Oggi è mercoledì 23 settembre 2020, 4:38

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1458 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 93, 94, 95, 96, 97, 98  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: lunedì 26 marzo 2018, 13:44 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 7 febbraio 2011, 14:21
Messaggi: 190
Per discutere sulla cattiveria insita dai progettisti nelle scatole dei modelli, bisognerebbe aprire un forum a parte... :evil:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: lunedì 26 marzo 2018, 13:52 
Non connesso

Iscritto il: martedì 14 aprile 2015, 7:09
Messaggi: 409
Il prezzo della 691 è sicuramente elevato, ma se guardiamo al mercato straniero scopriamo che è in linea con prodotti simili (una Roco serie 16.08 OBB costa quasi 400€ analogica! E non parliamo della Fleischmann o di Marklin/Trix...), mentre una citata BR12 non ha lo stesso livello qualitativo, costa 150€ in meno ma la differenza si vede: dalle verniciature ai particolari stessi appare vagamente "vintage" sullo stile Roco anni 90, bella e robustissima ma dall'aspetto non proprio moderno. Dunque una cosa è la 16.08 OBB che è realizzata con standard ben più elevati, un altra è la BR12 che appare decisamente meno raffinata. La 691 Os.Kar si avvicina molto più alla prima che alla seconda...

Comunque se avrete un po' di pazienza e saprete aspettare, tra un anno il prezzo crollerà, come da buona tradizione Os.Kar (625, 685, 445...), sono pronto a scommetterci.

Per quanto riguarda la delicatezza dei modelli, ormai "ci ho fatto il callo" con quelli moderni. Va detto comunque che la 691 os.Kar rimane maggiormente robusta rispetto ad alcuni RR e soprattutto in confronto ad Acme che ormai produce modelli esclusivamente da vetrina (sempre che non arrivino già rotti in negozio!). Ma funziona bene e tutto sommato appare abbastanza buona per utilizzo sul plastico, anche se non per utilizzi "severi", ovvero qualche giretto di tanto in tanto per una decina di minuti a velocità moderata, scordiamoci le ore e ore di utilizzo passate allegramente con i modelli vintage, tempi passati ormai... ahimè. Il modellismo ferroviario moderno è un mix tra plastico e vetrina, è una via di mezzo tra statico e dinamico, purtroppo è così. Ecco perchè amo ancora oggi realizzare composizioni vintage RR/Lima/Roco, robustezza e affidabilità garantita per chi come me adora l'utilizzo sul plastico. Difatti la mia 691 Os.Kar fa da compagnia ad altre due 691 rivarossi 1/80 (una cardanica, l'altra con motore nella cabina), vecchie e meno particolareggiate, ma sono veri muli da plastico e fanno ancora la loro bella figura (la cardanica è favolosa!)

In ultimo se posso darvi un consiglio: una volta tirati fuori dalle scatole lasciateli in vetrina
(potendo ovviamente), i modelli odierni sono troppo delicati per essere riposti continuamente nella loro scatola, purtroppo è così.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: martedì 27 marzo 2018, 9:51 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 gennaio 2006, 0:24
Messaggi: 1802
Bello sarebbe avere un plastico su cui lasciare i rotabili e vetrine annesse :mrgreen: ma non è così. Mi sono disfatto in fretta anche dei vari convogli di elettromotrici per lo stesso motivo (A parte le Vitrains, le Roco e le Liliput). Problemi a collegare e scollegare inscatolare mettere sui binari ecc....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: martedì 27 marzo 2018, 10:17 
Non connesso

Iscritto il: martedì 14 aprile 2015, 7:09
Messaggi: 409
Mr.Sanders ha scritto:
Bello sarebbe avere un plastico su cui lasciare i rotabili e vetrine annesse :mrgreen: ma non è così. Mi sono disfatto in fretta anche dei vari convogli di elettromotrici per lo stesso motivo (A parte le Vitrains, le Roco e le Liliput). Problemi a collegare e scollegare inscatolare mettere sui binari ecc....


Sul plastico prenderebbero polvere inutilmente (non sottovalutate questo problema!), meglio le vetrinette .. .spazio permettendo. Personalmente ne ho fatte ben 3 dove ho riposto più di 80 motrici che penso non vedranno mai più la loro scatola. Quando ho voglia di mettere in pista un convoglio apro una di queste vetrine e prendo il modello che mi interessa, solo i vagoni vengono prelevati ogni volta dalla loro scatola per motivi di spazio, ma sono comunque più robusti rispetto alle motrici, quindi in questo caso si può fare


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: mercoledì 15 agosto 2018, 8:17 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 22 settembre 2011, 18:26
Messaggi: 386
Riprendo un argomento già trattato all'interno di questo post, alcune pagine indietro.
Ho tolto dalla vetrina la 691 e l'ho collocata sul mio ovale di prova - raggio di circa 560 mm. - ricavato da flessibile Peco. Dopo alcuni giri in avanti, apparentemente senza problemi, ho provato a mandarla in retro, e alla prima curva si è fermata, e in quel momento l'impianto segnalava un assorbimento di circa 4A. Inequivocabilmente in corto! L' ho rimandata in avanti. In rettilineo tutto bene. Arrivata alla prima curva dell'ovale ha cominciato a strattonare, facendo salire un po' l'assorbimento. Spenta la luce, intravvedo, fra carrello anteriore e caldaia, uno scintillio. A quel punto, smonto il carrellino e la rimetto sul binario. Perfetta, in entrambi i sensi di marcia. Facendo tesoro di quanto detto da un utente con lo stesso problema, Luciano Esposito, se non ricordo male, ho smontato il carrellino. Rimessa sui binari, gira perfettamente.
Non avendo trovato traccia di quegli anelli isolanti bianchi di cui si parlava nel commento, mi sono messo a cercare un possibile punto di contatto fra ruote e parti metalliche, e non sono riuscito a cavarne nulla. Ho anche provato a smontare un asse per volta, ma nulla. Col carrellino montato, la loco, in curva, va in corto, soprattutto in retromarcia.
Gli eventuali anelli isolanti sull'asse, dovrebbero servire solo a limitare la traslazione laterale dell'asse, e non certo a isolare una sala che viene montata ad incastro su un alloggiamento in plastica.
Suggerimenti?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: mercoledì 15 agosto 2018, 9:55 
Non connesso

Iscritto il: sabato 15 settembre 2007, 8:54
Messaggi: 1153
Località: Roma
Avevo una Mucca di Top Trains che aveva questi problemi. In curva gli assi si spostano rispetto al telaio andandolo a strusciare creando il corto.
Riguardo la 691 partirei da un paio di considerazioni. La raggiautura delle ruote del carrello anteriore è in plastica? Immagino e spero di sì! A questo punto è il cerchio esterno alla raggiatura che è di metallo tocca il telaio del carrellino che per via della vite di fissaggio al telaio, crea un circuito chiuso dando origina al corto. A marcia in avanti il telaio viene spinto verso la ruota che si trova esternamente alla curva. A marcia indietro il telaio del cartellino è tirato quindi potrebbe essere spinto verso la ruota interna alla curva. Molto probabilmente manca vernice, che serve anche da isolante, in qualche punto del telaio del carrello, magari dove struscia il cerchio in metallo della ruota. Questo potrebbe essere uno dei punti. Per creare il corto c’è ne deve essere un’altro da qualche altra parte.
Per quanto riguarda la Mucca, scovato il punto dove a forza di camminare, la ruota strusciando consumava la vernice del telaio, per risolvere il problema, decisi di mettere un pezzetto di plastica finissima trasparente incollata al telaio. Problema risolto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: mercoledì 15 agosto 2018, 10:53 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 22 settembre 2011, 18:26
Messaggi: 386
Stamattina, con calma, sono tornato a metterci le mani. Ed ho risolto! Il problema risiedeva proprio nella eccessiva traslazione del secondo asse del carrello che, in curva, andava a sfiorare la parte più interna del biellismo. Ho ricavato un paio di distanziali da un foglio di lexan, forati, "torniti" sul dremel, e poi tagliati a "V" stretta fino al foro per inserirli senza sfilare la ruota dall'asse. Adesso gira perfettamente in entrambi i sensi. Ho poi sistemato anche un po' di altre "distrazioni" di montaggio: un faro penzoloni, reincollato col vinavil, un respingente anteriore che si sfila, e varie amenità del genere.
Rimane ferma una considerazione piuttosto desolante: su un modello - per metà in plastica - che costa 429,00 euro, è lecito pretendere un controllo pre-commercializzazione molto più accurato. Credo sia sacrosanto pretenderlo!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: lunedì 27 agosto 2018, 15:21 
Non connesso

Iscritto il: martedì 23 giugno 2009, 12:56
Messaggi: 2986
Località: Trieste
Piccolo ritocchino di prezzo.......all'ingiù, 40 euro,
io aspetto sereno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: giovedì 3 gennaio 2019, 23:46 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 aprile 2016, 17:38
Messaggi: 243
Riporto su l'argomento perché nonostante abbia cercato di rileggere le decine di pagine sul thread, non sono riuscito a trovare una chiara indicazione sulle ruote da poter sostituire al carrello anteriore che non abbiano un bordino esagerato e che abbiano una corretta scala.

Inoltre qualcuno ha avuto modo di sostituire l'asse motore con quello gommato?
Non riesco più a centrare il biellismo probabilmente per una rotazione di una ruota sulla sua sede. Avete delle dritte?

grazie,
Andrea


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: lunedì 4 marzo 2019, 15:13 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 maggio 2016, 16:18
Messaggi: 324
Salve, mi accodo alla richiesta di dritte per sostituire gli assi con quelli gommati.

A proposito di ciò, ne ho 2 in avanzo da una 685 sempre oskar, vanno bene?

Grazie mille!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: lunedì 4 marzo 2019, 17:22 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 16:20
Messaggi: 724
DeyMey ha scritto:
... ne ho 2 in avanzo da una 685 sempre oskar, vanno bene?
Cosí a naso, visto che le 685 hanno ruote dal diametro di 1850 e le 691 di 2030, direi proprio di no. ;)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: lunedì 4 marzo 2019, 17:23 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2013, 16:48
Messaggi: 741
Dey Mey,direi proprio di no,che non si possono mettere assi della 685 che sono di diametro più piccoli di quelli della 691...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: lunedì 4 marzo 2019, 17:27 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 maggio 2016, 16:18
Messaggi: 324
Grazie mille ragazzi, molto gentili!

Allora rimango in attesta dei consigli per non sfasare il biellismo, nel mentre mi arriveranno gli assali!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: domenica 9 giugno 2019, 22:58 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 aprile 2016, 17:38
Messaggi: 243
Qualcuno è riuscito a sistemare il problema del diametro degli assi? Esistono dei ricambi roco magari? Loco tedesche, svizzere, austriache...

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gr 691 da Os.kar!!!!
MessaggioInviato: mercoledì 28 agosto 2019, 16:38 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 maggio 2016, 16:18
Messaggi: 324
Salve a tutti, riporto su il topic per avere info su come sostituire l'asse gommato alla 691:

Vorrei sapere se ci sono criticità particolari, che chiave avete usato per smontare il biellismo, accortezze particolari; ma soprattutto...quale asse devo sostituire? Pensavo al primo, essendo il più facile da smontare! :lol: :lol: :lol:

Grazie!!!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1458 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 93, 94, 95, 96, 97, 98  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 38 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice