? Niente male davvero...
E non mi dilungo sul paesaggio, soltanto i portali meritano un applauso!

Ancora complimenti!
Silvio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: mercoledì 5 febbraio 2014, 21:32 
Non connesso

Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 21:58
Messaggi: 59
Località: Sicilia
Peppe sono allibito :shock: , un piacere per gli occhi!! Mi devi spiegare qualche tecnica... 8) 8)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1796 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 120  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice