Oggi è mercoledì 12 agosto 2020, 10:41

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 213 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 15  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: mercoledì 13 giugno 2018, 18:39 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2006, 9:37
Messaggi: 1545
Senza stazione ombra....buona noia direi

Antonio Federici


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: mercoledì 13 giugno 2018, 19:05 
Non connesso

Iscritto il: domenica 4 marzo 2018, 23:42
Messaggi: 300
Località: Granducato di Toscana
A Federici ha scritto:
Senza stazione ombra....buona noia direi

Antonio Federici


Si, è la mia paura. Il treno a velocità di circa 90 km/h (in scala) ritorna nello stesso punto ogni 37 secondi. :?
La parte divertente starebbe nelle manovre.

Ho anche pensato di farlo "all'americana" e mettere un pannello che nasconda la zona retrostante... ma in tal caso non sarebbe peggio avere solo la stazione a vista, in termini di noia?

Immagine

Mi rendo conto non solo di non aver mai avuto un plastico, ma anche di averne visti in azione ben pochi! :oops:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: mercoledì 13 giugno 2018, 19:51 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2006, 9:37
Messaggi: 1545
Perchè non pensare ad un doppio ovale con il retro configurato con due rampe in discesa che vanno al livello sottostante ove collocare una bella stazione nascosta delle stesse dimensioni di quella visibile?
Con lo spazio che hai la lunghezza a disposizione per le due rampe consentirebbe pendenze non troppo elevate.
Alternare i treni è peraltro indispensabile per fare incroci e precedenze che altrimenti sarebbero irrealistici: un treno che sta fermo, uno che fa un giro e così via all'infinito....

Antonio Federici


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: giovedì 14 giugno 2018, 15:25 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3602
Località: Massa Finalese (MO)
Concordo e sottoscrivo quanto dice Antonio.

Senza contare che anche il piano binari della stazione ha bisogno di una sistemata.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: domenica 17 giugno 2018, 16:44 
Non connesso

Iscritto il: domenica 4 marzo 2018, 23:42
Messaggi: 300
Località: Granducato di Toscana
Avete stuzzicato la mia fantasia, e ve ne ringrazio. :)
Propongo un progetto aggiornato seguendo i vostri consigli, con un plastico su due livelli (senza elicoidali) per avere qualcosa di più del semplice ovale. Ricordo che il lato lungo è 5 metri tondi (i quadratoni grigi sono di un metro quadrato)

I due binari sullo sfondo si dirigono alla stazione nascosta al livello di sotto, mentre in primo piano c'è una linea di parata. E' molto vicina alla stazione, ma secondo me, se ben ambientata, può essere una soluzione preferibile ad avere solo la stazione a vista.

Il piano della stazione è rimasto più o meno lo stesso, anche se adesso è diventata una stazione di diramazione da una linea a binario singolo a due a binario singolo.


Allegati:
Progetto 16.06.JPG
Progetto 16.06.JPG [ 84.2 KiB | Osservato 3592 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: domenica 17 giugno 2018, 18:53 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:02
Messaggi: 2096
Località: ROMA
Mi spiace deluderti ma se metti R3 roco in galleria rischi che alcuni modelli non potrebbero girare....per esempio ale 803 big models.
Se non vuoi farla tutta in R4 ti consiglio di alternare una curva r3 ed una r4.......o in alternativa con sezioni di curva da 1/4 R2 e una da r4.
Prova modelli oscar sopratutto .....e tutti quelli rognosi

auguri

brenner


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 12:20 
Non connesso

Iscritto il: domenica 4 marzo 2018, 23:42
Messaggi: 300
Località: Granducato di Toscana
Accolgo le osservazioni di Brennerlok, ho un tracciato provvisorio con curve da 420mm su cui gira il 95% del materiale.
Ho comunque ridisegnato il tutto sostituendo, laddove possibile, gli R3 (ora sono solo due pezzi) con gli R4.
Le curve a vista hanno raggi di almeno 760mm.
Allegato:
Plastico 18.06.JPG
Plastico 18.06.JPG [ 90.3 KiB | Osservato 3513 volte ]


Ho cambiato un po' la disposizione degli scambi servendomi di uno scambio asimmetrico a destra e ipotizzando il tronchino per il servizio delle automotrici a spola sulla sinistra.
Forse mi sono un po' troppo impuntato su questo benedetto binario tronco, ma è un elemento che mi piacerebbe avere sul plastico. Vero è che con questa disposizione non saprei come posizionarlo... :?
Allegato:
Dettaglio tronchino 18.06.JPG
Dettaglio tronchino 18.06.JPG [ 85.76 KiB | Osservato 3513 volte ]


Al piano inferiore nascosto, invece, è tutto piuttosto semplice.
Allegato:
Plastico II livello 18.06.JPG
Plastico II livello 18.06.JPG [ 56.44 KiB | Osservato 3513 volte ]


Si accede con una rampa del 3% (ma volendo si può arrivare anche a 2.5/2.4%, devo calcolare bene ma lo spazio c'è). Le curve sono R4 da 481mm, gli scambi asimetrici per risparmiare spazio e denaro. Volendo si può mettere un quarto binario di ricovero, ma per ora credo basti così.

Io credo che con lo spazio a disposizione non si possa far di più... :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 12:47 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2006, 9:37
Messaggi: 1545
Suggerisco di:
- aumentare il numero dei binari della stazione ombra;
- realizzare due collegamenti a cappio in uscita dalla stazione nascosta per consentire la inversione di marcia dei treni;
- trasformare l'orale secondario in una vera antenna: hai modo di realizzare almeno una curva a 180 gradi e una stazione di testa verso il fondo.

Buon divertimento

Antonio Federici


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 17:38 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3602
Località: Massa Finalese (MO)
Quoto in toto il Federici.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 18:33 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3602
Località: Massa Finalese (MO)
Farei una cosa così:
Allegato:
rodano89.jpg
rodano89.jpg [ 156.6 KiB | Osservato 3433 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: martedì 19 giugno 2018, 10:39 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 21 novembre 2007, 21:03
Messaggi: 1316
Località: Castell'Arquato (PC)
Io ci metterei anche un paio di elicoidali e farei la stazione nascosta al piano sotto.
Avresti molta ma molta più varietà e "tempi sul giro" più realistici.
E non credere che fare un elicoidale costi una fortuna, a patto di autocostruirlo.
E se io ne ho fatti due.... E ci sono riuscito.. Penso sia alla portata di tutti.
Spesa: 16 barre filettate M8 o M6, un po' di piastrine per unire i semicerchio ritagliati dai pannelli e i pannelli di legno. Dadi e rondelle.
Un po' lungo da fare, ma facilissimo.... Un pomeriggio di buona lena con il seghetto alternativo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: martedì 10 luglio 2018, 16:49 
Non connesso

Iscritto il: domenica 4 marzo 2018, 23:42
Messaggi: 300
Località: Granducato di Toscana
Buonasera a tutti,
nell'ultimo mesetto ho ripreso in considerazione tutti i progetti discussi in questo thread. All'atto pratico, sia per questioni di budget che costruttive, credo che molto di quanto visto qui fino adesso non fosse in realtà alla mia portata. :cry:

Cercando di sviluppare al massimo quello che è nelle mia capacità (di portafoglio e di manine) vi presento questo.

Il tracciato è di base un ovale in piano (lato lungo 4 metri e 50), dotato in primo piano di una piccola stazione di diramazione con binario di precedenza, tronchino per loco da manovra e due raccordi merci sulla sx. Dall'altra parte c'è la stazione nascosta (a cui potrei aggiungere 1 o 2 ulteriori binari).

Allegato:
Progetto 10.06.JPG
Progetto 10.06.JPG [ 85.02 KiB | Osservato 3109 volte ]


Dalla stazione in primo piano si dirama un binario che, con una rampa costante del 3.5%, arriva a quota 80 sopra la linea a quota 0 e dopo la curva da origine alla una stazione di testa.
Me la sono immaginata così: con una piccola rimessa coperta sulla sinistra, due binari tronchi dotati di comunicazione per fare il salto del treno, mentre gli altri due sono a piena lunghezza, così da ospitare anche treni dalla robusta composizione.

Allegato:
Progetto 10.06.2.JPG
Progetto 10.06.2.JPG [ 93.99 KiB | Osservato 3109 volte ]


Allegato:
3D 10.06.JPG
3D 10.06.JPG [ 96.96 KiB | Osservato 3109 volte ]


Al mio occhio inesperto pare un buon tracciato -seppur con i limiti detti all'inizio-, con discrete possibilità di manovra sia merci che passeggeri. Segnalo che pure i tratti nascosti non scendono sotto i 480mm di raggio (così gira tutto pure coi ganci corti). :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: martedì 10 luglio 2018, 17:24 
Non connesso

Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 9:02
Messaggi: 2542
Località: Torino
Io non metterei mai due stazioni accavallate una sull'altra in così poca profondità e dislivello di altezza. Piuttosto l'antenna la farei confluire in una piccola zona industriale con numerosi accessi a fabbriche tipo Porto Gruaro oppure uno scalo intermodale o carico scarico coils op rottami e potenzierei la stazione principale con almeno due binari in più per la sosta dei merci da e per l'antenna.

Ciao
Despx


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: martedì 10 luglio 2018, 18:56 
Non connesso

Iscritto il: domenica 4 marzo 2018, 23:42
Messaggi: 300
Località: Granducato di Toscana
despx ha scritto:
Io non metterei mai due stazioni accavallate una sull'altra in così poca profondità e dislivello di altezza.


Sono perfettamente d'accordo, si rischia la spaghettata. Però nel mio schema la stazione in primo piano è una semplice fermata (potrei anche non riprodurre il FV, immaginandolo lato osservatore); una cosa tipo P.M. Lavino, che ha sia il traffico della linea principale (l'ovale), binari per ricovero merci ma in cui comunque fermano i treni regionali. A livello visivo non sarà impattante.

La stazione terminale con soli quattro binario può far sorridere, ma 270 centrimetri di binario di stazione permetterebbero la sosta realistica di treni da 8/9 carrozze, una gran bella vetrina secondo me.

Piuttosto un errore l'ho trovato io: l'ipotetica rimessina in alto a sinistra deve essere collegata ad entrambi i binari della stazione terminale, non solo al primo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO: tanta scena e movimento con poca profondità
MessaggioInviato: martedì 10 luglio 2018, 22:26 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 20:13
Messaggi: 767
Località: roma
è vero faccio parte dei rompini del raggio R3 o R4.
Visto che hai tutto lo spazio che necessita, usa R=60cm e non ci pensi più; gireranno anche pezzi bellissimi!!!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 213 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 15  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: gully e 31 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice