Oggi è lunedì 23 settembre 2019, 3:36

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 83 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: giovedì 8 novembre 2018, 20:36 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3425
Località: Massa Finalese (MO)
Di fare la stazione nascosta te lo stiamo dicendo tutti... :mrgreen:
Se proprio non la vuoi, non farla, ma predisponila. Sempre meglio predisporre: magari la desidererai e così potrai realizzarla.

Per il paesaggio, il miglior consiglio che ti posso dare è quello di ispirarti alle foto degli ambienti reali: sia le rocce che le specie arboree (compreso il prato) dipendono molto dalla regione che riproduci, e curare questo piccolo dettaglio fa fare un salto in avanti notevole nella riuscita del plastico. Se proprio non riesci ad andare in loco, per fortuna le RhB sono un soggetto ambito.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: venerdì 9 novembre 2018, 9:44 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 99
Località: Borgosesia (VC)
despx ha scritto:
Ciao, visto che ti manca il 70% del paesaggio, io rifarei anche quello che c'è già perchè lo vedo moooolto da presepe con quelle rocce che urlano pietà e quei pini....ussignur! :roll: ...

Ciao.
Sfondi una porta aperta :(
Sono perfettamente consapevole che quanto realizzato fino ad ora sia estremamente scarso.
Come ho giù scritto, si tratta di un lavoro fatto di corsa (oltre 13 anni fa) con materiale avanzato dal plastico DB.
Volevo giusto iniziare a visualizzare “qualche cosa” al di sopra della nuda struttura in legno.
Andrà profondamente rivisto, sperando di migliorare le mie capacità in materia...

Bomby ha scritto:
Per il paesaggio, il miglior consiglio che ti posso dare è quello di ispirarti alle foto degli ambienti reali: sia le rocce che le specie arboree (compreso il prato) dipendono molto dalla regione che riproduci, e curare questo piccolo dettaglio fa fare un salto in avanti notevole nella riuscita del plastico. Se proprio non riesci ad andare in loco, per fortuna le RhB sono un soggetto ambito.

Consiglio prezioso!
Le ferrovie retiche le frequento da tempo: in treno ho avuto la fortuna di percorrere la linea del Bernina per intero.
Da turista su quattro ruote ho percorso più volte quelle vallate (alcune volte solo di passaggio altre con l'obiettivo di vedere e fotografare la ferrovia).
Solo un mese fa ho attraversato due volte la Svizzera e al ritorno, partendo da Berna, invece di usare l'autostrada ho preferito fare Grimsel e Simplon Pass per rientrare verso l'Italia e mi sono fermato a vedere e fotografare la stazione di Oberwald.
Comunque, come già scritto, prima di completare la fase progettuale nel lontano 1998 ho fatto un bel sopralluogo con foto a Surava e dintorni...

Allego giusto qualche immagine per testimoniare a cosa mi ispirerò (il punto, di nuovo, sono le mie capacità modellistiche).


Allegati:
MF n° 134 (Ago. 1997).jpg
MF n° 134 (Ago. 1997).jpg [ 278.68 KiB | Osservato 2646 volte ]
MF n°53 (Nov. 1990)_1.jpg
MF n°53 (Nov. 1990)_1.jpg [ 232.64 KiB | Osservato 2646 volte ]
MF n°53 (Nov. 1990)_2.jpg
MF n°53 (Nov. 1990)_2.jpg [ 254.09 KiB | Osservato 2646 volte ]
MF Speciale RhB (prima parte)_2.jpg
MF Speciale RhB (prima parte)_2.jpg [ 222.79 KiB | Osservato 2646 volte ]
MF n° 65 (Nov. 1991)_1.jpg
MF n° 65 (Nov. 1991)_1.jpg [ 214.61 KiB | Osservato 2646 volte ]
MF n° 65 (Nov. 1991)_2.jpg
MF n° 65 (Nov. 1991)_2.jpg [ 245.52 KiB | Osservato 2646 volte ]


Ultima modifica di Luca-62 il venerdì 9 novembre 2018, 11:50, modificato 3 volte in totale.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: venerdì 9 novembre 2018, 9:54 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 99
Località: Borgosesia (VC)
despx ha scritto:
...Per il tracciato, come è concepito, non mi dispiace semmai cercherei di metterci una stazioncina nascosta in modo da alternare 2-3 treni...

Bomby ha scritto:
Di fare la stazione nascosta te lo stiamo dicendo tutti... :mrgreen:
Se proprio non la vuoi, non farla, ma predisponila. Sempre meglio predisporre: magari la desidererai e così potrai realizzarla...

Su questo punto sono invece determinato a non cambiare idea.
Ho un plastico DB con ampia e funzionale stazione nascosta e ne conosco quindi i vantaggi ma per come voglio utilizzare il plastico RhB quanto progettato (e in parte già realizzato) mi è sufficiente.
Incroci e/o sorpassi avverranno solo alla luce del sole (artificiale :mrgreen: ) a Surava.
Tutti i binari della piccola stazione sono già sezionati in entrambe le direzioni.
Nei due cappi monodirezionali nascosti potranno sostare fino a tre convogli (2 nel cappio sotto la stazione, ovviamente uno in coda all'altro con ampio margine di sicurezza e uno nel lato destro).
Mi basta e avanza...

Comunque se volessi aggiungere anche solo un secondo binario al cappio più lungo (quello sotto la stazione di Surava) sarei costretto a rifare praticamente tutta la struttura portante e a smontare il piano su cui sono posati i binari della stazione con il rischio di danneggiare qualcosa :(


Ultima modifica di Luca-62 il venerdì 9 novembre 2018, 12:19, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: venerdì 9 novembre 2018, 12:16 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 99
Località: Borgosesia (VC)
Riguardo al tema stazione nascosta / binari nascosti da aggiungere vi mostro il progetto iniziale del 1997 nella sua interezza.
Prevedeva oltre ai due cappi un ulteriore binario nascosto di sorpasso (senza comportare l'inversione del senso di marcia).
Alla fine lo eliminai per semplificare il tracciato ed evitare di avere tre linee a vista molto ravvicinate sul lato destro...


Allegati:
Progetto iniziale.jpg
Progetto iniziale.jpg [ 267.38 KiB | Osservato 2610 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: venerdì 9 novembre 2018, 12:44 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 99
Località: Borgosesia (VC)
despx ha scritto:
...e quei pini....ussignur! :roll: ...

Ciao.
Vorrei capire meglio: critichi solo il fatto che i pini piantati siano irrealisticamente radi (cosa che condivido ma che è rimediabile) o anche la qualità dei pini da me scelti?
Aggiungo un paio di scatti ravvicinati dei "miei" pini e due foto da cui vorrò ispirarmi (ma ce ne sono molte altre...)


Allegati:
OLY23920.jpg
OLY23920.jpg [ 255.06 KiB | Osservato 2600 volte ]
OLY23922.jpg
OLY23922.jpg [ 275.51 KiB | Osservato 2600 volte ]
TT Tema n°6 (Nov. 1994).jpg
TT Tema n°6 (Nov. 1994).jpg [ 246.48 KiB | Osservato 2600 volte ]
MF n° 65 (Nov. 1991)_3.jpg
MF n° 65 (Nov. 1991)_3.jpg [ 221.89 KiB | Osservato 2600 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: venerdì 9 novembre 2018, 23:46 
Non connesso

Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 9:02
Messaggi: 2468
Località: Torino
Intendo cose del genere:

Immagine

I pini da presepe che hai, non buttatli, usali come "riempimento" delle quinte.

Se vuoi farti una cultura su cosa sono effettivamente "gli alberi" nel modellismo e imparare a realizzarli in modo realistico ti consiglio questa discussione:

https://www.stummiforum.de/viewtopic.ph ... it=baumbau

Più ti addentrerai nelle pagine più ti si aprirà la mente.
Non spventarti, è in tedesco ma ci sono le immagini che bastano e avvanzano. :wink:

Ciao
Despx


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: sabato 10 novembre 2018, 7:28 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 99
Località: Borgosesia (VC)
despx ha scritto:
Intendo cose del genere:...

Grazie per la precisazione e per il link.
Decisamente un altro livello!
Comunque la vegetazione verrà realizzata successivamente: ho il tempo di studiare e sperimentare...
:wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: sabato 10 novembre 2018, 19:37 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3425
Località: Massa Finalese (MO)
Luca-62 ha scritto:
Riguardo al tema stazione nascosta / binari nascosti da aggiungere vi mostro il progetto iniziale del 1997 nella sua interezza.
Prevedeva oltre ai due cappi un ulteriore binario nascosto di sorpasso (senza comportare l'inversione del senso di marcia).
Alla fine lo eliminai per semplificare il tracciato ed evitare di avere tre linee a vista molto ravvicinate sul lato destro...

Guarda che sulla RhB non è un'idea poi così peregrina... Certo, c'è un po' di compressione, ma se ti guardi certi giri che fanno le linee... Penso al Bernina tra Poschiavo e Alp Grum e anche a Brusio (per non parlare dell'elicoidale) oppure a certi tratti della linea dell'Albula!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: sabato 10 novembre 2018, 23:08 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 3920
Località: Sorbolo (PR)
Bomby ha scritto:
Luca-62 ha scritto:
Riguardo al tema stazione nascosta / binari nascosti da aggiungere vi mostro il progetto iniziale del 1997 nella sua interezza.
Prevedeva oltre ai due cappi un ulteriore binario nascosto di sorpasso (senza comportare l'inversione del senso di marcia).
Alla fine lo eliminai per semplificare il tracciato ed evitare di avere tre linee a vista molto ravvicinate sul lato destro...

Guarda che sulla RhB non è un'idea poi così peregrina... Certo, c'è un po' di compressione, ma se ti guardi certi giri che fanno le linee... Penso al Bernina tra Poschiavo e Alp Grum e anche a Brusio (per non parlare dell'elicoidale) oppure a certi tratti della linea dell'Albula!


Per cambiare idea bisogna fare una visita di almeno un ora a Goeschenen in una giornata di sole limpido, quindi guardare: sotto, sopra, in alto, e tutto intorno. Se poi c'è la neve si vede ancora meglio.
Da qui si capisce perchè oltralpe vadano molto di moda i plastici "ottovolante".
Ma le RhB sono le RhB, e basta.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: domenica 11 novembre 2018, 19:23 
Non connesso

Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 9:02
Messaggi: 2468
Località: Torino
Bomby ha scritto:
Luca-62 ha scritto:
Riguardo al tema stazione nascosta / binari nascosti da aggiungere vi mostro il progetto iniziale del 1997 nella sua interezza.
Prevedeva oltre ai due cappi un ulteriore binario nascosto di sorpasso (senza comportare l'inversione del senso di marcia).
Alla fine lo eliminai per semplificare il tracciato ed evitare di avere tre linee a vista molto ravvicinate sul lato destro...

Guarda che sulla RhB non è un'idea poi così peregrina... Certo, c'è un po' di compressione, ma se ti guardi certi giri che fanno le linee... Penso al Bernina tra Poschiavo e Alp Grum e anche a Brusio (per non parlare dell'elicoidale) oppure a certi tratti della linea dell'Albula!


Ok...ma a tutto c'è un limite...ricordiamoi sempre che quello che vediamo nella realtà ha sempre una compressione ottico-psicologica come quando si vede transitare un merci su un ponte e, vedendo che ci sta tutto sul ponte, crediamo che è corto.....poi quando tiriamo giù le misure e le portiamo in H0 scopriamo che quel ponte in scala è lungo 11,5 mt e il merci era da 25 carri porta container per un totale di quasi 1 Km ma noi lo facciamo da 80 cm...tanto è credibile! :lol: :lol: :lol:
E' molto difficile a occhio capire le reali dimensioni dell'ambiente in cui siamo specie poi se è la prima volta. Quando ero a Andermatt vedevo l'uscita della stazione lato montagna che partiva subito con la cremagliera e i treni in 5 minuti erano a 150 mt di altezza....dicevo..."cavolo in così poco spazio salgono così velocemente di quota...ma che pendeza ha sta linea?" poi grazie al Google Maps e una calcolatrice ho scoperto che il treno per prendere quota, percorreva circa 10Km!
Morale, va bene che queste linee sono molto tortuose e arzigogolate ma...andiamoci con i piedi di piombo con gli otto volanti...

Luca-62: consiglio da amico, comprati questo numero di Traumanlagen che mostra un plastico RHB realizzato da Josef Brandls e usalo per trarre spunti per il tuo plastico:

https://www.amazon.de/RhB-Bahnhof-Berg%C3%BCn-Hochbetrieb-Zimmeranlage-Traumanlagen/dp/3896103504/ref=sr_1_4/258-8899938-4594064?s=books&ie=UTF8&qid=1541960076&sr=1-4&keywords=RHB

Ciao
Despx


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: domenica 11 novembre 2018, 20:21 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3425
Località: Massa Finalese (MO)
Beh sì, sono d'accordo con te, io sono uno che odia le spaghettate, ma in un plastico RhB si può anche chiudere un occhio, risulta più plausibile che in molti altri casi...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: domenica 2 dicembre 2018, 17:25 
Non connesso

Iscritto il: sabato 1 dicembre 2018, 22:47
Messaggi: 1
Per fare in modo che il paesaggio usi google maps


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: lunedì 3 dicembre 2018, 16:29 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 30 dicembre 2009, 21:09
Messaggi: 397
Località: Verona
Ciao a tutti
secondo me c'è da fare un po' di chiarezza.
Premesso che tutte le ferrovie metriche (e qualche ridotta) in Svizzera sono nate per portare comodamente i ricconi dell'epoca in "villeggiatura",
c'è da distinguere come scenari 3 compagnie in questione Bernina, Rhb e Furka Oberalp (ora MGB). Bernina, nata per trasportare i ricchi lombardi e sopratutto vino, frutta, verdura ecc da Tirano-Valtellina (FS) agli hotels di Pontresina-St. Moritz, inizialmente si era pensata alla cremagliera (molto costosa) per raggiungere dalla pianura a quota 2100 s.m. della stazione Ospizio Bernina ma i costi lievitati per la costruzione della centrale elettrica con annesso lago artificiale, che avrebbe reso autonoma la ferrovia e dato luce alle abitazioni, hanno portato i progettisti ad optare per l'aderenza naturale dovendo necessariamente allungare il tracciato (vedi Brusio). Comunque nonostante questa supera spesso rampe del 7%. Posizionata spesso sui serpentinei tratturi percorsi da carovane di muli e realizzata da operai italiani definiti dalla stampa dell'epoca come "chiassosi ed avinazzati" :shock: :evil: Ed è a loro, uomini, ragazzi e bambini che hanno realizzato queste ferrovie "di montagna", che va il mio pensiero di profonda stima e una preghiera per il lavoro nel ghiaccio, la neve tanta neve, per i loro martelli pneumatici a vapore, per le loro mani spaccate dal gelo, dai visi sporchi di fumo, dai loro vestiti di stracci, per il freddo tanto freddo..
Per le Rhb a parte la "perla" dell'Albula e zona Landwasser il tracciato è prevalentemente a "fondovalle" con ampie curve e brevi rettilinei. La Furka è a cremagliera e merita un discorso a parte a chi interessa. Ed ora gli abeti. Ohh Den tu sei il mio mito :D Io lo seguo da anni. Questo è il suo sito https://mbbgroveden.com/over-mbb-grove-den/ dove leggere la sua storia e "l'ossessione" di fare conifere sempre più perfette. Questo è il forum https://www.modell-bahn.ch/forum/index. ... &pageNo=12 dove insegna la sua tecnica e le realizzazioni notevoli dei suoi discepoli forumisti. Quindi se uno VUOLE ..... Questo è un forum delle nostre ferrovie da seguire con attenzione. C'è di tutto. Basta avere voglia e pazienza per visionarlo tutto http://www.modell-bahn.ch/forum/. Mi permetto di segnalare poi questo sito di cui mi servo da più di vent'anni titolare del forum precedente che realizza di tutto per le nostre ferrovie che altri non hanno in particolare le grondaie in metallo con le assi sottotetto, le barriere frena neve da tetti in metallo, le bellissime ringhiere in metallo per viadotti, mille accessori per la paleria Rhb Sommerfeldt ecc.
https://www.swissmodelrail.ch/shop/inde ... w_products
Paolo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: sabato 16 febbraio 2019, 10:52 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 16:40
Messaggi: 99
Località: Borgosesia (VC)
Eccomi nuovamente.

La mia lunga latitanza è purtroppo dovuta alla malattia e infine alla scomparsa di mio padre.

Devo a lui la passione per il fermodellismo e quindi mi sento ancora più spronato riprendere i lavori.

Il plastico d'ora in avanti rappresenterà uno dei residui legami con chi non c'è più...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PLASTICO RhB: mi aiutate a riprendere il lavoro?
MessaggioInviato: sabato 16 febbraio 2019, 10:57 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 11:10
Messaggi: 469
Località: Montescudaio (PI)
Anche se non ci conosciamo, ti faccio le mie più sentite condoglianze.

Un caro saluto

Marco Antonelli


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 83 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice