Oggi è domenica 25 ottobre 2020, 20:46

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1796 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 112, 113, 114, 115, 116, 117, 118 ... 120  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: giovedì 9 aprile 2020, 6:59 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 14 giugno 2013, 16:53
Messaggi: 1302
Località: Palermo
Dunque 3 su 4 pro gru, lo prendo come un invito a metterla.

@nanniag
Cita:
Io voto no alla gru, perché, almeno dalle foto che vedo, ritengo non ci sia spazio a sufficienza. Anche il camion Brekina fa fatica a passare e quindi mi sembrerebbe una forzatura per lo spazio a disposizione.


In effetti è per quello che vi chiedevo, vedrò se riesco a trovare qualcosa di meno ingombrante nel mio magazzino dei kit perduti
Sul grosso Brekina, lui di certo non andrà in quel punto, ci andrà un più piccolo Lupetto o un rimorchio (non del millepiedi).
Su quel punto, è una zona che si da quando ho posizionato il magazzino non mi convince affatto troppo stretto e troppo inclinato. Non so se lasciarlo così, fargli un piccolo terrapieno in curva o una zona che con segni di passaggio pneumatici indichi che sia una zona di transito.

@Marco Molinari, riguardo ai muri intonacati credo di averne già scritto da qualche parte e come mi suggeriva Johnny Decauville, dovrei creare una sorta di indice a inizio discussione.
In ogni caso, sono su base Depron, scartavetrato in superficie quindi ricoperto con diversi strati di gesso diluito e colorato con tinte acriliche (il gesso va colorato durante la posa, miscelato assieme al colore), tra uno strato e l'altro bisogna attendere la completa asciugatura. Quindi picchettato con un cutter per fare saltare via i vari strati. Spero di esser stato chiaro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: giovedì 9 aprile 2020, 9:04 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 4 luglio 2016, 22:17
Messaggi: 45
Località: Palermo
@marco_58 questa soluzione l'ho già adottata, anche se con il tempo i picchetti sono andati in malora in mezzo alle rimanenze di legna buona ormai per il camino... o meglio per un bel forno a legna per pizze rigorosamente alla napoletana (che ovvietà!!!), sottili, morbide e con il bordo alto!

Non potendo dire nulla sullo spettacolare lavoro che stai facendo (davvero eccezionale) mi appiglio al fatto che essendo tu Palermitano, come me peraltro, al forno non puoi che mettere altro che uno sfincione di gran classe.

Giuseppe prendi queste righe come uno scherzo :-)
beppe


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: sabato 11 aprile 2020, 11:53 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 14 giugno 2013, 16:53
Messaggi: 1302
Località: Palermo
ok ok, da Palermitano... lo sfincione è uno spettacolo... ma la pizza verace napoletana... è il paradiso! :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: martedì 14 aprile 2020, 9:47 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 25 gennaio 2006, 16:45
Messaggi: 1222
Località: firenze
Ciao Giuseppe
sono per il si gru......
al limite la togli se non ti piace


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: martedì 21 aprile 2020, 19:07 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 14 giugno 2013, 16:53
Messaggi: 1302
Località: Palermo
@ferrante, lasciarla non incollata è una buona ipotesi.

Tornando alla V.Papale, dopo aver creato le pozze con la resina a due componenti il risultato non mi soddisfaceva affatto, troppo fuori scala... non so non andavano, qualcosa stonava. Ho quindi ricoperto buona parte della pozze con del fango estendendolo a tutta l'area, avendo cura di lasciare delle zone con la resina a vista. Il fango è stato riprodotto con gesso e colori acrilici nei toni di marrone, ocra e grigio. La posa è avvenuta in più passaggi per ottenere le sfumature desiderate. Di seguito il risultato.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Nell'area sono arrivati alcuni nuovi soggetti (artitec) che hanno posato nelle foto. Ad oggi sono sul mio banco di lavoro per una leggera sporcatura e presto torneranno sul plastico. Saranno postati con effetto peso, non come nelle foto test dove sembrano non aver peso...

Immagine

Immagine


Alcune barche troveranno posto in alcuni angoli anche esse sono sul banco di lavoro per fase di invecchiamento.

Immagine


Un convoglio trainato dalla potente locomotiva olandese che sarà tra le titolari del parco Papale e destinata alla movimentazione è in attesa del test di movimento su scambi e binari, spero presto di fare un video a riguardo.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Infine una panoramica della della zona servita da due bretelle che attraversano a raso la statale.

Immagine

Saluti
Giuseppe Randazzo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: martedì 21 aprile 2020, 19:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 1 dicembre 2007, 15:51
Messaggi: 5278
Località: TROPEA(VV)
Cioè se questo plastico fosse fotografato alla luce solare, sfido chiunque a dire che si tratti di un modello.QdP sei il migliore :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: martedì 21 aprile 2020, 20:32 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 14:10
Messaggi: 1233
Località: Ventimiglia
assolutamente d'accordo con Axel...quel fango sembra vero !!!!
complimenti !!!

...mi permetto una osservazione in tanta ricercatezza ..quella gru ..con quei cingoli ...non le avrà lasciate due tracce dei suoi movimenti ?...

ciao
Andrea


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: mercoledì 22 aprile 2020, 5:59 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 14 giugno 2013, 16:53
Messaggi: 1302
Località: Palermo
@Axel
Cita:
Cioè se questo plastico fosse fotografato alla luce solare, sfido chiunque a dire che si tratti di un modello.QdP sei il migliore
Purtroppo è ingabbiato all'interno :lol: Axel, grazie per l'attestato di stima, ma non credo proprio di esserlo :)

@andreachef
Cita:
...mi permetto una osservazione in tanta ricercatezza ..quella gru ..con quei cingoli ...non le avrà lasciate due tracce dei suoi movimenti ?...
Hai assolutamente ragione, lo avevo pure scritto quando parlavo di "effetto peso".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: giovedì 23 aprile 2020, 12:38 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6040
Località: Trieste
qdp ha scritto:
@Axel
Cita:
Cioè se questo plastico fosse fotografato alla luce solare, sfido chiunque a dire che si tratti di un modello.QdP sei il migliore
Purtroppo è ingabbiato all'interno :lol: Axel, grazie per l'attestato di stima, ma non credo proprio di esserlo :)

Beh, una soluzione ci sarebbe:
Immagine
:lol: :lol: :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: giovedì 23 aprile 2020, 13:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 1 dicembre 2007, 15:51
Messaggi: 5278
Località: TROPEA(VV)
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: giovedì 23 aprile 2020, 18:35 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 14 giugno 2013, 16:53
Messaggi: 1302
Località: Palermo
@snajper Ed io che avevo pensato al tritolo... :lol:

I notevoli modelli della casa olandese, già magistralmente dipinti dalla casa, richiedevano però uno "sporcaggio" più marcato per la mia ambientazione. La gru ha ricevuto soprattutto un lavoro all'interno dico... ma era necessario visto che andrà messo il tetto? :roll:
Di seguito delle foto del prima e del dopo la cura. Adesso sono pronti per Boscoscuro.
Saluti
Giuseppe

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: giovedì 23 aprile 2020, 20:36 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 14:10
Messaggi: 1233
Località: Ventimiglia
Mhà....io ho perso l'uso della parola ...o delle parole per esprimere i miei complimenti per queste opere d'arte....

super
Ciao
Andrea


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: venerdì 24 aprile 2020, 6:10 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1601
Località: Trieste
teribbile :D
ma cosa hai usato per fare le foglie morte dentro la barca rossa e blu?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: venerdì 24 aprile 2020, 18:58 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 14 giugno 2013, 16:53
Messaggi: 1302
Località: Palermo
Grazie :)

@nanniag
Cita:
ma cosa hai usato per fare le foglie morte dentro la barca rossa e blu?

Sono piccoli semi di betulla che sembrano delle piccole foglie in scala 1/35. Per la scala 1/87 vanno sminuzzate, il colore è molto naturale. Le fisso con un prodotto della AK-interactive che serve per fissare pigmenti e piccoli quantitativi di terriccio/foglie sui mezzi corazzati e sul terreno dei diorama.

Giuseppe


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: il plastico QdP
MessaggioInviato: domenica 3 maggio 2020, 16:40 
Non connesso

Iscritto il: domenica 4 marzo 2018, 23:42
Messaggi: 327
Località: Granducato di Toscana
La distanza ci è nemica (vedi provenienza) ma penso seriamente che con le tue intuizioni modellistiche, la tecnica, la mano ci sia materiale IN ABBONDANZA per scrivere un libro passo passo per fare quello che stai facendo tu. Penso andrebbe a ruba e mi sorprendo in 2G non ci abbiano ancora pensato.
Fossimo più vicini mi proporrei per farti da ghost-writer, non scherzo! Penso il tuo sia uno dei più bei plastici ferroviari in circolazione in Italia ma anche in Europa. Ogni dettaglio è perfetto e portato al limite del realismo possibile, fosse anche una trave di legno buttata lì in terra.

Chapeau.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1796 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 112, 113, 114, 115, 116, 117, 118 ... 120  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: bernix e 15 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice