Duegieditrice.it
http://www.forum-duegieditrice.com/

PLASTICO: Torma Porta Nuova.
http://www.forum-duegieditrice.com/viewtopic.php?f=7&t=92706
Pagina 1 di 97

Autore:  Marcello (PT) [ giovedì 13 aprile 2017, 10:15 ]
Oggetto del messaggio:  PLASTICO: Torma Porta Nuova.

Ora che Masserona è andata a Terni, si parte per Torma. Intanto voglio razionalizzare un bel po' l'impianto elettrico nella stazione nascosta, al fine di trovare spazio per altri binari. Nell'occasione tolgo anche tutti i vecchi decoder per articoli elettromagnetici con protocollo Motorola, e li sostituisco con gli LS150 Lenz. Per ora ho fatto solo un bel po' di confusione, ma conto di trovare spazio per almeno altri 3 binari.

Immagine

Autore:  AlessandroMarchesini [ giovedì 13 aprile 2017, 10:21 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

Ciao Marcello
E noi saremo tutti qui affacciati alla finestra a seguire la tua nuova avventura :wink:
Buon lavoro!

Autore:  Marcello (PT) [ giovedì 13 aprile 2017, 10:21 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

GRAZIE!

Autore:  Luciano Lepri [ giovedì 13 aprile 2017, 11:15 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

Ti prego, fammelo bello come Masserona!! Io son partito con quelle immagini!!!

Luciano

Autore:  Marcello (PT) [ giovedì 13 aprile 2017, 11:46 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

E se venisse meglio? Lo butto via? :D

Masserona era solo un test per il W. D. e le sue possibilità.

Autore:  Luciano Lepri [ giovedì 13 aprile 2017, 17:20 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

...e se venisse meglio mi ci fai sbavare sopra dell'altro!!! :D :D :lol:

Autore:  solodiesel [ giovedì 13 aprile 2017, 19:21 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

La ricerca dello spazio occorrente ad accogliere altri binari e sempre ardua.eliminando dei componenti a raso riuscirai sicuramente nell´intento.
Una curiositá, forse mi sono perso qualche tua indicazione precedente sulla scelta di montare le rotaie su traverse di legno,oltre a facilitare il cabblaggio ci sono altri motivi? visto che é comunque un lavorone extra.
Bruno

Autore:  Marcello (PT) [ giovedì 13 aprile 2017, 21:30 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

Si, il silenzio, visto che sono solo incollate, ed i PL-10 sono anch'essi molto silenziosi.

Autore:  Bomby [ venerdì 14 aprile 2017, 11:19 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

Beh, per aumentare la capacità della stazione si può pensare a qualche tronchino per treni reversibili (dato che il numero di binari che accedono al ponte trasbordatore non mi pare ampliabile ed è quindi inutile occupare quei binari con treni che non devono essere "girati").
Una cosa del genere, in più c'è solo un triplo simmetrico sempre Peco cod.100.
Allegato:
marmari.png
marmari.png [ 12.78 KiB | Osservato 25071 volte ]

Il binario che si viene a creare dovrebbe essere capace di ospitare 2 ALn/ALe.
In alternativa si possono allungare i binari di sosta, certo è che si introdurrebbero dei tratti in curva che per l'aggancio-sgancio automatico non so quanto siano digeribili.

Autore:  andreachef [ venerdì 14 aprile 2017, 20:26 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

Mi aggiungo alla lista degli ammiratori !!!

vediamo quali emozionanti scorci realizzerai stavolta !!

buon lavoro !!
Andrea

Autore:  Marcello (PT) [ sabato 15 aprile 2017, 9:02 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

I nuovi binari andranno nella zona ora occupata dall'elettronica, con regresso dall'ultimo binario, aggiungendo uno scambio subito dietro quello in primo piano, con deviata sulla curva.
Tanto siamo in zona nascosta, quindi le manovre, anche se strane, non dolgono al cuor... :D

Autore:  lucaregoli [ sabato 15 aprile 2017, 12:47 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

E se sostituissi i deviati normali con degli inglesi? Avresti un raddoppio dei binari anche se uno lo dovrai tenere sempre libero come asta di manovra.... :D

Autore:  Marcello (PT) [ sabato 15 aprile 2017, 13:04 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

Mi vuoi male! Mi toccherebbe sborsare un bel po' di soldi e rifare tutto il cablaggio anche per la parte già fatta.

Il fatto che i nuovi binari siano accessibili solo dal 6° non è un problema perché quel binario sarà usato come asta di manovra, come lo è sempre stato, quindi sempre libero, o per lo meno, quasi. :D

Autore:  Marcello (PT) [ mercoledì 19 aprile 2017, 13:41 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

Fili corti, fili lunghi, fili che si rompono e che non si sa da dove vengono, rimettere le mani sul vecchio è sempre un'impresa. comunque, anche se non ho finito, piano piano, si vede il traguardo. Altri 4 binari c'entreranno comodamente.

Immagine

Autore:  marco_58 [ mercoledì 19 aprile 2017, 16:17 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torma Porta Nuova.

Ma te ei fili non siete una cosa sola? :?:

Si va in pensione dal lavoro, non dai fili :P

:lol: :lol: :lol:

Pagina 1 di 97 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicol (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice