Oggi è giovedì 18 luglio 2024, 6:32

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: CV per ganci digitali con decoder PIKO 4.1
MessaggioInviato: domenica 16 giugno 2024, 14:30 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 marzo 2017, 12:08
Messaggi: 1220
Ciao a tutti
Se qualcuno ha installato un gancio elettromagnetico sulla D.145 o sulla D.141 sonore con Smart Decoder PIKO 4.1, saprebbe dirmi le CV da impostare per azionarlo correttamente.
Molte grazie
Roberto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CV per ganci digitali con decoder PIKO 4.1
MessaggioInviato: lunedì 17 giugno 2024, 20:36 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 aprile 2009, 16:48
Messaggi: 1371
Etsero17 ha scritto:
Ciao a tutti
Se qualcuno ha installato un gancio elettromagnetico sulla D.145 o sulla D.141 sonore con Smart Decoder PIKO 4.1, saprebbe dirmi le CV da impostare per azionarlo correttamente.
Molte grazie
Roberto

Ciao Roberto.
Io ho provato per diverse settimane ad impostare alcune cv per utilizzare il gancio. Purtroppo non ci sono riuscito e credo che non sia possibile utilizzare il gancio se non sulle machine predisposte di fabbrica con apposito decoder.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CV per ganci digitali con decoder PIKO 4.1
MessaggioInviato: lunedì 17 giugno 2024, 22:51 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 6006
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Gli attuali decoder Piko risultano essere degli Uhlenbrock con firmware personalizzato.
A memoria si possono modificare solo una manciata di CV standard del DCC, per le altre ci vuole lo Smart Programmer Piko e i necessari manuali.

A fronte di ciò, dopo tre giorni che avevo a casa la D 141 digitale d'origine, ho tolto il suo decoder e installato un ESU V5.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CV per ganci digitali con decoder PIKO 4.1
MessaggioInviato: martedì 18 giugno 2024, 6:50 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 marzo 2017, 12:08
Messaggi: 1220
Mi sembra molto improbabile che i decoders PIKO siano degli Uhlenbrock, anche vista la loro architettura hw (vedi il PluX22 e il Next18: in verde gli Uhlenbrock - in rosso i PIKO).
Inoltre posso garantire che sui PIKO tutte le CV sono modificabili con una normalissima centrale. Quello che manca è la chiarezza sui manuali, con scarsi esempi.


Allegati:
2024-06-18_073951.jpg
2024-06-18_073951.jpg [ 13.38 KiB | Osservato 831 volte ]
2024-06-18_074304.jpg
2024-06-18_074304.jpg [ 14.61 KiB | Osservato 831 volte ]
2024-06-18_072828.jpg
2024-06-18_072828.jpg [ 19.41 KiB | Osservato 831 volte ]
2024-06-18_072937.jpg
2024-06-18_072937.jpg [ 21.2 KiB | Osservato 831 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CV per ganci digitali con decoder PIKO 4.1
MessaggioInviato: martedì 18 giugno 2024, 8:01 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 10:59
Messaggi: 4638
Non ho ancora guardato... ma nel database di jmri (per l'individuazione del tipo di decoder) qualche mese fa (quando fu fatta una discussione similare) non v'era traccia di questi decoder....e non è un buon segno vista la moltitudine di appassionati che cercano di customizzare decoder-pro per spremere il massimo dai decoder delle varie marche. Diffocile capire come funzionano oppure snobbati dai modellisti?

Io una prova a farlo riconoscere a decoder pro (dopo averlo aggiornato) la farei...tanto pet capire a cosa lo ritiene similare.

Inoltre proverei a consultare i gruppi di discussione di decoder pro relativi allo sviluppo di form specifici pet capire se ci sono novità o sono note le problematiche.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CV per ganci digitali con decoder PIKO 4.1
MessaggioInviato: martedì 18 giugno 2024, 9:15 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 6006
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Questo è quanto a suo tempo fu constatato.
viewtopic.php?f=21&t=109397

Personalmente oggi, dopo esperienze anche con altre marche di modelli, non compro più veicoli con decoder di fabbrica, ma installo io Esu o Zimo: il sound non mi interessa, anzi mi disturba.

Se oggi Piko si fa fabbricare i decoder da altri non mi è noto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CV per ganci digitali con decoder PIKO 4.1
MessaggioInviato: martedì 18 giugno 2024, 10:09 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 marzo 2017, 12:08
Messaggi: 1220
Anch'io da sempre acquisto macchine senza decoder, ma sto cercando di aiutare un amico che l'ha comprata sonora.
Il tutto è complicato dal fatto che PICO non vende ganci digitali da installare e quindi, se uno vuole avere una loco da manovra che aggancia/sgancia, deve ricorrere a ganci di altri produttori con poi la necessità di configurare le CV del decoder necessarie per far compiere l'operazione di sgancio (in automatico - ovviamente).
E il manuale, devo dire, è di poco aiuto dato che sono diverse le CV implicate nell'associazione della funzione all'uscita collegata al gancio, nella taratura dei parametri di velocità di arretramento, nei tempi di avvicinamento e allontanamento della loco, nella definizione dell'energia sull'uscita e nella relativa tempistica associata al sollevamento e ritenuta.
Il tutto con il rischio di bruciare l'avvolgimento del gancio.
Certo se riuscissimo a mettere a punto le varie impostazioni, questo potrebbe essere di beneficio comune.
Grazie comunque a chi riuscisse a dare un contributo.
Roberto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CV per ganci digitali con decoder PIKO 4.1
MessaggioInviato: martedì 18 giugno 2024, 21:01 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 6006
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Per tarare tutta la fase di sgancio non bisogna utilizzare il gancio digitale: prima di raggiungere l'obiettivo si rischia di danneggiarlo.
Al suo posto è sufficiente mettere un led e nessun gancio, così si vede l'effetto che fa.
Solo dopo aver tarato le velocità e i tempi: spinta di allentamento, sosta per sganciamento e di allontamento, si monta il gancio e si verifica, eventualmente si fanno i ritocchi del caso.
Le mie loco digitali non hanno ancora i ganci comandati, ma le tarature ci sono tutte: tipicamente i settaggio di defaut di alcuni decoder vanno già bene, tipicamente bisogna solo alzare la velocità di esecuzione della manovra.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CV per ganci digitali con decoder PIKO 4.1
MessaggioInviato: martedì 18 giugno 2024, 23:38 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 marzo 2017, 12:08
Messaggi: 1220
Fatto almeno una ventina di volte con il gancio e non ne ho mai bruciato uno.
Mi sembra inutile fare i collegamenti due volte.
Basta fissare come prima impostazione, con il LokProgtammer, il tempo di spegnimento (power off) dell'alimentazione del gancio sul valore 5 o 6 che corrisponde a circa 2 - 2,5 sec. e non si corre nessun rischio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CV per ganci digitali con decoder PIKO 4.1
MessaggioInviato: mercoledì 19 giugno 2024, 6:40 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 10:59
Messaggi: 4638
Questo se sei consapevole di come regolare il tempo di spegnimento ... lavorando "al buio" e con cv "incerte" il suggerimento di Marco è assai valido.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: CV per ganci digitali con decoder PIKO 4.1
MessaggioInviato: mercoledì 19 giugno 2024, 7:00 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 marzo 2017, 12:08
Messaggi: 1220
Certamente Alessandro!
Io mi riferivo a decoders conosciuti (ESU o al più Zimo).


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: fabryE646 e 47 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Via Stazione 10, 35031 Abano Terme (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttore editoriale: Luigi Cantamessa - Amministratore unico: Aldo Baldi - Direttori responsabili: Pietro Fattori - Daniela Ottolitri.
Registro Operatori della Comunicazione n° 37957. Partita iva IT 05448560283 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice Srl