Duegieditrice.it
http://www.forum-duegieditrice.com/

PLASTICO: il plastico QdP
http://www.forum-duegieditrice.com/viewtopic.php?f=7&t=75019
Pagina 105 di 108

Autore:  qdp [ giovedì 23 maggio 2019, 18:49 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Riprendo dopo un po' di tempo il lavoro a Boscoscuro. Posa di erbacce alte sui tronchini di servizio della segheria.
Prime foto fatte con il cellulare, presto altre di migliore qualità.
Saluti
Giuseppe

Immagine

Autore:  Marco Antonelli [ sabato 25 maggio 2019, 18:42 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Ciao Giuseppe, perdona la domanda "fuori tempo": ma te, che tecnica e che colori utilizzi per binari e traversine? Mi piacerebbe riprodurre la colorazione molto desaturata, come quella che hai adottato te, ma non so che colori base utilizzare e come arrivare a quel risultato.

Grazie anticipate, un caro saluto

Marco

Autore:  qdp [ domenica 26 maggio 2019, 14:36 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Ciao Marco, le traversine sono state dipinte con l'aerografo con Flat Brown XF-10 Tamiya e scurite agli angoli, vicino i binari, con nero XF-1. Quindi lumeggiate leggermente con acrilico color Buff. Infine ho applicato una serie di lavaggi con colori ad olio molto diluiti color ocra e marrone rossiccio in maniera non uniforme tra di esse.
Giuseppe

Autore:  Marco Antonelli [ domenica 26 maggio 2019, 16:00 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Grazie mille Giuseppe, sempre gentilissimo ed esaustivo.

ciao

Marco

Autore:  qdp [ domenica 2 giugno 2019, 5:59 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Sto pasticciando un po' su questi binari e non so bene che direzione prendere. Questi due ultimi dimenticati binari non vogliono saperne di avere una degna conclusione. L'idea sarebbe quella di tronchini con pietrisco misto a terra battuta, sporco ed erbacce infestanti, con una buona dose di monnezza e terriccio portati da vento e pioggia.
Nelle foto di seguito ho aggiunto del pietrisco Fine color grigio chiaro, prova a secco. Farò una prova anche con una grammatura Media e con piccoli inserti di altri colori.
Poi un tocco di verde "fresco" sull'erba secca dovrebbe portare a conclusione i lavori sui binari. Ah forse un po' di lordura sull'area di sosta delle locomotive da manovra.
Saluti
Giuseppe

Immagine

Immagine

Autore:  Tz [ domenica 2 giugno 2019, 8:36 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Un lavoro eccezionale fatto con estrema maestria e abilità ma... l'aspetto dell'estremo degrado delle zone riprodotte mi mette angoscia... :oops:

Autore:  snajper [ domenica 2 giugno 2019, 16:59 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Tz ha scritto:
Un lavoro eccezionale fatto con estrema maestria e abilità ma... l'aspetto dell'estremo degrado delle zone riprodotte mi mette angoscia... :oops:

Non è che sia proprio questo il risultato voluto? :wink:
Io sto rosicando di brutto...

Autore:  Tz [ domenica 2 giugno 2019, 18:05 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Mettere angoscia a Tz ? :shock:

:mrgreen:

Autore:  Bomby [ domenica 2 giugno 2019, 18:07 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Non so, io il pietrisco lo metterei più scuro, anche solo per la terra che riaffiora si scurisce per me... Chiaro così mi sa di nuovo.

Autore:  snajper [ domenica 2 giugno 2019, 18:18 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Tz ha scritto:
Mettere angoscia a Tz ? :shock:

:mrgreen:

L'ha messa anche a me, tranquillo. :wink:

Autore:  andreachef [ domenica 2 giugno 2019, 19:13 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

bhò..mio pensiero : nelle foto così ravvicinate il pietrisco chiaro si nota molto e si notano molto i singoli granelli , ripeto nella foto ...
forse ci vorrebbe qualcosa di ancora più fino ?..
Andrea

Autore:  arlecchino [ domenica 2 giugno 2019, 23:39 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Tipo questo, Giuseppe?
alberto

Allegati:
abbandono.JPG
abbandono.JPG [ 199.91 KiB | Osservato 842 volte ]

Autore:  Edelweiss [ lunedì 3 giugno 2019, 9:31 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Mi immagino (al vero) un bel 428, spinto da un diesel, e i sinistri rumori che salirebbero da quel binario sotto cotanto peso... :shock: :mrgreen:

Autore:  qdp [ lunedì 3 giugno 2019, 10:49 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Tz
Cita:
l'aspetto dell'estremo degrado delle zone riprodotte mi mette angoscia...


E' un aspetto molto personale come avete ben scritto :)
Io in scenari di questo tipo, che peraltro sono molto caratteristici delle nostre ferrovie, ci vedo della poesia, poi quello che questi scenari trasmettono è appunto recepito e letto in maniera diversa da persona a persona.
Al di la di tutto credo cmq che la grande varietà cromatica di sfumature di texture e di forme e volumi di paesaggi di questo tipo siano, per me, molto più stimolanti dal punto di vista modellismo.

De Andrè cantava in Khorakhané "in quel pozzo di piscio e cemento" e poi "in un buio di giostre in disuso" poesia fatta musica. Ecco a cosa tendo nel mio piccolo, ecco quale è la mia aspirazione modellistica, soprattutto in quell'angolino di plastico. Quelle parole mi girano in testa mentre lavoro.

andreachef
Cita:
nelle foto così ravvicinate il pietrisco chiaro si nota molto e si notano molto i singoli granelli , ripeto nella foto ...
forse ci vorrebbe qualcosa di ancora più fino ?


E vedi bene :) Se usassi una grammatura ancora più piccola l'effetto punterebbe troppo verso il terriccio, come nei posteggi delle auto in campagna per intenderci. Mi piacerebbe restare di più sul ferroviario.

arlecchino la foto è molto vicina all'effetto che vorrei raggiungere. In foto si notano le traversine. Mi piacerebbe che si vedessero ma avendo stupidamente incollato il binario senza distanziare il passo delle traversine preferisco ricoprirle con la massicciata. Il colore della foto è perfetto, bianco, chiaro cotto dal sole.
Prima di incollare farò una prova con altre pezzature di ghiaia e poi deciderò :)

Edelweiss
Cita:
Mi immagino (al vero) un bel 428, spinto da un diesel, e i sinistri rumori che salirebbero da quel binario sotto cotanto peso...

Molto bella come immagine.

Autore:  Tz [ lunedì 3 giugno 2019, 12:59 ]
Oggetto del messaggio:  Re: PLASTICO: il plastico QdP

Bah, sicuramente il CS Titolare o Capo Tronco Lavori avranno emanato un ordine di servizio per escludere un 428 da quel binario... :mrgreen:

Pagina 105 di 108 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicol (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice