Oggi è venerdì 20 maggio 2022, 22:21

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 117 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Draisine FIAT 500 - censimento on line [18/9/2011]
MessaggioInviato: domenica 21 ottobre 2007, 16:44 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 15:41
Messaggi: 1953
Località: Messina
Il topic intende censire le superstiti draisine tipo Fiat 500 (quelle a forma di pulmino 850T) e di raccogliere eventuali aneddoti, curiosità, segnalazioni. Purtroppo gli interventi tecnici assai interessanti di G-Master, Carthago ed altri amici sono andati a quanto pare perduti. Se volessero riassumerne il contenuto e magari ripostare le foto eventualmente già inviate...

Non si esclude di parlare anche di altre draisine, eventualmente.

Si era individuato la Matema come costruttore di quelle a scartamento ridotto per le FCL. Si era ipotizzato anche l'OTE di Bologna, Officine Trazione Elettrica, già costruttori delle draisine tipicamente anni ottanta con piano di carico anteriore per le casse degli scambi.

Contribuite numerosi.

Aggiornamento 06.03.2012

[A/ Scartamento ordinario, rete FS]

1. NORD (13 unità esistenti +1 demolita recentemente)

- Palazzolo Sull'Oglio ---> C 964 (Comp. MI) Restaurata 2012, matricola FBS B 120 004.

- Carnate Usmate - 8.06 (W A ALG MI 3954 - D).

- Gallarate - 5.06

- Torreberetti (AL) - ricoverata al coperto. 11.07... 9.09

- Museo di Trieste Campo Marzio - (priva di matricole; in attesa di ripristino, almeno statico).

- Ospitaletto - 2.04 [demolita 2006]

- Casale Monferrato - 7.03

- Arma di Taggia (preservata) C 3203 9.07

- Latisana (UD)

- San Giovanni al Natisone (UD)

- Monselice (PD) - Danneggiata - Demolita nel 2007. (alcune parti prelevate per riparazione unità 500 039 ex Grisignano di Zocco (vedi sotto).

- (ex) Grisignano di Zocco (VI) - Fiat 500 039 [--> 2009 acquistata da privato, destinata a restauro - recuperate parti dell'unità di Monselice (vedi)]

- Venezia Mestre - Restaurata - Monumento presso area Direzione Territoriale Produzione.

- Tolmezzo (in attesa di foto).

2. TOSCANA E CENTRO (5 unità esistenti)

- Firenze, stazione Leopolda, Museo.

- FCP Ferrovia Colle Val D'Elsa-Poggibonsi (preservata) 9.07

- Associazione Ferrovia Valle Metauro (2 unità)

- Morolo (FR)

3. SUD E ISOLE (9 unità esistenti + 1 demolita recentemente)

- Lecce - Museo AISAF (preservata) (Fiat 500 064)

- Castiglione Cosentino (2 unità di cui una funzionante - insegne RFI - e una incidentata, fuori uso).
- San Marco Roggiano - in servizio attivo: matricola WA ALG RC 3029.9

- Sibari (Fiat 500 099) Demolita 2000ca.

- Monasterace (RC) (Fiat 500 xxx) (non leggibile dalla foto) Abbandonata.

- Catanzaro Lido - RC A 38, (Fiat 500 098) efficiente.

- Paola (ex deposito FS) (Fiat 500 038) (attesa demolizione)

- Romagnano al Monte (SA) - 4.07...1.09 (Fiat 500 162)

- Porto Empedocle C.le (Ferrovie Kaos - Restauro in corso) - PA.A.33 / C.7736 (Fiat 500 181)

- Olbia (SS) oppure Ozieri-Chilivani


B/ [unità a scartamento ridotto - unidirezionali] (3 unità conosciute)

- Cagliari Monserrato FdS 10.07

- Macomer (FdS). ?

- Bari Scalo (deposito FAL) 8.99 [demolita?]

Il mezzo di cui stiamo parlando è questo (foto di Roberto Galati):

Immagine


Ultima modifica di tobruk il venerdì 29 giugno 2012, 12:28, modificato 26 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 21 ottobre 2007, 20:56 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 23:37
Messaggi: 590
Località: cagliari
reinserisco la foto di quella cassonata presente, e funzionante, nel deposito FDS di Monserrato.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 23 ottobre 2007, 13:38 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2006, 22:08
Messaggi: 4549
Località: Ovunque, in sella alla vespa...
Tornando alla nostra draisina della Leopolda, chi sia il fabbricante non è chiaro.
Il motore è quello a sogliola della 500 giardinetta e della corrispondente Bianchina.
E' montato esattamente al centro del mezzo e mantiene il suo differenziale, solo che è montato longitudinalmente e i semiassi azionano i due assali.
Ci sono anche un riduttore e un inversore di marcia epicicloidale che può essere azionato in movimento.
Il freno è idraulico e credo che mantenga i tamburi Fiat.
Le sospensioni sono a tampone di gomma: considerato che il carrello è pur sempre in grado di superare i 100 chilometri orari, non oso pensare in che condizioni arrivassero i poveri operai costretti a lunghi trasferimenti con questo mezzo.
Quando attraversavamo uno scambio sembrava di salire violentemente su un marciapiede.
Dato che il nostro è stato accantonato per anni, abbiamo dovuto ricostruire i contatti della batteria e mettere un serbatoio da quattro litri smontato da un decespugliatore.
Quando avevamo bisogno di benzina, smontavamo il serbatoio e lo portavamo al distributore per farlo riempire.
Ci siamo divertiti per mesi sul binario che attraversa il cortile della Leopolda, poi qualche imbecille pensò bene di andarsi a schiantare contro il cancello che chiude il nostro spazio: non sapeva che non avevamo ripristinato i freni e che rallentavamo usando l'inversore.
E così tutto è finito.
Adesso è in fondo a un tronchino, poco visibile e dimenticato da tutti.
Abbiamo anche due carrelli della Ote con motore 1100, uno con scala e l'altro in attesa di essere spedito al demolitore.
C'è stato un periodo in cui ne abbiamo avuti quattro, e chissà perché tutti col motore inchiodato: che fosse una pratica FS quella di lasciarli senza olio?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Draisine FIAT 500 - censimento on line [ricostruzione to
MessaggioInviato: martedì 23 ottobre 2007, 21:37 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 marzo 2006, 14:39
Messaggi: 378
Località: Monselice (PD)
tobruk ha scritto:
- Monselice (PD) Demolita estate 2006.
tobruk, correggi in 2007.
Sergius


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 23 ottobre 2007, 21:39 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 15:41
Messaggi: 1953
Località: Messina
Corretto, grazie. :wink:

Ho anche recuperato una copia cache della discussione persa (Santo Google...).

Mi sembra il caso di riportare "alla luce" anche l'intervento di Carthago dove si parlava di un'altra interessante draisina. E' parzialmente OT, ma è assai interessante:

--------------------------
CARTHAGO:

Visto che siamo in tema, questa è TOTALMENTE AUTOCOSTRUITA, forse negli anni 60 dalle maestranze delle allora FCS: è dotata di motore di una ex Moto Guzzi 500 ed è altrettanto efficiente. In queste immagini è in versione "estiva": d'inverno infatti si montano le chiusure laterali e posteriori fatte con teloni opportunamente sagomati, anche sulle porte anteriori, con ovviamente incorporati i "vetri" in plastica trasparente.

Immagine

Immagine


(...)bisogna ricordare che più o meno tutte le aziende ferroviarie private si "arrangiavano" in proprio: le FCS negli anni '50 adattarono ad un carrello in legno ( quelli piatti, a due assi estraibili e manovra "a spinta", nientemeno che una Lambretta 125, quella col paragambe basso: privata della ruota anteriore, la lambretta venne fissata al carrello tramite la forcella, che poggiava sul lato posteriore dello stesso, mentre la ruota posteriore venne sostituita con una ruota ferroviaria che poggiava su una sola rotaia ( mi sembra di ricordare la destra rispetto al senso di marcia) per cui ci si trovava di fronte all'unico caso di rodiggio strano: non un asse motore, ma solo una ruota!
Mi viene difficile trovare la foto, ma ci proverò!

Analogamente la STS, società tramvie della Sardegna, ricostruì nelle proprie officine fra il 1949 ed il 1951 12 motrici tramviarie a due assi utilizzando il telaio e le parti elettriche dei tram di inizio secolo, e di quelli acquistati negli anni trenta dalla tranvia Biella oropa, cosi come costruì ex novo quattro elettromotrici e sei rimorchiate a carrelli per il servizio per il Poetto, utilizzando i ricambi delle C&T serie 21/24.


Le due foto qui sotto invece le aveva inviate Sergius e riguardano l'unità accantonata a Monselice.

Immagine

Immagine


Ultima modifica di tobruk il lunedì 10 gennaio 2011, 1:33, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 25 ottobre 2007, 19:35 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 23:37
Messaggi: 590
Località: cagliari
caro Tobruk, ti devo una foto e saldo il debito con tre immagini, anche se di scarsa qualità, scannerizzate da vecchie foto. Si riferiscono alla draisina autocostruita dalle FCS -oggi FDS- intorno al 1951 o 1952 su "idea" degli ingg. Vocca e Piga. Adattarono, come detto in precedenza, una Lambretta ad un carrello, ma mantenendo la ruota posteriore gommata, al cui cerchione era stato fissato un disco che serviva da "bordino". Attraverso la barra che si vede in foto e l'ancoraggio della forcella anteriore al posteriore del carrello, la lambretta diventava solidale dando vita ad un veicolo unico nella storia ferroviaria e che, come si vede in altra immagine, poteva viaggiare ...a pieno carico!
Il quesito, a questo punto é: quale è la classificazione in lettere e cifre del singolare rodiggio? A/2?
Immagine
Immagine
URL=http://imageshack.us]Immagine[/URL]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 25 ottobre 2007, 19:39 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2006, 22:08
Messaggi: 4549
Località: Ovunque, in sella alla vespa...
2-1-A?
Meglio non pensarci...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 25 ottobre 2007, 19:50 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 23:37
Messaggi: 590
Località: cagliari
G-master ha scritto:
2-1-A?
Meglio non pensarci...

NO! essendo la ruota anteriore della Lambretta sospesa, non tocca sul binario, per cui ..non conta! quindi potrebbe essere forse 2-A/2 ( cioè 2 A.mezzo) :?: :?: :?: :D


Ultima modifica di carthago il giovedì 25 ottobre 2007, 19:53, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 25 ottobre 2007, 19:51 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 15:41
Messaggi: 1953
Località: Messina
Una soluzione inusitata, non c'è che dire! Veramente un'idea originale, più unica che rara, probabilmente. Grazie per le foto postate!

Francesco


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Draisine FIAT 500 - censimento on line
MessaggioInviato: mercoledì 21 novembre 2007, 23:51 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 marzo 2006, 14:39
Messaggi: 378
Località: Monselice (PD)
Finalmente l'amico Omnibus ha trovato il tempo per accompagnarmi a Grisignano e fungere la passepartout presso i DM locali.
Ecco la Fiat 500 039 di Grisignano inattiva da ormai 4 anni: Immagine - Immagine
Ed eccola in fondo al tronchino preceduta dalla W A ALG VE 0712Y – S95 013 che la ha sostituita. Immagine
Sergius


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 22 novembre 2007, 0:40 
Non connesso

Iscritto il: sabato 16 settembre 2006, 10:30
Messaggi: 179
Località: Reggio Emilia
c'è ne una (accantonata ma in buone condizioni poichè al coperto) a Torreberetti.

e se ne incontro qulcun'altra mentre sono in viaggio...segnalerò!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 22 novembre 2007, 13:34 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 15:41
Messaggi: 1953
Località: Messina
Grazie a Sergius, Omnibus e Matli. Ho aggiornato l'elenco. :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 27 novembre 2007, 13:39 
Non connesso

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 21:15
Messaggi: 285
salve, non vorrei andare fori tema, ma aprire un topic apposta mi sembra esagerato.
nel 1979, tra firenze e roma sulla linea vecchia c era una loco da manovra gialla col radiatore a forma di scudo come un alfa romeo,
qualcuno sa qualcosa?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 24 luglio 2008, 22:44 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 15:41
Messaggi: 1953
Località: Messina
Tiro su il filetto grazie all'ultima news dell'utente Dm (attendiamo info sul mezzo).

Immagine :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 25 luglio 2008, 7:06 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 18:26
Messaggi: 1290
Località: Friuli Venezia Giulia
La prima info che posso dare è che il veicolo è quello di San Giorgio di Nogaro. Come si vede dalla foto è in discrete condizioni esterne, per il resto .... ci vorrà del tempo !!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 117 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice