Oggi è lunedì 23 settembre 2019, 4:55

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 46 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: sabato 22 dicembre 2018, 9:33 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 19:33
Messaggi: 163
Località: Vercelli
Complimenti bel progetto, il mio plastico è di forma simile, ma il tracciato ha molte differenze, credo che tu sia riuscito a sfruttare gli spazi in maniera molto piu efficace e realistica rispetto al mio!
Apprezzo molto come sei riuscito ad inserire il piccolo paese e la piattaforma girevole, mi piace davvero tanto! seguirò gli sviluppi e ti auguro un buon lavoro!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: sabato 22 dicembre 2018, 20:03 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 aprile 2009, 16:48
Messaggi: 1568
Ringrazio Nico per i complimenti.
Vorrei chiedere una conferma sulla polarizzazione degli scambi roco line.
Invio una foto dello scambio con i collegamenti della polarizzazione fatti.
Mi confermate che siano corretti?
Inoltre, mi interesserebbe sapere se i fili Fano saldati o posso lasciare il filo semplicemente inserito nello spinotto?
Grazie


Allegati:
IMG_20181222_195751-1.jpg
IMG_20181222_195751-1.jpg [ 151.58 KiB | Osservato 2741 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: sabato 22 dicembre 2018, 21:21 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 14:10
Messaggi: 1137
Località: Ventimiglia
Si i collegamenti dello scambio sono corretti ;
i fili inseriti dovrebbero restare al loro posto se hanno il giusto diametro
Andrea


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: sabato 5 gennaio 2019, 22:26 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 aprile 2009, 16:48
Messaggi: 1568
Chiedo un parere a chi utilizza i binari Roco line con motori.
Il foglio illustrativo del motore prevede la possibilità di usare il motore destro con lo scambio sinistro; secondo voi posso avere problemi di circolazione dei modelli ( es: urti del vomere)?


Allegati:
IMG_20190105_211857-1.jpg
IMG_20190105_211857-1.jpg [ 204.21 KiB | Osservato 2459 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: domenica 6 gennaio 2019, 0:06 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 3920
Località: Sorbolo (PR)
Se la situazione descritta è quella della foto, direi proprio di si, ma per il binaro a destra nella foto: il carter del magnete è all'interno della sagoma di alcuni modelli.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: domenica 6 gennaio 2019, 9:03 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 aprile 2009, 16:48
Messaggi: 1568
marco_58 ha scritto:
Se la situazione descritta è quella della foto, direi proprio di si, ma per il binaro a destra nella foto: il carter del magnete è all'interno della sagoma di alcuni modelli.

Infatti è proprio questo il dubbio, se posso avere problemi sul binario di destra.
Non capisco, però, perché Roco prevede di invertire i motori se il risultato è questo?
Mha!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: domenica 6 gennaio 2019, 10:46 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 3920
Località: Sorbolo (PR)
Oddio, ad essere obiettivi Roco dice che si può fare, e tecnicamente è vero, ma poi bisogna vedere se il layout lo permette, e qui Roco non c'entra. :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: domenica 6 gennaio 2019, 20:36 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 14:10
Messaggi: 1137
Località: Ventimiglia
Ciao , per superare il problema dovresti inserire un breve tratto rettilineo fra i due scambi , così da aumentare la distanza dal binario a destra ,
sempre che ti sia possibile ...
Andrea


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: martedì 8 gennaio 2019, 18:09 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 aprile 2009, 16:48
Messaggi: 1568
In realtà avevo dimenticato di inserire il binario di compensazione previsto dalla stessa Roco; ed infatti, una volta rimediato a tale dimenticanza ho effettuato delle prove di circolabilità sulla tratta e non mi sembra ci siano problemi.
Allegato:
IMG_20190107_204841.jpg
IMG_20190107_204841.jpg [ 98.93 KiB | Osservato 2207 volte ]

Allegato:
IMG_20190107_204855.jpg
IMG_20190107_204855.jpg [ 98.26 KiB | Osservato 2207 volte ]

I lavori del plastico intanto vanno avanti.
Prima di iniziare la posa del binario mi sono chiesto come fare a posare il sughero ed il binario sul progetto del plastico stampato su fogli A3, infatti appariva scomodo e poco pratico stendere i fogli di carta sul compensato e procedere incollando direttamente il materiale sulla carta, sia perché sarebbe stato difficile rispettare al meglio la geometria delle curve (utilizzo solo il binario flessibile), sia perché non mi piaceva l'idea del materiale incollato alla carta e non al compensato.
Per tale ragioni ho utilizzato la carta copiativa per copiare il tracciato sul compensato e creare la guida principale del tracciato, ho iniziato a posare il sughero e gli scambi nei punti critici utilizzando la stampa come guida da posizionare sopra il binario prima del fissaggio definitivo con colla e chiodini.
Per i binari della stazione nascosta ho utilizzato anche una dima per assicurarmi che i binari fossero paralleli.
Allegato:
IMG_20190107_204801.jpg
IMG_20190107_204801.jpg [ 98.58 KiB | Osservato 2207 volte ]

vedremo se il metodo scelto darà i suoi frutti o dovrò trovare una soluzione diversa, anche perché le difficoltà verranno fuori man mano che il tracciato inizierà a salire al piano superiore del plastico.
Allegato:
IMG_20190107_204826.jpg
IMG_20190107_204826.jpg [ 67.85 KiB | Osservato 2207 volte ]

Allegato:
IMG_20190107_204728.jpg
IMG_20190107_204728.jpg [ 75.25 KiB | Osservato 2207 volte ]

Allegato:
IMG_20181210_231226.jpg
IMG_20181210_231226.jpg [ 63.1 KiB | Osservato 2207 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: domenica 20 gennaio 2019, 19:54 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 aprile 2009, 16:48
Messaggi: 1568
Avevo pensato di utilizzare questi connettori per collegare la corrente tra i vari moduli, cosa ne pensate? Sembrano adatti?


Allegati:
Kit-connettori-alimentazione-maschio-femmina-5-5-x-2-1mm-strisce-led-telecamere.jpg
Kit-connettori-alimentazione-maschio-femmina-5-5-x-2-1mm-strisce-led-telecamere.jpg [ 37.75 KiB | Osservato 1971 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: domenica 20 gennaio 2019, 23:12 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 3920
Località: Sorbolo (PR)
No, evitali.
Se non trovi altri tipi di commettori con gli spinotti differenti, in modo che non siano reversibili, utilizza delle comuni prese e spine da 10A per elettromestici: a entramni e poli laterali colleghi il positivo e al centrale (che normalmente è la terra) colleghi il negativo, così non ti devi preoccupare dell'errore di collegamento.
Se ha la possibilità di avere un negozio di materiale elettrico e elettronico nelle vicinanze potresti usare i connettori a banana unipolari: rosso e nero, come si fa nel mondo FREMO, ma spenderesti di più.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: lunedì 21 gennaio 2019, 6:50 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 7:15
Messaggi: 271
Ciao,
puoi usare connettori XT60 o XT90, ormai sono facilmente reperibili.
Progettati specificamente per alte correnti a bassa tensione (motori eliche dei droni).

Lamps


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: lunedì 21 gennaio 2019, 20:55 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 aprile 2009, 16:48
Messaggi: 1568
Lamps ha scritto:
Ciao,
puoi usare connettori XT60 o XT90, ormai sono facilmente reperibili.
Progettati specificamente per alte correnti a bassa tensione (motori eliche dei droni).

Lamps

C'È qualche differenza particolare tra i due tipi di connettore?
Grazie per le info


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: martedì 22 gennaio 2019, 6:56 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 7:15
Messaggi: 271
Ciao,
60 e 90 sono gli Ampere (teorici) che puoi farci passare.
In pratica per le ns esigenze vanno bene entrambi, il 90 è un po' più grande.

Lamps


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Plastico "Luci tra le rocce".
MessaggioInviato: martedì 16 aprile 2019, 18:32 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 aprile 2009, 16:48
Messaggi: 1568
Un saluto a tutti.
Finalmente ho terminato di posare i binari nella stazione nascosta e sezionare i binari per il rilevatore di presenza.
Nei prossimi giorni provvederò a cablare con la corrente i binari, a posizionare il rilevatore di presenza del tracciato e collegare tutti i motori degli scambi con il decoder roco.
Speriamo non ci siano intoppi.


Allegati:
IMG_20190410_203853 (Copy).jpg
IMG_20190410_203853 (Copy).jpg [ 92.76 KiB | Osservato 1006 volte ]
IMG_20190410_203836 (Copy).jpg
IMG_20190410_203836 (Copy).jpg [ 84.02 KiB | Osservato 1006 volte ]
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 46 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice