Oggi è martedì 26 gennaio 2021, 23:22

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Interbinario , intervia
MessaggioInviato: mercoledì 14 gennaio 2009, 8:59 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:57
Messaggi: 155
Località: fornovo taro (PR)
Buongiorno , prima di tutto chiedo scusa già da adesso per la banalità della mia domanda :

sapete dirmi quale è la differenza tra Interbinario ed Intervia?

Oppure sono la stessa cosa?

Per quanto ne so io l'interbinario è la distanza che intercorre tra le facce interne dei 2 funghi di rotaia di due bianari paralleli ....


Grazie a tutti , cordialmente Pier Paolo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 14 gennaio 2009, 10:21 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 13 aprile 2006, 11:34
Messaggi: 1955
Località: San Remo
Ma sai che non mi ero mai posto la domanda ?
L'interbinario potrebbe essere la distanza fra la mezzeria di 2 binari paralleli, mentre l'intervia potrebbe essere la distanza tra le facce esterne delle rotaie di 2 binari paralleli !?
Credo che basti fare una piccola ricerca, comunque !
Ciao, Riccardo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 14 gennaio 2009, 10:26 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:57
Messaggi: 155
Località: fornovo taro (PR)
Ci ho provato ma senza successo ...... sono due giorni che provo a cercare qua e la , ma nulla . I due termini sono usati a volte per indicare gli assi di due binari ed a volte per indicare la distanza delle due facce interne di due funghi di rotaia.
:roll: :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 14 gennaio 2009, 12:52 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 13:24
Messaggi: 136
Località: Milano
L'intervia è sicuramente la distanza tra i centri di due binari adiacenti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 14 gennaio 2009, 19:43 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 gennaio 2006, 23:27
Messaggi: 1279
Località: Arma di Taggia (IM)
Già che ci siamo:

Interasse: nelle linee a doppio binario, la distanza tra gli assi dei due binari. L'interasse minimo in linea è 3,555 mt, in stazione è 3, 935 mt; nelle linee a velocità massima di 250 km/h è 4 mt mentre per le linee AV è 5 mt. L'interasse assomma l'intervia e lo scartamento.

Interbinario: nelle linee a doppio binario, lo spazio fra i due binari.

Intervia: nelle linee a doppio binario, la distanza tra i bordi interni, nei rispettivi binari, delle due rotaie più vivne. L'intervia minima in linea è 2,12 mt, in stazione è 2,50 mt, nelle linee a velocità massima di 250 km/h è 2,565 mt mentre per le linee AV è 3,565 mt. L'intervia differisce dall'interasse per lo scartamento.

Spero di essere stato esauriente.

Danilo 8)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 14 gennaio 2009, 21:00 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:57
Messaggi: 155
Località: fornovo taro (PR)
Grazie mille per la dritta!!!! :D Ora si che ci sono e mi tornano i conti..... :wink:

Grazie ancora Danilo.
Ciao Pier Paolo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 14 gennaio 2009, 21:29 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 gennaio 2006, 23:27
Messaggi: 1279
Località: Arma di Taggia (IM)
Dovere...

Danilo 8)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 15 gennaio 2009, 9:04 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 19:52
Messaggi: 1576
Località: venezia
Interbinario: nelle linee a doppio binario, lo spazio fra i due binari.

Intervia: nelle linee a doppio binario, la distanza tra i bordi interni, nei rispettivi binari, delle due rotaie più vivne.



scusa, ma non capisco che differenza c'è tra intgerbinario e intervia così come li hai definiti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 15 gennaio 2009, 9:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 10:40
Messaggi: 2512
Località: Vigonovo
fao45 ha scritto:
Interbinario: nelle linee a doppio binario, lo spazio fra i due binari.

Intervia: nelle linee a doppio binario, la distanza tra i bordi interni, nei rispettivi binari, delle due rotaie più vivne.



scusa, ma non capisco che differenza c'è tra intgerbinario e intervia così come li hai definiti


Suona tanto che l'interbinario è in pratica preso sui bordi esterni se non oltre, mentre l'intervia è preso sui bordi interni delle rotaie più vicine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 15 gennaio 2009, 9:43 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 13 aprile 2006, 11:34
Messaggi: 1955
Località: San Remo
Si, Danilo. Pare anche a me che la cosa non sia del tutto chiara.
Riccardo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 16 gennaio 2009, 7:01 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 13 marzo 2008, 19:06
Messaggi: 1487
Località: Pistoia
Secondo me è così:

Interasse: nelle linee a doppio binario, la distanza tra gli assi dei due binari. L'interasse minimo in linea è 3,555 mt, in stazione è 3, 935 mt; nelle linee a velocità massima di 250 km/h è 4 mt mentre per le linee AV è 5 mt. L'interasse assomma l'intervia e lo scartamento.

Interbinario: nelle linee a doppio binario parallelo, rettilineo o curvo, la distanza che intercorre dal centro dell'uno al centro dell'altro, calcolando la misura nel punto medio esatto dello scartamento.

Intervia: nelle linee a doppio binario è lo spazio tra i binari e si misura calcolando la distanza tra i bordi interni, nei rispettivi binari, delle due rotaie più vicine. L'intervia minima in linea è 2,12 mt, in stazione è 2,50 mt, nelle linee a velocità massima di 250 km/h è 2,565 mt mentre per le linee AV è 3,565 mt. L'intervia differisce dall'interasse per lo scartamento.

Ciao.
Ale


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 16 gennaio 2009, 23:25 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 febbraio 2008, 11:22
Messaggi: 1143
Località: trento
Intervia ed interasse li avete definiti correttamente sono"distanze"(cioè entità misurabili)individuate da precisi punti limite
Interasse: nelle linee a doppio binario(o comunque in presenza di binari attigui), la distanza tra gli assi dei due binari.
Intervia: nelle linee a doppio binario(o comunque in presenza di binari attigui) , la distanza tra i bordi interni, nei rispettivi binari, delle due rotaie più vicine

Interbinario è invece una definizione che indica genericamente lo spazio fra due binari attigui(di cui potremo poi precisare intervia ed interasse)

cfr "Dizionario MOVIS"edizioni CIFI
pietro


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 17 gennaio 2009, 9:31 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 giugno 2006, 19:20
Messaggi: 971
Località: Città di Castello
Grazie a Pietro Merlo, chiarissimo!

Trattandosi di terminologia tecnica, è indiscutibile che il significto nato dall'uso debba prevalere rispetto al significato puramente etimologico.

Qualsiasi linguista vi potrà confermare che la lingua è giustificata dall'uso e che una lingua è tanto più viva quanto più pronta a naturalizzare neologismi e termini di altro idioma (oppure gergo) affiancandoli e non sostituendoli - beninteso - ai propri.

L'Italiano si salva con la correttezza grammaticale e sintattica, non con l' opposizione preconcetta nei confronti dei neologismi: ho incontrato più di un sedicente paladino della crusca persuaso che "sponsor" fosse un americanismo....

Danteschi saluti,
Andrea Chiapponi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 17 gennaio 2009, 11:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 10:40
Messaggi: 2512
Località: Vigonovo
Concordo con Andrea parola per parola.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 17 gennaio 2009, 14:57 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 febbraio 2008, 11:22
Messaggi: 1143
Località: trento
naturalmente ho fatto riferimento alla terminologia tecnica FS(in altri autori, di scuola non FS, intervia ed interbinario,come del resto ritengo esatto da un punto di vista puramente linguistico, sono considerati sinonimi)
pietro


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice