Oggi è mercoledì 12 agosto 2020, 4:44

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1454 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 91, 92, 93, 94, 95, 96, 97  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: domenica 26 aprile 2020, 18:02 
Non connesso

Iscritto il: domenica 4 marzo 2018, 23:42
Messaggi: 300
Località: Granducato di Toscana
lucaregoli ha scritto:
Una domanda per Marcello:
cosa utilizzi per "graffare" i fili alla tavola del plastico? L'effetto di ordinata geometria è meraviglioso!

Mi unisco alla domanda. Se vi faccio vedere come ho sistemato i cavi sul mio impianto poi devo cancellare l'account per la vergogna. :oops:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: lunedì 27 aprile 2020, 6:46 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
La prima cosa da usare sono, ovviamente, le fascette ferma cavo, ne occorrono di dimensioni diverse, a seconda della quantità dei fili da tenere in ordine. Ci sono anche i ferma cavi adesivi, come questi, ad esempio:
CLICCA QUI anche se di questo tipo non ne ho mai usati. Ho bloccato alcuni fili al telaio, già tenuti insieme da fascette, con colla a caldo, per evitare che siano troppo liberi di muoversi, oppure per fissare il cavo piatto.

Immagine

Ovviamente, prima di stendere i fili, bisogna prevedere il percorso che dovranno seguire, che sarà studiato in modo da poter servire quanti più collegamenti possibile. I fili dovranno prima essere collegati in un punto e poi, seguendo il percorso, tagliati e collegati all'altro punto, in modo tale che la loro lunghezza sia giusta. Quando tutti i collegamenti saranno fatti, allora si possono bloccare con le fascette.

Durante la stesura dei collegamenti, provvisoriamente, possono essere tenuti insieme da un pezzetto di filo elettrico, in modo da permettere di completare il lavoro prima del fissaggio definitivo con fascette. Può capitare di dover tagliare le fascette perché ci siamo dimenticati di stendere qualche altro filo, capita, ma non è un gran danno.

Quando si stendono i fili è bene fare in modo che non siano tirati nei punti di partenza e di arrivo, ma che vi sia la possibilità di poterli tagliare e ricollegare di nuovo senza sostituirli, questo perché se un filo è tirato è sempre soggetto a rotture. Ad esempio così:

Immagine

Specialmente se si tratta di fili rigidi. Naturalmente sempre nei limiti del possibile.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: lunedì 27 aprile 2020, 7:19 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 18 gennaio 2006, 15:59
Messaggi: 1305
Località: Brescia
interessante! Penso però che ci si chiedesse, e anch'io me lo chiedo, con cosa hai graffato questi cavi. Io ho fatto prove con una spara graffette, ma il colpo è violento e la graffetta incide la plastica dell'avvolgimento...


Allegati:
20200318-155748[1].jpg
20200318-155748[1].jpg [ 36.69 KiB | Osservato 2029 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: lunedì 27 aprile 2020, 8:06 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
Il trucco è nell'incidere il piano base in modo che il filo sia inserito nella traccia, così la graffetta non lo taglierà. Poi il ballast nasconderà tutto.

Quei fili li ho aggiunti a lavoro finito perché ho ritenuto di montare alcuni reed in più del previsto.


Ultima modifica di Marcello (PT) il lunedì 27 aprile 2020, 8:12, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: lunedì 27 aprile 2020, 8:07 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2299
Località: Bracciano (Roma)
cortez ha scritto:
interessante! Penso però che ci si chiedesse, e anch'io me lo chiedo, con cosa hai graffato questi cavi. Io ho fatto prove con una spara graffette, ma il colpo è violento e la graffetta incide la plastica dell'avvolgimento...


Esatto, la curiosità è proprio relativa alle graffette!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: lunedì 27 aprile 2020, 12:57 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
A volte, per fissare un solo filo ho fatto anche così, piegando una graffetta con pinze a becchi piccoli.

Immaginebest free image hosting site

Una volta piegata, si tiene forte con la pinza e si spinge nel legno da entrambe le parti.

Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: lunedì 27 aprile 2020, 19:37 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2299
Località: Bracciano (Roma)
Grazie Marcello.... che rifiniture spaziali!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: giovedì 30 aprile 2020, 14:14 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
Un altro passettino.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: venerdì 1 maggio 2020, 8:09 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 19:41
Messaggi: 1845
Hai fatto domanda per farti assumere al Miniatur Wunderland ? :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: venerdì 1 maggio 2020, 16:13 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
Ci andrei molto volentieri.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: venerdì 1 maggio 2020, 23:08 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 19:41
Messaggi: 1845
Trasferirti per lavorare o a farci un giro ? :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: sabato 2 maggio 2020, 10:10 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
A far un giro, per il lavoro ho già dato, c'è bisogno di lasciar lavorare gli altri.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: sabato 2 maggio 2020, 11:43 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 23 dicembre 2010, 23:22
Messaggi: 980
Località: Firenze
Che bellezza Marcello! Direi che, in particolare i portici, sono una tua specialità!!
Luciano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: sabato 2 maggio 2020, 11:50 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 19:41
Messaggi: 1845
Allora (passato il virus...) non ti resta che prendere e andarci a fare un giro.
Da casa tua sono solo 1500 km, più il ritorno... :mrgreen: , ma se ci sono andato io 6 mesi fa convincendo anche mia moglie a venire... non deve essere impossibile... :wink:

Qualche mia foto ai loro laboratori dove lavorano a tempo pieno e sono tutti contenti se li fotografi...

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: sabato 2 maggio 2020, 12:10 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
Meglio che alla SIP.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1454 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 91, 92, 93, 94, 95, 96, 97  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice