Oggi è venerdì 30 luglio 2021, 9:07

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 39 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: giovedì 17 giugno 2021, 14:09 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 dicembre 2010, 10:01
Messaggi: 1078
Località: Sarzana (SP)
Complimenti bellissimo lavoro.

Un'osservazione: guardando la foto presa di fianco ho
l'impressione che il filo del tetto si abbassi in zona
portellone.

Massimo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: venerdì 18 giugno 2021, 8:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2011, 16:03
Messaggi: 2963
Località: Agram
ma le righette si possono eliminare in qualche modo?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: venerdì 18 giugno 2021, 21:17 
Non connesso

Iscritto il: domenica 1 novembre 2009, 20:26
Messaggi: 1832
Località: udine collinare
uno dei problemi da risolvere


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: domenica 20 giugno 2021, 8:58 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 26 settembre 2007, 0:18
Messaggi: 618
Località: montedoro (caltanissetta)
Ciao, è stampato in unico pezzo? Che inclinazione usi per posizionarlo sul piatto?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: domenica 20 giugno 2021, 20:16 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 16:31
Messaggi: 7270
Località: Fabriano
marcodiesel ha scritto:
ma le righette si possono eliminare in qualche modo?

Se leggevi sopra, si eliminano carteggiandole......


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: giovedì 24 giugno 2021, 0:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2011, 16:03
Messaggi: 2963
Località: Agram
Torrino-Pollino ha scritto:
marcodiesel ha scritto:
ma le righette si possono eliminare in qualche modo?

Se leggevi sopra, si eliminano carteggiandole......


si ma non mi piace questa idea, neanche un po, chiedo un metodo piu preciso


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: giovedì 24 giugno 2021, 14:14 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4892
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
marcodiesel ha scritto:
Torrino-Pollino ha scritto:
marcodiesel ha scritto:
ma le righette si possono eliminare in qualche modo?

Se leggevi sopra, si eliminano carteggiandole......


si ma non mi piace questa idea, neanche un po, chiedo un metodo piu preciso


Comincia con un disegno di alta qualità editato in modo professionale e adatto alla stampante professionale di alta qualità che usa materiale di altrettanto alta qualità.
Con questo metodo basilare, poi basta una normale lucidatura.

Ah, il discorso vale per ogni lavorazione tecnologica s'intende fare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: giovedì 24 giugno 2021, 18:50 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 29 marzo 2006, 13:06
Messaggi: 1572
Località: Genova
Concordo con Marco al 100%.
Ovviamente, il costo finale dell'oggetto sarà direttamente proporzionale al livello di qualità richiesto.
Nel mio recente passato, quando ho mosso i primi passi nel mondo della stampa 3D, ho contattato svariati stampatori altamente professionali e gli ho fatto stampare il medesimo oggetto per poter paragonare i risultati, un paio dei miei cerchi a raggiera per i camion italiani.
Ebbene, i prezzi variavano da 1 euro fino a 35 euro, a parità di oggetto ed a parità di software col quale è stato progettato ( sw professionale diffusissimo a livello di progettazione industriale ).

Quindi la possibilità di eliminare i segni dei layers esiste, ma a tutto c'è un prezzo.

Saluti.

Guido


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: giovedì 24 giugno 2021, 19:30 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2017, 10:49
Messaggi: 214
Per Guido Brenna,pertanto dal programma che si usa per disegnare si possono avere più o meno righine dei layer?Usando Rhinoceros si hanno più righine dei layer che non se usi sw professional o le righine dipendono dalla stampa?Con che stampante viene stampato l'oggetto?Grazie


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: venerdì 25 giugno 2021, 6:59 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 29 marzo 2006, 13:06
Messaggi: 1572
Località: Genova
Ciao duebielle.
Non esattamente. Le righine dei layers dipendono dalla "definizione" della stampante, ovvero da quanti micron è costituito ogni layer.
La qualità del software usato impatta sulla geometria e forme dell'oggetto disegnato. Rhinoceros è già un software professionale che consente di ottenere risultati eccellenti. Risultati che non mi sembrano ottenibili con i vari programmini 3D disponibili in rete, a quanto mi è capitato di vedere.

Non ti so dire nè marca nè modelli delle stampanti utilizzate dai vari professionisti a cui mi sono rivolto. Per certo non sono le solite stampanti "casalinghe" alla portata di tutti, tipo la Elegoo Mars o le Anycubic, tanto per citare due nomi tra i più conosciuti.

Ciao.

Guido


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: venerdì 25 giugno 2021, 7:53 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4892
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Come tutti possiamo vedere in rete, con 500,00 €, escluso PC e SW di disegno, si mette in piedi una stazione completa di stampa hobbistica.
Per una stazione completa professionale con le stesse dimensioni bisogna moltiplicare per 15.
Per una stazione completa di dimensioni doppie e idonea a lavorazioni di alta qualità e resa è un attimo arrivare a 500.000,00 e andare oltre, e queste in rete non le vedi facilmente.

La stazione di stampa, sempre escluso PC, ha normalmente bisogno di: stampante, impianto aspirazione, compressore per aria compressa, impianto di raffreddamento (per le hobbistiche e piccole spesso basta un ventilatore), attrezzatura varia, macchine per la rifinitura (che a livello hobbistico magari da 300 € portano subito a 1000 €), ecc..
Quindi per un uso professionale serve un idoneo locale con tutti i crismi di sicurezza e sanità del lavoro.

Da quanto sopra risulta evidente che paragonare i costi dell'oggetto finito e fabbricato con i tre gruppi di modi di stampare in 3D è di fatto forviante e deleterio.

I software di disegno CAD si va dai gratis ai 10000 € e oltre di licenza annuale, ai quali bisogna aggiungere un adeguato PC (inutile installare un sw da 10000 € su un PC da 500 €), ovvero una workstation da 4000 €.
Poi ci sono i vari SW specifici per le macchine, che non sempre sono gratis,
Infine bisogna aggiungere tutti costi per la manutenzione ordinaria e straordinaria, e il normale ricambio degli ugelli per usura.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: venerdì 25 giugno 2021, 8:18 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 5344
Località: Bruschi
Concordo che la differenza sia abissale tra una stampante da 400 euro e una da 2500 e che al di sopra non abbiamo necessita di attrezzarci per quello che dobbiamo fare
Non sono d'accordo ,appunto,di dover costituire una industria per ottenere un master da poter duplicare in resina...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: venerdì 25 giugno 2021, 8:38 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4892
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Se devo fare un master in 3D per ricavare uno stampo per la resina, lo faccio con la fresa, componibile e con parti sostitubili: costa meno e ha delle possibilità di utilizzo n volte maggiori.
E soprattutto focaliziamo le differenze:
- uso hobbistico, tempi, modi e scarti di lavorazione sono quasi insignificanti
- uso professionale in laboratorio artigianale o poco di più, tempi, modi e scarti di lavorazione sono importanti
- uso industriale, tempi, modi e scarti di lavorazio e sono fondamentali e imprescindibili.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: venerdì 25 giugno 2021, 14:49 
Non connesso

Iscritto il: domenica 12 marzo 2017, 20:41
Messaggi: 849
tenuta/durata di questi materiali? ho un vecchio 656 023 lima di quasi 50 anni che maneggio frequentemente.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: stampa 3d.....esperimenti vari
MessaggioInviato: venerdì 25 giugno 2021, 16:33 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 gennaio 2009, 18:12
Messaggi: 2437
Località: Più a est di Vienna
marco_58 ha scritto:
Se devo fare un master in 3D per ricavare uno stampo per la resina, lo faccio con la fresa, componibile e con parti sostitubili: costa meno

Ciao Marco, su questo non posso essere d'accordo con te. Per oggetti semplici, o con superfici prive di particolari molto fini riportati i costi di fresatura possono anche essere sostenibili. Ma se cominciamo ad aggiungerei dettagli - chiodature, incisioni eccetera - beh, lì come spendi mangi. La fresa si paga a tempo come ben sai, e un rivetto da 0.01 costa un patrimonio, vedi Brawa, Exact Train e, in misura leggermente minore, REE. Ciò spinge molti produttori a ridurre la finezza dei dettagli, per risparmiare. Questo naturalmente per gli stampi industriali, ma il discorso vale anche per quelli in cera. Il prototipino in 3D invece, al netto dell'ammortamento della macchina che va comunque sparpagliato sul numero dei lavori, non richiede poi chissà quale tiratura successiva in resina per proporre un kit, magari da lavorarci anche un po' su, a prezzo conveniente.
Concludo dicendo che non c'è sempre da considerare i casi estremi, come software da 10000 euro (mai sentiti, Autodesk fa pagare Maya circa 500 euro all'anno, e siamo tra i più costosi), o workstation da animazioni cinematografiche. Per il modello di un carro basta e stra-stra-stra avanza un PC decente e una scheda video di buone prestazioni. Se usi Apple poi, con il nuovo Mac Mini M1 a 700 euro hai voglia a disegnarci su. Ma, ripeto, per i nostri scopi con un iMac del 2015 vai già largo.

un saluto

Giuseppe


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 39 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: miki_ltisiso e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice