Oggi è mercoledì 5 agosto 2020, 23:24

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1454 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 97  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: domenica 7 maggio 2017, 18:30 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3599
Località: Massa Finalese (MO)
Effettivamente la profondità non è enorme, meglio non sovraccaricare troppo, anche perchè una stazione terminale di solito richiede una certa mole di infrastrutture.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: lunedì 8 maggio 2017, 10:08 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
E' vero, per essere gradevole la vista di un plastico deve essere armoniosa in ogni sua parte. Basta osservare la realtà, in una città di modeste dimensioni è raro trovare impianti grandi, ed è anche vero che impianti di dimensioni modeste a volte svolgono un gran servizio. Basterà avere in mente ciò che vogliamo fare, senza strafare, ed accontentarci di quello che si può.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: lunedì 8 maggio 2017, 10:54 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
Ciò che per ora vorrei fare è all'incirca questo, molto schematicamente.

Immagine

Ovviamente la parte che va a sinistra dopo la fine dei marciapiedi è tutta da studiare, questa è la zona da usare per la rimessa delle carrozze e dei carri, con gli scambi adatti a compiere le manovre necessarie.

Il primo binario in alto è quello usato principalmente per i convogli di una concessa, che poi prosegue in galleria sotto l'abitato, in un binario cieco che simula il proseguimento della linea.

Il secondo è quello riservato alle tradotte dal vicino scalo merci e raccordi.

Il terzo ed il quarto provengono da Torma C. e da Cadibosco, quest'ultima una linea non elettrificata.
Nella zona immaginaria tutti i deviatoi necessari agli instradamenti.

Naturalmente tutto ciò deve essere verificato poi sul piano base, poiché deve essere compatibile con le esigenze sceniche, che si vedranno solo praticamente a binari montati, un'esigenza primaria è quella del non parallelismo con i bordi del plastico, meglio se tutto in leggerissima curva.


Ultima modifica di Marcello (PT) il giovedì 14 giugno 2018, 14:11, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: lunedì 8 maggio 2017, 15:43 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3599
Località: Massa Finalese (MO)
Dimensioni?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: lunedì 8 maggio 2017, 22:34 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
43 x 418 cm.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: lunedì 8 maggio 2017, 23:22 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2295
Località: Bracciano (Roma)
Ma l'"ascensore" su che binario è collegato? E da che lato? Verso la parte immaginaria?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: martedì 9 maggio 2017, 9:06 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
Esatto. Sotto il F.V. nascosti, ci saranno gli scambi che porteranno a 4 l'unico binario proveniente dall'ascensore.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: martedì 9 maggio 2017, 10:12 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
Alcune foto dell'elevatore in costruzione, quando il motore era ancora un avvitatore usato alimentandolo dall'impianto. Ora l'avvitatore è stato sostituito con un motore e riduttore. Ora queste foto non sono più possibili perché è tutto abbastanza nascosto.

In questa foto l'elevatore in tutta la sua lunghezza, a 90° rispetto al plastico.
Immagineupload image

Qui sono visibili i due livelli e le curve di ingresso.
Immagine

Una vista particolare.
Immagineimage ru

L'ingresso dei rotabili nell'elevatore, nel caso al livello superiore.
Immagine

Date le curve per l'ingresso sul plastico, in particolare la superiore, ho avuto diversi problemi di circolabilità con alcuni rotabili che ho dovuto modificare nell'agganciamento, specialmente se spinti.

Ora spero sia tutto risolto con un deviatoio appositamente costruito da Paolo Di Pasquale, con un raggio dei due rami maggiore rispetto alla curva precedente, e che permetterà di risparmiare spazio sotto il F.V. per la posa dei restanti deviatoi.

Immagine

Questo il curvone che sarà sostituito dallo scambio, al livello superiore.

Immagine

Il tutto sarà nascosto dentro il mobile a colonna, in angolo

Immagine]


Ultima modifica di Marcello (PT) il giovedì 14 giugno 2018, 14:29, modificato 4 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: martedì 9 maggio 2017, 11:25 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3599
Località: Massa Finalese (MO)
Una fonte di ispirazione per una stazione terminale come quella che vuoi fare potrebbe essere Canzo-Asso FNM. Qui si intuisce anche com'era costituito lo scalo merci http://mappe.istella.it/it/?mm=4&x=9.27 ... &key=canzo . Non ha il FV sopra ai binari, però è compatta e ha la forma che fa al caso tuo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: martedì 9 maggio 2017, 11:37 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
Non riesco a vederlo bene, è sfumato. Comunque l'ho visto su google maps, è interessante.

Ho ritrovato un vecchio filmato di quando facevo le prove di funzionamento:

https://www.youtube.com/watch?v=iQwojvdD4pg&t=7s


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: martedì 9 maggio 2017, 11:44 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3599
Località: Massa Finalese (MO)
Eh, ho detto si intuisce :mrgreen: ! Sono foto aeree dell'89. Forse sul geoportale della lombardia si trova qualcosa di un filo meglio. Geoportale nazionale foto aeree dell'89 si vede qualcosa di meglio. Non aspettarti miracoli.

Comunque, quella stazione ci sta anche in 1:87 esatta anche nello spazio a tua disposizione. Compresa l'area di scalo che rientra un po' rispetto alla galleria è lunga 339 m, fanno 3,90 m in 1:87. Occasione succosa, a mio parere.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: martedì 9 maggio 2017, 18:54 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
Lo scambio deve essere inserito nella colonna all'altezza del livello superiore, questo lavoro deve essere fatto fuori opera, in modo che poi possa essere inserito al suo posto, ad incastro, con una precisione sufficiente a fare in modo che i binari coincidano esattamente. Per ora si tratta solo del binario proveniente dall'elevatore. Poi dovrà essere motorizzato.

Immagine

Questo il luogo dove andrà inserito, sopra al livello inferiore.

Immagine

Eccolo in posizione, incastrato.

Immagine

Il punto in cui lo scambio ed il binario s'incontrano deve essere libero, non possono esserci scarpette perché vi sono dei sezionamenti e deve essere sempre possibile estrarre lo scambio per lavorarci. Si corre però il rischio che i due binari non siano allineati verticalmente.

Immagine

Ho risolto con 2 viti sotto al plexiglass e due magneti sopra che lo tengano pressato in basso. Il binario dall'elevatore è stato rincalzato con del ballast fino all'altezza giusta ed incollato con cianoacrilico

Immagineimage hosting free

Speriamo che funzioni :D


Ultima modifica di Marcello (PT) il giovedì 14 giugno 2018, 14:35, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: martedì 9 maggio 2017, 20:43 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3599
Località: Massa Finalese (MO)
Botta di c... fortuna: c'è pure il piano binari della vecchia stazione.
Allegato:
Asso-FNM_old_mp.jpg
Asso-FNM_old_mp.jpg [ 70.45 KiB | Osservato 5592 volte ]

Presa qui http://www.ferrovieinrete.com/images/As ... old_mp.jpg


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: martedì 9 maggio 2017, 20:58 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
E' bella, ma dove la metto tutta quella roba!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Torma Porta Nuova.
MessaggioInviato: mercoledì 10 maggio 2017, 8:42 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2006, 16:11
Messaggi: 4356
Località: Pistoia
Questo deviatoio è un po' il cuore di tutto il tracciato superiore, e vista la sua particolare forma e collocazione deve essere motorizzato in maniera del tutto particolare. Ho pensato al classico per avere la massima sicurezza. Questa soluzione mi è sembrata la più semplice.

Immagine

Purtroppo lavorando ho urtato un ago che ha perso un po' di forma originale, ma lo risistemerò a dovere, anche se così già è funzionalmente a posto.

Il problema più importante è la non interferenza coi rotabili, bisogna, quindi, testare il tutto con alcuni rotabili considerati più critici.

Immagine

Il fulcro è composto da due distanziali, uno inserito a forza nel legno del piano base, l'altro, avvitato sopra, senza essere stretto, permette la rotazione al filo dìacciaio inserito nel foro praticato. Il filo deve modellato secondo le esigenze.

Immagine

Ora si tratta di vedere se funziona. :D


Ultima modifica di Marcello (PT) il giovedì 14 giugno 2018, 14:38, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1454 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 97  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 26 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice