Oggi è martedì 25 giugno 2019, 8:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 72 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: martedì 26 marzo 2019, 21:55 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 3878
Località: Sorbolo (PR)
Tz ha scritto:
...
I secondi tu li hai già visti ?


Direi pestati :P

Durante l'interruzione per il raccordo AV di Parma hanno rifatto anche la stazione di Sorbolo.
Per qualche tempo hanno mantenuto una parte dei binari di scalo, ma avendo messo scambi con UNI 60 hanno dovuto collegarli con le rotaie UNI 36.
E negli anni novanta ho calpestato le giunzioni provvisorie tra 36 e 50 durante la sostituzione delle rotaie in linea, e delle principali in stazione. Giunzioni che sono rimaste in opera tra gli scambi 50 e lerotaie discalo 36: rotaie saldate.
Durante il cambio in linea hanno utilizzato ganasce appositamente assemblate: due semiganasce per tipo, saldate tra di loro, quindi morsetti provvisori. Con le rotaie UNI 50, a parte alcuni giunti, è stata messa in opera la LRS.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: martedì 26 marzo 2019, 22:25 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 10 agosto 2015, 1:15
Messaggi: 589
In epoca VI in una stazione di simile importanza non riesco proprio a vederlo un miscuglio di armamenti diversi. Che poi, anche al vero, cambia da caso a caso. A rigor di epoca, io non mischierei.

Inviato dal mio VFD 600 utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: martedì 26 marzo 2019, 22:34 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3386
Località: Massa Finalese (MO)
Modena Piazza Manzoni, giunto proprio a metà banchina tra binari UNI50 e UNI60, e di sicuro qualche binario del deposito è da 36 kg/m (e i binari del fascio carrozze sono con le rotaie da 27 del '32).
Ma anche stazioni intermedie recentemente rinnovate, San Giovanni in Persiceto, lo scalo merci (ancora usato perchè allacciato al raccordo per il mulino) è tutto con rotaie "basse", lo si vede ad occhio dal treno (non so dire se da 36, 46 o UNI50).
Poi è anche vero che RFI vuole portare tutti i binari di piena linea con UNI60 (o come si chiamano adesso), ma secondo voi portano al ferrovecchio tutte le rotaie leggere che tolgono d'opera? Se sono poco furbi, sì.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: martedì 26 marzo 2019, 23:28 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 3878
Località: Sorbolo (PR)
Se una stazione è stata fatta, o rifatta, ex novo negli ultimi 20 anni non è raro trovare ferro UNI 60 nuovo sui binari principali, e UNI 60 o FS 46/50 rigenerati nei binari secondari.
Anche su linee secondarie si trovano facilmente UNI 60 rigenerate.
In scali o depositi secolari non è raro trovare rotaie 27, 36 e 46 datate 1932, se non prima.
Infine si trovano ancora rotaie datate 1882.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: mercoledì 27 marzo 2019, 9:40 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 13:12
Messaggi: 203
Località: Pagnacco UD
Visto che questo sarà il 6° plastico, di esperienza sui precedenti ne ho fatta. Dai vecchi binari Lima anni 80 ai primi PECO cod.100 per arrivare poi ai cod. 75 Peco, Roco e Tillig.
Il profilo dei Tillig è veramente leggero, spettacolare come resa visiva, ma ogni volta che ci passavano sopra i treni era un deragliamento continuo. Per non parlare degli aghi flessibili. Fantastici, ma quanto sono delicati?
Ne ho 3 curvi, al momento non sono inseriti nel plastico, sia per questi problemi che per la geometria.
Scambi in curva peco? Potrebbe essere una buona idea. Provo a dare un'occhiata ai raggi.

L'idea generale è proprio quella di avere più punti di osservazione che permettano di creare dei piccoli scorci anche diversi tra loro, che richiamino le ferrovie che frequento.
Italia e Austria in primis. Ancora non ho disegnato quanto circonderà la ferrovia, sicuramente ci saranno degli aglomerati residenziali, forse un castello o un rudere di un forte della prima guerra mondiale come il forte Hensel a Malborghetto o il forte del lago del Predil.

I lavori saranno certamente lunghi. Spero per Natale di poter iniziare la struttura e le stazioni nascoste.
La parte a vista penso dal 2020.
Saranno mesi di trasloco, organizzazione, e lavori propedeutici.
Questa volta vorrei iniziare da quello che non ho mai fatto prima: il fondale e l'illuminazione.
Tra qualche giorno andrò a fare le foto dei panorami da montare per creare il fondale del plastico.

Grazie ancora a tutti per le osservazioni. Ascolto tutti e medito. Notti insonni all'orizzonte :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: mercoledì 27 marzo 2019, 21:54 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3386
Località: Massa Finalese (MO)
Valuta anche se riesci ad inserire un'asta di manovra. Io proverei a piazzarla tra il fascio carrozze e la linea a doppio binario, accessibile anche dalla traversata. Una cosa così:
Allegato:
marco1016.jpg
marco1016.jpg [ 108.65 KiB | Osservato 1157 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: giovedì 28 marzo 2019, 9:23 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 14 gennaio 2010, 14:43
Messaggi: 754
Località: Tarvisio - Udine
Ciao Marco, prima di tutto auguri... Mi son dimenticato di farteli l altro giorno.. Scusami ehehheheh

Poi io ti propongo di tornare alla soluzione iniziale ma con due accessi al deposito (così se si guasta uno scambio hai il backup del secondo accesso)

Scusa il disegno pessimo ma l ho fatto a Cell al volo...
Allegato:
IMG_20190328_091950.jpeg
IMG_20190328_091950.jpeg [ 64.13 KiB | Osservato 1099 volte ]



Poi pensa se spostare il fabbricato viaggiatori e le pensiline sulla curva in modo da celare un po' la curvatura dei binari se troppo stretta :-)
Inviato dal mio ATU-L11 utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: giovedì 28 marzo 2019, 21:50 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 13:12
Messaggi: 203
Località: Pagnacco UD
Grazie per gli auguri Mazi.
Buona idea, proverò a valutare la modifica.
Anche quella di Bomby mi sembra ok.
Vediamo...
Certo la curva è strettina, (900mm)
Qualcuno ha qualche idea diversa per sfruttare lo spazio?
Girare leggermente la stazione per avere i binari dritti più lunghi?

Inviato dal mio Lenovo K33a48 utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: giovedì 28 marzo 2019, 22:26 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2006, 9:37
Messaggi: 1424
Riflettendo sul tuo bel progetto mi sono reso conto che in una zona una linea austriaca e una italiana che si presuppone procedono in direzioni opposte si incrociano ripetutamente.
Sebbene in più casi il confine di stato sia anche piuttosto discosto dalla stazione di confine, la cosa non mi sembra troppo credibile.
Forse avrai pensato come giustificare questa situazione....

Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: venerdì 29 marzo 2019, 4:17 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 14 gennaio 2010, 14:43
Messaggi: 754
Località: Tarvisio - Udine
Dal disegno sembrava più stretta di 900per quello ti avevo suggerito di spostare il fabbricato viaggiatori.. Comunque prima o poi mi autoinvitero a vedere i tuoi lavori ahahaha

Inviato dal mio ATU-L11 utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: venerdì 29 marzo 2019, 10:31 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 13:12
Messaggi: 203
Località: Pagnacco UD
A Federici ha scritto:
Riflettendo sul tuo bel progetto mi sono reso conto che in una zona una linea austriaca e una italiana che si presuppone procedono in direzioni opposte si incrociano ripetutamente.
Sebbene in più casi il confine di stato sia anche piuttosto discosto dalla stazione di confine, la cosa non mi sembra troppo credibile.
Forse avrai pensato come giustificare questa situazione....

Antonio


Se non ho capito male la tua osservazione, intendi i vari passaggi di linee che in più punti sono particolarmente vicine.
I punti critici saranno 2 o 3. In questi la separazione sarà realizzata con elementi del paesaggio con cui cercherò di creare dei punti di attrazione dello sguardo che permettano di osservare le linee singolarmente.
Non sarà un lavoro facile perchè lo spazio non è infinito.
Per questo il progetto richiede molto tempo e molte attenzioni e lo sguardo di altri modellisti come voi per trovare tutte le pecche prima di mettermi effettivamente al lavoro con legno, sega, viti e binari.

@Mazi, spero di poter ricambiare la visita al più presto. Naturalmente sarai il benvenuto. Anche con i tuoi treni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: venerdì 29 marzo 2019, 11:17 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2006, 9:37
Messaggi: 1424
Mi riferisco al fatto che la linea a semplice binario rossa (da quel che ho capito è quella Obb), incrocia al livello sfalsato la linea a semplice binario FS, e compare sotto al fabbricato passeggeri.

Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: venerdì 29 marzo 2019, 13:22 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 13:12
Messaggi: 203
Località: Pagnacco UD
La linea a semplice binario è RFI.
Parte dal fascio viaggiatori, passa dietro al deposito, sale e sovrappassa la linea a doppio binario RFI.
Passato il varco per l'accesso dei visitatori, sovrappassa la linea OBB nell'unico punto di sovrapposizione delle due linee.
Questa linea ancora non mi convince del tutto, non ultimo per il fatto che sarebbe un punto punto, senza possibilità di inversione dei treni, limitandone l'uso ai soli mezzi reversibili passeggeri o merci con composizione ridotta e loco sia in testa che in coda.

Sto pensando come modificare la cosa.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: lunedì 1 aprile 2019, 8:32 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 13:12
Messaggi: 203
Località: Pagnacco UD
Ridisegnato completamente l'ingresso lato italia (a destra nell'immagine) usando scambi curvi PECO cod. 83 (questa situazione è da verificare...).
Ora l'ingresso permette più mobilità e una lunghezza dei binari di stazione maggiore.
Per problemi di spazio ho dovuto togliere uno doppio scambio inglese e sostituirlo con due scambi singoli, altrimenti il binario 8 finiva nel muro e avrei dovuto ruotare tutta la stazione.
Sostituito il triplo scambio con uno doppio e sistemato la rimessa locomotive.
E' sempre un po' schiacciata tra le due linee ma così è accessibile da tutti i binari senza necessità di particolari manovre.
Non ho ancora rivisto la linea a binario unico.
Allegato:
pianta_livello0_mod6w.jpg
pianta_livello0_mod6w.jpg [ 296.43 KiB | Osservato 808 volte ]


@Bomby non ho potuto inserire l'inglese al secondo binario, non ci sta con la geometria dei binari.

@Mazi, stesso discorso per la tua soluzione con l'ingresso al deposito come l'avevi disegnato tu. Peccato.

Non è detto che sia l'ultima stesura. Anzi, potrei anche pensare di ripartire da zero e trovare altre soluzioni... Chissà!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE & PROGETTI: STAZIONE DI CONFINE A NORD-EST
MessaggioInviato: martedì 2 aprile 2019, 5:43 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4468
Località: Bruschi
Auguri per il progetto...
Personalmente trovo che le banchine sulla sx dell'ultimo disegno siano troppo in curva , ossia la curva sia troppo stretta .
Io rinuncerei a qualche binario sia coperto che sull'esterno in basso percercare di dare meno "gomito" alla curva.
Beninteso che comunque non sò se il disegno sia in scala e la curva a quale raggio corrisponda
Altra idea...io ribalterei il fabbricato viaggiatori contro il muro , come se il punto di osservazione sia quello di un viaggiatore sui binari , tanto messo così la facciata lato binari non riesce a vederla nussuno una volta messo in posizione, inoltre mi eviterei il lavoro di riprodurre due facciate, e reuperei spazio eliminando il piazzale antistante , strade di accesso , parcheggi etc sempre ad evetuale beneficio di cercare di raddrizzare le banchine e l'entrata in stazione ambedue troppo curve...
saluti


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 72 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice